Articolo Arredamento Arredare
Come posizionare le porte seguendo il Feng Shui freccemercoledì 6 novembre 2013      


Il Feng Shui, cioè "vento" e "acqua", è un antichissima dottrina che affonda le sue radici nell'antica Cina. Questa corrente accomuna la filosofia all'architettura in modo da unificare l'ambiente esterno e lo spirito interno per raggiungere un benessere psico-fisico. Per carpirne il significato nel senso più stretto occorre muoversi lungo la corrente taoista, che insegna il legame fondamentale tra l'ambiente esterno e l'animo interno. Il Feng Shui insegna infatti come arredare e costruire il proprio spazio in modo da poterne ricevere beneficio. In questa guida ci occuperemo della posizione delle porte secondo questa dottrina mistico-filosofica.

Il Feng Shui è legato alla forza che il taoismo indica come Chi'i, ovvero la linfa vitale che segna l'energia interna del nostro corpo. Questo indica il forte legame tra spirito e architettura, che vuole spiegare come l'ambiente dove passiamo la maggior parte della nostra vita ci aiuta ad avere un buon rapporto con noi stessi e con gli altri. La nostra anima, cioè secondo la filosofia cinese la nostra essenza, o linfa vitale, deve raggiungere il livello massimo di armonia con l'ambiente esterno.

Non è una dottrina totalmente agli antipodi con le nostre, in quanto ognuno predispone la propria casa nella maniera che gli è più congeniale in modo da trovare in essa una sorta di rifugio che ci spinge alla rilassatezza e ci regala la giusta ispirazione e tranquillità. Ogni oggetto o mobile che abbiamo in casa deve quindi essere posizionato in modo tale da poter far fluire liberamente l'energia vitale che passa attraverso le porte, le finestre, le scale, i tavoli, le sedie e così via. Poiché l'energia deve scorrere quieta occorre posizionare specialmente le porte che devo assecondare il fluire ma non la dispersione.

È infatti essenziale che le porte non siano posizionate di fronte alle finestre perché questo fa uscire immediatamente all'esterno la forza vitale che deve invece scorrere nella casa. Se la porta, o la finestra sono posizionate una al centro e una al lato l'energia potrà invece fluire liberamente aiutando il nostro stato d'animo che si caricherà di energia positiva e forza vitale. Possibilmente le porte devono essere sempre chiuse, in modo da poter permettere all'energia di non correre troppo velocemente. Per rallentare il tutto è essenziale anche l'uso degli specchi, essenziali per riflettere e rilanciare l'energia. ©  RIPRODUZIONE RISERVATA

Christian  Vannozzi - vedi tutti gli articoli di Christian  Vannozzi



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su:


 

Ricetta del giorno
Rotolone alla crema
Versare in un pentolino basso, latte, burro e zucchero, sciogliere a fuoco lento e una volta che il composto sarà omogeneo, togliere dal fuoco e lasciare ....
Arredamento Attrezzi Benessere Decorazioni Elettricità Fai da te Famiglia Finanza familiare Grandi elettrodomestici Idraulica Materiali Muratura Piccoli elettrodomestici Riciclo Riscaldamento Salute Tempo libero




Articoli correlati

Piastrelle per il bagno: quali scegliere? - martedì 27 settembre 2011
Torniamo a parlare di complementi d’arredo che ormai sono indispensabili, avete scelto tutti i mobili e gli accessori per il bagno, ma le piastrelle? Non sapete quali scegliere?
Negli ultimi anni, le piastrelle per il bagno hanno ........

Arredare con i pallet - mercoledì 16 ottobre 2013
Arredare la casa con i pallet, può dare la soddisfazione di poter dire “l’ho fatto io”. E’ un arredamento a costo zero in quanto c’è l’uso delle pedane in legno grezzo, costituite da assi paralleli fra loro ed usate per il trasporto delle merci ........

