erbacee bulbose
Le bulbose sono piante che possiedono un organo sotterraneo perenne da cui ogni anno nascono fiori e foglie.
La ripresa vegetativa avviene sempre in un periodo ben preciso che varia da pianta a pianta e che può essere spostato grazie a particolari tecniche di forzatura. Queste piante, terminata la fioritura, entrano in "riposo" un riposo così totale da consentire di estrarre i bulbi dal terreno per riporli in cassette in luogo fresco e buio per svariati mesi.
Per alcuni bulbi è necessario che si aspetti la completa essiccazione delle foglie prima di procedere al taglio o alla estrazione dei bulbi stessi, questo per garantire una abbondante fioritura per l'anno successivo che altrimenti verrebbe compromessa. Gli organi sotterranei che caratterizzano le bulbose possono essere di vario tipo e natura cosa che ne condiziona le norme di cultura, la piantagione, fioritura e così via.
Il terreno di cultura deve essere permeabilissimo, onde evitare ristagni d'acqua che potrebbero causare il deperioramento dei bulbi, di grana fine e ben setacciato, non calcareo e abbastanza sabbioso.
Per fare in modo che le bulbose fioriscano bene e che il loro organo sotterraneo non si esaurisca troppo durante il ciclo vegetativo, il terreno deve essere debitamente concimato. Il concime organico può essere aggiunto al terreno solo con notevole anticipo sul periodo di piantagione perchè, se fresco, potrebbe provocare pericolosi processi di marciume dei bulbi.
Le bulbose si distinguono in tre grandi gruppi:
- bulbose che si interrano in autunno e che fioriscono in primavera;
- bulbose che si interrano in primavera e che fioriscono durante l'estate e l'autunno;
- bulbose speciali, "forzate", che invece di fiorire normalmente in primavera emettono le loro corolle intorno a Natale e debbono essere piantate in autunno.





Trovate 36 to 38 of 38
First Previous    

bulbose - elenco piante

 

 

Tigridia
 

Tigridia, genere di 12 specie di piante bulbose, originarie del Messico e dell'America meridionale. La specie descritta ha fiori molto ornamentali, vivacemente colorati, che durano solo un giorno. Ogni fusto produce 6-8 fiori uno dopo l'altro.
I bulbi si piantano in aprile, in terreno fertile, ben drenato, leggermente umido, alla profondità di 8-10 cm, in posizioni soleggiate. In autunno ........


Tritonia
 

Tritonia, genere di 55 piante bulbose, originarie dell'Africa tropicale e meridionale, affini a quelle dei generi Freesia e Crocosmia, con cui spesso sono confuse. Hanno foglie simili a quelle delle specie appartenenti ai generi citati, ensiformi, disposte a ventaglio, che si formano da piccoli bulbo-tuberi. Sebbene alcune specie siano rustiche, è consigliabile coltivarle in vaso, al sole, ........


Zephyranthes
 

Zephyranthes, genere di 35-40 specie di piante bulbose, appartenenti alla famiglia delle Amaryllidaceae, originarie delle regioni meridionali degli Stati Uniti, dell’America centrale e meridionale. La specie descritta è adatta per essere coltivata nelle bordure e per formare gruppi di piante nei tappeti erbosi.
Si pianta in primavera, in terreno fresco e ben drenato, al sole o in ombra ........


Records 36 to 38 of 38
First Previous  
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Pleione

La Pleione , originaria del Tibet, Cina, Formosa, Nepal, India, comprende circa 10 specie ed è una orchidea terrestre o semiepifita, a foglie decidue, a fioritura abbondante e con pseudobulbilli che, allo ........

Osmanthus (Osmanto)

Osmanthus (Osmanto), genere di 15 specie di arbusti sempreverdi, fioriferi, ornamentali, a crescita lenta. Le specie descritte sono rustiche, tuttavia non è consigliabile coltivarle in zone a clima particolarmente rigido.
Si ........

