erbacee perenni Malva
Malva

Malva, genere di 40 specie di piante erbacee annuali e perenni. Le specie descritte sono rustiche, facili da coltivare e danno ottimi risultati in particolare nei terreni poveri. Entrambe hanno grandi fiori imbutiformi.
Si piantano in autunno o in primavera al sole o a mezz'ombra, in qualsiasi tipo di terreno da giardino. Nei terreni fertili e freschi è necessario dotare le piante di sostegni; nei terreni poveri e secchi sono più longeve. In autunno si tagliano i fusti alla base.

Parassiti vegetali: può essere colpita dalla ruggine che si manifesta con la presenza di pustole, che in un primo momento sono di colore arancione e in seguito imbruniscono.

Malva alcea: pianta originaria di Europa e Italia, alta 1 m, distanza tra le piante 40-60 cm. Si tratta di una specie con foglie verde chiaro, lobate e dentate ai margini e dai fiori color rosa-malva, larghi 3-5 cm che sbocciano da luglio ad ottobre. La varietà Fastigata ha portamento eretto, compatto e fiori di colore più intenso.
Malva moschata: pianta originaria di Europa e Italia, alta 60 cm, distanza tra le piante 40 cm.Si tratta di una specie con foglie profondamente divise che quando vengono schiacciate emanano un profumo di muschio, e dai fiori rosa, larghi 5 cm che sbocciano da giugno a settembre. La varietà Alba ha fiori bianchi.


riproduzione: si semina in marzo-aprile in cassone freddo. Quando sono abbastanza grandi da poter essere maneggiate, le piantine si ripicchettano in vivaio e si mettono a dimora in ottobre o nella primavera successiva.
In aprile si prelevano talee lunghe 7-8 cm dai germogli basali e si piantano in terreno sabbioso, in cassone freddo. Le talee radicate si mettono definitivamente a dimora da ottobre-novembre a marzo.
esposizione:
fioritura: da giugno a settembre o da luglio ad ottobre a seconda della specie




Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 




Eccremocarpus

Eccremocarpus, genere di 5 specie di piante rampicanti, sempreverdi, semirustiche adatte nelle regioni a clima mite a coprire pergolati e muri e per formare siepi.
Alla fine di maggio si piantano gruppi di 3 piantine ........

Gazania (Gazania)
La Gazania (Gazania) è originaria dell'Africa del Sud, comprende circa 25 specie ed è un'erbacea perenne o annuale, a vegetazione cespugliosa e con steli spesso striscianti. Le foglie sono radicali, ........

Gilia

Gilia, genere di 120 specie di piante erbacee annuali, biennali e perenni, coltivate per i fiori appariscenti e per il fogliame ornamentale. Le specie descritte, annuali e rustiche, sono facili da coltivare; quelle nane ........

Hottonia

Hottonia, genere di 2 specie di piante acquatiche appartenenti alla famiglia delle Primulaceae, una delle quali cresce spontanea nelle regioni orientali degli Stati Uniti, mentre l’altra è diffusa in Europa e nellAsia occidentale.
Questa ........

 

Ricetta del giorno
Orecchiette con cime di rapa e tofu
Lavate le cime di rapa, tagliatele a pezzettini e lessatele in acqua salata bollente. Nel frattempo in una padella fate soffriggere un cucchiaio di olio ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Nemesia

Nemesia, genere di 50 specie di piante erbacee e suffruticose, annuali e perenni. Le specie annuali descritte, semirustiche, sono adatte per le aiuole e le bordure miste. I fiori recisi durano a lungo se immersi in acqua. ........

Cephalocereus

Cephalocereus, genere di 48 specie di piante succulente, diffuse nelle zone dll'America comprese tra la Florida e il Brasile. La specie descritta è adatta alla coltivazione in serra o in appartamento, tuttavia può essere ........

Paliurus

Paliurus, genere di 2 specie di piante arbustive decidue, appartenenti alla famiglia delle Rhamnaceae, diffuse nelle regioni temperato-calde dell’Europa, dell’Asia e dell’Africa. La specie descritta, per il fatto di essere ........

Lathyrus (pisello ornamentale)

Lathyrus (pisello ornamentale), genere di 130 specie di piante erbacee e suffruticose, rustiche, annuali e perenni, appartenenti alla famiglia delle Papilionaceae, molte delle quali sono rampicanti e si attaccano ai sostegni ........

Aiùga (Ajuga)

la Aiùga è una pianticella erbacea perenne, strisciante, originaria dell'Europa, Asia ed Africa,  che comprende circa 30 specie, di cui 6 spontanee in Italia e delle quali solo poche vengono ........


erbacee perenni Malva
Malva

Malva, genere di 40 specie di piante erbacee annuali e perenni. Le specie descritte sono rustiche, facili da coltivare e danno ottimi risultati in particolare nei terreni poveri. Entrambe hanno grandi fiori imbutiformi.
Si piantano in autunno o in primavera al sole o a mezz'ombra, in qualsiasi tipo di terreno da giardino. Nei terreni fertili e freschi è necessario dotare le piante di sostegni; nei terreni poveri e secchi sono più longeve. In autunno si tagliano i fusti alla base.

Parassiti vegetali: può essere colpita dalla ruggine che si manifesta con la presenza di pustole, che in un primo momento sono di colore arancione e in seguito imbruniscono.

Malva alcea: pianta originaria di Europa e Italia, alta 1 m, distanza tra le piante 40-60 cm. Si tratta di una specie con foglie verde chiaro, lobate e dentate ai margini e dai fiori color rosa-malva, larghi 3-5 cm che sbocciano da luglio ad ottobre. La varietà Fastigata ha portamento eretto, compatto e fiori di colore più intenso.
Malva moschata: pianta originaria di Europa e Italia, alta 60 cm, distanza tra le piante 40 cm.Si tratta di una specie con foglie profondamente divise che quando vengono schiacciate emanano un profumo di muschio, e dai fiori rosa, larghi 5 cm che sbocciano da giugno a settembre. La varietà Alba ha fiori bianchi.


riproduzione: si semina in marzo-aprile in cassone freddo. Quando sono abbastanza grandi da poter essere maneggiate, le piantine si ripicchettano in vivaio e si mettono a dimora in ottobre o nella primavera successiva.
In aprile si prelevano talee lunghe 7-8 cm dai germogli basali e si piantano in terreno sabbioso, in cassone freddo. Le talee radicate si mettono definitivamente a dimora da ottobre-novembre a marzo.

esposizione:
fioritura: da giugno a settembre o da luglio ad ottobre a seconda della specie



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su