rampicanti da fiore Humulus
Humulus

Humulus, genere di 4 specie di piante erbacee, rampicanti, originarie delle zone temperate dell'emisfero settentrionale. Le specie descritte sono particolarmente adatte per la coltivazione contro reti metalliche e graticci.
Si coltivano in posizioni soleggiate e in terreno fertile, ricco di sostanza organica. La piantagione si effettua nella primavera.

Humulus japonicus: pianta originaria del Giappone, alta 3-7 m. Si tratta di una pianta simile a quella descritta immediatamente dopo questa, ma meno vigorosa e con foglie più profondamente lobate. Le piante femminili non presentano infiorescenze con glandole resinifere. Di solito è coltivata come annuale.
Humulus lupulus (Luppolo): pianta originaria dell'Europa, Italia, Asia e America settentrionale, alta 7-10 m. Si tratta di una pianta dioica (gli organi riproduttivi maschili e femminili sono portati su piante differenti), perenne, rizomatosa, a crescita rapida, con fusti volubili, pelosi e foglie opposte, picciolate, palmato-lobate, con 3-5 lobi ovali, appuntiti all'estremità. Le infiorescenze maschili sono pannocchie giallognole, ascellari, pendenti, con fiori molto piccoli; quelle femminili sono amenti penduli, ovoidali, nei quali i fiori sono protetti da brattee verde-giallastre. La fioritura avviene in luglio-agosto. Le infiorescenze femminili del luppolo sono caratterizzate dalla presenza di ghiandole resinifere,  utilizzate nella fabbricazione della birra, cui conferiscono il caratteristico sapore amarognolo.


riproduzione: il luppolo si moltiplica utilizzando polloni radicati, che in primavera vengono staccati dalla pianta madre e messi a dimora. Si utilizzano polloni di piante femminili. Humulus japonicus, coltivato come annuale, si semina direttamente a dimora, in primavera, e in breve tempo raggiunge notevoli dimensioni.
esposizione:
fioritura: luglio-agosto




Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Porro – Allium porrum

Porro, Allium porrum, pianta erbacea biennale, appartenente alla famiglia delle Gigliacee, ma coltivata come annuale, dal momento che se ne utilizzano la base del fusto e il bulbo che s’ingrossano alla fine del primo anno ........

Incarvìllea (Incarvillea)
La Incarvìllea (Incarvillea) , originaria della Cina, Tibet e Turkestan, comprende circa 15 specie ed è una pianta erbacea perenne, spesso con radici tuberizzate.
Le foglie possono essere semplici ........

Aciphylla

Aciphylla, genere di piante vivaci sempreverdi, appartenenti alla famiglia delle Ombrellifere, originarie delle regioni desertiche e montagnose dell’emisfero meridionale. Le foglie sono rigide e slanciate, con l’apice appuntito. ........

Lapageria

Lapageria, genere formato da una sola specie di arbusti rampicanti, sempreverdi, semirustici, che si coltivano all’aperto in posizioni riparate, al coperto dai venti freddi e ben esposte, o in serra.
Non sopportano i ........

Anèmone (Anemone)

L'Anemone, orignairia dell'Europa, Caucaso, Siberia, Asia minore, bacino del Mediterraneo, Cina, America del Nord e Giappone ha circa un centinaio di specie ed è una pianticella erbacea, dotata di un piccolo ........

 

Ricetta del giorno
Orecchiette con cime di rapa e tofu
Lavate le cime di rapa, tagliatele a pezzettini e lessatele in acqua salata bollente. Nel frattempo in una padella fate soffriggere un cucchiaio di olio ....
sono presenti 539 piante
sono presenti 233 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Prunella

Prunella, genere di 7 specie di piante erbacee perenni, rustiche, ornamentali. Le specie descritte sono adatte per il giardino roccioso e possono facilmente diventare invadenti.
Si piantano in marzo in tutti i terreni ........

Pulsatilla

Pulsatilla, genere di 30 specie di piante erbacee, perenni, rustiche, affini agli anemoni, adatte per il giardino roccioso; una volta attecchite, vivono a lungo. Le foglie profondamente divise e generalmente pelose, in autunno ........

Didiscus

Didiscus, genere comprendente una sola specie annuale o biennale, rustica, adatta per formare gruppi di piante con altre specie annuali e per ottenere fiori da recidere. Si coltiva anche in vaso o in serra per la fioritura ........

Liquidambar

Liquidambar, genere di 3 specie di alberi rustici, a foglie decidue, alterne, simili a quelle dell'Acero, che in autunno presentano colori molto belli. Il nome di questo genere deriva dal colore ambrato della resina che ........

Tamaryx (Tamerice)
Il Tamaryx (Tamerice), genere di 90 specie di arbusti rustici, a foglie decidue, adatti per formare barriere frangivento e siepi, soprattutto nelle zone costiere. Si tratta di una pianta che non tollera i terreni ........


rampicanti da fiore Humulus
Humulus

Humulus, genere di 4 specie di piante erbacee, rampicanti, originarie delle zone temperate dell'emisfero settentrionale. Le specie descritte sono particolarmente adatte per la coltivazione contro reti metalliche e graticci.
Si coltivano in posizioni soleggiate e in terreno fertile, ricco di sostanza organica. La piantagione si effettua nella primavera.

Humulus japonicus: pianta originaria del Giappone, alta 3-7 m. Si tratta di una pianta simile a quella descritta immediatamente dopo questa, ma meno vigorosa e con foglie più profondamente lobate. Le piante femminili non presentano infiorescenze con glandole resinifere. Di solito è coltivata come annuale.
Humulus lupulus (Luppolo): pianta originaria dell'Europa, Italia, Asia e America settentrionale, alta 7-10 m. Si tratta di una pianta dioica (gli organi riproduttivi maschili e femminili sono portati su piante differenti), perenne, rizomatosa, a crescita rapida, con fusti volubili, pelosi e foglie opposte, picciolate, palmato-lobate, con 3-5 lobi ovali, appuntiti all'estremità. Le infiorescenze maschili sono pannocchie giallognole, ascellari, pendenti, con fiori molto piccoli; quelle femminili sono amenti penduli, ovoidali, nei quali i fiori sono protetti da brattee verde-giallastre. La fioritura avviene in luglio-agosto. Le infiorescenze femminili del luppolo sono caratterizzate dalla presenza di ghiandole resinifere,  utilizzate nella fabbricazione della birra, cui conferiscono il caratteristico sapore amarognolo.


riproduzione: il luppolo si moltiplica utilizzando polloni radicati, che in primavera vengono staccati dalla pianta madre e messi a dimora. Si utilizzano polloni di piante femminili. Humulus japonicus, coltivato come annuale, si semina direttamente a dimora, in primavera, e in breve tempo raggiunge notevoli dimensioni.
esposizione:
fioritura: luglio-agosto



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su