arbusti a foglia caduca Indigofera
Indigofera

La Indigofera è un  arbusto sempreverde o deciduo o anche una erbacea perenne che conta 700 specie. Le specie arbustive sono genneralmente rustiche, hanno foglie composte e fiori a corolla papilionacea, rosa o porpora.
Si coltiva in terreno fertile, ben drenato , in posiszione soleggiata e non ha bisogno di particolari attenzioni. Si pianta in settembre-ottobre o in aprile.
Non è necessaria una potatura regolare, tuttavia in aprile, i rami di un anno molto vigorosi possono essere accorciati a circa metà della loro lunghezza e, più o meno contemporaneamente, si asportano i rami danneggiati dai freddi invernali.

Indigofera gerardiana: pianta oroginaria dell'Himalaya, alta 1.5 m raggiounge una larghezza di 1.5 m. Si tratta di una specie a foglie decidue, con foglie imparipennate, formate da numerose foglioline ovate, grigio-verdi. I fiori, rosa-porpora, riuniti in racemi lunghi 7-13 cm compaiono da luglio a settembre all'ascella delle foglie.
Indigofera potaninii: pianta originaria della Cina, alta 1.5-2 m raggiunge un diametro di 1.5-2 m. Specie a foglie decidue, rustica, con foglie imparipennate, formate da foglioline ovate. I fiori sono rosa, riuniti in racemi ascellari lunghi 6-12 cm e compaiono da giugno a ottobre.


riproduzione: in marzo-aprile si semina in terrine riempite con una composta per semi, in cassone freddo. Una volta che le piantine saranno abbastanza grandi nda essere maneggiate senza il rischio di danneggiarle, si ripicchittano in vasi di 7-8 cm, riempiti con una composta per vasi. In estate si rinvasano nuovamente in contenitori di 10 cm e, durante l'inverno successivo si tengono in cassone freddo, per poi metterle a dimora nella primavera successiva.
esposizione:
fioritura: da giugno a settembre




Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Elisma

Elisma, genere comprendente una sola specie di piante acquatiche rustiche, rizomatose,  appartenenti alla famiglia delle Alismataceae, spontanea nelle regioni centro-occidentali dell’Europa, adatta per la coltivazione ........

Impatiens (Balsamina)
L' Impatiens (balsamina), genere composto da 500-600 specie, è originaria della Cina, Malesia, India tropicale e sbtropicale; è una erbacea annuale, ma ve ne sonoa nche di perenni, alta da 20 a ........

Mirabilis (Bella di notte)

Mirabilis (Bella di notte), genere di 60 specie di piante erbacee perenni e annuali. Le due specie perenni tuberose descritte si coltivano in genere come annuali nelle bordure e in vaso.
Queste piante si coltivano in ........

Parthenocissus (vite del Canada)

Parthenocissus, genere di 10 specie di piante rampicanti a foglie decidue, appartenenti alla famiglia delle Vitaceae, con foglie trilobate o divise in foglioline, viticci che terminano con uncini o ventose, e fiori riuniti ........

Limnanthes

Limnanthes, genere di 10 specie di piante annuali, che possono essere coltivate anche in vaso. La specie descritta si coltiva nei giardini rocciosi e nelle bordure.
Questa pianta si coltiva al sole, preferibilmente lungo ........

 

Ricetta del giorno
Arrosto al latte
Passate il pezzo di carne nella farina, in modo da spolverizzarlo leggermente, poi adagiatelo in una casseruola in 40 grammi di burro caldo e fatelo rosolare ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Heracleum

Heracleum, genere di 70 specie di piante erbacee, perenni e biennali, rustiche. La specie descritta è grande, poco elegante, adatta ad essere coltivata nelle vicinanze di grandi stagni.
Si piantano fra ottobre e marzo, ........

betùlla (Betula)
La Betùlla (Betula) , originaria della Cina, Manciuria, Corea, Nord America, Caucaso, Europa e Himalaya, comprende circa 40 specie ed è un albero a foglia caduca, alto anche 27 m, con corteccia che dal ........

Lantàna (Lantana)

La Lantàna (Lantana), originaria dell'America, Africa e Asia comprende circa 50 speciie ed è un arbusto a foglia caduca, perenne, con rami a portamento ricadente.
Le foglie ovali, seghettate, ........

Laurus (Alloro)

Laurus (Alloro), genere di 2 specie di arbusti o piccoli alberi sempreverdi, rustici. La specie descritta, diffusa allo stato spontaneo nelle regioni mediterranee, si coltiva in piena terra o in mastelli e si può anche impiegare ........

Caprifoglio (Lonicera)

Caprifoglio (Lonicera), genere di 200 specie di arbusti e piante rampicanti, legnose, sempreverdi e decidue, appartenenti alla famiglia delle Caprifogliacee, originarie dell’Asia, dell’America Settentrionale e dell’Europa. ........


arbusti a foglia caduca Indigofera
Indigofera

La Indigofera è un  arbusto sempreverde o deciduo o anche una erbacea perenne che conta 700 specie. Le specie arbustive sono genneralmente rustiche, hanno foglie composte e fiori a corolla papilionacea, rosa o porpora.
Si coltiva in terreno fertile, ben drenato , in posiszione soleggiata e non ha bisogno di particolari attenzioni. Si pianta in settembre-ottobre o in aprile.
Non è necessaria una potatura regolare, tuttavia in aprile, i rami di un anno molto vigorosi possono essere accorciati a circa metà della loro lunghezza e, più o meno contemporaneamente, si asportano i rami danneggiati dai freddi invernali.

Indigofera gerardiana: pianta oroginaria dell'Himalaya, alta 1.5 m raggiounge una larghezza di 1.5 m. Si tratta di una specie a foglie decidue, con foglie imparipennate, formate da numerose foglioline ovate, grigio-verdi. I fiori, rosa-porpora, riuniti in racemi lunghi 7-13 cm compaiono da luglio a settembre all'ascella delle foglie.
Indigofera potaninii: pianta originaria della Cina, alta 1.5-2 m raggiunge un diametro di 1.5-2 m. Specie a foglie decidue, rustica, con foglie imparipennate, formate da foglioline ovate. I fiori sono rosa, riuniti in racemi ascellari lunghi 6-12 cm e compaiono da giugno a ottobre.


riproduzione: in marzo-aprile si semina in terrine riempite con una composta per semi, in cassone freddo. Una volta che le piantine saranno abbastanza grandi nda essere maneggiate senza il rischio di danneggiarle, si ripicchittano in vasi di 7-8 cm, riempiti con una composta per vasi. In estate si rinvasano nuovamente in contenitori di 10 cm e, durante l'inverno successivo si tengono in cassone freddo, per poi metterle a dimora nella primavera successiva.
esposizione:
fioritura: da giugno a settembre



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su