erbacee bulbose Pancratium (Pancrazio)
Pancratium (Pancrazio)

Pancratium (Pancrazio), genere di 15 specie di piante bulbose. Le due specie descritte, spontanee nelle zone litoranee dell'Italia centro-meridionale e insulare, possono essere coltivate nella maggior parte delle regioni italiane. Hanno foglie nastriformi, grigio-verdi e fiori profumati, bianchi, larghi 7-8 cm, con perigonio imbutiforme, terminante con 6 segmenti stretti, riuniti in ombrelle.
Si piantano all'aperto, in terreno sabbioso, ben drenato in posizioni riparate e soleggiate, alla profondità di 20-30 cm. Nelle regioni settentrionali, durante l'inverno, si devono proteggere le piante con uno strato di foglie, paglia o torba.
Entrambe le specie possono anche essere coltivate in vasi da 15-20 cm, riempiti con una composta da vasi. Si piantano in autunno e si annaffiano poco durante il periodo invernale. Quando le foglie cominciano a crescere, si aumentano progressivamente le annaffiature, fino alla fioritura, per poi ridurle progressivamente  quando le foglie appassiscono. Si rinvasano in autunno ogni 2-3 anni.

Pancratium (Pancrazio) illyricum:
pianta originaria dell'Italia meridionale e insulare, alta 40 cm, distanza tra le piante 20 cm. I fiori, riuniti in numero massimo di 12 in ombrelle apicali, sbocciano in maggio-giugno.
Pancratium (Pancrazio) maritimum: pianta originaria dell'Italia e regioni mediterranee, alta 30 cm, distanza tra le piante 20-30 cm. Si tratta di una specie simile alla precedente, con fiori molto profumati, che sbocciano da luglio a settembre. Le infiorescenze a ombrella sono formate da 4-8 fiori.


riproduzione: si semina in marzo, in vasi o in terrine riempiti con una composta da semi, coprendo appena i semi, alla temperatura di 16-18° C. Dopo circa un anno le piantine si invasano, una ad una, in contenitori da 7-8 cm. Le piantine fioriranno dopo 3-5 anni. Alla fine dell'estate, quando le foglie sono appassite, si dividono i bulbilli e si piantano in vasi da 8-10 cm. Le piante si rinvasano ogni anno, fino a quando non sono in grado di fiorire, quando potranno essere messe a dimora.
esposizione:
fioritura: maggio-giugno e da luglio a settembre, a seconda della specie




Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Halesia

Halesia, genere di 6 specie di alberi o arbusti a foglie decidue, originari dell'America settentrionale e della Cina. generalmente si coltivano solo le specie americane, molto ornamentali, con una bella fioritura primaverile.
Crescono ........

Pieris

Pieris, genere di 10 specie di arbusti fioriferi sempreverdi, rustici, a portamento compatto, appartenenti alla famiglia delle Ericaceae, che vanno coltivati in terreno primo di calcare. In primavera producono fiori simili ........

Erysimum

Erysimum, genere di 100 specie di piante erbacee perenni, annuali e biennali, appartenenti alla famiglia delle Cruciferae, rustiche, simili alle violacciocche e, nonostante siano poco longeve, sono adatte alla coltivazione ........

Amaranthus

Amaranthus, genere di 60 specie di piante annuali semirustiche, appartenenti alla famiglia delle Amaranthaceae, alcune delle quali sono coltivate per i bei colori del fogliame, mentre altre per i caratteristici fiori piumosi ........

Agrifòglio (Ilex)
L' Agrifòglio (Ilex) originario dell'America meridionale e altre zone temperate ad esclusione dell'Africa e Australia, spontaneo in Europa, comprende circa 295 specie ed è un arbusto o alberello a rami ........

 

Ricetta del giorno
Vellutata di barbabietole fredda
Lessare le barbabietole, dopo di che sbucciarle e metterle da parte. Lavare accuratamente il cetriolo, sbucciarlo e tagliarlo a dadino. Scottare i pomodori ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Aneto

Aneto, pianta aromatica, erbacea, rustica, annuale, appartenente alla famiglia delle Ombrellifere, originaria dell’Europa mediterranea. Ha foglie verde-azzurro fortemente frastagliate e fiori di ombrelle giallo vivo di 5-8 ........

Layia
Layia, genere di 15 specie di piante annuali, rustiche. La specie descritta è adatta per le bordure e per le scarpate soleggiate e rustiche. Produce numerosi capolini dai colori vivaci, simili a margherite, ........

Euchèra (Heuchera)
L' Euchèra (Heuchera), originaria dell'America e del Nord Europa comprende circa 60 specie di cui solo una viene coltivata normalmente ed è una pianta erbacea perenne, rizomatosa. le foglie, sempreverdi, ........

Helxine

Helxine, genere comprendente una sola specie perenne, strisciante, semirustica, adatta per coprire il terreno. Può essere coltivata anche in appartamento o in serra fredda.
Si coltiva in tutti i terreni da giardino, in ........

Celastrus (Celastro)

Celastrus, genere comprendente una trentina di specie di arbusti a foglie caduche e sempreverdi, appartenenti alla famiglia delle Celastracee, con fusti volubili alti fino a 7-12 m. I fiori, piccoli, bianco-verdastri, poco ........


erbacee bulbose Pancratium (Pancrazio)
Pancratium (Pancrazio)

Pancratium (Pancrazio), genere di 15 specie di piante bulbose. Le due specie descritte, spontanee nelle zone litoranee dell'Italia centro-meridionale e insulare, possono essere coltivate nella maggior parte delle regioni italiane. Hanno foglie nastriformi, grigio-verdi e fiori profumati, bianchi, larghi 7-8 cm, con perigonio imbutiforme, terminante con 6 segmenti stretti, riuniti in ombrelle.
Si piantano all'aperto, in terreno sabbioso, ben drenato in posizioni riparate e soleggiate, alla profondità di 20-30 cm. Nelle regioni settentrionali, durante l'inverno, si devono proteggere le piante con uno strato di foglie, paglia o torba.
Entrambe le specie possono anche essere coltivate in vasi da 15-20 cm, riempiti con una composta da vasi. Si piantano in autunno e si annaffiano poco durante il periodo invernale. Quando le foglie cominciano a crescere, si aumentano progressivamente le annaffiature, fino alla fioritura, per poi ridurle progressivamente  quando le foglie appassiscono. Si rinvasano in autunno ogni 2-3 anni.

Pancratium (Pancrazio) illyricum:
pianta originaria dell'Italia meridionale e insulare, alta 40 cm, distanza tra le piante 20 cm. I fiori, riuniti in numero massimo di 12 in ombrelle apicali, sbocciano in maggio-giugno.
Pancratium (Pancrazio) maritimum: pianta originaria dell'Italia e regioni mediterranee, alta 30 cm, distanza tra le piante 20-30 cm. Si tratta di una specie simile alla precedente, con fiori molto profumati, che sbocciano da luglio a settembre. Le infiorescenze a ombrella sono formate da 4-8 fiori.


riproduzione: si semina in marzo, in vasi o in terrine riempiti con una composta da semi, coprendo appena i semi, alla temperatura di 16-18° C. Dopo circa un anno le piantine si invasano, una ad una, in contenitori da 7-8 cm. Le piantine fioriranno dopo 3-5 anni. Alla fine dell'estate, quando le foglie sono appassite, si dividono i bulbilli e si piantano in vasi da 8-10 cm. Le piante si rinvasano ogni anno, fino a quando non sono in grado di fiorire, quando potranno essere messe a dimora.
esposizione:
fioritura: maggio-giugno e da luglio a settembre, a seconda della specie



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su