ricetta Dolci freccetteItalia
Banane flambées





Difficoltà   Difficoltà: alta
Persone   N° persone: 4
Costo   Costo: medio
Tempo   Tempo: Preparazione 15', cottura 8'

Ingredienti per 4 persone

 

 

punto verde   Banana
  - 4 non troppo mature
punto verde   Arancia
  - il succo di una
punto verde   Gelatina di albicocche
  - 4 cucchiai
punto verde   Mandorle
  - 2 cucchiai
punto verde   Burro
  - 50 gr
punto verde   Zucchero
  - 100 gr
punto verde   Rum
  - 1 bicchiere abbondante
Attrezzatura
Una padella argentata o in rame stagnato; uba spatola di legno.

Preparazione

Fare tostare per dieci minuti le mandorle in forno caldo e quindi tritarle minutamente. Dopo aver sbucciato le banane, tagliarle a metà nel senso della lunghezza.
Nella apposita padella sistemare il burro e lo zucchero, mettere su fuoco moderato e lasciare liquefare senza rimestare. Quando lo zucchero inizia a caramellare, unire il succo d'arancia e con una spatola di legno mescolare con delicatezza e lentamente.
Aggiungere la gelatina di albicocche, che si dovrà liquefare a sua volta. Unire le banane ben sistemate perché non si rompano e abbassare la fiamma lasciando cuocere per tre minuti circa.
Versare il rum, poi dare fuoco lasciando esaurire spontaneamente il fuoco di liquore. Togliere la padella dal fuoco e servire cospargendo con le mandorle tostate e tritate.


Note
Questa preparazione richiederebbe la cottura in presenza dei commensali, ma se non si dispone del fornello a gas o a spirito e della padella argentata o in rame stagnato, è possibile eseguire la cottura delle banane in cucina, e poi sistemarle già cotte su un piatto di portata precedentemente scaldato. Cospargerle di rum e dare fuoco: con un po' di attenzione si arriverà in tavola con il piatto fiammeggiante.

©  RIPRODUZIONE RISERVATA

Se ti è piaciuta Diventa fan. Clicca su
 

 

 



 

Vedi anche

Il gelato, buono o cattivo? - mercoledì 11 settembre 2013
Che il gelato sia più buono o cattivo è possibile stabilirlo solo conoscendolo bene. Certo, parlare di gelato a settembre, quando l’estate spara ormai le sue ultime cartucce e l’armadio è in attesa del ribaltamento stagionale, può sembrare paradossale. ........

La pizza turca - lunedì 16 settembre 2013
Il Lahmacun (che significa impasto di carne) è una pizza diffusa in Turchia e Armenia. E' molto popolare quasi quanto il kebab. E' un sottile strato di pasta ricoperto di carne di agnello o manzo macinata e peperoni verdi. Viene solitamente ........

Pesce povero... ma bello - venerdì 25 ottobre 2013
Il pesce povero. Potassolo, Palamita, Boga, Musdea, Zerro, Soace… Alzi la mano chi è in grado di dire di prim’acchito di cosa stiamo parlando Di vini??!, azzarderà qualcuno… No, di pesce! Nei nostri mari si pescano ........

Cucina etnica: Tavce na Gravce....la Macedonia in tavola - venerdì 13 settembre 2013
Se avete voglia di cucinare qualcosa di diverso e portare in tavola un piatto tipico macedone, gustoso e prelibato, vi consiglio la ricetta dei "Gravce na Tavce" ovvero fagioli con salsiccia e paprika .....somiglia molto ad un piatto nostrano ........

Marmellate dicembrine: ogni mese ci preserva una conserva - domenica 1 dicembre 2013
Non tutti sanno che ogni mese dell’anno ha la sua conserva di frutta e di verdura. Bene, il mese di Dicembre si prospetta come il mese ideale per preparare delle deliziose conserve di carciofi e confetture di banane, ma prima vediamo insieme qualche ........

 



Vedi anche

Il computer e la cucina - giovedì 5 settembre 2013
Un confronto tra il PC e la nostra cucina, tra il serio e il faceto… Il disco rigido. Immaginate il frigorifero, i cassetti e gli sportelli di cucina. Si tratta di ambiti in cui memorizzare i vostri pranzi, gli avanzi, il latte, le carni, gli ........

