arbusti sempreverdi Ipèrico (Hypericum)
Ipèrico (Hypericum)

L' Ipèrico (Hypericum) , originario dell'Europa, bacino del mediterraneo, Asia Minore, Himalaya, Yunnan, e America settentrionale, comprende circa 400 specie ed è un arbusto sempreverde e una erbacea perenne rustica suffruticosa.
Le foglie foglie sono oppste, intere, ovoidali piccole o medie, punteggiate di ghiandole opache o trasparenti.
I fiori sono riuniti in ciuffi terminali oppure isolati e anche ascellari quasi sempre gialli e, raramente, rosso-porpora, con al centro del fiore un ricco mazzetto di stami che formano come un fiocco.
Si utilizza per la copertura del terreno nelle scarpate e nei pendii rocciosi, nei dislivelli, come arbusto isolato, nele primo piano del bordo misto.
La piantagione si effettua in ottobre o in aprile in normale terreno da giardino ben drenato in posizione soleggiata o anche parzialmente ombreggiata, ma in questo caso la fioriturà sarà meno abbondante. Di facilissima coltivazione, spesso viene usata per coprire pendii e scarpate dal momento che si presta molto bene al ruolo di tappezzante. Concimare all'atto dell'impianto con concime organico e in autunno con concime minerale completo a lenta cessione; giovano, da maggio ad agosto, somministrazioni quindicinali con concime a base di alghe o sangue secco da sciogliere nell'acqua delle annaffiature.

Hypericum calycinum: alta 30-45 cm, è pianta suffruticosa che si diffonde grazie ai suoi stoloni formando densi tappeti; ha foglie oblungo-ellittiche verde vivo e fiori gialli che sbocciano da giugno a settembre.
Hypericum coris: alta 15 cm, ha foglie grigio-verdi e fiori giallo-oro chiaro che sbocciano in luglio.
Hypericum elatum: alta 1-1.5 m, è specie arbustiva rustica nelle regioni a clima mite, con foglie ovate, verde scuro, che se schiacciate profumano e fiori gialli che sbocciano in abbondanza da luglio ad ottobre e sono seguiti da bacche rosse ovali.
Hypericum olympicum: alta 25-30 cm, ha piccole foglie ovate grigio-verdi e fiori giallo-oro che sbocciano in luglio-agosto.
Hypericum patulum: alta 0.5-2 m, ha foglie ovato-lanceolate verde scuro, glauche sulla pagina inferiore e fiori gialli che sbocciano da luglio a ottobre.
Hypericum polyphyllum: alta 15 cm, è specie arbustiva che forma un denso tappeto di foglie ellittiche glauche e fiori dorati, sfumati di rosso quando sono in boccio, che sbocciano da luglio a settembre.
Hypericum reptans: alta 7-8 cm, ha foglie tondeggisnti, lucide, verde chiaro che diventano rosso-brune in autunno e fiori giallo-arancio, scarlatti in boccio, che compaiono la luglio a settembre.

riproduzione: si esegue per talea in maggio-giugno, prelevando pporzioni terminali di rami giovani non fioriferi lunghe 5 cm e si mettono a radicare in terrine riempite con torba e sabbia in parti uguali.
esposizione:
fioritura: da luglio a settembre




Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Cardiocrinum

Cardiocrinum, genere di 3 specie di piante perenni, bulbose, rustiche, affini al genere Lilium dal quale si differenziano per il fatto che i bulbi si esauriscono dopo la fioritura e le piante muoiono. Altra differenza è ........

Leycesteria

Leycesteria, genere di 6 specie di arbusti fioriferi rustici, a foglie decidue. Le due specie descritte hanno portamento eretto, con fusti simili ai Bambù, e producono fiori tubolosi, riuniti in racemi penduli.
Questi ........

Trollius (Botton d'oro - Luparia)
Trollius (Botton d'oro - Luparia): genere di 25 specie di piante erbacee, perenni, rustiche, con fiori globosi, grandi, di colore variabile dal giallo all'arancio. Le foglie sono di color verde più o meno scuro, ........

Ligustrum (Ligustro)

Ligustrum (Ligustro), genere di 45 specie di piccoli alberi o arbusti, sempreverdi e a foglie decidue, adatti per formare siepi e molto utilizzati nelle alberature stradali cittadine.
Si piantano in tutti i terreni fertili ........

Dimorfotèca (Dimorphoteca)
La Dimorfotèca (Dimorphoteca) originaria dell'Africa del sud, comprende circa 20 specie ed è una pianta erbacea, eretta o prostrata, perenne o annuale. Le foglie sono alternate oppure riunite alla base ........

