erbacee felci Angiopteris
Angiopteris

Angiopteris, genere di felci a sviluppo arborescente appartenente alla famiglia delle Marattiacee, con fronde lunghe da 2 a 4 m. L’Angiopteris è una magnifica felce da giardino d’inverno o da grande serra, i soli due habitat in cui è possibile coltivarla.

Come tutte le felci, l’Angiopteris necessita di un’atmosfera umida, molto calda, la riparo dai raggi diretti del sole, per cui se coltivata in serra, questa deve essere ombreggiata. Il terreno deve essere costituito da terra di brughiera e da una buona composta di foglie. Si prevedono due rinvasi nel corso dell’anno: il primo in gennaio-febbraio in serra calda o temperata, in base al rigore dell’inverno, il secondo ad inizio primavera, in marzo, in serra fredda. Le annaffiature, che devono essere abbondanti in estate per prevenire la disidratazione dovuta al calore eccessivo, vanno poi ridotte notevolmente in inverno.

Angiopteris evecta: pianta originaria del Giappone, delle regioni Himalaiane e dell’Oceania, è caratterizzata da lunghe fronde bipennate, dal picciolo corto, di un bel verde vivo. Ne esistono numerose sottospecie di cui le più diffuse sono Angiopteris evecta longifolia, Angiopteris evecta teigsmanniana e Angiopteris evecta pruinosa, che abbassa le foglie quando sta per piovere.


riproduzione: può avvenire per semina delle spore, per talea delle scaglie e per divisione dei cespi se la pianta è vigorosa.
esposizione:
fioritura:




Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Bòcca di leòne (Antirrhinum)

La Bòcca di leòne (Antirrhinum) , originaria dell'Europa Meridionale e Nord Africa, comprende circa 40 specie di cui solo poche vengono comunemente coltivate, ed è una pianta erbacea rustica perenne, o annuale, ........

Platycodon
Il Platycodon o fiore paracadute, per la curiosa modalità della fioritura, comprende una sola specie ed è una pianta erbacea perenne, rustica, adatta per le bordure e per i giardini rocciosi grandi.

Baptisia

Baptisia, genere di 35 piante erbacee, perenni, erette, rustiche, appartenenti alla famiglia delle Papilionaceae, utilizzabili in particolar modo per le bordure miste. Solo la specie descritta è comunemente coltivata.
Si ........

Diplacus

Diplacus, genere di 6-7 specie di piante arbustive, perenni, sempreverdi. La specie descritta si coltiva in serra e si tiene all'aperto in estate. Nelle zone a clima decisamente mite può essere coltivata in piena terra.
Si ........

Nemophila

Nemophilla, genere di 13 specie di piante annuali, rustiche. Le 2 specie descritte sono adatte per le bordure e per coprire il terreno nelle posizioni parzialmente ombreggiate.
Queste piante crescono bene in tutti i terreni ........

 

Ricetta del giorno
Spaghetti al pesto di rucola e pistacchi
Mettere a bollire l’acqua per la pasta, e una volta raggiunto il bollore, salarla e tuffarvi gli spaghetti, quindi rimettere il coperchio alla pentola ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Raoulia

Raoulia, genere di 25 specie di piante erbacee, sempreverdi, perenni, rustiche e semirustiche, adatte per coprire il terreno nei giardini rocciosi. Ad eccezzione della A. eximia, le specie descritte sono rustiche, tranne ........

Erinus

Erinus, genere comprendente una sola specie variabile, nana, rustica, sempreverde, perenne, adatta per il giardino roccioso. Cresce bene sui muri a secco e nonostante non sia una pianta longeva, produce una gran quantità ........

Cavolo (Broccolo)

Cavolo (Broccolo), piante erbacee appartenenti alla famiglia delle Crucifere, conosciute sin dall’antichità come piante dalle proprietà ........

Halimium

Halimium, genere di 14 specie di arbusti sempreverdi, semirustici e rustici, diffusi nelle regioni meridionali, affini alle specie Cistus. Si coltivano nei grandi giardini rocciosi, particolarmente in quelli posti  ........

Adenocarpus

Adenocarpus, genere comprendente alcuni arbusti originari del bacino del Mediterraneo, appartenenti alla famiglia delle Papilionacee, il cui aspetto generale fa vagamente pensare a una ginestra. Queste piante sono caratterizzate ........


erbacee felci Angiopteris
Angiopteris

Angiopteris, genere di felci a sviluppo arborescente appartenente alla famiglia delle Marattiacee, con fronde lunghe da 2 a 4 m. L’Angiopteris è una magnifica felce da giardino d’inverno o da grande serra, i soli due habitat in cui è possibile coltivarla.

Come tutte le felci, l’Angiopteris necessita di un’atmosfera umida, molto calda, la riparo dai raggi diretti del sole, per cui se coltivata in serra, questa deve essere ombreggiata. Il terreno deve essere costituito da terra di brughiera e da una buona composta di foglie. Si prevedono due rinvasi nel corso dell’anno: il primo in gennaio-febbraio in serra calda o temperata, in base al rigore dell’inverno, il secondo ad inizio primavera, in marzo, in serra fredda. Le annaffiature, che devono essere abbondanti in estate per prevenire la disidratazione dovuta al calore eccessivo, vanno poi ridotte notevolmente in inverno.

Angiopteris evecta: pianta originaria del Giappone, delle regioni Himalaiane e dell’Oceania, è caratterizzata da lunghe fronde bipennate, dal picciolo corto, di un bel verde vivo. Ne esistono numerose sottospecie di cui le più diffuse sono Angiopteris evecta longifolia, Angiopteris evecta teigsmanniana e Angiopteris evecta pruinosa, che abbassa le foglie quando sta per piovere.


riproduzione: può avvenire per semina delle spore, per talea delle scaglie e per divisione dei cespi se la pianta è vigorosa.
esposizione:
fioritura:



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su