ricetta Primi piatti freccetteItalia
Casarecce con crema di porri e zucca





Difficoltà   Difficoltà: bassa
Persone   N° persone: 4
Costo   Costo: basso
Tempo   Tempo: 25 minuti

Ingredienti per 4 persone

 

 

punto verde   Casarecce
  - 450 g
punto verde   Porro
  - 2 piccoli
punto verde   Zucca
  - 500 g
punto verde   Panna liquida
  - 250 ml
punto verde   Parmigiano
  - grattugiato 2/3 cucchiai
punto verde   Olio extravergine di oliva
  - 3/4 cucchiai
punto verde   Aglio
  - 1 spicchio
punto verde   Sale
  - Q.B.
punto verde   Pepe nero
  - Q.B.
Attrezzatura
padella, mixer a immersione, ciotola, pentola media

Preparazione

Lavare accuratamente i porri, eliminare buona parte dello stelo verde e tagliare poi a fette sottili. Se si vuole avere un sapore più intenso, affettare anche parte della parte più verde del porro.
Versare in una padella capiente l’olio, aggiungere l’aglio e appena l’olio sarà ben caldo, lo si vede dalle bollicine che si formano vicino all’aglio, aggiungere il porro tritato e fare stufare.
Nel frattempo, pulire la zucca e tagliarla a dadini abbastanza piccoli (più piccoli saranno, prima si cuocerà), e infine aggiungerla in padella ai porri. Ricordarsi di togliere l’aglio. Salare e pepare con pepe nero macinato al momento e lasciare stufare, a fuoco medio, per una quindicina di minuti, avendo cura di controllare di tanto in tanto e, se necessario, aggiungere un po’ di acqua.
Nel frattempo accendere il fuoco sotto la pentola e portarla a bollore, momento che deve più o meno coincidere con la completa cottura della zucca e dei porri. Salare l’acqua e tuffarvi le casarecce, quindi ricoprire parzialmente la pentola in modo che riprenda rapidamente il bollore.
Nel frattempo, versare il porro e la zucca appena stufati in una ciotola e frullare con il mixer ad immersione, quindi aggiungere la panna e continuare a frullare. Assaggiare per verificare se la crema ottenuta è corretta di sale; quindi versare la crema nuovamente nella padella con fuoco medio basso, anzi al minimo, in modo da mantenere appena caldo il contenuto.
Scolare la pasta 2 minuti prima della cottura e versarla direttamente nella padella con la crema, aumentare il fuoco, aggiungere il parmigiano grattugiato, mescolare bene, e fare terminare la cottura direttamente in padella.
Infine servire aggiungendo a ciascun piatto una spolverata di pepe macinato al momento.


Note
Al posto della panna normale è possibile, volendo, anche utilizzare una panna da cucina a base vegetale.

©  RIPRODUZIONE RISERVATA

Se ti è piaciuta Diventa fan. Clicca su
 

 

 



 

Vedi anche

Il mirtillo: un frutto buono e sano. - domenica 15 settembre 2013
Ecco che arriva il mirtillo. Ormai ci siamo: il 22 settembre inizierà l’autunno e potremmo dire definitivamente “arrivederci” alla nostra estate tanto voluta e amata. Cade di una domenica che, secondo le previsioni Meteo, sarà soleggiata con un ........

Come cucinare i funghi porcini: deliziose ricette - mercoledì 3 settembre 2014
La raccolta e la preparazione dei funghi porcini vede nell'Autunno il suo mese ideale, perché il clima mite e non troppo afoso e le piogge che si susseguono fanno proliferare nel sottobosco i funghi che sono così pronti per essere colti ed hanno ........

Consumare cibi di stagione fa bene alla salute ed al portafoglio - mercoledì 16 ottobre 2013
Consumare cibi di stagione sarebbe la cosa migliore solo che alzi la mano chi, al giorno d’oggi, sa quando è tempo di cavolfiori, peperoni, melanzane… oppure quando maturano le susine, le pere!?! I nostri nonni conoscevano i periodi di maturazione ........

Il miele: anche un ottimo antibiotico naturale - venerdì 8 novembre 2013
Il miele è un alimento prodotto dal lavoro intenso delle api. La base di partenza per la produzione del miele è il nettare che le api estraggono dai fiori e il miele è un alimento prezioso e noto sin dall'antichità per le sue proprietà benefiche, ........

Come fare i germogli in casa - giovedì 3 ottobre 2013
È possibile fare i germogli in casa? Sì, è possibile, facile e fa bene alla salute. Ormai sentiamo sempre più spesso parlare di una nutrizione diversa, più sostenibile, preferibilmente biologica e naturale. In questa nuova, e sempre più fortunata, ........

 



Vedi anche

Ricetta farro e ceci - martedì 22 ottobre 2013
Fanno una coppia perfetto il farro e i ceci, una coppia di cui i toscani hanno colto da tempo immemorabile le potenzialità. Il farro è forse il cereale più salutare in quanto è il meno calorico, ha inoltre pochissimi grassi, un basso indice glicemico ........

La buona tavola, la prima regola del mangiare bene - lunedì 15 ottobre 2012

La buona tavola deve rispettare le regole del mangiare bene, sano ed equilibrato. Questo non vuol dire affatto che la buona tavola è solo quella salutista, quella delle diete, tanto per intenderci, ma è quella caratterizzata da una cucina sana, ........

Il curry: benefici e proprietà - domenica 3 novembre 2013
Il curry è un alimento di origine indiana, con importanti proprietà curative e capace di donare specifici benefici al nostro organismo. E’ formato da una miscela di spezie, prima tostate e poi triturate, diverse a seconda della regione di provenienza, ........

Lo zenzero: brucia i grassi e preserva la salute - giovedì 29 maggio 2014
Lo zenzero (Zingiber officinale Roscoe) è una spezia ricavata da una pianta di origine orientale, più precisamente asiatica, arrivata nel nostro Continente in epoca romana e, sin da allora, usata per le molteplici proprietà delle sue radici, utilizzate ........

Tante gustose alternative al frumento! - lunedì 23 settembre 2013
Il frumento o grano è noto fin dai tempi antichi e rappresenta ancor oggi, soprattutto, nelle zone temperate, la principale fonte di cibo per l'uomo, tuttavia esistono delle valide alternativa da poter prendere in considerazione. Qui di seguito ........

Articoli redazionali

La Contessa di “Camaldoli” - giovedì 13 marzo 2014

C’è un luogo magico in cui il tempo sembra fermarsi, in cui le papille gustative sembrano essere spinte  a degustare con maggior consapevolezza qualche specialità partenopea o a inebriarsi con vini pregiati, per via della posizione surreale ........

Il cioccolato diventa arte da Antica Cioccolateria napoletana - lunedì 11 novembre 2013

« Alla fine, Charlie Bucket aveva ottenuto una fabbrica di cioccolato. Ma Willy Wonka aveva ottenuto una cosa anche migliore: una famiglia. E una cosa era assolutamente certa: la vita non era mai stata più dolce. » : questa ........


  ricetta Primi piatti freccetteItalia
Casarecce con crema di porri e zucca





Difficoltà   Difficoltà: bassa
Persone   N° persone: 4
Costo   Costo: basso
Tempo   Tempo: 25 minuti

Ingredienti per 4 persone
punto verde   Casarecce
  - 450 g
punto verde   Porro
  - 2 piccoli
punto verde   Zucca
  - 500 g
punto verde   Panna liquida
  - 250 ml
punto verde   Parmigiano
  - grattugiato 2/3 cucchiai
punto verde   Olio extravergine di oliva
  - 3/4 cucchiai
punto verde   Aglio
  - 1 spicchio
punto verde   Sale
  - Q.B.
punto verde   Pepe nero
  - Q.B.
Attrezzatura
padella, mixer a immersione, ciotola, pentola media

Preparazione

Lavare accuratamente i porri, eliminare buona parte dello stelo verde e tagliare poi a fette sottili. Se si vuole avere un sapore più intenso, affettare anche parte della parte più verde del porro.
Versare in una padella capiente l’olio, aggiungere l’aglio e appena l’olio sarà ben caldo, lo si vede dalle bollicine che si formano vicino all’aglio, aggiungere il porro tritato e fare stufare.
Nel frattempo, pulire la zucca e tagliarla a dadini abbastanza piccoli (più piccoli saranno, prima si cuocerà), e infine aggiungerla in padella ai porri. Ricordarsi di togliere l’aglio. Salare e pepare con pepe nero macinato al momento e lasciare stufare, a fuoco medio, per una quindicina di minuti, avendo cura di controllare di tanto in tanto e, se necessario, aggiungere un po’ di acqua.
Nel frattempo accendere il fuoco sotto la pentola e portarla a bollore, momento che deve più o meno coincidere con la completa cottura della zucca e dei porri. Salare l’acqua e tuffarvi le casarecce, quindi ricoprire parzialmente la pentola in modo che riprenda rapidamente il bollore.
Nel frattempo, versare il porro e la zucca appena stufati in una ciotola e frullare con il mixer ad immersione, quindi aggiungere la panna e continuare a frullare. Assaggiare per verificare se la crema ottenuta è corretta di sale; quindi versare la crema nuovamente nella padella con fuoco medio basso, anzi al minimo, in modo da mantenere appena caldo il contenuto.
Scolare la pasta 2 minuti prima della cottura e versarla direttamente nella padella con la crema, aumentare il fuoco, aggiungere il parmigiano grattugiato, mescolare bene, e fare terminare la cottura direttamente in padella.
Infine servire aggiungendo a ciascun piatto una spolverata di pepe macinato al momento.


Note
Al posto della panna normale è possibile, volendo, anche utilizzare una panna da cucina a base vegetale.

©  RIPRODUZIONE RISERVATA

Se ti è piaciuta Diventa fan. Clicca su
 

Ricette per categorie
punto arancioBevande e drink punto arancioContorni punto arancioDolci punto arancioPrimi piatti
punto arancioSecondi piatti punto arancioVerdure