articolo Cucina
Conoscere la cucina etnica freccegiovedì 26 settembre 2013 


I cultori della buona cucina amano degustare piatti tradizionali provenienti da terre lontane, dove gli ingredienti hanno odori e sapori diversi dai nostri e dove, la cucina internazionale diventa motivo di grande attenzione. La cucina è una componente fondamentale della cultura di un paese, poiché, anche il lato gastronomico, con le sue ricette popolari, li cibi e le spezie profumate e colorata, rappresenta uno spaccato floklorico curioso e variegato della cultura di un popolo.

Conoscere un paese implica, anche, avere coscienza dei suoi riti, delle sue feste popolari, e delle sue consuetudini anche a tavola . Si può iniziare a scoprire li sapori delle altre cucine, entrando nel primo ristorante etnico della nostra città, altrimenti, i più bravi, possono cimentarsi con alcune ricette di piatti etnici, sperimentando nuovi abbinamenti e nuovi accostamenti di gusto, profumi e sapori.

Algeria
I piatti di questa cucina tipicamente araba sono il "cuscus", il "meswi" e vari ragù di carne e pesce chiamati "tajines". Sono molti i nomi dati a questo piatto dal sapore intenso e speziato, appartenente, anticamente, alle popolazioni berbere e oggi diventato piatto nazionale di alcuni paesi come Marocco, Algeria, Tunisia e Libia. Possiamo così trovare il "kseksou", il cuscus detto anche "couscous" oppure "maftoul", così chiamato in Palestina, ma in comune, questi cibi,hanno l'ospitalità che si fonde con la storia e i riti religiosi.

Cina
La filosofia cinese tratta l'alimentazione con molta attenzione, perché è importante che essa preservi la salute, animo e felicità dell'individuo. Le verdure sono servite quasi crude; la carne è tagliata in piccoli bocconcini per poterla meglio digerire e il pesce deve essere pescato e servito fresco.Le quattro zone culinarie della Cina, ognuna con le sue tradizioni, sono:
  • settentrionale o pechinese, con un uso principale di ravioli,tagliatelle e spaghetti e carni, quali agnello e manzo;
  • meridionale o cantonese, largo uso di riso e ortaggi;
  • orientale o Shangai, con la presenza di gustosi frutti di mare e di crostacei;
  • occidentale o Sichuan, con piatti particolarmente speziati con largo uso di pepe o peperoncino.

Egitto
La cucina egiziana rispecchia le caratteristiche tipiche del Mediterraneo. Importante il ruolo dell'aperitivo, l'"arak", un liquore d'anice freddo servito con stuzzichini tipici chiamati "le mezze" , la più tradizionale delle quali è "full madame", ovvero, piccole fave ricoperte da olio d'oliva, limone e cumino, la spezia più usata. Il pane, di forma rotonda, è riempito con insalate e sughetti, mentre prevale l'uso della carne di montone e di agnello. Il pesce, rigorosamente fresco e pescato lungo le città costiere, prende il nome di "samak". Solo nelle occasioni speciali si serve anche il dolce.

Grecia
Sin dall'antichità i Greci hanno imparato a organizzare banchetti, utilizzando diversi ingredienti quali, aromi, spezie, verdure, pesce, formaggi, miele, frutta secca, vino e diverse qualità di pane. Le "mezedes", olive bere, acciughe, formaggio "Feta", sottaceti e salumi, Dolmadhes, involtini di riso e carne, "Taramosalata", salsa a base di uova e pesce,e "Tzatziki", yogurt lavorato con cetriolo, aglio e olio, sono piatto tipici. le carni usate sono di agnello o porchetta cotte alla griglia o sotto forma di spiedini, mentre il pesce è fritto o alla griglia. Il timballo di melanzane e carne "Musaka", è senz'altro, il piatto più noto, insieme alla tipica insalata a base di Feta e olive. I dolci greci sono ricchi di frutta secca e miele, ma mai consumati a fine pasto. Per finire il caffè greco, ma attenzione alla polvere filtrata...tra i denti!
©  RIPRODUZIONE RISERVATA

Elisabetta  Mancini - vedi tutti gli articoli di Elisabetta  Mancini


   
Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su:


 

Vedi anche

La buona tavola, la prima regola del mangiare bene - lunedì 15 ottobre 2012

La buona tavola deve rispettare le regole del mangiare bene, sano ed equilibrato. Questo non vuol dire affatto che la buona tavola è solo quella salutista, quella delle diete, tanto per intenderci, ma è quella caratterizzata da una cucina sana, ........

I burger vegetali: un'alternativa alla carne - lunedì 11 novembre 2013
I burger vegetali sono un' ottima alternativa al consumo di carne, infatti nell'ambito della dieta vegetariana e vegana, rappresentano uno degli alimenti più innovativi e gustosi. I burger vegetali oltre ad essere molto buoni, sono anche molto ........

Come preparare il pane con la farina di castagne - venerdì 8 novembre 2013
Il pane fatto con la farina di castagna anticamente, nei periodi di crisi del raccolto che investirono la nostra Penisola, fu senza dubbio una valida alternativa alla sola farina. Cerchiamo ora di riprendere questa antica tradizione spiegando ........

Parmigiana di melanzane light - domenica 6 ottobre 2013
Una parmigiana di melanzane? Ci piace mangiar bene e saporito ma teniamo comunque alla linea? Un dilemma,questo, non di facile soluzione se si pensa che alla base della cucina saporita c’è sempre l’abitudine di soffriggere e friggere: due modalità ........

Panna vegetale e panna tradizionale: le differenze - martedì 17 dicembre 2013

La panna vegetale, come la margarina, è uno dei tanti alimenti vegetali che sono stati creati come alternativa ai grassi di origine animale, perciò molti avranno sicuramente pensato che i grassi di origine vegetale siano migliori di quelli ........

 

Ricetta del giorno
Arrosto al latte
Passate il pezzo di carne nella farina, in modo da spolverizzarlo leggermente, poi adagiatelo in una casseruola in 40 grammi di burro caldo e fatelo rosolare ....


Articoli correlati

Basta un poco di zucchero e...... !!!!!! - martedì 24 settembre 2013
Il miele è uno degli alimenti più semplici e allo stesso tempo più complessi che la natura ci possa offrire. Esso è il risultato di una perfetta sinergia tra le api e i fiori, le prime che ne raccolgono il nettare per trasformarlo nel prezioso ........

Il miele: anche un ottimo antibiotico naturale - venerdì 8 novembre 2013
Il miele è un alimento prodotto dal lavoro intenso delle api. La base di partenza per la produzione del miele è il nettare che le api estraggono dai fiori e il miele è un alimento prezioso e noto sin dall'antichità per le sue proprietà benefiche, ........

Verdure pulite e sicure! - lunedì 16 settembre 2013
È chiaro che mangiare frutta e verdura fa bene, sempre se sono pulite. Cosí come lavarsi le mani evita mille infermità, il lavaggio di frutta e verdura compie lo stesso compito nel tuo organismo. Prima di arrivare alla tua tavola, la frutta e ........

Il berberè: cos’è e come si prepara - giovedì 20 febbraio 2014
Il berberè è una miscela particolarmente piccante, tipica della cucina eritrea e del Corno d’Africa più in generale, un’area geografica all’interno della quale questo rappresenta un elemento essenziale per la preparazione dello zighinì, servito ........

Il seitan: come prepararlo in casa - domenica 24 novembre 2013
Il seitan è un’ottima fonte di proteine, che è possibile preparare in casa e consumare, poi, come piatto a se stante, dal momento che rappresenta una vera a propria “carne vegetale”, oppure come accompagnamento per altri cibi. Poco noto nel nostro ........

Ricetta del giorno
Banane flambées
Fare tostare per dieci minuti le mandorle in forno caldo e quindi tritarle minutamente. Dopo aver sbucciato le banane, tagliarle a metà nel senso della ....
Articoli redazionali

Il cioccolato diventa arte da Antica Cioccolateria napoletana - lunedì 11 novembre 2013

« Alla fine, Charlie Bucket aveva ottenuto una fabbrica di cioccolato. Ma Willy Wonka aveva ottenuto una cosa anche migliore: una famiglia. E una cosa era assolutamente certa: la vita non era mai stata più dolce. » : questa ........


 articolo Cucina
Conoscere la cucina etnica freccegiovedì 26 settembre 2013 

I cultori della buona cucina amano degustare piatti tradizionali provenienti da terre lontane, dove gli ingredienti hanno odori e sapori diversi dai nostri e dove, la cucina internazionale diventa motivo di grande attenzione. La cucina è una componente fondamentale della cultura di un paese, poiché, anche il lato gastronomico, con le sue ricette popolari, li cibi e le spezie profumate e colorata, rappresenta uno spaccato floklorico curioso e variegato della cultura di un popolo.