Usare il tatami - mercoledì 23 ottobre 2013
Usare il tatami vuol dire arredare utilizzando la tradizionale pavimentazione giapponese, formata da pannelli di forma rettangolare affiancati tra loro e fatti con paglia di riso intrecciata e pressata. Il tatami è una stuoia di paglia di riso, ........

Scegliere la vasca idromassaggio da esterno - lunedì 25 novembre 2013
La vasca idromassaggio, fu ideata alla fine degli anni 60 dalla ditta Jacuzzi, oggi sono note, soprattutto quelle da esterno, come minipiscine o mini spa. Scegliere la vasca idromassaggio da esterno è un qualcosa di complicato ai tanti, questa ........

Scegliere un arazzo per la testata del letto - martedì 17 dicembre 2013
Scegliere un arazzo per la testata del letto, significa rendere una parte della propria casa importante. Questa è una tendenza molto di moda in questi ultimi tempi. Gli arazzi sono panni decorativi, un tempo eseguiti a mano sui telai, oggi prodotti ........



Ricetta del giorno
Torta sabbiata
Imburrare abbondantemente il foglio di alluminio, spolverizzarlo con un po’ di farina e foderare la tortiera. Mettere il restante burro, che deve essere ....



 articolo Arredamento Arredare
Come posizionare le porte seguendo il Feng Shui freccemercoledì 6 novembre 2013      

Il Feng Shui, cioè "vento" e "acqua", è un antichissima dottrina che affonda le sue radici nell'antica Cina. Questa corrente accomuna la filosofia all'architettura in modo da unificare l'ambiente esterno e lo spirito interno per raggiungere un benessere psico-fisico. Per carpirne il significato nel senso più stretto occorre muoversi lungo la corrente taoista, che insegna il legame fondamentale tra l'ambiente esterno e l'animo interno. Il Feng Shui insegna infatti come arredare e costruire il proprio spazio in modo da poterne ricevere beneficio. In questa guida ci occuperemo della posizione delle porte secondo questa dottrina mistico-filosofica.

Il Feng Shui è legato alla forza che il taoismo indica come Chi'i, ovvero la linfa vitale che segna l'energia interna del nostro corpo. Questo indica il forte legame tra spirito e architettura, che vuole spiegare come l'ambiente dove passiamo la maggior parte della nostra vita ci aiuta ad avere un buon rapporto con noi stessi e con gli altri. La nostra anima, cioè secondo la filosofia cinese la nostra essenza, o linfa vitale, deve raggiungere il livello massimo di armonia con l'ambiente esterno.

Non è una dottrina totalmente agli antipodi con le nostre, in quanto ognuno predispone la propria casa nella maniera che gli è più congeniale in modo da trovare in essa una sorta di rifugio che ci spinge alla rilassatezza e ci regala la giusta ispirazione e tranquillità. Ogni oggetto o mobile che abbiamo in casa deve quindi essere posizionato in modo tale da poter far fluire liberamente l'energia vitale che passa attraverso le porte, le finestre, le scale, i tavoli, le sedie e così via. Poiché l'energia deve scorrere quieta occorre posizionare specialmente le porte che devo assecondare il fluire ma non la dispersione.

È infatti essenziale che le porte non siano posizionate di fronte alle finestre perché questo fa uscire immediatamente all'esterno la forza vitale che deve invece scorrere nella casa. Se la porta, o la finestra sono posizionate una al centro e una al lato l'energia potrà invece fluire liberamente aiutando il nostro stato d'animo che si caricherà di energia positiva e forza vitale. Possibilmente le porte devono essere sempre chiuse, in modo da poter permettere all'energia di non correre troppo velocemente. Per rallentare il tutto è essenziale anche l'uso degli specchi, essenziali per riflettere e rilanciare l'energia. ©  RIPRODUZIONE RISERVATA

Christian  Vannozzi - vedi tutti gli articoli di Christian  Vannozzi





Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su: