erbacee annuali Alisso (Alyssum)
Alisso (Alyssum)

L'Alisso, pianta annuale o perenne originaria dell'Europa, Asia e Africa,, comprende oltre 100 specie, di cui circa 15 spontanee nel nostro Paese.
le pianticelle, che come già detto possono essere annuali o perenni, a seconda della specie e anche a seconda dell'andamento climatico, sono in genere a bassa vegetazione formando graziosi cuscini che si ricoprono completamente di fiorellini, ma possono assumere anche portamento semiarbustivo con fusti abbastanza legnificati verso la base, ma  comunque senza superare mai i 50-60 cm di altezza.
Le foglie sono piccole, oblunghe, talvolta dentate di colore verde chiaro, I fiori si colore bianco, lilla o giallo, piuttosto piccoli, sono formati da 4 petali e sono riuniti in grappoli terminali.
vengono utilizzate per formare bordure, per decorare il giardino roccioso, per creare macchie fiorite al centro del prato; è possibile anche la coltivazione in vaso su balconi e terrazzi.
Vanno piantati in primavera, in normale terra da giardino, meglio se mescolata a 1/6 di sabbia e non hanno particolari e sigenze, se non quella di una normale, anche se non abbondante, annaffiatura.

L'Alisso è senza dubbio una delle piante pioù utilizzate nei giardini di stile spontaneo e roccioso per la rusticità e bellezza dei suoi fiori. Forma densi cuscini fioriti fino ad autunno inoltrato e oltre, in zone a clima mite.

Aliyssum maritimum: chiamato anche "alisso odoroso" ha fiori bianchi o violetti e comprende numerose varietà di diversa altezza. Non ha particolari esigenze, ma predilige il clima tiepido e il terreno asciutto; in tali condizioni si comporta da specie perenne. In climi meno miti e in quelli dell'Italia settentrionale deve essere considerato annuale e quindi riseminatogni primavera poichè difficilmente sopravvive al gelo invernale.
Alyssum saxatile: detto anche "alisso delle rocce" , ha fiori gialli, vive di preferenza nei luoghi rocciosi caldi e asciutti, ma può essere coltivato anche al Nord purchè lo si protegga in inverno con una copertura di plastica.
Alyssum nontanum: adatto ai freschi climi dell'Italia settentrionale, ha fiori gialli ed è specie quasi strisciante e nana.
Alyssum argenteum: pianta nana, perenne, a fiori gialli che nasce spontaneamente nell'Italia settentrionale ed è ideale per piccole roccaglie o in vaso.
riproduzione: Si effettua per seme da maggio a luglio, mettendo a dimora in autunno o nella primavera successiva; oppure per divisione dei cespi in estate, preferibilmente dopo la fioritura. Comu nque, nelle zone a clima mite, si diffonde spontaneamente con grande facilità.
esposizione:
fioritura: Da maggio ad autunno inoltrato, a seconda della specie




Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Alonsoa

Alonsoa, genere di 6 specie di piante perenni, semirustiche, appartenenti alla famiglia delle Scrofulariacee, originarie delle Ande peruviane. Vengono coltivate come piante annuali nelle zone a clima rigido. Sono apprezzate ........

Leonotis

Leonotis, genere di circa 40 specie di piante erbacee e suffruticose, originarie dell'Africa meridionale. La specie descritta è delicata e adatta per la coltivazione all'aperto solo nelle zone a clima mite, mentre nelle ........

Dryas (Driade)

Dryas (Driade), genere di 2 specie di piante suffruticose, sempreverdi, rustiche, a portamento prostrato. La specie descritta è adatta alla coltivazione nei giardino rocciosi e alpini.
Si mettono a dimora da settembre ........

Bucaneve (Galanthus)

Bucaneve (Galanthus), genere comprendente una dozzina di specie di piante erbacee perenni, rustiche, appartenenti alla famiglia delle Amarillidacee. La più nota è il Galanthus nivalis, il vero e proprio Bucaneve. Sono caratterizzate ........

Molucella

Molucella, genere di 4 specie di piante annuali e perenni. La specie descritta è poco comune ed è adatta per essere coltivata nelle bordure e per la produzione di fiori da recidere. I fiori, molto ornamentali, sono particolarmente ........

