alberi a foglia caduca Liquidambar
Liquidambar

Liquidambar, genere di 3 specie di alberi rustici, a foglie decidue, alterne, simili a quelle dell'Acero, che in autunno presentano colori molto belli. Il nome di questo genere deriva dal colore ambrato della resina che ricopre i rami. Si coltiva una sola specie.
Questa specie cresce bene in terreno fertile, umido, ben drenato, nelle posizioni riparate, parzialmente ombreggiate, o in pieno sole. Si pianta in novembre o in marzo, con le radici avvolte dal pane di terra. Si tratta di un albero adatto per formare esemplari isolati, in giardini di grandi dimensioni o in parchi. Nei primi anni presenta una crescita lenta.

Potatura: in novembre si diradano i rami divenuti troppo folti.

Liquidambar styraciflua:
pianta originaria dell'America settentrionale, alta 20-40 m e con la chioma del diametro di 7-15 m. Si tratta di un albero a chioma piramidale da giovane, successivamente tondeggiante, con foglie palmate, generalmente a 5 lobi appuntiti, lucide, verde scuro, che diventano arancio vivo o scarlatte in ottobre-novembre. I fiori, insignificanti, giallo-verdi, sbocciano in marzo. Le infruttescenze sono di forma tondeggiante, con punte legnose. Sulla corteccia degli alberi vecchi si formano escrescenze suberose, profondamente fessurate.


riproduzione: si semina in ottobre in cassette riempite con una composta da semi, in cassone freddo. La germinazione Ť piuttosto lente tanto che avviene dopo due anni. Quando le piantine sono abbastanza grandi da poter essere maneggiate, si ripicchettano in vassoi riempiti con una composta da vasi; successivamente si trapiantano in vivaio, dove resteranno per 4-5 annio prima di essere messe definitivamente a dimora.
esposizione:
fioritura: marzo




Se ti Ť piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
   

 



Cypripedium
La Cypripedium (scarpetta di Venere) fa parte delle Orchidaceae, è originaria dell'Europa, Italia, Asia America settentrionale, comprende 50 specie di orchidee rizomatose prevalentemente terrestri, rustiche, ........

Eremýro (Eremurus)
L' Eremùro (Eremurus) , originario dell'Asia centro-oocidentale e particolarmente della persia e Turkestan, comprende circa 30 specie ed è una pianta erbacea rustica, perenne, a radici carnose che formano ........

Rudbeckia

Rudbeckia, genere di 25 specie di piante erbacee perenni, annuali, rustiche. Le specie descritte sono adatte per le bordure e per la produzione del fiore reciso, assai durevole dopo la raccolta. Si tratta di specie facili ........

Baptisia

Baptisia, genere di 35 piante erbacee, perenni, erette, rustiche, appartenenti alla famiglia delle Papilionaceae, utilizzabili in particolar modo per le bordure miste. Solo la specie descritta Ť comunemente coltivata.
Si ........

Fragola (Fragaria)

Fragola (Fragaria), pianta orticola molto diffusa,  della famiglia delle Rosaceae, coltivata in molte zone per ottenere i frutti. In realtŗ, quelli comunemente ritenuti i frutti delle fragole sono falsi frutti, nei ........

 

Ricetta del giorno
Spaghetti aglio, olio, curcuma e pistacchi
Sgusciare i pistacchi, metterli sul tagliere e sminuzzarli con il coltello.
Intanto mettere a bollire líacqua per la cottura della pasta. Una volta ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Alchemilla
La Alchemilla è una pianta erbacea perenne rustica, originaria dell'Europa, Italia, Asia settentrionale, Carpazi e Asia Minore che conta circa 250 specie. Quelle qui descritte hanno fogliame decisamente molto ........

Arudinaria (Bambý)
Arudinaria (Bambù): genere di 150 specie di bambù sempreverdi, rustici. Sono piante vigorose, generalmente non adatte ai piccoli giardini, perchè alcune di queste possono diventare ........

Gleditschia

Gleditschia, genere di 11 specie di alberi a foglie decidue, originari dell'Iran, Asia e America settentrionale. La maggior parte di queste piante ha spine semplici o ramificate, che sono di minori dimensioni nelle piante ........

Smilacina

Smilacina, genere di 25 specie di piante erbacee, perenni, rustiche, appartenenti alla famiglia delle Liliaceae. Le 2 specie descritte sono adatte per le zone boschive umide e ombreggiate.
Si piantano in ottobre o in ........

Globularia

Globularia, genere di 28 specie di piante erbacee e suffruticose, adatte per il primo piano delle bordure e per il giardino roccioso.
Si coltivano in terreno ben drenato, calcareo, al sole, dove prosperano perfettamente. ........


alberi a foglia caduca Liquidambar
Liquidambar

Liquidambar, genere di 3 specie di alberi rustici, a foglie decidue, alterne, simili a quelle dell'Acero, che in autunno presentano colori molto belli. Il nome di questo genere deriva dal colore ambrato della resina che ricopre i rami. Si coltiva una sola specie.
Questa specie cresce bene in terreno fertile, umido, ben drenato, nelle posizioni riparate, parzialmente ombreggiate, o in pieno sole. Si pianta in novembre o in marzo, con le radici avvolte dal pane di terra. Si tratta di un albero adatto per formare esemplari isolati, in giardini di grandi dimensioni o in parchi. Nei primi anni presenta una crescita lenta.

Potatura: in novembre si diradano i rami divenuti troppo folti.

Liquidambar styraciflua:
pianta originaria dell'America settentrionale, alta 20-40 m e con la chioma del diametro di 7-15 m. Si tratta di un albero a chioma piramidale da giovane, successivamente tondeggiante, con foglie palmate, generalmente a 5 lobi appuntiti, lucide, verde scuro, che diventano arancio vivo o scarlatte in ottobre-novembre. I fiori, insignificanti, giallo-verdi, sbocciano in marzo. Le infruttescenze sono di forma tondeggiante, con punte legnose. Sulla corteccia degli alberi vecchi si formano escrescenze suberose, profondamente fessurate.


riproduzione: si semina in ottobre in cassette riempite con una composta da semi, in cassone freddo. La germinazione Ť piuttosto lente tanto che avviene dopo due anni. Quando le piantine sono abbastanza grandi da poter essere maneggiate, si ripicchettano in vassoi riempiti con una composta da vasi; successivamente si trapiantano in vivaio, dove resteranno per 4-5 annio prima di essere messe definitivamente a dimora.
esposizione:
fioritura: marzo



Se ti Ť piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su