Conoscere un paese implica, anche, avere coscienza dei suoi riti, delle sue feste popolari, e delle sue consuetudini anche a tavola . Si può iniziare a scoprire li sapori delle altre cucine, entrando nel primo ristorante etnico della nostra città, altrimenti, i più bravi, possono cimentarsi con alcune ricette di piatti etnici, sperimentando nuovi abbinamenti e nuovi accostamenti di gusto, profumi e sapori.

Algeria
I piatti di questa cucina tipicamente araba sono il "cuscus", il "meswi" e vari ragù di carne e pesce chiamati "tajines". Sono molti i nomi dati a questo piatto dal sapore intenso e speziato, appartenente, anticamente, alle popolazioni berbere e oggi diventato piatto nazionale di alcuni paesi come Marocco, Algeria, Tunisia e Libia. Possiamo così trovare il "kseksou", il cuscus detto anche "couscous" oppure "maftoul", così chiamato in Palestina, ma in comune, questi cibi,hanno l'ospitalità che si fonde con la storia e i riti religiosi.

Cina
La filosofia cinese tratta l'alimentazione con molta attenzione, perché è importante che essa preservi la salute, animo e felicità dell'individuo. Le verdure sono servite quasi crude; la carne è tagliata in piccoli bocconcini per poterla meglio digerire e il pesce deve essere pescato e servito fresco.Le quattro zone culinarie della Cina, ognuna con le sue tradizioni, sono:
  • settentrionale o pechinese, con un uso principale di ravioli,tagliatelle e spaghetti e carni, quali agnello e manzo;
  • meridionale o cantonese, largo uso di riso e ortaggi;
  • orientale o Shangai, con la presenza di gustosi frutti di mare e di crostacei;
  • occidentale o Sichuan, con piatti particolarmente speziati con largo uso di pepe o peperoncino.

Egitto
La cucina egiziana rispecchia le caratteristiche tipiche del Mediterraneo. Importante il ruolo dell'aperitivo, l'"arak", un liquore d'anice freddo servito con stuzzichini tipici chiamati "le mezze" , la più tradizionale delle quali è "full madame", ovvero, piccole fave ricoperte da olio d'oliva, limone e cumino, la spezia più usata. Il pane, di forma rotonda, è riempito con insalate e sughetti, mentre prevale l'uso della carne di montone e di agnello. Il pesce, rigorosamente fresco e pescato lungo le città costiere, prende il nome di "samak". Solo nelle occasioni speciali si serve anche il dolce.

Grecia
Sin dall'antichità i Greci hanno imparato a organizzare banchetti, utilizzando diversi ingredienti quali, aromi, spezie, verdure, pesce, formaggi, miele, frutta secca, vino e diverse qualità di pane. Le "mezedes", olive bere, acciughe, formaggio "Feta", sottaceti e salumi, Dolmadhes, involtini di riso e carne, "Taramosalata", salsa a base di uova e pesce,e "Tzatziki", yogurt lavorato con cetriolo, aglio e olio, sono piatto tipici. le carni usate sono di agnello o porchetta cotte alla griglia o sotto forma di spiedini, mentre il pesce è fritto o alla griglia. Il timballo di melanzane e carne "Musaka", è senz'altro, il piatto più noto, insieme alla tipica insalata a base di Feta e olive. I dolci greci sono ricchi di frutta secca e miele, ma mai consumati a fine pasto. Per finire il caffè greco, ma attenzione alla polvere filtrata...tra i denti!
©  RIPRODUZIONE RISERVATA

Elisabetta  Mancini - vedi tutti gli articoli di Elisabetta  Mancini





Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su: