ricetta Primi piatti freccetteItalia
Arancini di riso alla siciliana





Difficoltà   Difficoltà: alta
Persone   N° persone: 4
Costo   Costo: alto
Tempo   Tempo: 1h preparazione, 2h cottura

Ingredienti per 4 persone

 

 

punto verde   Riso
  - 300 gr
punto verde   Zafferano
  - 1 bustina piccola
punto verde   Parmigiano
  - 50 gr grattugiato
punto verde   Uovo
  - 3
punto verde   Carne di manzo tritata
  - 250 gr
punto verde   Concentrato di pomodoro
  - 2 cucchiai
punto verde   Aglio
  - 1 spicchio
punto verde   Cipolla
  - Mezza
punto verde   Funghi porcini
  - 20 gr secchi
punto verde   Olio extravergine di oliva
  - 100 gr
punto verde   Vino rosso
  - mezzo bicchiere, secco
punto verde   Mozzarella di bufala
  - 100 gr
punto verde   Olio di semi
  - Abbondante
punto verde   Piselli
  - 2 cucchiai
punto verde   Farina 00
  - poca
punto verde   Pangrattato
  - poco
punto verde   Sale
  - q.b.
punto verde   Pepe nero
  - Q.B.
Attrezzatura
Friggitrice o padella bordi alti per friggere

Preparazione

Fate lessare il riso in abbondante acqua salata, sgocciolatelo bene e ancora caldo mantecatelo con lo zafferano, il parmigiano grattugiato e due delle tre uova battute.
Affettate finemente la cipolla, tritate lo spicchio d'aglio e fate rosolare il tutto nell'olio d'oliva; prima che colorisca unite la carne tritata e lasciatela rosolare molto bene, poi bagnate con il vino rosso secco. Stemperate il concentrato di pomodoro in un mestolo d'acqua tiepida e unitelo al soffritto; salate, pepate e lasciate cuocere a fuoco molto basso per almeno 2 ore, bagnando ogni tanto con poco liquido (acqua calda).
Ammorbidite i funghi in poca acqua calda, cambiandola un paio di volte, tritateli grossolanamente ed uniteli al ragù, proseguendo la cottura per altri 15 minuti.
Tagliate la mozzarella a piccoli dadini e mescolatela ai piselli freddi e sgocciolati.
Date una ulteriore mescolata al riso condito ormai freddo e lavorandolo con le mani, ricavate delle mezze piccole arance; nel cuore di alcune inserite mezzo cucchiaio di ragù, in altre un poco di mozzarella e piselli. Copritele con altro riso in modo da formare un'arancia completa, facendo attenzione a modellarla bene così che la superficie rimanga compatta e liscia.
Infarinate gli arancini così preparati, passateli nell'uovo battuto e salato e impanateli bene nel pane grattugiato.
Friggete in abbondantissimo olio ben caldo e dopo averli sgocciolati, sistemate gli arancini in una teglia e passate in forno caldo per 5 minuti al massimo. Servite caldissimi.


Note
In casa, specie se serviti con un altro fritto misto, possono costituire una completa colazione di mezzogiorno.

©  RIPRODUZIONE RISERVATA

Se ti è piaciuta Diventa fan. Clicca su
 

 

 



 

Vedi anche

Il gelato, buono o cattivo? - mercoledì 11 settembre 2013
Che il gelato sia più buono o cattivo è possibile stabilirlo solo conoscendolo bene. Certo, parlare di gelato a settembre, quando l’estate spara ormai le sue ultime cartucce e l’armadio è in attesa del ribaltamento stagionale, può sembrare paradossale. ........

Cozze gratinate alla siciliana - venerdì 18 ottobre 2013
Le cozze, il mollusco per eccellenza, quello maggiormente conosciuto e consumato, tanto che in alcune regioni d'Italia è considerato un piatto prelibato. Vi sono diversi modi di preparare le cozze, tuttavia la prima cosa da fare è quella di valutare ........

Il gelato come alimento che si rivoluziona in modo positivo. - martedì 3 settembre 2013
Per gli amanti del gelato, non c’è di cui preoccuparsi, non sarà la fine dell'estate e l’inizio del lavoro, atteso con amore, a frenare la voglia di mangiare un bel cono gelato; ma non solo.. Oramai, anche per coloro che vogliono continuare a ........

Conoscere la cucina etnica - giovedì 26 settembre 2013
I cultori della buona cucina amano degustare piatti tradizionali provenienti da terre lontane, dove gli ingredienti hanno odori e sapori diversi dai nostri e dove, la cucina internazionale diventa motivo di grande attenzione. La cucina è una componente ........

Tutti matti per la pizza! - lunedì 23 settembre 2013
La storia della pizza è lunga e complicata. Già nell'antichità esisteva una variante simile alla pizza, cioè delle focacce, più o meno appiattite, alle quali venivano aggiunti svariati tipi di condimenti. Questi pani di forma piatta provenivano ........

 



Vedi anche

Formaggi light e formaggi tradizionali - martedì 24 dicembre 2013
In commercio troviamo vari tipi di formaggio, che si differenziano tra loro per il diverso contenuto di sostanze grasse in essi presente, infatti da questo punto di vista i formaggi possono essere suddivisi in tre categorie: formaggi grassi, ........

