articolo Cucina
La cucina delle mamme e delle nonne freccemercoledì 11 settembre 2013 


La cucina delle mamme, è da sempre un elemento fondamentale della vita di tutti noi, tanto da far pensare che mamme che non passerebbero la prima selezione di Master Chef, siano delle ottime cuoche super organizzate. A fare che tutto ciò sia possibile, ci pensano i dolci ricordi dell’infanzia, quelli che richiamano alla mente un semplicissimo panino con burro e zucchero e lo rammentano come una splendida leccornia indimenticabile.

D’altra parte, le mamme si occupano di nutrire i propri pargoli dai primi istanti di vita, dapprima offrendosi loro ad ogni ora della giornata, con l’allattamento al seno, poi con la pazienza innata e usata durante il lungo e faticoso periodo dello svezzamento ed infine con una serie di ricette, spesso ripetute all’infinito, quando il bimbo dimostra il gradimento, con un pensiero costante che le accompagna: “ basta che mangi e cresca sano e forte”. Diventando mamme, spesso ci si confronta con la propria e si ricordano le semplici polpette, intinte in un profumatissimo sugo col quale si condiva la pasta, la pizza, che ogni bimbo sogna di guarnire a proprio piacimento o il gelato fatto con una gelatiera dell’anteguerra, ma che tutti aspettavano che s’indurisse nel freezer con una frenesia inaudita.

Le mamme a loro volta diventano nonne ed acquistano punteggio nella scala di valori: i nipotini adorano le loro torte, i figli, cresciuti l’apprezzano ancora di più e continuano a pensare che la loro cucina sia la migliore del mondo. Allora, ci si ritrova a notare che i propri figli mangiano di gusto le pietanze, preparate con cura ed esperienza dalle nonne e si rifiutano d’ingurgitarle se sono le mamme a proporle; questa riflessione porta le giovani donne a ricordare con prepotenza, i passaggi delle ricette materne, contribuendo a far sì che questa bellissima storia si ripeta all’infinito. Ecco che tornano alla memoria le giornate d’inverno e la propria mamma che preparava la pizza, allora non c’erano macchinari infernali e rumorosi, s’impastava a mano, si lasciava lievitare il tempo necessario e si stendeva la pasta nella teglia oleata.

Una volta allargata la pasta e cosparsa di pomodoro arrivava il momento in cui anche i bambini potevano intervenire a condirla e felici le posavano sopra quadretti di mozzarella, olive, rondelle di wurstel, carciofini, prosciutto, capperi e l’immancabile origano. Le mamme la infornavano per il tempo necessario ed al momento dell’uscita dal forno ci si sedeva a tavola, allegri ed orgogliosi per aver contribuito alla realizzazione della pizza, fatto che era immediatamente raccontato al papà giunto a casa dal lavoro. Avete mai provato a fare la pizza con i vostri figli? Verrà sicuramente buona, perché oltre alla bontà degli ingredienti ci sarà anche la passione e l’amore per le cose fatte insieme.
©  RIPRODUZIONE RISERVATA

Donatella  Frongia - vedi tutti gli articoli di Donatella  Frongia


   
Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su:


 

Vedi anche

Consumare cibi di stagione fa bene alla salute ed al portafoglio - mercoledì 16 ottobre 2013
Consumare cibi di stagione sarebbe la cosa migliore solo che alzi la mano chi, al giorno d’oggi, sa quando è tempo di cavolfiori, peperoni, melanzane… oppure quando maturano le susine, le pere!?! I nostri nonni conoscevano i periodi di maturazione ........

Mangiare il pesce fa bene! - lunedì 23 settembre 2013
Esistono diversi tipi di pesce ed è diverso il loro grado di digeribilità: alcuni sono molti digeribili e adatti all'alimentazione di bambini e anziani(platessa, nasello, sogliola, trota), altri possono risultare meno digeribili(tonno, sgombro, ........

Aperitivo low cost - domenica 8 settembre 2013
E’ sabato hai invitato gente a cena, hai poco tempo e vorresti preparare un aperitivo sfizioso e a basso costo ma sei a corto di idee? Non farti prendere dal panico e segui i nostri consigli per realizzare un perfetto aperitivo low cost. Per ........

Il seitan: come prepararlo in casa - domenica 24 novembre 2013
Il seitan è un’ottima fonte di proteine, che è possibile preparare in casa e consumare, poi, come piatto a se stante, dal momento che rappresenta una vera a propria “carne vegetale”, oppure come accompagnamento per altri cibi. Poco noto nel nostro ........

La magia delle noci - venerdì 6 dicembre 2013
Le noci sono un frutto molto salutare, in quanto contengono molte sostanze benefiche per il nostro organismo che agiscono sia internamente, che esternamente in modo positivo; le noci sono state oggetto di studio e si è scoperto che esse contengono ........

 

Ricetta del giorno
Asparagi alla milanese
Raschiare i gambi degli asparagi della pellicola esterna, pareggiare le estremità, in modo che risultino tutti della stessa lunghezza, lavarli, legarli ....


