arbusti sempreverdi Kalmia
Kalmia

Kalmia, genere di 8 specie di arbusti sempreverdi, rustici, a fioritura estiva. Si coltivano in terreno non calcareo, in posizioni semiombreggiate, per esempio nelle zone più luminose del sottobosco, insieme con i rododendri. I fiori, tondeggianti o appiattiti, riuniti in corimbi, si formano in posizione terminale o ascellare, sui rami dell'anno precedente.
Le Kalmia si piantano in settembre-ottobre o in aprile-maggio, in terreno umido, torboso, non calcareo, preferibilmente in posizioni ombreggiate.

Kalmia angustifolia: pianta originaria delle regioni nord-orientali dell'America settentrionale, alta 1,5 m e di pari diametro. Specie a foglie ellittico-lanceolate, con fiori rosa-porpora, riuniti in corimbi larghi 5 cm, che sbocciano all'ascella delle foglie in giugno-luglio. Tra le varietà la Ovata ha foglie più grandi rispetto alla specie rustica;  la Rubra ha foglie verde scuro e fiori rosso scuro.
Kalmia cuneata: pianta originaria delle regioni orientali degli Stati Uniti, alta 3 m. Si tratta di un arbusto a portamento eretto, delicato, semisempreverde, con foglie ovato-oblunghe e fiori bianchi, riuniti in corimbi, che sbocciano in giugno.
Kalmia latifolia: pianta originaria delle regioni nord-orientali dell'America settentrionale, alta 3,5 m e di pari diametro. Si tratta di un arbusto con foglie ellittico lanceolate, coriacee, lucide, velenose. I fiori, rosa brillante, con stami appariscenti, riuniti in corimbi terminali lunghi 8-10 cm, sbocciano in maggio-giugno.
Kalmia polifolia: pianta originaria dell'America settentrionale, alta 50 cm e del diametro di 1,2-1,5 m. Si tratta di un arbusto sempreverde, strisciante, rustico, con foglie ovali-oblunghe, coriacee. I fiori, rosa, larghi 1,5 cm, riuniti in corimbi terminali, sbocciano in maggio-giugno.



riproduzione: in agosto-settembre si preparano propaggini con rami dell'anno, che possono essere separate dalla pianta madre nell'autunno successivo. In agosto si possono anche prelevare dai germogli laterali semimaturi talee lunghe 10-15 cm che vanno messe a radicare in un miscuglio di torba e sabbia in parti uguali, in cassone freddo. Le talee radicate, percentuale a dire il vero molto bassa, si piantano all'aperto in aprile o si rinvasano in contenitori da 8-10 cm riempiti con una composta per vasi e si interrano all'aperto. Si trapiantano a dimora in autunno dopo due anni.
esposizione:
fioritura: tra giugno e luglio a seconda della varietà




Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Gladiolo (Gladiolus)

Gladiolo (Gladiolus), genere di 300 specie di piante bulbose, semirustiche, appartenenti alla famiglia delle Iridaceae, adatte per la coltivazione nelle bordure e per la produzione di fiori da recidere. Le specie originali ........

Caryopteris

Caryopteris, genere di 15 specie di arbusti a foglie decidue, rustici o semirustici, originari dell'Asia orientale. Hanno foglie grigio-verdi e fiori azzurro lavanda, che sbocciano nella tarda estate o in autunno. Le specie ........

Crossandra

Crossandra, genere di 50 specie di piante tropicali suffruticose, sempreverdi, appartenenti alla famiglia delle Acanthaceae,  dai fiori molto durevoli, adatte alla coltivazione in serra o in appartamento.
Si coltivano ........

Dryas (Driade)

Dryas (Driade), genere di 2 specie di piante suffruticose, sempreverdi, rustiche, a portamento prostrato. La specie descritta è adatta alla coltivazione nei giardino rocciosi e alpini.
Si mettono a dimora da settembre ........

Heliopsis
Heliopsis, genere di 12 specie di piante erbacee, perenni ed annuali. Le specie perenni si coltivano nelle bordure insieme ai Phlox, la Salvia, il Chrysanthemum e i Delphinium.
Le Heliopsis si piantano in ottobre ........

