erbacee perenni Filipendula
Filipendula

La Filipendula, genere di 10 specie di piante erbacee, perenni, rustiche che crescono bene nei terreni umidi assieme alle Lythrum e Lysimachia. Sono adatte per le bordure e per la raccolta dei fiori recisi. I fiori piccoli, rosa, rossi o bianchi sono riuniti in grandi infiorescenze erette, terminali.
Tutte le specie si piantano in ottobre o in marzo. La Filipendula exapetala cresce bene in pieno sole e in qualsiasi terreno alcalino e ben drenato. Le altre specie e varietà crescono bene nei luoghi soleggiati o parzialmente ombreggiati in qualsiasi terreno, purchè sufficientemente umido.
Si concimano in aprile-marzo con letame maturo e in ottobre si tagliano i fusti fioriferi alla base.

Filipendula camtschatica: pianta originaria della Manciuria, alta 1.2-2.5 m, va piantata mantenendo una distanza tra le piante di 60 cm. Pianta con foglie palmate e fiori profumati bianchi, lanosi, riuniti in corimbi larghi 15-20 cm che sbocciano in giugno-luglio. La  varietà F.c.rosea ha fiori rosa-rossi.
Filipendula hexapetala: pianta originaria dell'Europa, Italia, Asia minore, Siberia, è alta 60-80 cm, va piantata mantenendo una distanza tra le piante di 40 cm. Le foglie sono imparipennate, composte da 5-9 foglioline, di cui quelle apicali possono anche essere saldate, formando un segmento terminale a 3-5 lobi. I fiori, piccoli, bianco-crema, a volte soffusi di rosa, riunite in cime corimbose appiattite larghe 10-15 cm, sbocciano in giugno-luglio. La varietà coltivata di solito è la Flore-pleno, alta 50-60 cm che produce infiorescenze compatte, formate da fiori doppi, bianchi e, rispetto alla specie tipica, mal si adatta ai terreni umidi.
Filipendula palmata: pianta originaria della Siberia, alta 0.6-1 m, deve essere piantata mantenendo una distanza tra le piante di 50 cm. Ha foglie a 5 lobi, verde scuro, con peluria bianca sulla pagina inferiore e fiori piccoli, rosa o bianchi, riuniti in pannocchie larghe 15 cm che sbocciano in luglio.
Filipendula rubra: pianta originaria delle regioni orientali degli Stati Uniti, è alta 1.2 m e deve essere piantata mantenendo una distanza tra le piante di 60 cm. Ha fusti robusti e foglie pennate, con una grande fogliolina terminale e fiori rosa scuro, riuniti in infiorescenze larghe 15-25 cm che compaiono in estate.
Filipendula ulmaria: pianta originaria dell'Europa, Italia e Asia settentrionale, è alta 0.6-1 m e deve essere piantata mantenendo una distanza tra le piante di 45 cm. Ha foglie grossolanamente dentate, pennate di color verde scuro sulla pagina superiore e bianche e pelose sulla pagina inferiore. I fiori, color bianco-crema sono profumati e riuniti in cime corimbose appiattite, larghe fino a 15 cm che compaiono da giugno ad agosto.


riproduzione: generalmente si moltiplicano per divisione dei cespi in ottobre o marzo. Si possono anche seminare in febbraio-marzo in terrine o vasi riempiti con una composta da semi alla temperatura di 10-12° C. Quando le piantine saranno abbastanza grandi da essere maneggiate, si ripicchettano in cassette e si sistemeranno poi a dimora nella primavera successiva. Bisogna tener conto che le piantine riprodotte da seme impiegheranno 3 anni prima di entrare in fioritura.
esposizione:
fioritura: tra giugno e luglio a seconda della varietā




Se ti č piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Artemisia
Artemisia: genere di 400 specie di piante erbacee e suffruticose, perenni e di arbusti. Queste piante, rustiche e semirustiche, sempreverdi e semisempreverdi, sono adatte per formare siepi, per bordure arbustive e ........

Celastrus (Celastro)

Celastrus, genere comprendente una trentina di specie di arbusti a foglie caduche e sempreverdi, appartenenti alla famiglia delle Celastracee, con fusti volubili alti fino a 7-12 m. I fiori, piccoli, bianco-verdastri, poco ........

Philodendron

Il Philodendron è una pianta sempreverde che annovera 275 specie, originaria dell'America meridionale, da serra o appartamento. Nella maggior parte dei casi sono piante rampicanti, vigorose, con radici aeree, ........

Cladanthus

Cladanthus, genere di 4 specie di piante erbacee, annuali. La specie descritta č adatta per le bordure. Sia i capolini, sia il fogliame sono profumati; da giugno fino ai primi geli autunnali sbocciano in continuazione una ........

Cassia

Cassia, genere di oltre 500 specie di piante erbacee,annuali e perenni, rustiche, di arbusti e alberi sempreverdi, rustici e semirustici.
Le specie C.australis e C.corymbosa si coltivano in vasi di 20-30 cm, riempiti ........

 

Ricetta del giorno
Mezze maniche al forno gratinate con mozzarella di bufala e zucchine
In una pentola ponete due cucchiai di olio extravergine d'oliva e e una cipolla rossa tagliata a fettine sottili, poi aggiungete i pomodori pelati e ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Tigridia

Tigridia, genere di 12 specie di piante bulbose, originarie del Messico e dell'America meridionale. La specie descritta ha fiori molto ornamentali, vivacemente colorati, che durano solo un giorno. Ogni fusto produce 6-8 ........

Platycodon
Il Platycodon o fiore paracadute, per la curiosa modalità della fioritura, comprende una sola specie ed è una pianta erbacea perenne, rustica, adatta per le bordure e per i giardini rocciosi grandi.

Calendula
Calendula: genere di 20-30 specie di piante erbacee o suffruticose, annuali. La specie descritta è quella che più comunemente viene coltivata, eccellente per bordure e per fiori da recidere. Può ........

Sidalcea

Sidalcea, genere di 25 specie di piante erbacee, perenni, rustiche, della famiglia delle Malvaceae. La specie descritte, adatta per le bordure soleggiate, č facile da coltivare. Non cresce nelle zone troppo calde e asciutte ........

Ourisia

Ourisia, genere di 20 specie di piante erbacee, perenni, rustiche. Le specie descritte sono adatte per le zone umide dei giardini rocciosi.
Si piantano in marzo-aprile, in posizioni parzialmente ombreggiate, in terreno ........


erbacee perenni Filipendula
Filipendula

La Filipendula, genere di 10 specie di piante erbacee, perenni, rustiche che crescono bene nei terreni umidi assieme alle Lythrum e Lysimachia. Sono adatte per le bordure e per la raccolta dei fiori recisi. I fiori piccoli, rosa, rossi o bianchi sono riuniti in grandi infiorescenze erette, terminali.
Tutte le specie si piantano in ottobre o in marzo. La Filipendula exapetala cresce bene in pieno sole e in qualsiasi terreno alcalino e ben drenato. Le altre specie e varietà crescono bene nei luoghi soleggiati o parzialmente ombreggiati in qualsiasi terreno, purchè sufficientemente umido.
Si concimano in aprile-marzo con letame maturo e in ottobre si tagliano i fusti fioriferi alla base.

Filipendula camtschatica: pianta originaria della Manciuria, alta 1.2-2.5 m, va piantata mantenendo una distanza tra le piante di 60 cm. Pianta con foglie palmate e fiori profumati bianchi, lanosi, riuniti in corimbi larghi 15-20 cm che sbocciano in giugno-luglio. La  varietà F.c.rosea ha fiori rosa-rossi.
Filipendula hexapetala: pianta originaria dell'Europa, Italia, Asia minore, Siberia, è alta 60-80 cm, va piantata mantenendo una distanza tra le piante di 40 cm. Le foglie sono imparipennate, composte da 5-9 foglioline, di cui quelle apicali possono anche essere saldate, formando un segmento terminale a 3-5 lobi. I fiori, piccoli, bianco-crema, a volte soffusi di rosa, riunite in cime corimbose appiattite larghe 10-15 cm, sbocciano in giugno-luglio. La varietà coltivata di solito è la Flore-pleno, alta 50-60 cm che produce infiorescenze compatte, formate da fiori doppi, bianchi e, rispetto alla specie tipica, mal si adatta ai terreni umidi.
Filipendula palmata: pianta originaria della Siberia, alta 0.6-1 m, deve essere piantata mantenendo una distanza tra le piante di 50 cm. Ha foglie a 5 lobi, verde scuro, con peluria bianca sulla pagina inferiore e fiori piccoli, rosa o bianchi, riuniti in pannocchie larghe 15 cm che sbocciano in luglio.
Filipendula rubra: pianta originaria delle regioni orientali degli Stati Uniti, è alta 1.2 m e deve essere piantata mantenendo una distanza tra le piante di 60 cm. Ha fusti robusti e foglie pennate, con una grande fogliolina terminale e fiori rosa scuro, riuniti in infiorescenze larghe 15-25 cm che compaiono in estate.
Filipendula ulmaria: pianta originaria dell'Europa, Italia e Asia settentrionale, è alta 0.6-1 m e deve essere piantata mantenendo una distanza tra le piante di 45 cm. Ha foglie grossolanamente dentate, pennate di color verde scuro sulla pagina superiore e bianche e pelose sulla pagina inferiore. I fiori, color bianco-crema sono profumati e riuniti in cime corimbose appiattite, larghe fino a 15 cm che compaiono da giugno ad agosto.


riproduzione: generalmente si moltiplicano per divisione dei cespi in ottobre o marzo. Si possono anche seminare in febbraio-marzo in terrine o vasi riempiti con una composta da semi alla temperatura di 10-12° C. Quando le piantine saranno abbastanza grandi da essere maneggiate, si ripicchettano in cassette e si sistemeranno poi a dimora nella primavera successiva. Bisogna tener conto che le piantine riprodotte da seme impiegheranno 3 anni prima di entrare in fioritura.
esposizione:
fioritura: tra giugno e luglio a seconda della varietā



Se ti č piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su