 

Ricetta del giorno
Arancini di riso alla siciliana
Fate lessare il riso in abbondante acqua salata, sgocciolatelo bene e ancora caldo mantecatelo con lo zafferano, il parmigiano grattugiato e due delle ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Cardiocrinum

Cardiocrinum, genere di 3 specie di piante perenni, bulbose, rustiche, affini al genere Lilium dal quale si differenziano per il fatto che i bulbi si esauriscono dopo la fioritura e le piante muoiono. Altra differenza è ........

Forsizia (Forsythia)
La Forsizia (Forsythia) è originaria della Cina ed Europa e comprende poche specie 6-7 delle quali sono spontanee in Asie e 1 in Europa. E' un arbusto a foglia caduca rustico, con foglie oblunghe o lanceolate, dentate, ........

Lychnis (Licnide)

Lychnis (Licnide), genere di 12 specie di piante erbacee, perenni ed annuali, rustiche e semirustiche, appartenenti alla famiglia delle Caryophyllaceae. Le specie perenni, rustiche descritte sono adatte per il primo piano ........

Chelone

Chelone, genere di 4 specie di piante erbacee, rustiche, perenni. I fiori, portati da fusti eretti, sono simili a quelli della Bocca di Leone. Le specie descritte sono adatte per le bordure erbacee e per le bordure miste.
Si ........

Macleaya
Macleaya, genere di 2 sepcie di piante erbacee, perenni, rustiche. Possono essere utilizzate nelle bordure e nelle aiuole di grandi dimensioni. Producono fiori piccoli, riuniti in grandi pannoche piumose. Si tratta ........


erbacee annuali Alisso (Alyssum)
Alisso (Alyssum)

L'Alisso, pianta annuale o perenne originaria dell'Europa, Asia e Africa,, comprende oltre 100 specie, di cui circa 15 spontanee nel nostro Paese.
le pianticelle, che come già detto possono essere annuali o perenni, a seconda della specie e anche a seconda dell'andamento climatico, sono in genere a bassa vegetazione formando graziosi cuscini che si ricoprono completamente di fiorellini, ma possono assumere anche portamento semiarbustivo con fusti abbastanza legnificati verso la base, ma  comunque senza superare mai i 50-60 cm di altezza.
Le foglie sono piccole, oblunghe, talvolta dentate di colore verde chiaro, I fiori si colore bianco, lilla o giallo, piuttosto piccoli, sono formati da 4 petali e sono riuniti in grappoli terminali.
vengono utilizzate per formare bordure, per decorare il giardino roccioso, per creare macchie fiorite al centro del prato; è possibile anche la coltivazione in vaso su balconi e terrazzi.
Vanno piantati in primavera, in normale terra da giardino, meglio se mescolata a 1/6 di sabbia e non hanno particolari e sigenze, se non quella di una normale, anche se non abbondante, annaffiatura.

L'Alisso è senza dubbio una delle piante pioù utilizzate nei giardini di stile spontaneo e roccioso per la rusticità e bellezza dei suoi fiori. Forma densi cuscini fioriti fino ad autunno inoltrato e oltre, in zone a clima mite.

Aliyssum maritimum: chiamato anche "alisso odoroso" ha fiori bianchi o violetti e comprende numerose varietà di diversa altezza. Non ha particolari esigenze, ma predilige il clima tiepido e il terreno asciutto; in tali condizioni si comporta da specie perenne. In climi meno miti e in quelli dell'Italia settentrionale deve essere considerato annuale e quindi riseminatogni primavera poichè difficilmente sopravvive al gelo invernale.
Alyssum saxatile: detto anche "alisso delle rocce" , ha fiori gialli, vive di preferenza nei luoghi rocciosi caldi e asciutti, ma può essere coltivato anche al Nord purchè lo si protegga in inverno con una copertura di plastica.
Alyssum nontanum: adatto ai freschi climi dell'Italia settentrionale, ha fiori gialli ed è specie quasi strisciante e nana.
Alyssum argenteum: pianta nana, perenne, a fiori gialli che nasce spontaneamente nell'Italia settentrionale ed è ideale per piccole roccaglie o in vaso.

riproduzione: Si effettua per seme da maggio a luglio, mettendo a dimora in autunno o nella primavera successiva; oppure per divisione dei cespi in estate, preferibilmente dopo la fioritura. Comu nque, nelle zone a clima mite, si diffonde spontaneamente con grande facilità.
esposizione:
fioritura: Da maggio ad autunno inoltrato, a seconda della specie



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su