arbusti sempreverdi Portulacaria
Portulacaria

Portulacaria, genere comprendente 2 specie di piante arbustive a foglie succulente, appartenenti alla famiglia delle Portulacaceae, originarie del Sud-Africa. La specie descritta può essere coltivata all’aperto solo nelle regioni a clima mite e, in certi casi, viene utilizzata per la formazione di siepi in prossimità del mare.
Questa specie si coltiva in terreno leggero, ben drenato. Si pianta in primavera, in posizioni soleggiate. Si può anche coltivare in serra, in vasi di grandi dimensioni, riempiti con un miscuglio formato da composta da vasi e sabbia grossolana in parti uguali.

Portulacaria afra: pianta originaria del Sud-Africa, alta fino a 3-3,5 m e di pari diametro. Si tratta di un arbusto  piccolo albero molto ramificato, con foglie succulente, obovate, lunghe 1-1,5 cm, opposte e da fiori piccoli, rosa, poco appariscenti, riuniti in racemi terminali, che sbocciano in estate. Esistono delle varietà con foglie macchiate di giallo o di dimensioni maggiori rispetto a quelle della specie tipica.


riproduzione: in estate si prelevano talee dai germogli giovani e si piantano in un miscuglio di sabbia e torba in parti uguali, in cassone. Le talee radicate si invasano singolarmente in vasi riempiti con la composta descritta in precedenza.
Si può anche seminare, in primavera, in terrine riempite con un miscuglio di sabbia e torba in parti uguali. Quando le piantine sono abbastanza grandi da poter essere maneggiate, si ripicchettano in vasi e si trattano come le talee.
esposizione:
fioritura: Estate




Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Liàtride (Liatris)
La Liàtride (Liatris), originaria dell'America del Nord, comprende circa 15 specie ed è una erbacea perenne a radice rizomatosa.
Le foglie color verde vivo sono sottili, lanceolate, simili ........

Caryopteris

Caryopteris, genere di 15 specie di arbusti a foglie decidue, rustici o semirustici, originari dell'Asia orientale. Hanno foglie grigio-verdi e fiori azzurro lavanda, che sbocciano nella tarda estate o in autunno. Le specie ........

Jacaranda

Jacaranda, genere di 50 specie di arbusti o alberi appartenenti alla famiglia delle Bignoniaceae, diffusi allo stato spontaneo nell’America centrale e meridionale. La specie descritta, delicata, può  essere coltivata ........

Aciphylla

Aciphylla, genere di piante vivaci sempreverdi, appartenenti alla famiglia delle Ombrellifere, originarie delle regioni desertiche e montagnose dell’emisfero meridionale. Le foglie sono rigide e slanciate, con l’apice appuntito. ........

Pieris

Pieris, genere di 10 specie di arbusti fioriferi sempreverdi, rustici, a portamento compatto, appartenenti alla famiglia delle Ericaceae, che vanno coltivati in terreno primo di calcare. In primavera producono fiori simili ........

 

Ricetta del giorno
Mezze maniche con zucchine e salmone
Fare bollire una pentola con circa 3,5 litri di acqua salata con sale grosso. Calare le mezze maniche, mescolare e portare a cottura.
Intanto si ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Ostrya

Ostrya, genere di 7 specie di alberi di piccole o medie dimensioni a foglie decidue, appartenenti alla famiglia delle Betulaceae, diffusi nell’emisfero settentrionale e adatti come esemplari isolati o per formare gruppi ........

Salpiglossis

Salpiglossis, genere di 18 specie di piante erbacee annuali, biennali e perenni, appartenenti alla famiglia delle Solanaceae. La specie descritta è annuale, semirustica,  adatta per le bordure annuali e miste e per ........

Dierama

Dierama, genere di 25 specie di piante perenni, sempreverdi o semisempreverdi, con bulbo-tuberi molto numerosi. Le specie decritte sono adatte per le bordure in zone a clima mite. Hanno fusti arcuati, molto belli, sottili ........

Carpinus (Carpino)

Carpinus (Carpino), genere di 35 specie di alberi a foglie decidue, distribuiti nell'emisfero settentrionale. Possono essere utilizzati sia come esemplari isolati sia per formare siepi e, per tale impiego, è particolarmente ........

Nepeta (Erba gattaia)
Nepeta (Erba gattaia), genere di 250 specie di piante erbacee, perenni ed annuali. Le specie perenni descritte sono rustiche e adatte per il giardino roccioso e per le bordure. Hanno fiori piccoli, tubulosi. Bisogna ........


arbusti sempreverdi Portulacaria
Portulacaria

Portulacaria, genere comprendente 2 specie di piante arbustive a foglie succulente, appartenenti alla famiglia delle Portulacaceae, originarie del Sud-Africa. La specie descritta può essere coltivata all’aperto solo nelle regioni a clima mite e, in certi casi, viene utilizzata per la formazione di siepi in prossimità del mare.
Questa specie si coltiva in terreno leggero, ben drenato. Si pianta in primavera, in posizioni soleggiate. Si può anche coltivare in serra, in vasi di grandi dimensioni, riempiti con un miscuglio formato da composta da vasi e sabbia grossolana in parti uguali.

Portulacaria afra: pianta originaria del Sud-Africa, alta fino a 3-3,5 m e di pari diametro. Si tratta di un arbusto  piccolo albero molto ramificato, con foglie succulente, obovate, lunghe 1-1,5 cm, opposte e da fiori piccoli, rosa, poco appariscenti, riuniti in racemi terminali, che sbocciano in estate. Esistono delle varietà con foglie macchiate di giallo o di dimensioni maggiori rispetto a quelle della specie tipica.


riproduzione: in estate si prelevano talee dai germogli giovani e si piantano in un miscuglio di sabbia e torba in parti uguali, in cassone. Le talee radicate si invasano singolarmente in vasi riempiti con la composta descritta in precedenza.
Si può anche seminare, in primavera, in terrine riempite con un miscuglio di sabbia e torba in parti uguali. Quando le piantine sono abbastanza grandi da poter essere maneggiate, si ripicchettano in vasi e si trattano come le talee.

esposizione:
fioritura: Estate



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su