Articolo Cucina Alimenti
Verdure pulite e sicure! freccelunedì 16 settembre 2013      


È chiaro che mangiare frutta e verdura fa bene, sempre se sono pulite. Cosí come lavarsi le mani evita mille infermità, il lavaggio di frutta e verdura compie lo stesso compito nel tuo organismo. Prima di arrivare alla tua tavola, la frutta e la verdura passano per diversi processi, incluso lo stoccaggio e il trasporto, che lasciano segni di sostanze che non fanno sicuramente bene al nostro organismo. Per questa ragione è molto importante apprendere come pulire frutta e verdure prima del loro consumo.

Quando compriamo le verdure, nella maggior parte dei casi non sono pulite o adatte ad un consumo diretto e immediato: dobbiamo sempre lavarle, in particolar modo quelle che si mangiano crude o con la loro buccia, come nel caso di alcune varietà di frutta. Lavare le verdure è molto importante per prevenire possibili malattie e disturbi del nostro organismo, per questo oggi ti spiegheremo come lavare le verdure in modo corretto. Preparazione per il lavaggio delle verdure. Prima di iniziare, pulisci in modo accurato la superficie dove appoggerai o taglierai le verdure; sia che utilizzi un piano di lavoro o un tagliere di legno o di altro materiale.

Lava la superficie con acqua e sapone, risciacqua e asciuga molto bene. Altro elemento molto importante da tenere in conto per la salute di tutti coloro che mangeranno le verdure, è aver cura di aggiungere qualche additivo, per un lavaggio migliore. Tuttavia non si deve lasciare la verdura o la frutta a mollo con qualche goccia di candeggina: questo è un abitudine che ha molta gente e che è molto pericolosa. Non dobbiamo dimenticare che è un prodotto molto abrasivo e anche se risciacquiamo con abbondante acqua, la sostanza rimane impregnata nel cibo. Invece, vediamo qualche metodo alternativo, e soprattutto naturale.

Alternative naturali per la disinfezione delle verdure. Colloca le verdure a mollo per circa dieci minuti on una spruzzata di aceto, oppure puoi utilizzare il succo di un limone. Dopodiché risciacqua con abbondante acqua. In un recipiente con acqua e una cucchiaiata di bicarbonato di sodio, introduci le verdure per il tempo di dieci minuti circa; una volta trascorso questo tempo, risciacqua con acqua. Prendi una manciata i sale, aggiungilo in un recipiente di acqua e mettici dentro le verdure per circa dieci minuti. Risciacqua sempre con acqua abbondante. Puoi sempre aiutarti con un piccolo pennello, usandolo solo per pulire la frutta e la verdura.

Togli tutte le parti secche o marce del vegetale, lasciale asciugare in un piano inclinato oppure asciugale con un panno pulito. L’acqua in cui viene messa a mollo la verdura deve essere di circa 10°C, in quanto deve essere sempre acqua fredda. Con questi consigli, potrai ottenere verdure pulite e con tutti i loro nutrienti per la gioia della tua famiglia, libera da ogni possibilità di inciampare in una infezione per un lavaggio scorretto. ©  RIPRODUZIONE RISERVATA

Luca  Rubin - vedi tutti gli articoli di Luca  Rubin



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su:


 

Ricetta del giorno
Ciambellone di riso estivo con verdure e polpette di soia
Fate bollire l’acqua, salatela e cuoceteci il riso basmati, mantenendolo al dente. Nel frattempo lavate tutte le verdure, tritate il più finemente ....
Arredamento Attrezzi Benessere Decorazioni Elettricità Fai da te Famiglia Finanza familiare Grandi elettrodomestici Idraulica Materiali Muratura Piccoli elettrodomestici Riciclo Riscaldamento Salute Tempo libero




Articoli correlati

Il seitan: come prepararlo in casa - domenica 24 novembre 2013
Il seitan è un’ottima fonte di proteine, che è possibile preparare in casa e consumare, poi, come piatto a se stante, dal momento che rappresenta una vera a propria “carne vegetale”, oppure come accompagnamento per altri cibi. Poco noto nel nostro ........

Gli aromi che fanno la differenza! - martedì 24 settembre 2013
Nel convento di Rupertsberg, in Germania, la monaca Hildegarde von Bingen (1099-1179) descrive circa 200 piante medicinali di uso corrente, quali, il cumino, il finocchio, la menta il rosmarino, la salvia, la ruta. Sono tante, poco conosciute ........

Il lievito madre - venerdì 27 settembre 2013
Il lievito madre è il lievito naturale per eccellenza. Sicuramente ne avrete sentito parlare data la sua recente riscoperta in ambito culinario. Riuscire a prepararlo in casa vi permetterà di realizzare prodotti da forno dolci o salati di ogni ........

