erbacee annuali Gilia
Gilia

Gilia, genere di 120 specie di piante erbacee annuali, biennali e perenni, coltivate per i fiori appariscenti e per il fogliame ornamentale. Le specie descritte, annuali e rustiche, sono facili da coltivare; quelle nane sono adatte al giardino roccioso.
Crescono bene in terreno ben drenato, nelle posizioni soleggiate e ben illuminate. Nelle zone esposte, le specie alte necessitano di sostegni. Nei terreni pesanti e nelle zone a clima invernale freddo, le piante seminate in settembre si proteggono, durante la cattiva stagione, con campane. In serra le piante si coltivano in vasi da 15 cm, riempiti con una composta da vasi, alla temperatura di 7-10° C.

Gilia achilleifolia: pianta originaria della California, alta 60-80 cm, distanza tra le piante 25 cm. Si tratta di una specie annuale, rustica, cespugliosa, con foglie finemente divise, coperte da una peluria spessa e soffice; i fiori, azzurri, imbutiformi, larghi 2,5 cm, riuniti in capolini, compaiono, verso l'estremità dei fusti eretti, il luglio-agosto. La varietà Major ha fiori più grandi rispetto alla specie tipica.
Gilia capitata: pianta originaria della California, alta 45 cm, distanza tra le piante 25 cm. Si tratta di una specie annuale, rustica, con foglie profondamente divise e capolini azzurro-lavanda, larghi 1-1,5 cm, che compaiono da giugno a settembre. Questa specie è adatta per la produzione del fiore reciso.
Gilia lutea: pianta originaria della California, alta 10-30 cm, distanza tra le piante 10 cm. Si tratta di una specie annuale, rustica, con foglie profondamente divise, a lobi appuntiti, riunite in gruppi lungo i fusti. I fiori, tubulosi, vivacemente colorati, stellati, larghi 1-1,5 cm, sbocciano da giugno a settembre. I French Hybrids, alti 15 cm, con fiori gialli, arancio, rossi e rosa, sono adatti per essere coltivati nelle bordure e nei selciati fioriti.
Gilia rubra: pianta originaria della California, alta 1-1,8 m. Si tratta di una specie biennale, semirustica, con fusti eretti e foglie finemente divise, riunite in rosette basali. I fiori, imbutiformi, scarlatti, larghi 4 cm, riuniti in spighe lunghe 0,6-1,2 m, sbocciano in luglio. Coltivata in vaso, in serra fredda, questa pianta fiorisce dalla fine dell'inverno alla primavera.
Gilia tricolor: pianta originaria della California, alta 60 cm, distanza tra le piante 25 cm. Si tratta di una specie annuale, rustica, con foglie profondamente divise e fusti sottili. I fiori, campanulati, rosa chiaro, con centro bruno-violetto, larghi 1,5-2 cm, riuniti in racemi, compaiono in giugno.


riproduzione: le specie annuali si seminano direttamente a dimora in settembre o in marzo e fioriscono, rispettivamente, all'inizio o alla fine dell'estate. Si diradano le piantine fino a ottenere la distanza desiderata; anche quelle seminate in autunno si diradano in primavera. La specie da serra Gilia rubra si semina in cassone in maggio-giugno alla temperatura di 15° C; si ripicchettano le piantine in vasi da 10 cm e si lasciano in cassone freddo per tutta l'estate e, in seguito, si rinvasano in contenitori a 15 cm.
esposizione:
fioritura: da giugno a settembre a seconda della specie




Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Anaphalis

Anaphalis, genere di 25 specie di piante erbacee perenni, rustiche, a portamento eretto  e dal bel fogliame grigio. Le infiorescenze, appiattite, bianche, durevoli, le rendono particolarmente adatte per le composizioni ........

Pachysandra
Pachysandra, genere di 4 specie di piante perenni, sempreverdi, rustiche, dal fusto prostrato. La specie descritta è adatta in particolar modo a coprire il terreno nelle zone ombreggiate del giardino, dove ........

Acaena

Acaena, genere di 100 specie di piante erbacee, perenni o arbustive. Le due specie rustiche descritte sono adatte per ricoprire il terreno e, inoltre, per la coltivazione nel selciato assieme alle bulbose nane. Formano tappeti ........

Chlorophytum

Chlorophytum, genere di 215 specie di piante erbacee sempreverdi, appartenenti alla famiglia delle Liliaceae. La specie descritta è abbastanza facile da coltivare sia in serra che in appartamento e anche all’aperto nelle ........

Hyacinthus (Giacinto)

Hyacinthus (Giacinto), pianta bulbosa coltivata comunemente in casa, in giardino e nei vivai e derivano tutte dalla specie bulbosa rustica Hyacinthus (Giacinto) orientalis. Altre 30 specie crescono spontaneamente nelle ........

 

Ricetta del giorno
Torta di pere caramellate
Sbucciare le pere, tagliarle a metà e togliere il torsolo, quindi tagliarle a fette piuttosto spesse e bagnarle con il limone. Nel frattempo accendere ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Sanguisorba

Sanguisorba, genere di 2-3 specie di piante perenni, rustiche, appartenenti alla famiglia delle Rosaceae, facili da coltivare e adatte per le bordure soleggiate o parzialmente ombreggiate. Producono fiori con stami prominenti, ........

Callistemon

Callistemon, genere di 25 specie di arbusti o piccoli alberi sempreverdi, appartenenti alla famiglia delle Myrtaceae, spontanei in Australia e Tasmania. Molte specie sono assai ornamentali per le loro curiose infiorescenze, ........

Aneto

Aneto, pianta aromatica, erbacea, rustica, annuale, appartenente alla famiglia delle Ombrellifere, originaria dell’Europa mediterranea. Ha foglie verde-azzurro fortemente frastagliate e fiori di ombrelle giallo vivo di 5-8 ........

Mirabilis (Bella di notte)

Mirabilis (Bella di notte), genere di 60 specie di piante erbacee perenni e annuali. Le due specie perenni tuberose descritte si coltivano in genere come annuali nelle bordure e in vaso.
Queste piante si coltivano in ........

Lewisia

Lewisia, genere di 20 specie di piante erbacee, perenni, con foglie semisucculente, alcune delle quali hanno fiori molto ornamentali, adatte per il giardino roccioso.
Si piantano in marzo-aprile. Si coltivano nel giardino ........


erbacee annuali Gilia
Gilia

Gilia, genere di 120 specie di piante erbacee annuali, biennali e perenni, coltivate per i fiori appariscenti e per il fogliame ornamentale. Le specie descritte, annuali e rustiche, sono facili da coltivare; quelle nane sono adatte al giardino roccioso.
Crescono bene in terreno ben drenato, nelle posizioni soleggiate e ben illuminate. Nelle zone esposte, le specie alte necessitano di sostegni. Nei terreni pesanti e nelle zone a clima invernale freddo, le piante seminate in settembre si proteggono, durante la cattiva stagione, con campane. In serra le piante si coltivano in vasi da 15 cm, riempiti con una composta da vasi, alla temperatura di 7-10° C.

Gilia achilleifolia: pianta originaria della California, alta 60-80 cm, distanza tra le piante 25 cm. Si tratta di una specie annuale, rustica, cespugliosa, con foglie finemente divise, coperte da una peluria spessa e soffice; i fiori, azzurri, imbutiformi, larghi 2,5 cm, riuniti in capolini, compaiono, verso l'estremità dei fusti eretti, il luglio-agosto. La varietà Major ha fiori più grandi rispetto alla specie tipica.
Gilia capitata: pianta originaria della California, alta 45 cm, distanza tra le piante 25 cm. Si tratta di una specie annuale, rustica, con foglie profondamente divise e capolini azzurro-lavanda, larghi 1-1,5 cm, che compaiono da giugno a settembre. Questa specie è adatta per la produzione del fiore reciso.
Gilia lutea: pianta originaria della California, alta 10-30 cm, distanza tra le piante 10 cm. Si tratta di una specie annuale, rustica, con foglie profondamente divise, a lobi appuntiti, riunite in gruppi lungo i fusti. I fiori, tubulosi, vivacemente colorati, stellati, larghi 1-1,5 cm, sbocciano da giugno a settembre. I French Hybrids, alti 15 cm, con fiori gialli, arancio, rossi e rosa, sono adatti per essere coltivati nelle bordure e nei selciati fioriti.
Gilia rubra: pianta originaria della California, alta 1-1,8 m. Si tratta di una specie biennale, semirustica, con fusti eretti e foglie finemente divise, riunite in rosette basali. I fiori, imbutiformi, scarlatti, larghi 4 cm, riuniti in spighe lunghe 0,6-1,2 m, sbocciano in luglio. Coltivata in vaso, in serra fredda, questa pianta fiorisce dalla fine dell'inverno alla primavera.
Gilia tricolor: pianta originaria della California, alta 60 cm, distanza tra le piante 25 cm. Si tratta di una specie annuale, rustica, con foglie profondamente divise e fusti sottili. I fiori, campanulati, rosa chiaro, con centro bruno-violetto, larghi 1,5-2 cm, riuniti in racemi, compaiono in giugno.


riproduzione: le specie annuali si seminano direttamente a dimora in settembre o in marzo e fioriscono, rispettivamente, all'inizio o alla fine dell'estate. Si diradano le piantine fino a ottenere la distanza desiderata; anche quelle seminate in autunno si diradano in primavera. La specie da serra Gilia rubra si semina in cassone in maggio-giugno alla temperatura di 15° C; si ripicchettano le piantine in vasi da 10 cm e si lasciano in cassone freddo per tutta l'estate e, in seguito, si rinvasano in contenitori a 15 cm.
esposizione:
fioritura: da giugno a settembre a seconda della specie



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su