articolo Cucina
I datteri freccesabato 14 dicembre 2013 


I datteri sono i frutti della palma da dattero e sono originari del nord africa, dell'Arabia,del golfo Persico e del medio oriente in generale; i datteri rappresentano presso le popolazioni locali di queste zone una delle principali fonti di sostentamento, la palma da dattero può raggiungere i 30 m di altezza e può arrivare a produrre fino a a 1000 frutti per ciascuna spiga! Esistono diverse varietà di datteri, le più dolci sono la berhi e le hiann, le quali provengono dall'iran, solitamente commercializzate fresche, mentre le altre specie di datteri come la halawi, la deri, ameri, zamidi, majhool, deglet noor, vengono essicate al sole allo scopo di aumentare il loro contenuto zuccherino.

I datteri secchi sono quelli più reperibili in italia e presentano una percentuale di zuccheri che può raggiungere anche il 70%, perciò i datteri sono molto calorici, infatti 100 g di datteri forniscono circa 260 kcal. Tuttavia i datteri secchi sono una ricca fonte di minerali, quali potassio, calcio, ferro, magnesio e fosforo e per questo motivo sono considerati degli alimenti molto preziosi dal punto di vista nutrizionale. I datteri rappresentano uno dei classici esempi di frutta secca, la quale viene tradizionalmente consumata durante le festività natalizie insieme alle noci, ai fichi secchi, alle prugne e alle albicocche, sempre secche, ovvero essicate. Sono molto buoni consumati sia da soli che in abbinamento con altra frutta secca, tuttavia i datteri si possono utilizzare anche in cucina per fare delle ricette, primi compresi.

Un ottimo primo piatto è il risotto a base di zafferano e datteri, tuttavia con i datteri ci si può sbizzarrire in cucina, facendo anche dei dessert. I datteri sono ottimi anche ripieni di altra frutta secca, come le noci, le mandorle e i pistacchi. Una gustosa ricetta prevede l'utilizzo dei datteri nel seguente modo: occorrono
  • venti datteri israeliani di grosse dimensioni,
  • 70 g di mandorle sgusciate,
  • 70 g di pistacchi non salati,
  • 70 g di noci sgusciate,
  • due bianchi di uovo,
  • sei cucchiai di zucchero
  • noci,
  • pistacchi
  • mandorle per decorare.
I datteri vanno incisi nel mezzo asportando il nocciolo, dopo di che separatamente si tritano le noci, le mandorle e i pistacchi, a ciascuna polvere ottenuta si aggiungono due cucchiai di zucchero e un pò di albume di uovo, ottenedo così tre diverse paste con le quali andremo a riempire la parte interna di ciascun dattero. Decorare con qualche noce, pistacchio e mandorla e poi mettere in frigo qualche minuto prima di servire. I datteri sono perciò un ottimo alimento molto energetico e salutare, vanno però consumati con moderazione a causa del loro elevato contenuto calorico, per questo essendo una ricca fonte di energia è buona abitudine se consumati a colazione insieme al latte e i corn flakes.
©  RIPRODUZIONE RISERVATA

kety  Abate - vedi tutti gli articoli di kety  Abate


   
Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su:


 

Vedi anche

Come fare i germogli in casa - giovedì 3 ottobre 2013
È possibile fare i germogli in casa? Sì, è possibile, facile e fa bene alla salute. Ormai sentiamo sempre più spesso parlare di una nutrizione diversa, più sostenibile, preferibilmente biologica e naturale. In questa nuova, e sempre più fortunata, ........

Consumare cibi di stagione fa bene alla salute ed al portafoglio - mercoledì 16 ottobre 2013
Consumare cibi di stagione sarebbe la cosa migliore solo che alzi la mano chi, al giorno d’oggi, sa quando è tempo di cavolfiori, peperoni, melanzane… oppure quando maturano le susine, le pere!?! I nostri nonni conoscevano i periodi di maturazione ........

Passata di pomodoro fatta in casa - martedì 3 settembre 2013
Passata di pomodoro fatta in casa, la passata di pomodoro di una volta: pochi semplici passi per gustare il sapore dell'estate tutto l'anno. Certo questo non è il periodo dei pomodori, siamo ormai a fine stagione, ma con un pò di fortuna si possono ........

Come preparare l'insalata bavarese - venerdì 15 novembre 2013
L'insalata bavarese è un piatto tipico europeo semplice da preparare, nutriente e gustoso. In questa guida vogliamo infatti aiutare il lettore, specialmente se è single ed ha poca dimestichezza in cucina, a prepararla in maniera semplice e veloce. ........

Come cucinare le olive con le arance - lunedì 23 settembre 2013
Avere una pianta di ulivo nel vostro giardino è senza dubbio una cosa utilissima, in quanto se trattata con cura in autunno porterà frutto, e questo frutto è rappresentato da splendide olive che possono essere utilizzate sia per fare l'olio che ........

 

Ricetta del giorno
Frittata con pecorino toscano e pistacchi
Iniziare con lo sgusciare i pistacchi, tritarli sul tagliere con il coltello e metterli da parte.
Rompere le uova in una ciotola, unire sale, ....


Articoli correlati

Il lievito madre - venerdì 27 settembre 2013
Il lievito madre è il lievito naturale per eccellenza. Sicuramente ne avrete sentito parlare data la sua recente riscoperta in ambito culinario. Riuscire a prepararlo in casa vi permetterà di realizzare prodotti da forno dolci o salati di ogni ........

