acquatiche acquatiche Elodea
Elodea

Elodea, genere di 10 specie di piante acquatiche perenni, sommerse, appartenenti alla famiglia delle  Hydrocharitaceae, originarie dell’America settentrionale. Introdotta in Irlanda, si è in breve tempo diffusa in tutta Europa dove è diventata spontanea. Si tratta di una specie dioica, e in Europa esistono solo piante che producono fiori femminili, per cui non si ha  produzione di semi e la moltiplicazione è quindi solo per via vegetativa.
Cresce bene nelle acqua profonde da 20 cm e 1,5-2 m, specialmente in quelle molto ricche di elementi minerali. È consigliabile controllarne lo sviluppo, in quanto cresce molto rapidamente e c’è il rischio che possa togliere spazio alle altre piante.

Elodea canadensis: nota anche come peste d’acqua, è originaria dell’America settentrionale e Europa, profondità dell’acqua richiesta da 20 cm a 1,5-2 m. Si tratta di una pianta sommersa rustica, con fusti lunghi 1-1,5 m e foglie picciolate, ovato-oblunghe, verde chiaro, traslucide. I fusti producono radici in corrispondenza dei nodi e sono flessibili quando l’acqua è calda, mentre in inverno, con l’abbassarsi della temperatura, diventano rigidi e possono spezzarsi, per cui si staccano porzioni della pianta che vengono trasportate dalla corrente e a contatto con il terreno radicano, dando origine a nuovi individui. I fiori, molto piccoli, lavanda o rosa-porpora, portati da lunghi peduncoli,  sbocciano sulla superficie dell’acqua da luglio a settembre. Questa pianta è in grado di ossigenare l’acqua molto bene.


riproduzione: si moltiplica molto facilmente, dividendo le porzioni della pianta munite di radici e piantandole nel terreno sommerso. I pezzi di fusto attecchiscono bene spontaneamente anche se privi di radici.
esposizione:
fioritura: da luglio a settembre




Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Monarda

Monarda, genere di 12 piante perenni ed annuali, rustiche, con foglie romatiche. Allo stato spontaneo questa pianta cresce nel sottobosco e lungo i corsi d'acqua. La varietà Didyma è adatta per essere coltivata nelle bordure ........

Ipèrico (Hypericum)
L' Ipèrico (Hypericum) , originario dell'Europa, bacino del mediterraneo, Asia Minore, Himalaya, Yunnan, e America settentrionale, comprende circa 400 specie ed è un arbusto sempreverde e una erbacea ........

Dictamnus

Dictamnus, genere di 6 specie di piante erbacee, perenni, rustiche. La specie descritta è molto ornamentale, generalmente longeva, adatta per le bordure soleggiate. Non deve essere confusa con la specie annuale rustica Kochia ........

Melograno

Melograno, o Punica granata, pianta arbustiva appartenente alla famiglia delle Punicacee, coltivata per i frutti e anche per il suo valore ornamentale. Originaria dell’Asia occidentale, cresce allo stato spontaneo nelle ........

Echinacea

Echinacea, genere di 3 specie di piante erbacee perenni, rustiche. Le specie descritte sono adatte per le bordure soleggiate e per la produzione di fiori da recidere.
Si piantano in ottobre o in marzo in pieno sole, in ........

 

Ricetta del giorno
Insalata di patate e fagiolini
Tagliare le patate e pezzi, senza sbucciarle e farle cuocere a vapore, così come anche i fagiolini.
Nel frattempo preparare una salsina per condire ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Echinacea

Echinacea, genere di 3 specie di piante erbacee perenni, rustiche. Le specie descritte sono adatte per le bordure soleggiate e per la produzione di fiori da recidere.
Si piantano in ottobre o in marzo in pieno sole, in ........

Coleus

Coleus, genere di 150 specie di piante perenni, sempreverdi. Delle 2 specie descritte Coleus blumei, pur essendo perenne, si coltiva all'aperto come annuale in bordure, aiuole o anche in contenitori, mentre Coleus Thyrsoideus ........

Anthericum

Anthericum, genere di 300 specie di piante erbacee perenni. Le due specie descritte sono le sole ad essere coltivate perchè piante da giardino molto decorative con infiorescenze rade di fiori bianchi, stellati, che possono ........

Muscari
Muscari, genere di 60 specie di piante bulbose, rustiche, nane, affini alle specie del genere Hyacinthus, ottime per produrre fiori da recidere, per il giardino roccioso e per la coltivazione in gruppi, nei ........

Koelreuteria

La Koelreuteria è un albero che comprende 8 specie, ha foglie decidue, ed è originaria dell'Asia Minore. Ha foglie molto ornamentali e fiori stellati e, a torto, non è molto diffuso nei ........


acquatiche acquatiche Elodea
Elodea

Elodea, genere di 10 specie di piante acquatiche perenni, sommerse, appartenenti alla famiglia delle  Hydrocharitaceae, originarie dell’America settentrionale. Introdotta in Irlanda, si è in breve tempo diffusa in tutta Europa dove è diventata spontanea. Si tratta di una specie dioica, e in Europa esistono solo piante che producono fiori femminili, per cui non si ha  produzione di semi e la moltiplicazione è quindi solo per via vegetativa.
Cresce bene nelle acqua profonde da 20 cm e 1,5-2 m, specialmente in quelle molto ricche di elementi minerali. È consigliabile controllarne lo sviluppo, in quanto cresce molto rapidamente e c’è il rischio che possa togliere spazio alle altre piante.

Elodea canadensis: nota anche come peste d’acqua, è originaria dell’America settentrionale e Europa, profondità dell’acqua richiesta da 20 cm a 1,5-2 m. Si tratta di una pianta sommersa rustica, con fusti lunghi 1-1,5 m e foglie picciolate, ovato-oblunghe, verde chiaro, traslucide. I fusti producono radici in corrispondenza dei nodi e sono flessibili quando l’acqua è calda, mentre in inverno, con l’abbassarsi della temperatura, diventano rigidi e possono spezzarsi, per cui si staccano porzioni della pianta che vengono trasportate dalla corrente e a contatto con il terreno radicano, dando origine a nuovi individui. I fiori, molto piccoli, lavanda o rosa-porpora, portati da lunghi peduncoli,  sbocciano sulla superficie dell’acqua da luglio a settembre. Questa pianta è in grado di ossigenare l’acqua molto bene.


riproduzione: si moltiplica molto facilmente, dividendo le porzioni della pianta munite di radici e piantandole nel terreno sommerso. I pezzi di fusto attecchiscono bene spontaneamente anche se privi di radici.
esposizione:
fioritura: da luglio a settembre



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su