Hieracium

Hieracium, genere di almeno 1000 specie di piante erbacee, perenni, diffuse in tutte le regioni temperate e tropicali del pianeta. Le specie descritte sono adatte per il giardino roccioso e alpino.
Possono essere coltivati ........

Erba cipollina – Allium schoenoprasum

Erba cipollina – Allium schoenoprasum, pianta erbacea, perenne, appartenente alla famiglia delle Gigliacee, assai simile alla cipolla, coltivata come pianta aromatica per l’uso che si fa in cucina delle sue foglie tubolari, ........

Crinum

Crinum, genere di più di 100 specie di piante bulbose, delicate. Le specie descritte possono essere coltivate all'aperto solo nelle zone a clima mite. Nell'Italia settentrionale si coltivano in vaso, portando le piante al ........





erbacee bulbose
Le bulbose sono piante che possiedono un organo sotterraneo perenne da cui ogni anno nascono fiori e foglie.
La ripresa vegetativa avviene sempre in un periodo ben preciso che varia da pianta a pianta e che può essere spostato grazie a particolari tecniche di forzatura. Queste piante, terminata la fioritura, entrano in "riposo" un riposo così totale da consentire di estrarre i bulbi dal terreno per riporli in cassette in luogo fresco e buio per svariati mesi.
Per alcuni bulbi è necessario che si aspetti la completa essiccazione delle foglie prima di procedere al taglio o alla estrazione dei bulbi stessi, questo per garantire una abbondante fioritura per l'anno successivo che altrimenti verrebbe compromessa. Gli organi sotterranei che caratterizzano le bulbose possono essere di vario tipo e natura cosa che ne condiziona le norme di cultura, la piantagione, fioritura e così via.
Il terreno di cultura deve essere permeabilissimo, onde evitare ristagni d'acqua che potrebbero causare il deperioramento dei bulbi, di grana fine e ben setacciato, non calcareo e abbastanza sabbioso.
Per fare in modo che le bulbose fioriscano bene e che il loro organo sotterraneo non si esaurisca troppo durante il ciclo vegetativo, il terreno deve essere debitamente concimato. Il concime organico può essere aggiunto al terreno solo con notevole anticipo sul periodo di piantagione perchè, se fresco, potrebbe provocare pericolosi processi di marciume dei bulbi.
Le bulbose si distinguono in tre grandi gruppi:
- bulbose che si interrano in autunno e che fioriscono in primavera;
- bulbose che si interrano in primavera e che fioriscono durante l'estate e l'autunno;
- bulbose speciali, "forzate", che invece di fiorire normalmente in primavera emettono le loro corolle intorno a Natale e debbono essere piantate in autunno.





Trovate 36 to 38 of 38
First Previous    

bulbose - elenco piante

Tigridia
 

Tigridia, genere di 12 specie di piante bulbose, originarie del Messico e dell'America meridionale. La specie descritta ha fiori molto ornamentali, vivacemente colorati, che durano solo un giorno. Ogni fusto produce 6-8 fiori uno dopo l'altro.
I bulbi si piantano in aprile, in terreno fertile, ben drenato, leggermente umido, alla profondità di 8-10 cm, in posizioni soleggiate. In autunno ........


Tritonia
 

Tritonia, genere di 55 piante bulbose, originarie dell'Africa tropicale e meridionale, affini a quelle dei generi Freesia e Crocosmia, con cui spesso sono confuse. Hanno foglie simili a quelle delle specie appartenenti ai generi citati, ensiformi, disposte a ventaglio, che si formano da piccoli bulbo-tuberi. Sebbene alcune specie siano rustiche, è consigliabile coltivarle in vaso, al sole, ........


Zephyranthes
 

Zephyranthes, genere di 35-40 specie di piante bulbose, appartenenti alla famiglia delle Amaryllidaceae, originarie delle regioni meridionali degli Stati Uniti, dell’America centrale e meridionale. La specie descritta è adatta per essere coltivata nelle bordure e per formare gruppi di piante nei tappeti erbosi.
Si pianta in primavera, in terreno fresco e ben drenato, al sole o in ombra ........


Records 36 to 38 of 38
First Previous