Gli aromi che fanno la differenza! - martedì 24 settembre 2013
Nel convento di Rupertsberg, in Germania, la monaca Hildegarde von Bingen (1099-1179) descrive circa 200 piante medicinali di uso corrente, quali, il cumino, il finocchio, la menta il rosmarino, la salvia, la ruta. Sono tante, poco conosciute ........

Primavera alle porte: gli alimenti rivitalizzanti - domenica 16 marzo 2014
La primavera è ormai alle porte ed è, quindi, tempo di raccogliere le nostre energie e di prepararci ad affrontare il cambio di stagione. Un valido aiuto ci arriva dalle nostre amiche api e dai loro prodotti: miele, polline e pappa reale. Sono ........

Come e perché utilizzare la zucca gialla - martedì 29 ottobre 2013
Esistono diverse tipologie di zucche, e non tutte sono commestibili, infatti alcune tipologie vengono utilizzate per l'alimentazione del bestiame, altre si prestano ad essere intagliate per fare belle decorazioni. Tale ortaggio particolarmente ........

Verdure pulite e sicure! - lunedì 16 settembre 2013
È chiaro che mangiare frutta e verdura fa bene, sempre se sono pulite. Cosí come lavarsi le mani evita mille infermità, il lavaggio di frutta e verdura compie lo stesso compito nel tuo organismo. Prima di arrivare alla tua tavola, la frutta e ........

Ricetta del giorno
Caponata di verdure
Scolare e sciacquare i capperi sotto acqua corrente. Lavare le melanzane, eliminare il picciolo e ridurle a dadini non troppo piccoli. Eliminare i piccioli ....
Articoli redazionali

Il cioccolato diventa arte da Antica Cioccolateria napoletana - lunedì 11 novembre 2013

« Alla fine, Charlie Bucket aveva ottenuto una fabbrica di cioccolato. Ma Willy Wonka aveva ottenuto una cosa anche migliore: una famiglia. E una cosa era assolutamente certa: la vita non era mai stata più dolce. » : questa ........


 articolo Cucina
I datteri freccesabato 14 dicembre 2013 

I datteri sono i frutti della palma da dattero e sono originari del nord africa, dell'Arabia,del golfo Persico e del medio oriente in generale; i datteri rappresentano presso le popolazioni locali di queste zone una delle principali fonti di sostentamento, la palma da dattero può raggiungere i 30 m di altezza e può arrivare a produrre fino a a 1000 frutti per ciascuna spiga! Esistono diverse varietà di datteri, le più dolci sono la berhi e le hiann, le quali provengono dall'iran, solitamente commercializzate fresche, mentre le altre specie di datteri come la halawi, la deri, ameri, zamidi, majhool, deglet noor, vengono essicate al sole allo scopo di aumentare il loro contenuto zuccherino.

I datteri secchi sono quelli più reperibili in italia e presentano una percentuale di zuccheri che può raggiungere anche il 70%, perciò i datteri sono molto calorici, infatti 100 g di datteri forniscono circa 260 kcal. Tuttavia i datteri secchi sono una ricca fonte di minerali, quali potassio, calcio, ferro, magnesio e fosforo e per questo motivo sono considerati degli alimenti molto preziosi dal punto di vista nutrizionale. I datteri rappresentano uno dei classici esempi di frutta secca, la quale viene tradizionalmente consumata durante le festività natalizie insieme alle noci, ai fichi secchi, alle prugne e alle albicocche, sempre secche, ovvero essicate. Sono molto buoni consumati sia da soli che in abbinamento con altra frutta secca, tuttavia i datteri si possono utilizzare anche in cucina per fare delle ricette, primi compresi.

Un ottimo primo piatto è il risotto a base di zafferano e datteri, tuttavia con i datteri ci si può sbizzarrire in cucina, facendo anche dei dessert. I datteri sono ottimi anche ripieni di altra frutta secca, come le noci, le mandorle e i pistacchi. Una gustosa ricetta prevede l'utilizzo dei datteri nel seguente modo: occorrono
  • venti datteri israeliani di grosse dimensioni,
  • 70 g di mandorle sgusciate,
  • 70 g di pistacchi non salati,
  • 70 g di noci sgusciate,
  • due bianchi di uovo,
  • sei cucchiai di zucchero
  • noci,
  • pistacchi
  • mandorle per decorare.
I datteri vanno incisi nel mezzo asportando il nocciolo, dopo di che separatamente si tritano le noci, le mandorle e i pistacchi, a ciascuna polvere ottenuta si aggiungono due cucchiai di zucchero e un pò di albume di uovo, ottenedo così tre diverse paste con le quali andremo a riempire la parte interna di ciascun dattero. Decorare con qualche noce, pistacchio e mandorla e poi mettere in frigo qualche minuto prima di servire. I datteri sono perciò un ottimo alimento molto energetico e salutare, vanno però consumati con moderazione a causa del loro elevato contenuto calorico, per questo essendo una ricca fonte di energia è buona abitudine se consumati a colazione insieme al latte e i corn flakes.
©  RIPRODUZIONE RISERVATA

kety  Abate - vedi tutti gli articoli di kety  Abate





Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su: