alberi a foglia caduca Paulownia
Paulownia

Paulownia, genere di 17 specie di alberi fioriferi, a foglie decidue, rustici, con chioma espansa. I fiori, simili a quelli della Digitale, sbocciano solo sulle piante adulte, riuniti in pannocche erette.
Si piantano tra ottobre e marzo, in terreno fertile, profondo, ben drenato, in posizioni soleggiate. Si possono anche coltivare come arbusti polloniferi.

Potatura: generalmente la potatura non è necessaria, tuttavia, se si coltivano come arbusti polloniferi, si tagliano al livello del terreno ogni anno, in marzo, per stimolare la crescita di germogli vigorosi e la produzione di foglie molto grandi. Le piante pollonifere non producono fiori.

Parassiti vegetali: possono essere attaccate dal marciume radicale, dovuto a ristagno di umidità nel terreno, che può provocare la morte degli alberi.

Paulownia fargesii: pianta originaria della Cina, alta 15-20 m, con una chioma di 6-10 m di diametro. Si tratta di un albero con foglie cuoriformi, appuntite e fiori profumati, color lilla chiaro, con gola macchiata di porpora, lunghi fino a 7 cm, che sbocciano in maggio-giugno.
Paulownia tomentosa: pianta originaria della Cina, alta 10-15 m, con una chioma di 6-8 m di diametro. Si tratta di un albero dalle foglie cuoriformi e fiori azzurro-lavanda, profumati, lunghi 4-5 cm, che sbocciano nella seconda metà di aprile e in maggio.


riproduzione: si semina in marzo-aprile, in letto freddo, in un miscuglio di sabbia e torba in parti uguali. Le piantine si ripicchettano in vassoi o cassette e in seguito si invasano singolarmente in contenitori da 10 cm riempiti con una composta da vasi. Fra ottobre e marzo si trapiantano in vivaio dove resteranno 2-3 anni prima di essere messe definitivamente a dimora.
In luglio si possono anche prelevare dai germogli laterali, talee lunghe 8-10 cm, con una porzione di ramo portante e si piantano in sabbia, in cassone freddo. Nella primavera successiva, si trapiantano in vivaio dove resteranno 2-3 anni prima di essere messe definitivamente a dimora.
esposizione:
fioritura: tra aprile e giugno a seconda della specie




Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Pontederia

Pontederia, genere di 4 specie di piante acquatiche, perenni, appartenenti alla famiglia delle Pontedariaceae. La specie descritta si coltiva ai margini di stagni e laghetti e nelle vasche.
Si piantano in aprile-maggio, ........

Aiùga (Ajuga)

la Aiùga è una pianticella erbacea perenne, strisciante, originaria dell'Europa, Asia ed Africa,  che comprende circa 30 specie, di cui 6 spontanee in Italia e delle quali solo poche vengono ........

Campis - Bignonia

Campis (Bignonia), genere di 2 specie  di arbusti rampicanti a foglie decidue di cui una è rustica e l'altra è delicata e non può essere coltivata all'aperto in Italia settentrionale, salvo che nella Riviera Ligure ........

Corbezzolo (Arbutus)

Il Corbezzolo è'  un  arbusto o  alberello sempreverde e legnoso diffuso in tutta la fascia mediterranea, originario dell'Asia minore, Africa del nord, Europa occidentale, Canarie e America ........

Desfontainea

Desfontainea, genere comprendente una sola specie arbustiva, sempreverde, originaria dell'America meridionale, semirustica e adatta per la coltivazione all'aperto nelle zone a clima temperato.
Si pianta in settembre o ........

 

Ricetta del giorno
Panna cotta guarnita al cioccolato
Per prima cosa mettere a bagno in acqua fredda i fogli di colla di pesce per farli ammorbidire. Nel frattempo mettere in un pentolino la panna, lo stecco ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Physostegia
La Physostegia è una pianta erbacea, rustica  perenne, originaria dell'America settentrionale, che comprende circa 15 specie e che ha fiori simili a quelli della Cocca di Leone, color rosa, malva ........

Wulfenia

Wulfenia, genere di 3 specie di piante erbacee, perenni, rizomatose, rustiche, con fiori tubulosi, molto ornamentali. Le specie descritte sono adatte per il giardino roccioso e nelle zone a clima invernale freddo e umido, ........

Hibiscus (Ibisco)

Hibiscus (Ibisco), genere di 100 socie di piante erbacee, annuali e perenni, arbusti e piccoli alberi, sempreverdi o a foglie decidue, rustici e delicati, coltivati in qualche caso come pianta da appartamento. Hanno fiori ........

Amelanchier
Amelanchier: genere di 35 specie di alberi e arbusti a foglie decidue, distribuiti nell'emisfero boreale, rustici, facili da coltivare, molto ornamentali per i fiori bianchi, che compaiono in abbondanza in primavera ........

Pernettya

Pernettya, genere di 20 specie di arbusti sempreverdi, rustici, a crescita lenta, appartenenti alla famiglia delle Ericaceae. La specie descritta è adatta per coprire il terreno nelle posizioni soleggiate o a mezz’ombra. ........


alberi a foglia caduca Paulownia
Paulownia

Paulownia, genere di 17 specie di alberi fioriferi, a foglie decidue, rustici, con chioma espansa. I fiori, simili a quelli della Digitale, sbocciano solo sulle piante adulte, riuniti in pannocche erette.
Si piantano tra ottobre e marzo, in terreno fertile, profondo, ben drenato, in posizioni soleggiate. Si possono anche coltivare come arbusti polloniferi.

Potatura: generalmente la potatura non è necessaria, tuttavia, se si coltivano come arbusti polloniferi, si tagliano al livello del terreno ogni anno, in marzo, per stimolare la crescita di germogli vigorosi e la produzione di foglie molto grandi. Le piante pollonifere non producono fiori.

Parassiti vegetali: possono essere attaccate dal marciume radicale, dovuto a ristagno di umidità nel terreno, che può provocare la morte degli alberi.

Paulownia fargesii: pianta originaria della Cina, alta 15-20 m, con una chioma di 6-10 m di diametro. Si tratta di un albero con foglie cuoriformi, appuntite e fiori profumati, color lilla chiaro, con gola macchiata di porpora, lunghi fino a 7 cm, che sbocciano in maggio-giugno.
Paulownia tomentosa: pianta originaria della Cina, alta 10-15 m, con una chioma di 6-8 m di diametro. Si tratta di un albero dalle foglie cuoriformi e fiori azzurro-lavanda, profumati, lunghi 4-5 cm, che sbocciano nella seconda metà di aprile e in maggio.


riproduzione: si semina in marzo-aprile, in letto freddo, in un miscuglio di sabbia e torba in parti uguali. Le piantine si ripicchettano in vassoi o cassette e in seguito si invasano singolarmente in contenitori da 10 cm riempiti con una composta da vasi. Fra ottobre e marzo si trapiantano in vivaio dove resteranno 2-3 anni prima di essere messe definitivamente a dimora.
In luglio si possono anche prelevare dai germogli laterali, talee lunghe 8-10 cm, con una porzione di ramo portante e si piantano in sabbia, in cassone freddo. Nella primavera successiva, si trapiantano in vivaio dove resteranno 2-3 anni prima di essere messe definitivamente a dimora.

esposizione:
fioritura: tra aprile e giugno a seconda della specie



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su