 

Ricetta del giorno
Torta di pere caramellate
Sbucciare le pere, tagliarle a metà e togliere il torsolo, quindi tagliarle a fette piuttosto spesse e bagnarle con il limone. Nel frattempo accendere ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Houttuynia
Houttuynia: genere comprendente una sola specie erbacea, perenne, rustica, che cresce bene in qualsiasi terreno fresco, umido, leggermente ombreggiato, o anche in acque poco profonde. In condizioni particolarmente ........

Antennaria
Antennaria: specie di 100 piante perenni, sempreverdi, rustiche. La specie descritta ha foglie grigie e produce piccoli capolini di colore variabile dal bianco al rosa scuro, riuniti in corimbi. Si tratta di una pianta ........

Caltha

Caltha, genere di 20 specie di piante erbacee, rustiche, appartenenti alla famiglia delle Ranuncolaceae, adatte per la coltivazione nei terreni paludosi o nelle acque poco profonde, ai margini degli stagni. La maggior parte ........

Tolmiea

Tolmiea, genere comprendente una sola specie perenne, sempreverde, rustica, appartenente alla famiglia delle Scrophulariaceae, che può essere coltivata in vaso o in piena terra. Ha la caratteristica di produrre piantine ........

Anthyllis
Anthyllis: genere di 80 specie di piante erbacee e suffruticose, perenni, originarie dei Paesi del bcino del Mediterraneo, adatte in particolare per il giardino roccioso e molto facili da coltivare. Fioriscono all'inizio ........


arbusti sempreverdi Kalmia
Kalmia

Kalmia, genere di 8 specie di arbusti sempreverdi, rustici, a fioritura estiva. Si coltivano in terreno non calcareo, in posizioni semiombreggiate, per esempio nelle zone più luminose del sottobosco, insieme con i rododendri. I fiori, tondeggianti o appiattiti, riuniti in corimbi, si formano in posizione terminale o ascellare, sui rami dell'anno precedente.
Le Kalmia si piantano in settembre-ottobre o in aprile-maggio, in terreno umido, torboso, non calcareo, preferibilmente in posizioni ombreggiate.

Kalmia angustifolia: pianta originaria delle regioni nord-orientali dell'America settentrionale, alta 1,5 m e di pari diametro. Specie a foglie ellittico-lanceolate, con fiori rosa-porpora, riuniti in corimbi larghi 5 cm, che sbocciano all'ascella delle foglie in giugno-luglio. Tra le varietà la Ovata ha foglie più grandi rispetto alla specie rustica;  la Rubra ha foglie verde scuro e fiori rosso scuro.
Kalmia cuneata: pianta originaria delle regioni orientali degli Stati Uniti, alta 3 m. Si tratta di un arbusto a portamento eretto, delicato, semisempreverde, con foglie ovato-oblunghe e fiori bianchi, riuniti in corimbi, che sbocciano in giugno.
Kalmia latifolia: pianta originaria delle regioni nord-orientali dell'America settentrionale, alta 3,5 m e di pari diametro. Si tratta di un arbusto con foglie ellittico lanceolate, coriacee, lucide, velenose. I fiori, rosa brillante, con stami appariscenti, riuniti in corimbi terminali lunghi 8-10 cm, sbocciano in maggio-giugno.
Kalmia polifolia: pianta originaria dell'America settentrionale, alta 50 cm e del diametro di 1,2-1,5 m. Si tratta di un arbusto sempreverde, strisciante, rustico, con foglie ovali-oblunghe, coriacee. I fiori, rosa, larghi 1,5 cm, riuniti in corimbi terminali, sbocciano in maggio-giugno.



riproduzione: in agosto-settembre si preparano propaggini con rami dell'anno, che possono essere separate dalla pianta madre nell'autunno successivo. In agosto si possono anche prelevare dai germogli laterali semimaturi talee lunghe 10-15 cm che vanno messe a radicare in un miscuglio di torba e sabbia in parti uguali, in cassone freddo. Le talee radicate, percentuale a dire il vero molto bassa, si piantano all'aperto in aprile o si rinvasano in contenitori da 8-10 cm riempiti con una composta per vasi e si interrano all'aperto. Si trapiantano a dimora in autunno dopo due anni.
esposizione:
fioritura: tra giugno e luglio a seconda della varietà



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su