erbacee annuali Gilia
Gilia

Gilia, genere di 120 specie di piante erbacee annuali, biennali e perenni, coltivate per i fiori appariscenti e per il fogliame ornamentale. Le specie descritte, annuali e rustiche, sono facili da coltivare; quelle nane sono adatte al giardino roccioso.
Crescono bene in terreno ben drenato, nelle posizioni soleggiate e ben illuminate. Nelle zone esposte, le specie alte necessitano di sostegni. Nei terreni pesanti e nelle zone a clima invernale freddo, le piante seminate in settembre si proteggono, durante la cattiva stagione, con campane. In serra le piante si coltivano in vasi da 15 cm, riempiti con una composta da vasi, alla temperatura di 7-10° C.

Gilia achilleifolia: pianta originaria della California, alta 60-80 cm, distanza tra le piante 25 cm. Si tratta di una specie annuale, rustica, cespugliosa, con foglie finemente divise, coperte da una peluria spessa e soffice; i fiori, azzurri, imbutiformi, larghi 2,5 cm, riuniti in capolini, compaiono, verso l'estremità dei fusti eretti, il luglio-agosto. La varietà Major ha fiori più grandi rispetto alla specie tipica.
Gilia capitata: pianta originaria della California, alta 45 cm, distanza tra le piante 25 cm. Si tratta di una specie annuale, rustica, con foglie profondamente divise e capolini azzurro-lavanda, larghi 1-1,5 cm, che compaiono da giugno a settembre. Questa specie è adatta per la produzione del fiore reciso.
Gilia lutea: pianta originaria della California, alta 10-30 cm, distanza tra le piante 10 cm. Si tratta di una specie annuale, rustica, con foglie profondamente divise, a lobi appuntiti, riunite in gruppi lungo i fusti. I fiori, tubulosi, vivacemente colorati, stellati, larghi 1-1,5 cm, sbocciano da giugno a settembre. I French Hybrids, alti 15 cm, con fiori gialli, arancio, rossi e rosa, sono adatti per essere coltivati nelle bordure e nei selciati fioriti.
Gilia rubra: pianta originaria della California, alta 1-1,8 m. Si tratta di una specie biennale, semirustica, con fusti eretti e foglie finemente divise, riunite in rosette basali. I fiori, imbutiformi, scarlatti, larghi 4 cm, riuniti in spighe lunghe 0,6-1,2 m, sbocciano in luglio. Coltivata in vaso, in serra fredda, questa pianta fiorisce dalla fine dell'inverno alla primavera.
Gilia tricolor: pianta originaria della California, alta 60 cm, distanza tra le piante 25 cm. Si tratta di una specie annuale, rustica, con foglie profondamente divise e fusti sottili. I fiori, campanulati, rosa chiaro, con centro bruno-violetto, larghi 1,5-2 cm, riuniti in racemi, compaiono in giugno.


riproduzione: le specie annuali si seminano direttamente a dimora in settembre o in marzo e fioriscono, rispettivamente, all'inizio o alla fine dell'estate. Si diradano le piantine fino a ottenere la distanza desiderata; anche quelle seminate in autunno si diradano in primavera. La specie da serra Gilia rubra si semina in cassone in maggio-giugno alla temperatura di 15° C; si ripicchettano le piantine in vasi da 10 cm e si lasciano in cassone freddo per tutta l'estate e, in seguito, si rinvasano in contenitori a 15 cm.
esposizione:
fioritura: da giugno a settembre a seconda della specie




Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Albuca

Albuca, genere di circa 30 specie di piante bulbose appartenenti alla famiglia delle Gigliacee, originarie dell’Africa dove crescono spontanee. Sono piante da serra, che possono essere eccezionalmente coltivate all’aperto ........

Ionopsidium

Ionopsidium, genere comprendente una sola specie di pianta erbacea annuale, rustica, di dimensioni limitate, adatta per i giardini rocciosi e i lastricati fioriti.
Si tratta di una pianta facile da coltivare se piantata ........

Elsholtzia

Elsholtzia, genere di 35 specie di piante erbacee e suffruticose, appartenenti alla famiglia delle Labiateae, originarie dell’Asia, dell’Europa orientale e dell’Abissinia. Le specie descritte fioriscono nella tarda estate ........

Gilia

Gilia, genere di 120 specie di piante erbacee annuali, biennali e perenni, coltivate per i fiori appariscenti e per il fogliame ornamentale. Le specie descritte, annuali e rustiche, sono facili da coltivare; quelle nane ........

Haberlea

Haberlea, genere di 2 specie di piante erbacee, perenni, cespitose. rustiche, adatte ad essere coltivate nei lastricati e negli angoli ombreggiati del giardino roccioso.
Si piantano in settembre-ottobre o in marzo, in ........

 

Ricetta del giorno
Arancini di riso alla siciliana
Fate lessare il riso in abbondante acqua salata, sgocciolatelo bene e ancora caldo mantecatelo con lo zafferano, il parmigiano grattugiato e due delle ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Alonsoa

Alonsoa, genere di 6 specie di piante perenni, semirustiche, appartenenti alla famiglia delle Scrofulariacee, originarie delle Ande peruviane. Vengono coltivate come piante annuali nelle zone a clima rigido. Sono apprezzate ........

Achillèa (Achillea)
La Achillèa (Achillea) è una pianta  in parte originaria e spontanea nel nostro Paese, altre provengono dall'Asia settentrionale, America del Nord e regioni montuose dell'Europa continentale, ........

Argemone

Argemone, genere di 10 specie di piante erbacee annuali e perenni, appartenenti alla famiglia delle Papaveraceae. Le piante descritte sono rustiche e vengono coltivate come annuali nelle bordure. Sono piante vigorose, con ........

Mesembryanthemum (Mesembriantemo)
Il Mesembryanthemum (Mesembriantemo) è una pianta del genere succulente che, in passato, contava circa 1000 specie, mentre attualmente il genere è stato smembrato in tanti altri generi diversi.

Erba cipollina – Allium schoenoprasum

Erba cipollina – Allium schoenoprasum, pianta erbacea, perenne, appartenente alla famiglia delle Gigliacee, assai simile alla cipolla, coltivata come pianta aromatica per l’uso che si fa in cucina delle sue foglie tubolari, ........


erbacee annuali Gilia
Gilia

Gilia, genere di 120 specie di piante erbacee annuali, biennali e perenni, coltivate per i fiori appariscenti e per il fogliame ornamentale. Le specie descritte, annuali e rustiche, sono facili da coltivare; quelle nane sono adatte al giardino roccioso.
Crescono bene in terreno ben drenato, nelle posizioni soleggiate e ben illuminate. Nelle zone esposte, le specie alte necessitano di sostegni. Nei terreni pesanti e nelle zone a clima invernale freddo, le piante seminate in settembre si proteggono, durante la cattiva stagione, con campane. In serra le piante si coltivano in vasi da 15 cm, riempiti con una composta da vasi, alla temperatura di 7-10° C.

Gilia achilleifolia: pianta originaria della California, alta 60-80 cm, distanza tra le piante 25 cm. Si tratta di una specie annuale, rustica, cespugliosa, con foglie finemente divise, coperte da una peluria spessa e soffice; i fiori, azzurri, imbutiformi, larghi 2,5 cm, riuniti in capolini, compaiono, verso l'estremità dei fusti eretti, il luglio-agosto. La varietà Major ha fiori più grandi rispetto alla specie tipica.
Gilia capitata: pianta originaria della California, alta 45 cm, distanza tra le piante 25 cm. Si tratta di una specie annuale, rustica, con foglie profondamente divise e capolini azzurro-lavanda, larghi 1-1,5 cm, che compaiono da giugno a settembre. Questa specie è adatta per la produzione del fiore reciso.
Gilia lutea: pianta originaria della California, alta 10-30 cm, distanza tra le piante 10 cm. Si tratta di una specie annuale, rustica, con foglie profondamente divise, a lobi appuntiti, riunite in gruppi lungo i fusti. I fiori, tubulosi, vivacemente colorati, stellati, larghi 1-1,5 cm, sbocciano da giugno a settembre. I French Hybrids, alti 15 cm, con fiori gialli, arancio, rossi e rosa, sono adatti per essere coltivati nelle bordure e nei selciati fioriti.
Gilia rubra: pianta originaria della California, alta 1-1,8 m. Si tratta di una specie biennale, semirustica, con fusti eretti e foglie finemente divise, riunite in rosette basali. I fiori, imbutiformi, scarlatti, larghi 4 cm, riuniti in spighe lunghe 0,6-1,2 m, sbocciano in luglio. Coltivata in vaso, in serra fredda, questa pianta fiorisce dalla fine dell'inverno alla primavera.
Gilia tricolor: pianta originaria della California, alta 60 cm, distanza tra le piante 25 cm. Si tratta di una specie annuale, rustica, con foglie profondamente divise e fusti sottili. I fiori, campanulati, rosa chiaro, con centro bruno-violetto, larghi 1,5-2 cm, riuniti in racemi, compaiono in giugno.


riproduzione: le specie annuali si seminano direttamente a dimora in settembre o in marzo e fioriscono, rispettivamente, all'inizio o alla fine dell'estate. Si diradano le piantine fino a ottenere la distanza desiderata; anche quelle seminate in autunno si diradano in primavera. La specie da serra Gilia rubra si semina in cassone in maggio-giugno alla temperatura di 15° C; si ripicchettano le piantine in vasi da 10 cm e si lasciano in cassone freddo per tutta l'estate e, in seguito, si rinvasano in contenitori a 15 cm.
esposizione:
fioritura: da giugno a settembre a seconda della specie



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su