erbacee perenni Lunaria
Lunaria

Lunaria, genere di 3 specie di piante erbacee, biennali e perenni. Le due specie rustiche descritte producono fiori con 4 petali disposti a croce, che sbocciano da aprile a giugno, seguiti da frutti a siliqua, con setto argenteo. I rami con i setti si utilizzano nelle composizioni di fiori secchi.
Le Lunaria si coltivano in terreno leggero, in posizioni parzialmente ombreggiate.

Parassiti vegetali: Ernia del cavolo che provoca deformazioni e tumori nelle radici delle piante, nella parte epigea e i sintomi si manifestano successivamente con deperimento e morte della pianta. Ruggine bianca delle Crucifere che si manifesta sulle foglie e sui fusti con la formazione di piccoli rigonfiamenti o pustole, pieni di una polvere biancastra (spore).

Lunaria annua: pianta originaria dell'Europa e Italia, alta 0,4-1 m, distanza tra le piante 30 cm. Si tratta di una pianta biennale, a crescita rapida, dalle foglie cuoriformi od oblunghe, a margini seghettati e dai fiori, profumati, color porpora, con petali disposti a croce, larghi circa 1 cm. Il setto delle silique, ovate, è lucido, madreperlaceo.
Lunaria rediviva: pianta originaria dell'Europa e Italia, alta 0,5-1,2 m, distanza tra le piante 60 cm. Si tratta di una specie perenne, poco longeva, folta, a portamebnto eretto, con foglie ovato-cordate od ovato-lanceolate, a margini seghettati, verde scuro.I fiori, profumati, viola chiaro, spesso bianchi, sono riuniti in racemi ramificati lunghi 30 cm e più.


riproduzione: si semina in maggio-giugno o nella tarda estate, direttamente a dimora, in quanto le Lunaria non sopportano bene il trapianto. Oppure si può seminare in vasetti di torba, riempiti con una composta per semi e poi, in autunno si metteranno a dimora le piantine con il vasetto che, ovviamente, non va tolto.
esposizione:
fioritura: da aprile a giugno




Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Amorphophallus

Amorphophallus, genere di piante tuberose appartenenti alla famiglia delle Aracee, originarie delle zone tropicali dell’Asia e dell’Africa. Sono piante che vanno coltivate in serra calda, molto eleganti e originali, con ........

Pelargonium (Pelargonio, Geranio)

Pelargonium (Pelargonio, Geranio), genere di 250 specie di piante suffruticose, generalmente delicate, a foglie decidue o sempreverdi. Le specie descritte sono sempreverdi, delicate, adatte come piante da appartamento o ........

Acalypha

Acalypha, genere comprendente oltre 300 specie di arbusti e piante erbacee, appartenenti alla famiglia delle Euforbiacee, tutte originarie delle zone calde. Le foglie sono largamente ovate e di diversa colorazione, di grande ........

Allamanda

Allamanda, genere di 15 specie di piante arbustive e rampicanti sempreverdi, appartenenti alla famiglia delle Apocinacee, originarie delle zone tropicali dell’America. Si tratta di piante estremamente delicate, da coltivare ........

Amarillide (Amaryllis)

L' Amarillide (Amaryllis) è originaria del sud Africa ed è una erbacea bulbosa con grosso bulbo a forma di pera; durante la fioritura raggiunge l'altezza di 70-80 cm.
le foglie sono nastriformi ........

 

Ricetta del giorno
Crostata di ananas
Impastate il burro con 60 gr di zucchero, l'uovo, un pizzico di sale e la farina; formate una palla di pasta che lascerete riposare, in una terrina ricoperta ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Malva

Malva, genere di 40 specie di piante erbacee annuali e perenni. Le specie descritte sono rustiche, facili da coltivare e danno ottimi risultati in particolare nei terreni poveri. Entrambe hanno grandi fiori imbutiformi.
Si ........

Fragola (Fragaria)

Fragola (Fragaria), pianta orticola molto diffusa,  della famiglia delle Rosaceae, coltivata in molte zone per ottenere i frutti. In realtà, quelli comunemente ritenuti i frutti delle fragole sono falsi frutti, nei ........

Berberis
Berberis, genere di 450 specie di arbusti sempreverdi e a foglie decidue, generalmente spinosi, con foglie riunite in mazzetti simili a rosette. Tranne poche specie sud-americane, sono rustici e facili da coltivare. ........


Catalpa

Catalpa, genere di 11 specie di alberi a foglie decidue, rustici, originari dell'Asia e del continente americano. La specie descritta è una pianta molto vigorosa, con chioma tondeggiante e foglie e fiori molto ornamentali. ........


erbacee perenni Lunaria
Lunaria

Lunaria, genere di 3 specie di piante erbacee, biennali e perenni. Le due specie rustiche descritte producono fiori con 4 petali disposti a croce, che sbocciano da aprile a giugno, seguiti da frutti a siliqua, con setto argenteo. I rami con i setti si utilizzano nelle composizioni di fiori secchi.
Le Lunaria si coltivano in terreno leggero, in posizioni parzialmente ombreggiate.

Parassiti vegetali: Ernia del cavolo che provoca deformazioni e tumori nelle radici delle piante, nella parte epigea e i sintomi si manifestano successivamente con deperimento e morte della pianta. Ruggine bianca delle Crucifere che si manifesta sulle foglie e sui fusti con la formazione di piccoli rigonfiamenti o pustole, pieni di una polvere biancastra (spore).

Lunaria annua: pianta originaria dell'Europa e Italia, alta 0,4-1 m, distanza tra le piante 30 cm. Si tratta di una pianta biennale, a crescita rapida, dalle foglie cuoriformi od oblunghe, a margini seghettati e dai fiori, profumati, color porpora, con petali disposti a croce, larghi circa 1 cm. Il setto delle silique, ovate, è lucido, madreperlaceo.
Lunaria rediviva: pianta originaria dell'Europa e Italia, alta 0,5-1,2 m, distanza tra le piante 60 cm. Si tratta di una specie perenne, poco longeva, folta, a portamebnto eretto, con foglie ovato-cordate od ovato-lanceolate, a margini seghettati, verde scuro.I fiori, profumati, viola chiaro, spesso bianchi, sono riuniti in racemi ramificati lunghi 30 cm e più.


riproduzione: si semina in maggio-giugno o nella tarda estate, direttamente a dimora, in quanto le Lunaria non sopportano bene il trapianto. Oppure si può seminare in vasetti di torba, riempiti con una composta per semi e poi, in autunno si metteranno a dimora le piantine con il vasetto che, ovviamente, non va tolto.
esposizione:
fioritura: da aprile a giugno



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su