articolo Cucina
Sostituire la maionese: ricetta freccelunedì 23 settembre 2013 


A me la maionese non piace, ma questo è un problema mio. Non si può negare però che molto spesso, per ragioni di salute o di linea, ci si trova a doverne fare a meno, il che in certi casi comporta una rinuncia piuttosto antipatica. Ci sono piatti, infatti, che per la loro consistenza piuttosto asciutta o “gessata” vanno a nozze con la maionese. Per non parlare di quei cibi che molte persone considerano mutilati se non accompagnati da una salsa, si pensi solo alle patatine fritte!

Ora, lungi dal voler demonizzare la maionese, che, come tutti gli alimenti non troppo salutari ogni tanto è proprio necessaria per il nostro buon umore, possiamo cercare di alternarla a qualcosa che senza penalizzare il palato sia anche meno dannoso per il nostro organismo. La maionese, infatti, è praticamente fatta di tuorlo d’uovo (crudo) e olio, dunque può essere considerata la sagra del colesterolo, oltre a contenere circa 750 calorie per 100 grammi. In generale, quindi, sono sempre di più le proposte per sostituirla, si va da salse a base di yogurt a versioni vegane che utilizzano il latte di soia.

Dal mio punto di vista comunque, vista la varietà di alternative si potrebbe scegliere facendo riferimento alla pietanza principale; ogni salsa, infatti, dovrebbe sempre esaltare il gusto del piatto che accompagna, senza imporsi e sovrastarlo. Con la maionese spesso questo non accade, anzi viene usata un po’ come un jolly e infilata ovunque anche solo con lo scopo di “ingrassare” un po’ il piatto. Nei tramezzini, negli hamburger e in svariati piatti che ci vengono somministrati quando mangiamo “qualcosa di veloce” fuori casa, la maionese è l’espediente più spesso usato per ovviare al pane non più troppo fragrante o al companatico ormai poco fresco, senza tener conto della sostanza dei sapori.

Mi soffermerei qui, su un piatto che per tradizione viene accompagnato dalla maionese, si tratta del polpettone di tonno. Quando ho provato a proporlo senza la sua salsa per eccellenza, la cosa è stata accolta come una bestemmia! Allora ho trovato un’alternativa, una ricetta che valorizza il sapore delicato del polpettone di tonno, ne ammorbidisce la consistenza, è assolutamente più salutare e, soprattutto, veramente sfiziosa e gustosa. Per quattro persone servono:
  • una buona manciata di olive nere denocciolate
  • una cipollina o uno spicchio di cipolla
  • due cucchiaiate generose di yogurt bianco magro
  • un filo d’olio extravergine d’oliva
  • sale
  • pepe
Basta mettere tutto in un frullatore ad immersione ed azionare finchè non si otterrà un composto liscio ed omogeneo da tenere poi in frigo per una mezz’oretta, così si darà ai sapori il tempo di “conoscersi bene”. Relativamente alle quantità io abbonderei anche, perchè questa salsa si tiene bene in frigo per due o tre giorni e si presta ottimamente anche per farcire dei crostini di pane.
©  RIPRODUZIONE RISERVATA

Antonella  Giosa - vedi tutti gli articoli di Antonella  Giosa


   
Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su:


 

Vedi anche

Una sana alimentazione e un po’ di attività fisica aiutano a restare giovani - sabato 20 aprile 2013

Per mantenersi in forma e restare giovani  è necessario mangiare bene e fare un po’ di sana attività fisica. Mangiare bene non significa mangiare abbondantemente, ma mangiare nella maniera corretta, alimentarsi e non abboffarsi, ........

La batteria da cucina - martedì 16 ottobre 2012

Alla base di una buona cucina vi deve essere una altrettanto buona conoscenza dei vari utensili, la batteria da cucina, da impiegare nella varie preparazioni che richiedono, ciascuna, un modello ben preciso di pentola, e questo non solo per ........

Come preparare le polpettine al gorgonzola - domenica 15 settembre 2013
Le polpettine di patate al gorgonzola sono senza dubbio un cibo gustoso che può essere preparato da tutti, a basso costo e di sicuro successo. In questa guida aiuteremo quindi il letto a prepararle in modo da poter intrattenere i propri amici. ........

Pancia gonfia? Ecco cosa mangiare per essere nuovamente in forma - martedì 16 aprile 2013

Pancia gonfia? Un problema con cui sono chiamati a fare i conti ogni giorno un gran numero di persone che oltre tutto non sanno come fare a liberarsi del  fastidio. Si, perché il fastidio è decisamente serio, visto che oltre ad un problema ........

Come e perché utilizzare la zucca gialla - martedì 29 ottobre 2013
Esistono diverse tipologie di zucche, e non tutte sono commestibili, infatti alcune tipologie vengono utilizzate per l'alimentazione del bestiame, altre si prestano ad essere intagliate per fare belle decorazioni. Tale ortaggio particolarmente ........

 

Ricetta del giorno
Spaghettini con zucchine e pomodorini
Portare ad ebollizione in una pentola 3,5 litri d’acqua, salare con sale grosso, e lessare gli spaghettini per 8 minuti.
Nel frattempo, lavare ....


