erbacee perenni Rheum
Rheum

Rheum, genere di 50 specie di piante erbacee, perenni, rizomatose, comprendente anche il rabarbaro officinale, cioè utilizzato in farmacia, e quello cemmestibile. Le specie decritte hanno fogliame molto ornamentale.
Si piantano in ottobre-novembre o in febbraio-marzo, in qualsiasi tipo di terreno in posizioni soleggiate. Si tratta di piante facili da coltivare la cui fioritura è più abbondante su terreni fertili e umidi. In estate si annaffiano abbondantemente. Dopo la fioritura si tagliano le infiorescenze a livello del terreno. Le piante possono essere lasciate indisturbate per molti anni.

Rheum alexandrae:
pianta originaria del Szechwan (Cina) e Tibet, alta 0,8-1 m, distanza tra le piante 60 cm. Si tratta di una pianta con rizoma piccolo, che forma una massa di radici carnose, dalle quali si sviluppano le foglie, ovate, lucide, con brevi piccioli. I fiori, riuniti in pannocchie erette, lunghe 30-50 cm, con brattee pendenti e sovrapposte, cartacee, color crema, compaiono in maggio.
Rheum palmatum: pianta originaria di Cina e Mongolia, alta 1,5-2 m, distanza tra le piante 0,8-1 m. Si tratta di una specie di grandi dimensioni, con foglie palmato-lobate, grandi come quelle del rabarbaro commestibile di un color rosso-porpora che, dopo la fioritura, tende al verde. I fiori, rosa scuro o rossi, riuniti in pannocchie erette, lunghe 0,5-1 m, sbocciano in giugno.


riproduzione: in autunno, o alla fine della primavera, si dividono le piante molto sviluppate, assicurandosi che ciascuna porzione possegga almeno una gemma dormiente. Si può anche seminare all'aperto, in marzo-aprile; quando le piantine sono abbastanza grandi da poter essere maneggiate, si ripicchettano in vivaio e si mettono poi a dimora nel novembre dell'anno successivo.
esposizione:
fioritura: maggio o giugno a seconda della specie




Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Aethionema
Aethionema: genere di 70 specie di piante perenni, rustiche, originarie delle regioni mediterranee. Le specie descritte sono suffruticose e nane; alcune hanno portamento espanso e formano densi tappeti di foglie. ........

Lavànda (Lavandula)
la Lavànda (Lavandula) , originaria del bacino del Mediterraneo, Isole Canarie e India, comprende circa 25 specie ed è un arbusto sempreverde, rustico.
Le foglie possono essere intere o composte, lineari, a margini ........

Cotognàastro (Cotoneaster)
Il Cotognàastro (Cotoneaster) , originario dell'Africa settentrinale, Asia, Europa, comprende circa 40 specie delle quali 2 spontanee in Italia, è un arbusto rustico di varia altezza, a foglie persistenti ........

Shortia

Shortia, genere di 8-9 specie di piante erbacee, perenni, sempreverdi, rustiche, appartenenti alla famiglia delle Diapensiaceae. Le specie descritte sono adatte per le zone fresche del giardino roccioso.
Crescono bene ........

Didiscus

Didiscus, genere comprendente una sola specie annuale o biennale, rustica, adatta per formare gruppi di piante con altre specie annuali e per ottenere fiori da recidere. Si coltiva anche in vaso o in serra per la fioritura ........

 

Ricetta del giorno
Torta di pere caramellate
Sbucciare le pere, tagliarle a metà e togliere il torsolo, quindi tagliarle a fette piuttosto spesse e bagnarle con il limone. Nel frattempo accendere ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Lysichiton

Lysichiton, genere spesso denominato Lysichitum, comprende 2 specie di piante erbacee, perenni, rustiche, appartenenti alla famiglia delle Araceae, che si coltivano nei terreni umidi, ai margini degli stagni e dei ........

Gasteria

Gasteria, genere di 70 specie di piante perenni da serra, succulente, piccole, quasi prive di fusto. Si coltivano per le foglie, dure, lucide, variamente macchiate, molto ornamentali, generalmente disposte su 2 file. I fiori, ........

Robìnia (Robinia)
La Robìnia (Robinia) , originaria degli Stati Uniti e messico, comprende circa 20 specie ed è uan albero o arbusto a foglia caduca, rustico e fiorifero molto ornamentale.
Le foglie sono composte, ........

Tigridia

Tigridia, genere di 12 specie di piante bulbose, originarie del Messico e dell'America meridionale. La specie descritta ha fiori molto ornamentali, vivacemente colorati, che durano solo un giorno. Ogni fusto produce 6-8 ........

Molucella

Molucella, genere di 4 specie di piante annuali e perenni. La specie descritta è poco comune ed è adatta per essere coltivata nelle bordure e per la produzione di fiori da recidere. I fiori, molto ornamentali, sono particolarmente ........


erbacee perenni Rheum
Rheum

Rheum, genere di 50 specie di piante erbacee, perenni, rizomatose, comprendente anche il rabarbaro officinale, cioè utilizzato in farmacia, e quello cemmestibile. Le specie decritte hanno fogliame molto ornamentale.
Si piantano in ottobre-novembre o in febbraio-marzo, in qualsiasi tipo di terreno in posizioni soleggiate. Si tratta di piante facili da coltivare la cui fioritura è più abbondante su terreni fertili e umidi. In estate si annaffiano abbondantemente. Dopo la fioritura si tagliano le infiorescenze a livello del terreno. Le piante possono essere lasciate indisturbate per molti anni.

Rheum alexandrae:
pianta originaria del Szechwan (Cina) e Tibet, alta 0,8-1 m, distanza tra le piante 60 cm. Si tratta di una pianta con rizoma piccolo, che forma una massa di radici carnose, dalle quali si sviluppano le foglie, ovate, lucide, con brevi piccioli. I fiori, riuniti in pannocchie erette, lunghe 30-50 cm, con brattee pendenti e sovrapposte, cartacee, color crema, compaiono in maggio.
Rheum palmatum: pianta originaria di Cina e Mongolia, alta 1,5-2 m, distanza tra le piante 0,8-1 m. Si tratta di una specie di grandi dimensioni, con foglie palmato-lobate, grandi come quelle del rabarbaro commestibile di un color rosso-porpora che, dopo la fioritura, tende al verde. I fiori, rosa scuro o rossi, riuniti in pannocchie erette, lunghe 0,5-1 m, sbocciano in giugno.


riproduzione: in autunno, o alla fine della primavera, si dividono le piante molto sviluppate, assicurandosi che ciascuna porzione possegga almeno una gemma dormiente. Si può anche seminare all'aperto, in marzo-aprile; quando le piantine sono abbastanza grandi da poter essere maneggiate, si ripicchettano in vivaio e si mettono poi a dimora nel novembre dell'anno successivo.
esposizione:
fioritura: maggio o giugno a seconda della specie



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su