Come fare i germogli in casa - giovedì 3 ottobre 2013
È possibile fare i germogli in casa? Sì, è possibile, facile e fa bene alla salute. Ormai sentiamo sempre più spesso parlare di una nutrizione diversa, più sostenibile, preferibilmente biologica e naturale. In questa nuova, e sempre più fortunata, ........

Il gelato, buono o cattivo? - mercoledì 11 settembre 2013
Che il gelato sia più buono o cattivo è possibile stabilirlo solo conoscendolo bene. Certo, parlare di gelato a settembre, quando l’estate spara ormai le sue ultime cartucce e l’armadio è in attesa del ribaltamento stagionale, può sembrare paradossale. ........

Primavera alle porte: gli alimenti rivitalizzanti - domenica 16 marzo 2014
La primavera è ormai alle porte ed è, quindi, tempo di raccogliere le nostre energie e di prepararci ad affrontare il cambio di stagione. Un valido aiuto ci arriva dalle nostre amiche api e dai loro prodotti: miele, polline e pappa reale. Sono ........

Un weekend extravergine - domenica 24 novembre 2013

Se la gita fuori porta di questo fine settimana vi dovesse condurre in una località di campagna, è bene che non manchiate di fare un salto nei vari frantoi disseminati un po’ ovunque sul territorio della nostra penisola; potreste unire l’utile al ........

Articoli redazionali

La Contessa di “Camaldoli” - giovedì 13 marzo 2014

C’è un luogo magico in cui il tempo sembra fermarsi, in cui le papille gustative sembrano essere spinte  a degustare con maggior consapevolezza qualche specialità partenopea o a inebriarsi con vini pregiati, per via della posizione surreale ........

Il cioccolato diventa arte da Antica Cioccolateria napoletana - lunedì 11 novembre 2013

« Alla fine, Charlie Bucket aveva ottenuto una fabbrica di cioccolato. Ma Willy Wonka aveva ottenuto una cosa anche migliore: una famiglia. E una cosa era assolutamente certa: la vita non era mai stata più dolce. » : questa ........


  ricetta Primi piatti freccetteItalia
Arancini di riso alla siciliana





Difficoltà   Difficoltà: alta
Persone   N° persone: 4
Costo   Costo: alto
Tempo   Tempo: 1h preparazione, 2h cottura

Ingredienti per 4 persone
punto verde   Riso
  - 300 gr
punto verde   Zafferano
  - 1 bustina piccola
punto verde   Parmigiano
  - 50 gr grattugiato
punto verde   Uovo
  - 3
punto verde   Carne di manzo tritata
  - 250 gr
punto verde   Concentrato di pomodoro
  - 2 cucchiai
punto verde   Aglio
  - 1 spicchio
punto verde   Cipolla
  - Mezza
punto verde   Funghi porcini
  - 20 gr secchi
punto verde   Olio extravergine di oliva
  - 100 gr
punto verde   Vino rosso
  - mezzo bicchiere, secco
punto verde   Mozzarella di bufala
  - 100 gr
punto verde   Olio di semi
  - Abbondante
punto verde   Piselli
  - 2 cucchiai
punto verde   Farina 00
  - poca
punto verde   Pangrattato
  - poco
punto verde   Sale
  - q.b.
punto verde   Pepe nero
  - Q.B.
Attrezzatura
Friggitrice o padella bordi alti per friggere

Preparazione

Fate lessare il riso in abbondante acqua salata, sgocciolatelo bene e ancora caldo mantecatelo con lo zafferano, il parmigiano grattugiato e due delle tre uova battute.
Affettate finemente la cipolla, tritate lo spicchio d'aglio e fate rosolare il tutto nell'olio d'oliva; prima che colorisca unite la carne tritata e lasciatela rosolare molto bene, poi bagnate con il vino rosso secco. Stemperate il concentrato di pomodoro in un mestolo d'acqua tiepida e unitelo al soffritto; salate, pepate e lasciate cuocere a fuoco molto basso per almeno 2 ore, bagnando ogni tanto con poco liquido (acqua calda).
Ammorbidite i funghi in poca acqua calda, cambiandola un paio di volte, tritateli grossolanamente ed uniteli al ragù, proseguendo la cottura per altri 15 minuti.
Tagliate la mozzarella a piccoli dadini e mescolatela ai piselli freddi e sgocciolati.
Date una ulteriore mescolata al riso condito ormai freddo e lavorandolo con le mani, ricavate delle mezze piccole arance; nel cuore di alcune inserite mezzo cucchiaio di ragù, in altre un poco di mozzarella e piselli. Copritele con altro riso in modo da formare un'arancia completa, facendo attenzione a modellarla bene così che la superficie rimanga compatta e liscia.
Infarinate gli arancini così preparati, passateli nell'uovo battuto e salato e impanateli bene nel pane grattugiato.
Friggete in abbondantissimo olio ben caldo e dopo averli sgocciolati, sistemate gli arancini in una teglia e passate in forno caldo per 5 minuti al massimo. Servite caldissimi.


Note
In casa, specie se serviti con un altro fritto misto, possono costituire una completa colazione di mezzogiorno.

©  RIPRODUZIONE RISERVATA

Se ti è piaciuta Diventa fan. Clicca su
 

Ricette per categorie
punto arancioBevande e drink punto arancioContorni punto arancioDolci punto arancioPrimi piatti
punto arancioSecondi piatti punto arancioVerdure