erbacee bulbose Galtonia
Galtonia

La Galtonia è una bella pianta bulbosa perenne piuttosto vistosa originaria dell'Africa sudoccidentale e che ha ricevuto il nome in onore dell'antropologo Sir Francis Galton.
Pianta interessante e abbastanza rustica, fiorisce quando molte altre specie hanno terminato la fioritura e produce delle infiorescenze a racemo con fiori leggermente profumati. i presta anche alla coltivazione in vaso.
La Galtonia si pianta in marzo o all'inizio di aprile alla profondità di 15 cm, a gruppi di 3-7 bulbi o fra le altre erbacee a fioritura precoce in modo da alternare le fioritura e dare loro una certa continuità. Si tratta di una pianta abbastanza rustica, tuttavia solo nelle regioni a clima mite potrà essere lasciata indisturbata dal momento che i freddi intensi potrebbero danneggiatrla. Pertanto, nell'Italia settentrionale, durante l'inverno, sarà necessaria una pacciamatura di protezione con torma e foglie.

Galtonia Candicans: detto anche giacinto d'estate o giacinto del Capo, è la sola specie coltivata. Alta 1 m e più andrà piantata mantenendo una di stanza tra i bulbi di 15-20 cm. Questi ultumi, larghi e tondeggianti, producono foglie basali parallelinervie, semirette, leggermente glauche, lunghe anche fino a 80 cm. I fiori bianchi, campanulati, lunghi 4 cm, riuniti in racemi, sbocciano da luglio a settembre su fusti eretti. I fiori hanno macchie verde chiaro alla base e all'estremità dei petali.
Ama ricevere molta luce w dimorare in un terreno ben sgrondato.
riproduzione: in marzo si può seminare in vaso o direttamente in cassone per poi essere messe a dimora nella primavera successiva. Si può procedere anche alla separazione dei bulbilli, solitamebnte poco numerosi, in settembre-ottobre ripiantandoli immediatamente.
esposizione:
fioritura: da luglio a settembre




Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Incarvìllea (Incarvillea)
La Incarvìllea (Incarvillea) , originaria della Cina, Tibet e Turkestan, comprende circa 15 specie ed è una pianta erbacea perenne, spesso con radici tuberizzate.
Le foglie possono essere semplici ........

Schizophragma

Schizophragma, genere di 8 specie di piante rampicanti, decidue, rustiche, appartenenti alla famiglia delle Hydrangeaceae. Le specie descritte crescono rapidamente e si possono coltivare vicino ad un muro, su pergolati o ........

Kaki, Cachi, Diospyros kaki

Kaki, Caco, Diospyros kaki, albero da frutto originario della Cina e del Giappone, appartenente alla famiglia delle Ebenacee, alto 5-10 m, caratterizzato da una chioma espansa, tondeggiante, larga circa 5 m. Il tronco, eretto, ........

Schizostylis

Schizostylis, genere di 21 specie di piante rizomatose, perenni, appartenenti alla famiglia delle Iridaceae. La specie descritta è adatta per le bordure erbacee e miste, per la coltivazione in vaso, sotto vetro e anche per ........

Eranthis

Eranthis, genere comprendente 7 specie di erbacee, perenni, rustiche, con rizomi tuberosi, appartenenti alla famiglia delle Ranuncolacee, originarie delle zone montagnose dell’Europa e dell’Asia. ........

 

Ricetta del giorno
Caprese mozzarella e anguria
Fare bollire l'aceto balsamico e lo zucchero in un pentolino a fuoco medio fin quando non avrà assunto l'aspetto di uno sciroppo denso, simile al miele, ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Forsizia (Forsythia)
La Forsizia (Forsythia) è originaria della Cina ed Europa e comprende poche specie 6-7 delle quali sono spontanee in Asie e 1 in Europa. E' un arbusto a foglia caduca rustico, con foglie oblunghe o lanceolate, dentate, ........

Crinodendron

Crinodendron, genere di 2 specie di alberi o arbusti sempreverdi, originari dell'America meridionale. La specie descritta può essere coltivata all'aperto nelle regioni a clima mite.
Questo arbusto o piccolo albero cresce ........

Callistemon

Callistemon, genere di 25 specie di arbusti o piccoli alberi sempreverdi, appartenenti alla famiglia delle Myrtaceae, spontanei in Australia e Tasmania. Molte specie sono assai ornamentali per le loro curiose infiorescenze, ........

Arctotis

Arctotis, genere di 65 specie di piante annuali, perenni e semirustiche, appartenenti alla famiglia delle Compositae. Le specie descritte, sebbene perenni, vengono per lo più coltivate come annuali, in quanto difficilmente ........

Cotognàastro (Cotoneaster)
Il Cotognàastro (Cotoneaster) , originario dell'Africa settentrinale, Asia, Europa, comprende circa 40 specie delle quali 2 spontanee in Italia, è un arbusto rustico di varia altezza, a foglie persistenti ........


erbacee bulbose Galtonia
Galtonia

La Galtonia è una bella pianta bulbosa perenne piuttosto vistosa originaria dell'Africa sudoccidentale e che ha ricevuto il nome in onore dell'antropologo Sir Francis Galton.
Pianta interessante e abbastanza rustica, fiorisce quando molte altre specie hanno terminato la fioritura e produce delle infiorescenze a racemo con fiori leggermente profumati. i presta anche alla coltivazione in vaso.
La Galtonia si pianta in marzo o all'inizio di aprile alla profondità di 15 cm, a gruppi di 3-7 bulbi o fra le altre erbacee a fioritura precoce in modo da alternare le fioritura e dare loro una certa continuità. Si tratta di una pianta abbastanza rustica, tuttavia solo nelle regioni a clima mite potrà essere lasciata indisturbata dal momento che i freddi intensi potrebbero danneggiatrla. Pertanto, nell'Italia settentrionale, durante l'inverno, sarà necessaria una pacciamatura di protezione con torma e foglie.

Galtonia Candicans: detto anche giacinto d'estate o giacinto del Capo, è la sola specie coltivata. Alta 1 m e più andrà piantata mantenendo una di stanza tra i bulbi di 15-20 cm. Questi ultumi, larghi e tondeggianti, producono foglie basali parallelinervie, semirette, leggermente glauche, lunghe anche fino a 80 cm. I fiori bianchi, campanulati, lunghi 4 cm, riuniti in racemi, sbocciano da luglio a settembre su fusti eretti. I fiori hanno macchie verde chiaro alla base e all'estremità dei petali.
Ama ricevere molta luce w dimorare in un terreno ben sgrondato.

riproduzione: in marzo si può seminare in vaso o direttamente in cassone per poi essere messe a dimora nella primavera successiva. Si può procedere anche alla separazione dei bulbilli, solitamebnte poco numerosi, in settembre-ottobre ripiantandoli immediatamente.
esposizione:
fioritura: da luglio a settembre



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su