articolo Cucina
Cucina etnica: Tavce na Gravce....la Macedonia in tavola freccevenerdì 13 settembre 2013 


Se avete voglia di cucinare qualcosa di diverso e portare in tavola un piatto tipico macedone, gustoso e prelibato, vi consiglio la ricetta dei "Gravce na Tavce" ovvero fagioli con salsiccia e paprika .....somiglia molto ad un piatto nostrano tipico del Lazio, i famosi fagioli con cotiche di maiale, ma il procedimento e la variante di un paio di ingredienti, lo rendono ben diverso e sicuramente particolare. Se siete dei buongustai, provateli! Il mio amico Kole, mi ha insegnato a cucinarli, facendomi venire voglia di approfondire gli usi e costumi del suo bel paese che purtroppo in pochi conoscono, perchè la cultura di un popolo passa anche attraverso i suoi piatti.
Ecco cosa vi occorre: Ingredienti(x 4 persone)
  • 250 gr di Fagioli bianchi secchi;
  • 1 Peperone rosso; 1 Cipolla;
  • 1 Carota; q.b. prezzemolo;
  • 1 cucchiaio abbondante di farina bianca "00"
  • 1 cucchiaio di paprika dolce;
  • 1 cucchiaio di vegeta (se non reperibile sostituire con dado per brodo secco)
  • 4 salsicce di maiale;
  • olio
P.S. *I fagioli vanno immersi nell'acqua almeno un giorno prima; ** La vegeta può essere acquistata in negozi che vendono prodotti dei paesi dell'est o nei supermercati particolarmente forniti. Non è facilmente reperibile, somiglia al nostro dado per brodo secco, ma molto più ricco di spezie, questo ingrediente fa davvero la differenza) Mettete una pentola piena d'acqua sul fuoco con i fagioli precedentemente ammorbiditi, il peperone a pezzi, la carota a pezzi e le salsicce; Togliete la schiuma che emergerà man mano, ed aggiungete acqua quando il brodo si asciuga, finchè i fagioli non risulteranno cotti .....mi raccomando, non devono diventare una poltiglia ma rimanere sodi. Il risultato è un bel brodo rosso e cremoso, che ormai si sarà molto ridotto e dei fagioli cotti ma integri e sodi.

Ora prendete una padella, tagliate la cipolla a pezzi, fatela rosolare nell'olio e aggiungete un cucchiaio di farina bianca, cuocete un paio di minuti ed aggiungete un cucchiaio di paprica; Versate il composto della padella nella pentola dove avevate precedentemente cotto i fagioli e le salsicce ed aggiungete la vegeta(o dado secco). La vegeta è molto saporita, quindi non dovrebbe essere necessario aggiungere il sale, potrete sempre metterlo dopo se il vostro gusto lo gradirà.

Mescolate bene e fate cuocere per 2 minuti il composto nella pentola per far amalgamare bene gli ingredienti aggiunti. Versate il composto in una teglia (la ricetta originale ne prevede una di terracotta) e fate cuocere in forno preriscaldato a circa 200- 250 ° finchè sopra i fagioli non si sarà formata una crosta sottile. Cospargere prezzemolo tritato. Soltanto aver scritto la ricetta mi ha fatto venir voglia di mangiarli....voletevi bene, preparatelo!!
©  RIPRODUZIONE RISERVATA

Daniela  Tondinelli - vedi tutti gli articoli di Daniela  Tondinelli


   
Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su:


 

Vedi anche

Un weekend extravergine - domenica 24 novembre 2013

Se la gita fuori porta di questo fine settimana vi dovesse condurre in una località di campagna, è bene che non manchiate di fare un salto nei vari frantoi disseminati un po’ ovunque sul territorio della nostra penisola; potreste unire l’utile al ........

Il gelato, buono o cattivo? - mercoledì 11 settembre 2013
Che il gelato sia più buono o cattivo è possibile stabilirlo solo conoscendolo bene. Certo, parlare di gelato a settembre, quando l’estate spara ormai le sue ultime cartucce e l’armadio è in attesa del ribaltamento stagionale, può sembrare paradossale. ........

Il computer e la cucina - giovedì 5 settembre 2013
Un confronto tra il PC e la nostra cucina, tra il serio e il faceto… Il disco rigido. Immaginate il frigorifero, i cassetti e gli sportelli di cucina. Si tratta di ambiti in cui memorizzare i vostri pranzi, gli avanzi, il latte, le carni, gli ........

Sostituire la maionese: ricetta - lunedì 23 settembre 2013
A me la maionese non piace, ma questo è un problema mio. Non si può negare però che molto spesso, per ragioni di salute o di linea, ci si trova a doverne fare a meno, il che in certi casi comporta una rinuncia piuttosto antipatica. Ci sono piatti, ........

La magia delle noci - venerdì 6 dicembre 2013
Le noci sono un frutto molto salutare, in quanto contengono molte sostanze benefiche per il nostro organismo che agiscono sia internamente, che esternamente in modo positivo; le noci sono state oggetto di studio e si è scoperto che esse contengono ........

 

Ricetta del giorno
Broccoli al vapore con speck e olive
Iniziare con il mettere a bollire due dita d’acqua nella pentola con l’inserto per la cottura a vapore quindi passare a dividere le cimette dei broccoli ....


Articoli correlati

Tutto il buono delle conserve - venerdì 20 settembre 2013
Esiste un modo però che ci consente, di tanto in tanto, di godere anche in inverno degli odori e dei sapori tipici dell’estate. Si tratta delle famigerate conserve. Si può scegliere tra olio, sale, aceto, zucchero e spirito, tutti alimenti che ........

Il cioccolato un amico della salute - sabato 27 aprile 2013

La salute e il cioccolato sono due facce della stessa medaglia, si potrebbe dire,  a condizione che  il cioccolato sia solo e rigorosamente fondente, cosa che non vale per il  cioccolato al latte, bianco o di qualsiasi altro ........

Cibi di stagione - giovedì 19 settembre 2013
Potrebbe sembrare scontato parlare di quanto sia importante mangiare cibi di stagione, ma tutte le cose scontate vengono troppo spesso ignorate, perchè sono così tanto presenti nell’aria da sfiorarci senza però toccarci realmente. Il punto ........

Burro, margarina e olio di oliva: le differenze - lunedì 2 dicembre 2013
Burro, margarina e olio di oliva sono alimenti molto noti dal punto di vista alimentare,alcuni in cucina fanno uso di tutti e tre, altri utilizzano solo due di questi altri soltanto uno;tra il burro, la margarina e l'olio di oliva vi sono enormi ........

Conoscere l'olio - mercoledì 25 settembre 2013
L'ulivo è originario del Mediterraneo, le tracce più antiche sono state trovate in Israele e risalgono al V millennio a.C.. La coltivazione e la produzione vennero messe a punto dai Greci e poi dai Romani. La raccolta delle olive mediante "brucatura" ........

Ricetta del giorno
Insalata con feta e polpa di granchio
Lavare la menta, asciugarla, staccare le foglie dal rametto e tritarle. Versare lo yogurt in una ciotola con il succo di limone, l’olio, sale, pepe e ....

 articolo Cucina
Cucina etnica: Tavce na Gravce....la Macedonia in tavola freccevenerdì 13 settembre 2013 

Se avete voglia di cucinare qualcosa di diverso e portare in tavola un piatto tipico macedone, gustoso e prelibato, vi consiglio la ricetta dei "Gravce na Tavce" ovvero fagioli con salsiccia e paprika .....somiglia molto ad un piatto nostrano tipico del Lazio, i famosi fagioli con cotiche di maiale, ma il procedimento e la variante di un paio di ingredienti, lo rendono ben diverso e sicuramente particolare. Se siete dei buongustai, provateli! Il mio amico Kole, mi ha insegnato a cucinarli, facendomi venire voglia di approfondire gli usi e costumi del suo bel paese che purtroppo in pochi conoscono, perchè la cultura di un popolo passa anche attraverso i suoi piatti.
Ecco cosa vi occorre: Ingredienti(x 4 persone)
  • 250 gr di Fagioli bianchi secchi;
  • 1 Peperone rosso; 1 Cipolla;
  • 1 Carota; q.b. prezzemolo;
  • 1 cucchiaio abbondante di farina bianca "00"
  • 1 cucchiaio di paprika dolce;
  • 1 cucchiaio di vegeta (se non reperibile sostituire con dado per brodo secco)
  • 4 salsicce di maiale;
  • olio
P.S. *I fagioli vanno immersi nell'acqua almeno un giorno prima; ** La vegeta può essere acquistata in negozi che vendono prodotti dei paesi dell'est o nei supermercati particolarmente forniti. Non è facilmente reperibile, somiglia al nostro dado per brodo secco, ma molto più ricco di spezie, questo ingrediente fa davvero la differenza) Mettete una pentola piena d'acqua sul fuoco con i fagioli precedentemente ammorbiditi, il peperone a pezzi, la carota a pezzi e le salsicce; Togliete la schiuma che emergerà man mano, ed aggiungete acqua quando il brodo si asciuga, finchè i fagioli non risulteranno cotti .....mi raccomando, non devono diventare una poltiglia ma rimanere sodi. Il risultato è un bel brodo rosso e cremoso, che ormai si sarà molto ridotto e dei fagioli cotti ma integri e sodi.

Ora prendete una padella, tagliate la cipolla a pezzi, fatela rosolare nell'olio e aggiungete un cucchiaio di farina bianca, cuocete un paio di minuti ed aggiungete un cucchiaio di paprica; Versate il composto della padella nella pentola dove avevate precedentemente cotto i fagioli e le salsicce ed aggiungete la vegeta(o dado secco). La vegeta è molto saporita, quindi non dovrebbe essere necessario aggiungere il sale, potrete sempre metterlo dopo se il vostro gusto lo gradirà.

Mescolate bene e fate cuocere per 2 minuti il composto nella pentola per far amalgamare bene gli ingredienti aggiunti. Versate il composto in una teglia (la ricetta originale ne prevede una di terracotta) e fate cuocere in forno preriscaldato a circa 200- 250 ° finchè sopra i fagioli non si sarà formata una crosta sottile. Cospargere prezzemolo tritato. Soltanto aver scritto la ricetta mi ha fatto venir voglia di mangiarli....voletevi bene, preparatelo!!
©  RIPRODUZIONE RISERVATA

Daniela  Tondinelli - vedi tutti gli articoli di Daniela  Tondinelli





Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su: