erbacee annuali Glaucium
Glaucium

Glaucium, genere di 25 specie di erbacee annuali, biennali e perenni, rustiche. Le specie descritte sono biennali e particolarmente adatte per i giardini delle zone litoranee, dove possono essere coltivate nei terreni sabbioosi. Hanno fiori di breve durata.
Le specie si coltivano come biennali e si piantano fra ottobre e marzo al sole, in qualsiasi terreno da giardino ben drenato.

Glaucium corniculatum: pianta originaria dell'Europa e Italia, alta 25 cm, distanza tra le piante 30 cm. Si tratta di una specie biennale, rustiica, coltivata anche come annuale, con foglie oblunghe e tomentose, profondamente divise e dai fiori cremisi, simili a quelli del Papavero, larghi 5 cm, con una macchia nera alla base di ciascun petalo, che sbocciano in giugno.
Glaucium flavum: pianta originaria dell'Europa occidentale e Italia, noto anche come Papavero delle sabbie, alto 50-60 cm, distanza tra le piante 50 cm. Si tratta di una specie biennale o perenne, non longeva, che spesso fiorisce un anno dopo la semina. Le foglie sono lobate, grigio-verde chiaro e i fiori a coppa, con 4 petali, larghi circa 8 cm,  color giallo vivo che sbocciano in abbondanza da giugno a settembre.


riproduzione: sono piante che non sopportano il trapianto, per cui è consigliabile seminarle direttamente a dimora, in marzo-aprile e coltivarle come annuali; si coprono i semi leggermente e si diradano le piantine alla distanza desiderata. Se si coltivano come biennali, si seminano in maggio-giugno, in vasi o cassette riempite con una composta da semi, in cassone freddo: Quando le piantine sono abbastanza grandi da poter essere maneggiate, si ripicchettano in vasetti di torba, riempiti con una composta da vasi e si mettono poi a dimora, dierttamente con il contenitore di torba che andrà a decomporsi nel terreno, da ottobre in poi.
esposizione:
fioritura: in giugno o da giugno a settembre a seconda della specie




Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Gilia

Gilia, genere di 120 specie di piante erbacee annuali, biennali e perenni, coltivate per i fiori appariscenti e per il fogliame ornamentale. Le specie descritte, annuali e rustiche, sono facili da coltivare; quelle nane ........

Camellia (Camelia)

Camellia (Camelia), genere di 80 specie di alberi e arbusti sempreverdi, generalmente rustici, da coltivarsi sia in serra che all’aperto. Crescono bene in posizione protetta e in terreni privi di calcare, tendenzialmente ........

Leontopodium

Leontopodium, genere di 30 specie di piante erbacee, perenni e rustiche. La specie descritta cresce bene nei terreni calcarei, si moltiplica per seme ed è adatta per il giardino alpino. Può essere coltivata anche nei giardini ........

Incarvìllea (Incarvillea)
La Incarvìllea (Incarvillea) , originaria della Cina, Tibet e Turkestan, comprende circa 15 specie ed è una pianta erbacea perenne, spesso con radici tuberizzate.
Le foglie possono essere semplici ........

Chlorophytum

Chlorophytum, genere di 215 specie di piante erbacee sempreverdi, appartenenti alla famiglia delle Liliaceae. La specie descritta è abbastanza facile da coltivare sia in serra che in appartamento e anche all’aperto nelle ........

 

Ricetta del giorno
Vermicelli alla siracusana
Lavare il peperone, eliminare i semi interni, passarlo sulla griglia per abbrustolirlo, dopo di che eliminare la buccia.
Lavare la melanzana, asciugarla ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Morina
Morina, genere di 17 specie di piante erbacee, perenni, rustiche. La specie descritta può essere coltivata nelle bordure.
Si pianta in settembre-ottobre o in marzo-aprile in terreno da giardino, profondo, ........

Artemisia
Artemisia: genere di 400 specie di piante erbacee e suffruticose, perenni e di arbusti. Queste piante, rustiche e semirustiche, sempreverdi e semisempreverdi, sono adatte per formare siepi, per bordure arbustive e ........

Diplacus

Diplacus, genere di 6-7 specie di piante arbustive, perenni, sempreverdi. La specie descritta si coltiva in serra e si tiene all'aperto in estate. Nelle zone a clima decisamente mite può essere coltivata in piena terra.
Si ........

Coleus

Coleus, genere comprendente 150 specie di piante annuali o perenni, sempreverdi, appartenenti alla famiglia delle Labiate. Le piante sono alte 30-50 cm, hanno foglie cuoriformi, a margine dentato, con colori variegati, e ........

Molucella

Molucella, genere di 4 specie di piante annuali e perenni. La specie descritta è poco comune ed è adatta per essere coltivata nelle bordure e per la produzione di fiori da recidere. I fiori, molto ornamentali, sono particolarmente ........


erbacee annuali Glaucium
Glaucium

Glaucium, genere di 25 specie di erbacee annuali, biennali e perenni, rustiche. Le specie descritte sono biennali e particolarmente adatte per i giardini delle zone litoranee, dove possono essere coltivate nei terreni sabbioosi. Hanno fiori di breve durata.
Le specie si coltivano come biennali e si piantano fra ottobre e marzo al sole, in qualsiasi terreno da giardino ben drenato.

Glaucium corniculatum: pianta originaria dell'Europa e Italia, alta 25 cm, distanza tra le piante 30 cm. Si tratta di una specie biennale, rustiica, coltivata anche come annuale, con foglie oblunghe e tomentose, profondamente divise e dai fiori cremisi, simili a quelli del Papavero, larghi 5 cm, con una macchia nera alla base di ciascun petalo, che sbocciano in giugno.
Glaucium flavum: pianta originaria dell'Europa occidentale e Italia, noto anche come Papavero delle sabbie, alto 50-60 cm, distanza tra le piante 50 cm. Si tratta di una specie biennale o perenne, non longeva, che spesso fiorisce un anno dopo la semina. Le foglie sono lobate, grigio-verde chiaro e i fiori a coppa, con 4 petali, larghi circa 8 cm,  color giallo vivo che sbocciano in abbondanza da giugno a settembre.


riproduzione: sono piante che non sopportano il trapianto, per cui è consigliabile seminarle direttamente a dimora, in marzo-aprile e coltivarle come annuali; si coprono i semi leggermente e si diradano le piantine alla distanza desiderata. Se si coltivano come biennali, si seminano in maggio-giugno, in vasi o cassette riempite con una composta da semi, in cassone freddo: Quando le piantine sono abbastanza grandi da poter essere maneggiate, si ripicchettano in vasetti di torba, riempiti con una composta da vasi e si mettono poi a dimora, dierttamente con il contenitore di torba che andrà a decomporsi nel terreno, da ottobre in poi.
esposizione:
fioritura: in giugno o da giugno a settembre a seconda della specie



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su