Articoli correlati

La buona tavola, la prima regola del mangiare bene - lunedì 15 ottobre 2012

La buona tavola deve rispettare le regole del mangiare bene, sano ed equilibrato. Questo non vuol dire affatto che la buona tavola è solo quella salutista, quella delle diete, tanto per intenderci, ma è quella caratterizzata da una cucina sana, ........

Passata di pomodoro fatta in casa - martedì 3 settembre 2013
Passata di pomodoro fatta in casa, la passata di pomodoro di una volta: pochi semplici passi per gustare il sapore dell'estate tutto l'anno. Certo questo non è il periodo dei pomodori, siamo ormai a fine stagione, ma con un pò di fortuna si possono ........

Cenone della befana: concludere le feste con una cena buffet. Come organizzarla - lunedì 16 dicembre 2013
Perché non organizzare un ricco buffet per il Cenone della befana? Piuttosto che la solita cena seduti, un modo alternativo per trascorrere ancora l’ultima serata di festa con amici e parenti, potrebbe essere quello di organizzare una cena in ........

Croccante di mandorle - giovedì 17 ottobre 2013
Fare il croccante di mandorle è molto semplice, basta prestare un poco di attenzione, e la casa si riempirà del meraviglioso profumo del caramello e dell’essenza dell’arancia, che insieme creano un connubio perfetto e che ricorda il delizioso ........

Bavarese di zucca e cioccolato - lunedì 7 ottobre 2013
La Bavarese di zucca è un dolce squisito, a base di zucca, una sorta di dolce"quasi dietetico", perfetto per le feste di Halloween, per il dopo pasto autunnale nelle prime cene tra amici, intorno al camino. E si, perché ormai l'estate è finita ........

Ricetta del giorno
Casarecce con crema di porri e zucca
Lavare accuratamente i porri, eliminare buona parte dello stelo verde e tagliare poi a fette sottili. Se si vuole avere un sapore più intenso, affettare ....
Articoli redazionali

La Contessa di “Camaldoli” - giovedì 13 marzo 2014

C’è un luogo magico in cui il tempo sembra fermarsi, in cui le papille gustative sembrano essere spinte  a degustare con maggior consapevolezza qualche specialità partenopea o a inebriarsi con vini pregiati, per via della posizione surreale ........


 articolo Cucina
La cucina delle mamme e delle nonne freccemercoledì 11 settembre 2013 

La cucina delle mamme, è da sempre un elemento fondamentale della vita di tutti noi, tanto da far pensare che mamme che non passerebbero la prima selezione di Master Chef, siano delle ottime cuoche super organizzate. A fare che tutto ciò sia possibile, ci pensano i dolci ricordi dell’infanzia, quelli che richiamano alla mente un semplicissimo panino con burro e zucchero e lo rammentano come una splendida leccornia indimenticabile.

D’altra parte, le mamme si occupano di nutrire i propri pargoli dai primi istanti di vita, dapprima offrendosi loro ad ogni ora della giornata, con l’allattamento al seno, poi con la pazienza innata e usata durante il lungo e faticoso periodo dello svezzamento ed infine con una serie di ricette, spesso ripetute all’infinito, quando il bimbo dimostra il gradimento, con un pensiero costante che le accompagna: “ basta che mangi e cresca sano e forte”. Diventando mamme, spesso ci si confronta con la propria e si ricordano le semplici polpette, intinte in un profumatissimo sugo col quale si condiva la pasta, la pizza, che ogni bimbo sogna di guarnire a proprio piacimento o il gelato fatto con una gelatiera dell’anteguerra, ma che tutti aspettavano che s’indurisse nel freezer con una frenesia inaudita.

Le mamme a loro volta diventano nonne ed acquistano punteggio nella scala di valori: i nipotini adorano le loro torte, i figli, cresciuti l’apprezzano ancora di più e continuano a pensare che la loro cucina sia la migliore del mondo. Allora, ci si ritrova a notare che i propri figli mangiano di gusto le pietanze, preparate con cura ed esperienza dalle nonne e si rifiutano d’ingurgitarle se sono le mamme a proporle; questa riflessione porta le giovani donne a ricordare con prepotenza, i passaggi delle ricette materne, contribuendo a far sì che questa bellissima storia si ripeta all’infinito. Ecco che tornano alla memoria le giornate d’inverno e la propria mamma che preparava la pizza, allora non c’erano macchinari infernali e rumorosi, s’impastava a mano, si lasciava lievitare il tempo necessario e si stendeva la pasta nella teglia oleata.

Una volta allargata la pasta e cosparsa di pomodoro arrivava il momento in cui anche i bambini potevano intervenire a condirla e felici le posavano sopra quadretti di mozzarella, olive, rondelle di wurstel, carciofini, prosciutto, capperi e l’immancabile origano. Le mamme la infornavano per il tempo necessario ed al momento dell’uscita dal forno ci si sedeva a tavola, allegri ed orgogliosi per aver contribuito alla realizzazione della pizza, fatto che era immediatamente raccontato al papà giunto a casa dal lavoro. Avete mai provato a fare la pizza con i vostri figli? Verrà sicuramente buona, perché oltre alla bontà degli ingredienti ci sarà anche la passione e l’amore per le cose fatte insieme.
©  RIPRODUZIONE RISERVATA

Donatella  Frongia - vedi tutti gli articoli di Donatella  Frongia





Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su: