erbacee annuali Lavatera
Lavatera

Lavatera, genere di 25 specie di piante erbacee e suffruticose, annuali, biennali e perenni, con fiori imbutiformi, simili a qualli dell'Ibisco. La specie annuale descritta è adatta per le bordure, quella biennale può invece essere coltivata fra gli arbusti, nei giardini rustici.
Queste piante si coltivano in terreno non troppo fertile, in posizioni soleggiate e riparate. Nelle zone a clima invernale particolarmente rigido, la Lavetera Arborea deve essere protetta con delle campane di plastica. Ambedue le specie trattate si riproducono spontanamente per seme e nella stagione successiva producono un gran numero di piante.

Parassiti vegetali: possono essere colpite dalla Ruggine, una malattia di natura fungina che si manifesta con la presenza di pustole inizialmente di color arancio che, in seguito, assumono un colore bruno; le foglie e i fusti colpiti seccano.

Lavatera arborea: pianta originaria dell'Europa e Italia, alta 1,5-3 m, distanza tra le piante 50 cm. Si tratta di una specie biennale robusta, a portamento eretto, semirustica nelle zone a clima freddo, diffusa allo stato spontaneo nelle zone litoranee. Ha foglie soffici, vellutate, lobate e fiori porpora chiaro, con venature scure, larghi 5 cm, riuniti in pannocchie piramidali fogliose lunghe 60-90 cm, che sbocciano da maggio ad agosto. La varietà Variegata ha foglie con macchie bianche e fiori rosso carico.
Lavatera Trimestris: pianta originaria dell'Europa meridionale e Italia, alta 0,8-1 m, distanza tra le piante 40 cm. Si tratta di una specia annuale, rustica, a portamento eretto, spesso coltivata nelle bordure e adatta per la produzione di fiori da recidere. Ha foglie lobate, ovate, verde chiaro e fiori rosa, larghi 10 cm, che sbocciano in gran numero all'ascella delle foglie superiori  da luglio a settembre. La varietà Loveliness ha fiori rosa carico; Splendens Alba ha grandi fiori bianchi.


riproduzione: in settembre o in aprile si semina direttamente a dimora la specie annuale, coprendo leggermente i semi e si dovranno poi diradare le piantine in maggio. La specie biennale si semina all'aperto, in vivaio, in aprile-maggio e le piantine si mettono a dimora in settembre.
esposizione:
fioritura: da maggio a settembre a seconda della specie




Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Arum

Arum, genere di 15 specie di piante erbacee, perenni, rizomatose, originarie dell'Europa e dei Paesi del bacino del Mediterraneo, con grandi foglie basali, lungamente picciolate e infiorescenze a spadice avvolte da una spata. ........

Briza

Briza, genere di 20 specie di graminaceae rustiche, annuali e perenni. Sono coltivate per le pannocchie, molto ornamentali, formate da spighette perlacee o bruno-purpuree, pendenti; si possono impiegare nelle composizini ........

Abete (Abies)

Abete (Abies), genere di 50 specie di conifere sempreverdi appartenenti alla famiglia delle Pinacee che raggiungono con l’età dimensioni notevoli: alcune specie possono superare i 50 m di altezza. Di provenienza diversa, ........

Halesia

Halesia, genere di 6 specie di alberi o arbusti a foglie decidue, originari dell'America settentrionale e della Cina. generalmente si coltivano solo le specie americane, molto ornamentali, con una bella fioritura primaverile.
Crescono ........

Callirhoe

Callirhoe, genere di 10 specie di piante annuali e perenni, appartenenti alla famiglia delle Malvaceae. Quelle descritte sono adatte per il giardino roccioso, per le ripe e per le bordure e fioriscono per un lungo periodo. ........

 

Ricetta del giorno
Caponata di verdure
Scolare e sciacquare i capperi sotto acqua corrente. Lavare le melanzane, eliminare il picciolo e ridurle a dadini non troppo piccoli. Eliminare i piccioli ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Rhamnus

Rhamnus, genere di circa 90 specie di arbusti o piccoli alberi, prevalentemente a foglie decidue, diffusi allo stato spontaneo nell'emisfero boreale, in Brasile e nell'Africa meridionale. Hanno fiori verdi o verde-giallastri, ........

Jasminum (Gelsomino)

Jasminum (Gelsomino), genere di 300 specie di piante rampicanti e arbustive, a foglie sempreverdi e decidue, rustiche o delicate, appartenenti alla famiglia delle Oleaceae. Sono adatte per coprire il terreno nei giardini ........

Arum

Arum, genere di 15 specie di piante erbacee, perenni, rizomatose, originarie dell'Europa e dei Paesi del bacino del Mediterraneo, con grandi foglie basali, lungamente picciolate e infiorescenze a spadice avvolte da una spata. ........

Exochorda

Exochorda, genere di 5 specie di arbusti rustici a foglie decidue, appartenenti alla famiglia delle Rosaceae, originari dell’Asia centrale e della Cina, a fioritura primaverile, molto ornamentali.
Crescono bene nei terreni ........

Clivia

Clivia, genere di 3 specie di piante non rustiche, appartenenti alla famiglia delle Amaryllidaceae, da coltivarsi in vaso, n serra o in appartamento; si possono coltivare all’aperto nelle zone a clima temperato-caldo. Le ........


erbacee annuali Lavatera
Lavatera

Lavatera, genere di 25 specie di piante erbacee e suffruticose, annuali, biennali e perenni, con fiori imbutiformi, simili a qualli dell'Ibisco. La specie annuale descritta è adatta per le bordure, quella biennale può invece essere coltivata fra gli arbusti, nei giardini rustici.
Queste piante si coltivano in terreno non troppo fertile, in posizioni soleggiate e riparate. Nelle zone a clima invernale particolarmente rigido, la Lavetera Arborea deve essere protetta con delle campane di plastica. Ambedue le specie trattate si riproducono spontanamente per seme e nella stagione successiva producono un gran numero di piante.

Parassiti vegetali: possono essere colpite dalla Ruggine, una malattia di natura fungina che si manifesta con la presenza di pustole inizialmente di color arancio che, in seguito, assumono un colore bruno; le foglie e i fusti colpiti seccano.

Lavatera arborea: pianta originaria dell'Europa e Italia, alta 1,5-3 m, distanza tra le piante 50 cm. Si tratta di una specie biennale robusta, a portamento eretto, semirustica nelle zone a clima freddo, diffusa allo stato spontaneo nelle zone litoranee. Ha foglie soffici, vellutate, lobate e fiori porpora chiaro, con venature scure, larghi 5 cm, riuniti in pannocchie piramidali fogliose lunghe 60-90 cm, che sbocciano da maggio ad agosto. La varietà Variegata ha foglie con macchie bianche e fiori rosso carico.
Lavatera Trimestris: pianta originaria dell'Europa meridionale e Italia, alta 0,8-1 m, distanza tra le piante 40 cm. Si tratta di una specia annuale, rustica, a portamento eretto, spesso coltivata nelle bordure e adatta per la produzione di fiori da recidere. Ha foglie lobate, ovate, verde chiaro e fiori rosa, larghi 10 cm, che sbocciano in gran numero all'ascella delle foglie superiori  da luglio a settembre. La varietà Loveliness ha fiori rosa carico; Splendens Alba ha grandi fiori bianchi.


riproduzione: in settembre o in aprile si semina direttamente a dimora la specie annuale, coprendo leggermente i semi e si dovranno poi diradare le piantine in maggio. La specie biennale si semina all'aperto, in vivaio, in aprile-maggio e le piantine si mettono a dimora in settembre.
esposizione:
fioritura: da maggio a settembre a seconda della specie



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su