Lo zenzero: brucia i grassi e preserva la salute - giovedì 29 maggio 2014
Lo zenzero (Zingiber officinale Roscoe) è una spezia ricavata da una pianta di origine orientale, più precisamente asiatica, arrivata nel nostro Continente in epoca romana e, sin da allora, usata per le molteplici proprietà delle sue radici, utilizzate ........

Grassi idrogenati: cosa sono e come evitarli - giovedì 28 novembre 2013
I grassi idrogenati sono dei grassi assolutamente nocivi per la nostra salute, in quanto frutto di una manipolazione chimica chiamata appunto idrogenazione; in pratica si prende un olio vegetale, solitamente economico, e lo si sottopone a tale ........



Ricetta del giorno
Riso e fagioli neri
Lessare per 15 minuti il riso per risotti, scolarlo e metterlo da parte. Sbucciare le cipolle rosse. Affettarle molto sottili e stufarle per 10 minuti ....


Articoli redazionali

Il cioccolato diventa arte da Antica Cioccolateria napoletana - lunedì 11 novembre 2013

« Alla fine, Charlie Bucket aveva ottenuto una fabbrica di cioccolato. Ma Willy Wonka aveva ottenuto una cosa anche migliore: una famiglia. E una cosa era assolutamente certa: la vita non era mai stata più dolce. » : questa ........


 articolo Cucina Alimenti
Verdure pulite e sicure! freccelunedì 16 settembre 2013      

È chiaro che mangiare frutta e verdura fa bene, sempre se sono pulite. Cosí come lavarsi le mani evita mille infermità, il lavaggio di frutta e verdura compie lo stesso compito nel tuo organismo. Prima di arrivare alla tua tavola, la frutta e la verdura passano per diversi processi, incluso lo stoccaggio e il trasporto, che lasciano segni di sostanze che non fanno sicuramente bene al nostro organismo. Per questa ragione è molto importante apprendere come pulire frutta e verdure prima del loro consumo.

Quando compriamo le verdure, nella maggior parte dei casi non sono pulite o adatte ad un consumo diretto e immediato: dobbiamo sempre lavarle, in particolar modo quelle che si mangiano crude o con la loro buccia, come nel caso di alcune varietà di frutta. Lavare le verdure è molto importante per prevenire possibili malattie e disturbi del nostro organismo, per questo oggi ti spiegheremo come lavare le verdure in modo corretto. Preparazione per il lavaggio delle verdure. Prima di iniziare, pulisci in modo accurato la superficie dove appoggerai o taglierai le verdure; sia che utilizzi un piano di lavoro o un tagliere di legno o di altro materiale.

Lava la superficie con acqua e sapone, risciacqua e asciuga molto bene. Altro elemento molto importante da tenere in conto per la salute di tutti coloro che mangeranno le verdure, è aver cura di aggiungere qualche additivo, per un lavaggio migliore. Tuttavia non si deve lasciare la verdura o la frutta a mollo con qualche goccia di candeggina: questo è un abitudine che ha molta gente e che è molto pericolosa. Non dobbiamo dimenticare che è un prodotto molto abrasivo e anche se risciacquiamo con abbondante acqua, la sostanza rimane impregnata nel cibo. Invece, vediamo qualche metodo alternativo, e soprattutto naturale.

Alternative naturali per la disinfezione delle verdure. Colloca le verdure a mollo per circa dieci minuti on una spruzzata di aceto, oppure puoi utilizzare il succo di un limone. Dopodiché risciacqua con abbondante acqua. In un recipiente con acqua e una cucchiaiata di bicarbonato di sodio, introduci le verdure per il tempo di dieci minuti circa; una volta trascorso questo tempo, risciacqua con acqua. Prendi una manciata i sale, aggiungilo in un recipiente di acqua e mettici dentro le verdure per circa dieci minuti. Risciacqua sempre con acqua abbondante. Puoi sempre aiutarti con un piccolo pennello, usandolo solo per pulire la frutta e la verdura.

Togli tutte le parti secche o marce del vegetale, lasciale asciugare in un piano inclinato oppure asciugale con un panno pulito. L’acqua in cui viene messa a mollo la verdura deve essere di circa 10°C, in quanto deve essere sempre acqua fredda. Con questi consigli, potrai ottenere verdure pulite e con tutti i loro nutrienti per la gioia della tua famiglia, libera da ogni possibilità di inciampare in una infezione per un lavaggio scorretto. ©  RIPRODUZIONE RISERVATA

Luca  Rubin - vedi tutti gli articoli di Luca  Rubin





Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su: