erbacee annuali Glaucium
Glaucium

Glaucium, genere di 25 specie di erbacee annuali, biennali e perenni, rustiche. Le specie descritte sono biennali e particolarmente adatte per i giardini delle zone litoranee, dove possono essere coltivate nei terreni sabbioosi. Hanno fiori di breve durata.
Le specie si coltivano come biennali e si piantano fra ottobre e marzo al sole, in qualsiasi terreno da giardino ben drenato.

Glaucium corniculatum: pianta originaria dell'Europa e Italia, alta 25 cm, distanza tra le piante 30 cm. Si tratta di una specie biennale, rustiica, coltivata anche come annuale, con foglie oblunghe e tomentose, profondamente divise e dai fiori cremisi, simili a quelli del Papavero, larghi 5 cm, con una macchia nera alla base di ciascun petalo, che sbocciano in giugno.
Glaucium flavum: pianta originaria dell'Europa occidentale e Italia, noto anche come Papavero delle sabbie, alto 50-60 cm, distanza tra le piante 50 cm. Si tratta di una specie biennale o perenne, non longeva, che spesso fiorisce un anno dopo la semina. Le foglie sono lobate, grigio-verde chiaro e i fiori a coppa, con 4 petali, larghi circa 8 cm,  color giallo vivo che sbocciano in abbondanza da giugno a settembre.


riproduzione: sono piante che non sopportano il trapianto, per cui č consigliabile seminarle direttamente a dimora, in marzo-aprile e coltivarle come annuali; si coprono i semi leggermente e si diradano le piantine alla distanza desiderata. Se si coltivano come biennali, si seminano in maggio-giugno, in vasi o cassette riempite con una composta da semi, in cassone freddo: Quando le piantine sono abbastanza grandi da poter essere maneggiate, si ripicchettano in vasetti di torba, riempiti con una composta da vasi e si mettono poi a dimora, dierttamente con il contenitore di torba che andrā a decomporsi nel terreno, da ottobre in poi.
esposizione:
fioritura: in giugno o da giugno a settembre a seconda della specie




Se ti č piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Lapageria

Lapageria, genere formato da una sola specie di arbusti rampicanti, sempreverdi, semirustici, che si coltivano all’aperto in posizioni riparate, al coperto dai venti freddi e ben esposte, o in serra.
Non sopportano i ........

Casuarina

Casuarina, genere di 45 specie di alberi o arbusti originari del Madagascar, dell'Africa orientale, Asia sud-orientale, Malesia e Australia. Le specie arboree descritte sono indicate per formare delle barriere frangivento ........

Haberlea

Haberlea, genere di 2 specie di piante erbacee, perenni, cespitose. rustiche, adatte ad essere coltivate nei lastricati e negli angoli ombreggiati del giardino roccioso.
Si piantano in settembre-ottobre o in marzo, in ........

Agapānto (Agapanthus)

L' Agapàant (Agapanthus), originaria del Capo di Buona Speranza e Africa australe, comprende una sola specie ed è una erbacea perenne, con radici tuberizzate, con fogliame molto fitto da cui si elevano lunghi e robusti ........

Ortensia (Hydrangea)

L' Ortensia (Hydrangea) è un arbusto a cespuglio o rampicante  originario della Cina, Giappone, America ed ha foglie caduche di solito ovali più o meno allungate, con margini dentati di ........

 

Ricetta del giorno
Vermicelli alla siracusana
Lavare il peperone, eliminare i semi interni, passarlo sulla griglia per abbrustolirlo, dopo di che eliminare la buccia.
Lavare la melanzana, asciugarla ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Helichrysum

Helichrysum, genere di 500 specie di piante erbacee e suffruticose, annuali e perenni, e di arbusti rustici e semirustici, appartenenti alla famiglia delle Compositae. Sono adatti per i giardini rocciosi soleggiati, dove ........

Malcolmia

Malcolmia, genere di 35 specie di piante erbacee, per la maggior parte annuali. La specie descritta puō essere impiegata nel primo piano delle bordure e nei giardini rocciosi.
Puō essere coltivara in qualsiasi terreno ........

Tithonia

Tithonia, genere di 10 specie di piante suffruticose e arbustive, appartenenti alla famiglia delle Compositae, facile da coltivare, originarie del continente americano. La specie descritta č adatta per le bordure miste. ........

Cephalocereus

Cephalocereus, genere di 48 specie di piante succulente, diffuse nelle zone dll'America comprese tra la Florida e il Brasile. La specie descritta č adatta alla coltivazione in serra o in appartamento, tuttavia puō essere ........

Aristolochia

Aristolochia, genere di 350 specie di piante erbacee o arbustive, perenni, sempreverdi o decidue, rustiche o delicate, appartenenti alla famiglia delle Aristolochiacee. Pianta rampicante, č molto adatta a ricoprire muri, ........


erbacee annuali Glaucium
Glaucium

Glaucium, genere di 25 specie di erbacee annuali, biennali e perenni, rustiche. Le specie descritte sono biennali e particolarmente adatte per i giardini delle zone litoranee, dove possono essere coltivate nei terreni sabbioosi. Hanno fiori di breve durata.
Le specie si coltivano come biennali e si piantano fra ottobre e marzo al sole, in qualsiasi terreno da giardino ben drenato.

Glaucium corniculatum: pianta originaria dell'Europa e Italia, alta 25 cm, distanza tra le piante 30 cm. Si tratta di una specie biennale, rustiica, coltivata anche come annuale, con foglie oblunghe e tomentose, profondamente divise e dai fiori cremisi, simili a quelli del Papavero, larghi 5 cm, con una macchia nera alla base di ciascun petalo, che sbocciano in giugno.
Glaucium flavum: pianta originaria dell'Europa occidentale e Italia, noto anche come Papavero delle sabbie, alto 50-60 cm, distanza tra le piante 50 cm. Si tratta di una specie biennale o perenne, non longeva, che spesso fiorisce un anno dopo la semina. Le foglie sono lobate, grigio-verde chiaro e i fiori a coppa, con 4 petali, larghi circa 8 cm,  color giallo vivo che sbocciano in abbondanza da giugno a settembre.


riproduzione: sono piante che non sopportano il trapianto, per cui č consigliabile seminarle direttamente a dimora, in marzo-aprile e coltivarle come annuali; si coprono i semi leggermente e si diradano le piantine alla distanza desiderata. Se si coltivano come biennali, si seminano in maggio-giugno, in vasi o cassette riempite con una composta da semi, in cassone freddo: Quando le piantine sono abbastanza grandi da poter essere maneggiate, si ripicchettano in vasetti di torba, riempiti con una composta da vasi e si mettono poi a dimora, dierttamente con il contenitore di torba che andrā a decomporsi nel terreno, da ottobre in poi.
esposizione:
fioritura: in giugno o da giugno a settembre a seconda della specie



Se ti č piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su