Parmigiana di melanzane light - domenica 6 ottobre 2013
Una parmigiana di melanzane? Ci piace mangiar bene e saporito ma teniamo comunque alla linea? Un dilemma,questo, non di facile soluzione se si pensa che alla base della cucina saporita c’è sempre l’abitudine di soffriggere e friggere: due modalità ........

Pesce povero... ma bello - venerdì 25 ottobre 2013
Il pesce povero. Potassolo, Palamita, Boga, Musdea, Zerro, Soace… Alzi la mano chi è in grado di dire di prim’acchito di cosa stiamo parlando Di vini??!, azzarderà qualcuno… No, di pesce! Nei nostri mari si pescano ........

Una sana alimentazione e un po’ di attività fisica aiutano a restare giovani - sabato 20 aprile 2013

Per mantenersi in forma e restare giovani  è necessario mangiare bene e fare un po’ di sana attività fisica. Mangiare bene non significa mangiare abbondantemente, ma mangiare nella maniera corretta, alimentarsi e non abboffarsi, ........

Le gallette di riso, un pericolo per la salute - sabato 8 giugno 2013

Le gallette di riso, o meglio tutti i cereali e i prodotti a base di riso, quindi il riso stesso, sono potenzialmente pericolosi per la salute. Il pericolo è rappresentato dall’arsenico che è presente in piccolissima parte, si tratta di microgrammi, ........

Articoli redazionali

La Contessa di “Camaldoli” - giovedì 13 marzo 2014

C’è un luogo magico in cui il tempo sembra fermarsi, in cui le papille gustative sembrano essere spinte  a degustare con maggior consapevolezza qualche specialità partenopea o a inebriarsi con vini pregiati, per via della posizione surreale ........

Il cioccolato diventa arte da Antica Cioccolateria napoletana - lunedì 11 novembre 2013

« Alla fine, Charlie Bucket aveva ottenuto una fabbrica di cioccolato. Ma Willy Wonka aveva ottenuto una cosa anche migliore: una famiglia. E una cosa era assolutamente certa: la vita non era mai stata più dolce. » : questa ........


  ricetta Dolci freccetteItalia
Banane flambées





Difficoltà   Difficoltà: alta
Persone   N° persone: 4
Costo   Costo: medio
Tempo   Tempo: Preparazione 15', cottura 8'

Ingredienti per 4 persone
punto verde   Banana
  - 4 non troppo mature
punto verde   Arancia
  - il succo di una
punto verde   Gelatina di albicocche
  - 4 cucchiai
punto verde   Mandorle
  - 2 cucchiai
punto verde   Burro
  - 50 gr
punto verde   Zucchero
  - 100 gr
punto verde   Rum
  - 1 bicchiere abbondante
Attrezzatura
Una padella argentata o in rame stagnato; uba spatola di legno.

Preparazione

Fare tostare per dieci minuti le mandorle in forno caldo e quindi tritarle minutamente. Dopo aver sbucciato le banane, tagliarle a metà nel senso della lunghezza.
Nella apposita padella sistemare il burro e lo zucchero, mettere su fuoco moderato e lasciare liquefare senza rimestare. Quando lo zucchero inizia a caramellare, unire il succo d'arancia e con una spatola di legno mescolare con delicatezza e lentamente.
Aggiungere la gelatina di albicocche, che si dovrà liquefare a sua volta. Unire le banane ben sistemate perché non si rompano e abbassare la fiamma lasciando cuocere per tre minuti circa.
Versare il rum, poi dare fuoco lasciando esaurire spontaneamente il fuoco di liquore. Togliere la padella dal fuoco e servire cospargendo con le mandorle tostate e tritate.


Note
Questa preparazione richiederebbe la cottura in presenza dei commensali, ma se non si dispone del fornello a gas o a spirito e della padella argentata o in rame stagnato, è possibile eseguire la cottura delle banane in cucina, e poi sistemarle già cotte su un piatto di portata precedentemente scaldato. Cospargerle di rum e dare fuoco: con un po' di attenzione si arriverà in tavola con il piatto fiammeggiante.

©  RIPRODUZIONE RISERVATA

Se ti è piaciuta Diventa fan. Clicca su
 

Ricette per categorie
punto arancioBevande e drink punto arancioContorni punto arancioDolci punto arancioPrimi piatti
punto arancioSecondi piatti punto arancioVerdure