Articoli correlati

Alimenti che fanno dimagrire velocemente - venerdì 8 marzo 2013

Dimagrire velocemente è spesso l’obiettivo di molte persone quando si accorgono, con l’avvicinarsi dell’estate, di avere dei chili di troppo e il solo pensiero di dover affrontare la prova costume che naufragherà miseramente, li mette in uno ........

Il gelato come alimento che si rivoluziona in modo positivo. - martedì 3 settembre 2013
Per gli amanti del gelato, non c’è di cui preoccuparsi, non sarà la fine dell'estate e l’inizio del lavoro, atteso con amore, a frenare la voglia di mangiare un bel cono gelato; ma non solo.. Oramai, anche per coloro che vogliono continuare a ........

Cucina a bassa temperatura: la pazienza in cucina - venerdì 6 settembre 2013
Sono molte le tecniche culinarie che esistono oggi per preparare gli alimenti, sia in casa che al ristorante. Una delle più recenti è la cucina a bassa temperatura. Per un’alimentazione sana, la dieta non è sufficiente, in quanto è fondamentale ........

Frutta nelle scuole - lunedì 23 settembre 2013
Non tutti i bambini amano e apprezzano la frutta, perciò è ideale trovare modi alternativi e gustosi per presentare la frutta. Ecco alcune delle idee più facili da realizzare e più gustose per invogliare il bambino all'uso quotidiano di questo ........

Slow Food o Fast Food? - giovedì 19 settembre 2013
Salve a tutti!!! Si sa che è sempre un piacere, consumare i pasti quotidiani in qualche locale. Da sempre ci piace stare insieme a qualche amico, la nostra famiglia o la nostra metà davanti ad un tavolo pieno di prelibatezze. Ma a questo scopo, ........

Ricetta del giorno
Involtini di verza con riso integrale e seitan
Per preparare il riso.
Mettete l'olio e gli aromi in una pentola completamente in acciaio, che non presenti alcuna parte né in plastica, né in ....

 articolo Cucina
Sostituire la maionese: ricetta freccelunedì 23 settembre 2013 

A me la maionese non piace, ma questo è un problema mio. Non si può negare però che molto spesso, per ragioni di salute o di linea, ci si trova a doverne fare a meno, il che in certi casi comporta una rinuncia piuttosto antipatica. Ci sono piatti, infatti, che per la loro consistenza piuttosto asciutta o “gessata” vanno a nozze con la maionese. Per non parlare di quei cibi che molte persone considerano mutilati se non accompagnati da una salsa, si pensi solo alle patatine fritte!

Ora, lungi dal voler demonizzare la maionese, che, come tutti gli alimenti non troppo salutari ogni tanto è proprio necessaria per il nostro buon umore, possiamo cercare di alternarla a qualcosa che senza penalizzare il palato sia anche meno dannoso per il nostro organismo. La maionese, infatti, è praticamente fatta di tuorlo d’uovo (crudo) e olio, dunque può essere considerata la sagra del colesterolo, oltre a contenere circa 750 calorie per 100 grammi. In generale, quindi, sono sempre di più le proposte per sostituirla, si va da salse a base di yogurt a versioni vegane che utilizzano il latte di soia.

Dal mio punto di vista comunque, vista la varietà di alternative si potrebbe scegliere facendo riferimento alla pietanza principale; ogni salsa, infatti, dovrebbe sempre esaltare il gusto del piatto che accompagna, senza imporsi e sovrastarlo. Con la maionese spesso questo non accade, anzi viene usata un po’ come un jolly e infilata ovunque anche solo con lo scopo di “ingrassare” un po’ il piatto. Nei tramezzini, negli hamburger e in svariati piatti che ci vengono somministrati quando mangiamo “qualcosa di veloce” fuori casa, la maionese è l’espediente più spesso usato per ovviare al pane non più troppo fragrante o al companatico ormai poco fresco, senza tener conto della sostanza dei sapori.

Mi soffermerei qui, su un piatto che per tradizione viene accompagnato dalla maionese, si tratta del polpettone di tonno. Quando ho provato a proporlo senza la sua salsa per eccellenza, la cosa è stata accolta come una bestemmia! Allora ho trovato un’alternativa, una ricetta che valorizza il sapore delicato del polpettone di tonno, ne ammorbidisce la consistenza, è assolutamente più salutare e, soprattutto, veramente sfiziosa e gustosa. Per quattro persone servono:
  • una buona manciata di olive nere denocciolate
  • una cipollina o uno spicchio di cipolla
  • due cucchiaiate generose di yogurt bianco magro
  • un filo d’olio extravergine d’oliva
  • sale
  • pepe
Basta mettere tutto in un frullatore ad immersione ed azionare finchè non si otterrà un composto liscio ed omogeneo da tenere poi in frigo per una mezz’oretta, così si darà ai sapori il tempo di “conoscersi bene”. Relativamente alle quantità io abbonderei anche, perchè questa salsa si tiene bene in frigo per due o tre giorni e si presta ottimamente anche per farcire dei crostini di pane.
©  RIPRODUZIONE RISERVATA

Antonella  Giosa - vedi tutti gli articoli di Antonella  Giosa





Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su: