alberi a foglia caduca Paulownia
Paulownia

Paulownia, genere di 17 specie di alberi fioriferi, a foglie decidue, rustici, con chioma espansa. I fiori, simili a quelli della Digitale, sbocciano solo sulle piante adulte, riuniti in pannocche erette.
Si piantano tra ottobre e marzo, in terreno fertile, profondo, ben drenato, in posizioni soleggiate. Si possono anche coltivare come arbusti polloniferi.

Potatura: generalmente la potatura non è necessaria, tuttavia, se si coltivano come arbusti polloniferi, si tagliano al livello del terreno ogni anno, in marzo, per stimolare la crescita di germogli vigorosi e la produzione di foglie molto grandi. Le piante pollonifere non producono fiori.

Parassiti vegetali: possono essere attaccate dal marciume radicale, dovuto a ristagno di umidità nel terreno, che può provocare la morte degli alberi.

Paulownia fargesii: pianta originaria della Cina, alta 15-20 m, con una chioma di 6-10 m di diametro. Si tratta di un albero con foglie cuoriformi, appuntite e fiori profumati, color lilla chiaro, con gola macchiata di porpora, lunghi fino a 7 cm, che sbocciano in maggio-giugno.
Paulownia tomentosa: pianta originaria della Cina, alta 10-15 m, con una chioma di 6-8 m di diametro. Si tratta di un albero dalle foglie cuoriformi e fiori azzurro-lavanda, profumati, lunghi 4-5 cm, che sbocciano nella seconda metà di aprile e in maggio.


riproduzione: si semina in marzo-aprile, in letto freddo, in un miscuglio di sabbia e torba in parti uguali. Le piantine si ripicchettano in vassoi o cassette e in seguito si invasano singolarmente in contenitori da 10 cm riempiti con una composta da vasi. Fra ottobre e marzo si trapiantano in vivaio dove resteranno 2-3 anni prima di essere messe definitivamente a dimora.
In luglio si possono anche prelevare dai germogli laterali, talee lunghe 8-10 cm, con una porzione di ramo portante e si piantano in sabbia, in cassone freddo. Nella primavera successiva, si trapiantano in vivaio dove resteranno 2-3 anni prima di essere messe definitivamente a dimora.
esposizione:
fioritura: tra aprile e giugno a seconda della specie




Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Collinsia

Collinsia, genere di 20 specie di piante erbacee annuali, rustiche. La specie descritta è adatta per le bordure e le aiuole e come pianta da vaso per il terrazzo e il balcone.
Si coltiva in tutti i terreni da giardino, ........

Agrifòglio (Ilex)
L' Agrifòglio (Ilex) originario dell'America meridionale e altre zone temperate ad esclusione dell'Africa e Australia, spontaneo in Europa, comprende circa 295 specie ed è un arbusto o alberello a rami ........

Rheum

Rheum, genere di 50 specie di piante erbacee, perenni, rizomatose, comprendente anche il rabarbaro officinale, cioè utilizzato in farmacia, e quello cemmestibile. Le specie decritte hanno fogliame molto ornamentale.
Si ........

Fremontia

Fremontia, genere di 2 specie di alberi o arbusti fioriferi, a foglie decidue, originari della California e del Messico. La specie descritta è adatta ad essere coltivata in regioni a clima temperato; nelle regioni a clima ........

Hunnemannia

Hunnemannia, genere comprendente una sola specie erbacea, perenne, semirustica, adatta alla coltivazione nelle aiuole e nelle fioriere; viene tuttavia trattata generalmente come annuale.
Cresce bene in terreno fertile, ........

 

Ricetta del giorno
Frittata con pecorino toscano e pistacchi
Iniziare con lo sgusciare i pistacchi, tritarli sul tagliere con il coltello e metterli da parte.
Rompere le uova in una ciotola, unire sale, ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Humulus

Humulus, genere di 4 specie di piante erbacee, rampicanti, originarie delle zone temperate dell'emisfero settentrionale. Le specie descritte sono particolarmente adatte per la coltivazione contro reti metalliche e graticci.
Si ........

Nigella

Nigella, genere di 20 specie di piante annuali, rustiche. Le specie descritte sono adatte per le bordure e per la produzione di fiore da recidere. Hanno foglie molto divise, fiori appiattiti e frutti appariscenti.
Crescono ........

Olmo (Ulmus)

Olmo (Ulmus), genere di 45 specie di alberi rustici a foglie decidue, appartenenti alla famiglia delle Olmacee, originari delle regioni temperate dell’emisfero boreale. Per il loro bell’aspetto, la rapida crescita nelle ........

Cypripedium
La Cypripedium (scarpetta di Venere) fa parte delle Orchidaceae, è originaria dell'Europa, Italia, Asia America settentrionale, comprende 50 specie di orchidee rizomatose prevalentemente terrestri, rustiche, ........

Puschkinia

Puschkinia, genere di 2 specie di piante bulbose, piccole, rustiche, originarie delle zone comprese fra Asia Minore e Afghanistan. La specie descritta si coltiva all'aperto, nei prati, nel giardino roccioso, nelle bordure ........


alberi a foglia caduca Paulownia
Paulownia

Paulownia, genere di 17 specie di alberi fioriferi, a foglie decidue, rustici, con chioma espansa. I fiori, simili a quelli della Digitale, sbocciano solo sulle piante adulte, riuniti in pannocche erette.
Si piantano tra ottobre e marzo, in terreno fertile, profondo, ben drenato, in posizioni soleggiate. Si possono anche coltivare come arbusti polloniferi.

Potatura: generalmente la potatura non è necessaria, tuttavia, se si coltivano come arbusti polloniferi, si tagliano al livello del terreno ogni anno, in marzo, per stimolare la crescita di germogli vigorosi e la produzione di foglie molto grandi. Le piante pollonifere non producono fiori.

Parassiti vegetali: possono essere attaccate dal marciume radicale, dovuto a ristagno di umidità nel terreno, che può provocare la morte degli alberi.

Paulownia fargesii: pianta originaria della Cina, alta 15-20 m, con una chioma di 6-10 m di diametro. Si tratta di un albero con foglie cuoriformi, appuntite e fiori profumati, color lilla chiaro, con gola macchiata di porpora, lunghi fino a 7 cm, che sbocciano in maggio-giugno.
Paulownia tomentosa: pianta originaria della Cina, alta 10-15 m, con una chioma di 6-8 m di diametro. Si tratta di un albero dalle foglie cuoriformi e fiori azzurro-lavanda, profumati, lunghi 4-5 cm, che sbocciano nella seconda metà di aprile e in maggio.


riproduzione: si semina in marzo-aprile, in letto freddo, in un miscuglio di sabbia e torba in parti uguali. Le piantine si ripicchettano in vassoi o cassette e in seguito si invasano singolarmente in contenitori da 10 cm riempiti con una composta da vasi. Fra ottobre e marzo si trapiantano in vivaio dove resteranno 2-3 anni prima di essere messe definitivamente a dimora.
In luglio si possono anche prelevare dai germogli laterali, talee lunghe 8-10 cm, con una porzione di ramo portante e si piantano in sabbia, in cassone freddo. Nella primavera successiva, si trapiantano in vivaio dove resteranno 2-3 anni prima di essere messe definitivamente a dimora.

esposizione:
fioritura: tra aprile e giugno a seconda della specie



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su