 

Ricetta del giorno
Scorze di limone caramellate
Lavare accuratamente i limoni in modo da liberarli da eventuali tracce di pesticidi o altre sostanze chimiche. Pelare i limoni in modo che la scorza sia ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Bòsso (Buxus)
Il Bòsso (Buxus) , originariodel Nord Africa, Europa, Asia meridionale, Indie Occidentali e America Centrale, comprende circa 30 specie ed è un arbusto o piccoloalberetto a foglie persistenti e a vegetazione ........

Maranta

Maranta, genere di 25 specie di piante perenni, sempreverdi, appartenenti alla famiglia delle Marantaceae, coltivata per le foglie, molto ornamentali. È diffusa una sola specie, coltivata in serra  ma è adatta anche ........

Stachys
Stachys, genere di 300 specie di piante erbacee, perenni e annuali, rustiche e semirustiche, con fiori tubolosi, bilabiati all'estremità. Le specie perenni sono facili da coltivare nelle bordure e tutte abbastanza ........


Ginkgo

Ginkgo, genere comprendente una sola specie arborea, a foglie decidue, a forma di ventaglio, simili nella forma alle foglioline del capelvenere. Affine, dal punto di vista botanico, alle conifere, è rustica, ma per svilupparsi ........


arbusti sempreverdi Ipèrico (Hypericum)
Ipèrico (Hypericum)

L' Ipèrico (Hypericum) , originario dell'Europa, bacino del mediterraneo, Asia Minore, Himalaya, Yunnan, e America settentrionale, comprende circa 400 specie ed è un arbusto sempreverde e una erbacea perenne rustica suffruticosa.
Le foglie foglie sono oppste, intere, ovoidali piccole o medie, punteggiate di ghiandole opache o trasparenti.
I fiori sono riuniti in ciuffi terminali oppure isolati e anche ascellari quasi sempre gialli e, raramente, rosso-porpora, con al centro del fiore un ricco mazzetto di stami che formano come un fiocco.
Si utilizza per la copertura del terreno nelle scarpate e nei pendii rocciosi, nei dislivelli, come arbusto isolato, nele primo piano del bordo misto.
La piantagione si effettua in ottobre o in aprile in normale terreno da giardino ben drenato in posizione soleggiata o anche parzialmente ombreggiata, ma in questo caso la fioriturà sarà meno abbondante. Di facilissima coltivazione, spesso viene usata per coprire pendii e scarpate dal momento che si presta molto bene al ruolo di tappezzante. Concimare all'atto dell'impianto con concime organico e in autunno con concime minerale completo a lenta cessione; giovano, da maggio ad agosto, somministrazioni quindicinali con concime a base di alghe o sangue secco da sciogliere nell'acqua delle annaffiature.

Hypericum calycinum: alta 30-45 cm, è pianta suffruticosa che si diffonde grazie ai suoi stoloni formando densi tappeti; ha foglie oblungo-ellittiche verde vivo e fiori gialli che sbocciano da giugno a settembre.
Hypericum coris: alta 15 cm, ha foglie grigio-verdi e fiori giallo-oro chiaro che sbocciano in luglio.
Hypericum elatum: alta 1-1.5 m, è specie arbustiva rustica nelle regioni a clima mite, con foglie ovate, verde scuro, che se schiacciate profumano e fiori gialli che sbocciano in abbondanza da luglio ad ottobre e sono seguiti da bacche rosse ovali.
Hypericum olympicum: alta 25-30 cm, ha piccole foglie ovate grigio-verdi e fiori giallo-oro che sbocciano in luglio-agosto.
Hypericum patulum: alta 0.5-2 m, ha foglie ovato-lanceolate verde scuro, glauche sulla pagina inferiore e fiori gialli che sbocciano da luglio a ottobre.
Hypericum polyphyllum: alta 15 cm, è specie arbustiva che forma un denso tappeto di foglie ellittiche glauche e fiori dorati, sfumati di rosso quando sono in boccio, che sbocciano da luglio a settembre.
Hypericum reptans: alta 7-8 cm, ha foglie tondeggisnti, lucide, verde chiaro che diventano rosso-brune in autunno e fiori giallo-arancio, scarlatti in boccio, che compaiono la luglio a settembre.

riproduzione: si esegue per talea in maggio-giugno, prelevando pporzioni terminali di rami giovani non fioriferi lunghe 5 cm e si mettono a radicare in terrine riempite con torba e sabbia in parti uguali.
esposizione:
fioritura: da luglio a settembre



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su