acquatiche acquatiche Elodea
Elodea

Elodea, genere di 10 specie di piante acquatiche perenni, sommerse, appartenenti alla famiglia delle  Hydrocharitaceae, originarie dell’America settentrionale. Introdotta in Irlanda, si è in breve tempo diffusa in tutta Europa dove è diventata spontanea. Si tratta di una specie dioica, e in Europa esistono solo piante che producono fiori femminili, per cui non si ha  produzione di semi e la moltiplicazione è quindi solo per via vegetativa.
Cresce bene nelle acqua profonde da 20 cm e 1,5-2 m, specialmente in quelle molto ricche di elementi minerali. È consigliabile controllarne lo sviluppo, in quanto cresce molto rapidamente e c’è il rischio che possa togliere spazio alle altre piante.

Elodea canadensis: nota anche come peste d’acqua, è originaria dell’America settentrionale e Europa, profondità dell’acqua richiesta da 20 cm a 1,5-2 m. Si tratta di una pianta sommersa rustica, con fusti lunghi 1-1,5 m e foglie picciolate, ovato-oblunghe, verde chiaro, traslucide. I fusti producono radici in corrispondenza dei nodi e sono flessibili quando l’acqua è calda, mentre in inverno, con l’abbassarsi della temperatura, diventano rigidi e possono spezzarsi, per cui si staccano porzioni della pianta che vengono trasportate dalla corrente e a contatto con il terreno radicano, dando origine a nuovi individui. I fiori, molto piccoli, lavanda o rosa-porpora, portati da lunghi peduncoli,  sbocciano sulla superficie dell’acqua da luglio a settembre. Questa pianta è in grado di ossigenare l’acqua molto bene.


riproduzione: si moltiplica molto facilmente, dividendo le porzioni della pianta munite di radici e piantandole nel terreno sommerso. I pezzi di fusto attecchiscono bene spontaneamente anche se privi di radici.
esposizione:
fioritura: da luglio a settembre




Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Eucryphia

Eucryphia, genere di 5-6 specie di alberi o arbusti sempreverdi  o a foglie decidue, appartenenti alla famiglia delle Eucryphiaceae, originai dell’America meridionale, dell’Australia e della Tasmania. Le specie e gli ........

Anthyllis
Anthyllis: genere di 80 specie di piante erbacee e suffruticose, perenni, originarie dei Paesi del bcino del Mediterraneo, adatte in particolare per il giardino roccioso e molto facili da coltivare. Fioriscono all'inizio ........

Limnanthes

Limnanthes, genere di 10 specie di piante annuali, che possono essere coltivate anche in vaso. La specie descritta si coltiva nei giardini rocciosi e nelle bordure.
Questa pianta si coltiva al sole, preferibilmente lungo ........

Rhamnus

Rhamnus, genere di circa 90 specie di arbusti o piccoli alberi, prevalentemente a foglie decidue, diffusi allo stato spontaneo nell'emisfero boreale, in Brasile e nell'Africa meridionale. Hanno fiori verdi o verde-giallastri, ........

Dizygotheca

Dizygotheca, genere di 17 specie di arbusti o di piccoli alberi sempreverdi, originari dell’Asia e dell’Oceania, appartenenti alla famiglia delle Araliaceae. La specie descritta ha fogliame molto ornamentale, ed è adatta ........

 

Ricetta del giorno
Spaghetti aglio, olio, curcuma e pistacchi
Sgusciare i pistacchi, metterli sul tagliere e sminuzzarli con il coltello.
Intanto mettere a bollire l’acqua per la cottura della pasta. Una volta ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Ononis

Ononis, genere di 75 specie di piante erbacee  e suffruticose, perenni e annuali, sempreverdi e decidue, adatte per le scarpate soleggiate e per il giardino roccioso. Hanno foglie trifogliate e fiori con corolla papilionacea.
Si ........

Aërangis

Aërangis, genere di 70 specie di orchidee sempreverdi, epifite e perenni, appartenenti alla famiglia delle Orchidacee. Di origine tropicale, sono orchidee che vanno coltivate in serra calda. Il fusto, breve ed eretto, porta ........

Rhamnus

Rhamnus, genere di circa 90 specie di arbusti o piccoli alberi, prevalentemente a foglie decidue, diffusi allo stato spontaneo nell'emisfero boreale, in Brasile e nell'Africa meridionale. Hanno fiori verdi o verde-giallastri, ........

Anagallis (Anagallide)
Anagallis (Anagallide): genere di 31 specie di piante perenni e annuali, rustiche e semirustiche. Le specie descritte sono adatte per le bordure, il giardino rocioso e la serra alpina. Danno buoni risultati anche  ........

Emerocàllide (Hemerocallis)
L' Emerocàllide (Hemerocallis) , originaria del Giappone e Europa meridionale, comprende circa 20 specie ed è una erbacea perenne rustica, con radici rizomatose, che somiglia molto ad alcune specie di Hosta ........


acquatiche acquatiche Elodea
Elodea

Elodea, genere di 10 specie di piante acquatiche perenni, sommerse, appartenenti alla famiglia delle  Hydrocharitaceae, originarie dell’America settentrionale. Introdotta in Irlanda, si è in breve tempo diffusa in tutta Europa dove è diventata spontanea. Si tratta di una specie dioica, e in Europa esistono solo piante che producono fiori femminili, per cui non si ha  produzione di semi e la moltiplicazione è quindi solo per via vegetativa.
Cresce bene nelle acqua profonde da 20 cm e 1,5-2 m, specialmente in quelle molto ricche di elementi minerali. È consigliabile controllarne lo sviluppo, in quanto cresce molto rapidamente e c’è il rischio che possa togliere spazio alle altre piante.

Elodea canadensis: nota anche come peste d’acqua, è originaria dell’America settentrionale e Europa, profondità dell’acqua richiesta da 20 cm a 1,5-2 m. Si tratta di una pianta sommersa rustica, con fusti lunghi 1-1,5 m e foglie picciolate, ovato-oblunghe, verde chiaro, traslucide. I fusti producono radici in corrispondenza dei nodi e sono flessibili quando l’acqua è calda, mentre in inverno, con l’abbassarsi della temperatura, diventano rigidi e possono spezzarsi, per cui si staccano porzioni della pianta che vengono trasportate dalla corrente e a contatto con il terreno radicano, dando origine a nuovi individui. I fiori, molto piccoli, lavanda o rosa-porpora, portati da lunghi peduncoli,  sbocciano sulla superficie dell’acqua da luglio a settembre. Questa pianta è in grado di ossigenare l’acqua molto bene.


riproduzione: si moltiplica molto facilmente, dividendo le porzioni della pianta munite di radici e piantandole nel terreno sommerso. I pezzi di fusto attecchiscono bene spontaneamente anche se privi di radici.
esposizione:
fioritura: da luglio a settembre



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su