Articolo Riciclo Il mondo del riciclo
Come riadoperare le vecchie macchine da cucire freccegiovedì 18 settembre 2014      


Le vecchie macchine da cucire potrebbero all'apparenza sembrare inutili e ormai prive di valore, visto che se non sono funzionanti è quasi impossibile ripararle perché i pezzi di ricambio sono in disuso, vediamo quindi come saperle riutilizzare, senza doverle quindi necessariamente gettare via. Con qualche nozione di bricolage e un po di pazienza, la macchina da cucire può diventare un grazioso e decorativo mobile vintage, che darebbe nuovo lustro a un oggetto che sarebbe inutilizzato ma che ci piangerebbe il cuore dar via perché ci evoca lontani ricordi o perché lasciatoci da una vecchia zia o da una nonna a cui eravamo affezionati.

Generalmente i mobili della macchina da cucire sono in legno, e già questo è un bene, poiché ormai, causa la crisi economica sono sempre più rari i mobili in legno. Questo legno può quindi essere riadoperato in una miriade di soluzioni accattivanti. Con un apposito cacciavite possiamo estrarre la cucitrice e salvare l'intero mobile, che come spiegato prima può essere utilizzato come credenza. La parte rimasta vuota può essere sostituita con una tavola che dobbiamo dovutamente riporre sul piano. Il mobile può essere utile sia per il ripostiglio sia per il soggiorno, se vogliamo creare un ambiente vintage, cosa che va molto di moda in questi tempi.

Se si vuole conservare l'intera struttura, macchina compresa, per ricordo e come decoro per la casa, basta riverniciare il tutto con i colori da legno e quelli per il metallo, per ridarle nuova vita. In pratica l'intera struttura va restaurata, cosa che potrebbe essere molto divertente se si fa in famiglia, magari con i propri bambini. In pochi passi eviteremo quindi di gettare via qualcosa che può ancora esserci utile, evitando di inquinare il nostro ambiente e risparmiando qualche soldo per i mobili. ©  RIPRODUZIONE RISERVATA

Christian  Vannozzi - vedi tutti gli articoli di Christian  Vannozzi



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su:


 

Ricetta del giorno
Spaghetti aglio, olio, curcuma e pistacchi
Sgusciare i pistacchi, metterli sul tagliere e sminuzzarli con il coltello.
Intanto mettere a bollire l’acqua per la cottura della pasta. Una volta ....
Arredamento Attrezzi Benessere Decorazioni Elettricità Fai da te Famiglia Finanza familiare Grandi elettrodomestici Idraulica Materiali Muratura Piccoli elettrodomestici Riciclo Riscaldamento Salute Tempo libero




Articoli correlati

Come fare un centrotavola natalizio con le lattine - lunedì 25 novembre 2013
Le lattine invadono la vostra casa e non sapete come sbarazzarvene? Non gettatele nella pattumiera perché possono essere riutilizzate per piacevoli decorazioni. Assieme ai vostri bambini potrete infatti riciclarle per una decorazione ........

Come fare le maracas - venerdì 5 settembre 2014
Le maracas sono uno strumento musicale tipico del Sudafrica che genera un suono accattivante grazie a dei granelli che picchiano sulla parete di un involucro che può essere di pelle, legno o plastica. La forma degli involucri è molto simile alle ........

Pulire gli accessori in velluto - venerdì 1 novembre 2013
Il velluto è un tessuto elegante, scelto per i capi d’abbigliamento e per arredi piuttosto ricercati. Il tessuto del velluto è ricavato da un complesso processo di doppia tessitura, che crea il caratteristico pelo fitto e morbido, tanto piacevole ........

Come riciclare le vecchie lampadine - martedì 20 maggio 2014
Le lampadine ad incandescenza hanno il brutto vizio di bruciarsi e quindi di divenire inutilizzabili dopo un periodo non troppo lungo di utilizzo e smaltirle non è impresa facile poiché divengono letteralmente inutili e ........

Come realizzare un centrotavola con delle pigne - mercoledì 3 settembre 2014
Se siete amanti del decoupage e avete il desiderio di arricchire la vostra tavola con un oggetto di vostra creazione non perdete l'occasione di realizzare un bel centrotavola rustico, ideale per dare un tocco di genialità al vostro soggiorno senza ........



Ricetta del giorno
Scorze di limone caramellate
Lavare accuratamente i limoni in modo da liberarli da eventuali tracce di pesticidi o altre sostanze chimiche. Pelare i limoni in modo che la scorza sia ....



 articolo Riciclo Il mondo del riciclo
Come riadoperare le vecchie macchine da cucire freccegiovedì 18 settembre 2014      

Le vecchie macchine da cucire potrebbero all'apparenza sembrare inutili e ormai prive di valore, visto che se non sono funzionanti è quasi impossibile ripararle perché i pezzi di ricambio sono in disuso, vediamo quindi come saperle riutilizzare, senza doverle quindi necessariamente gettare via. Con qualche nozione di bricolage e un po di pazienza, la macchina da cucire può diventare un grazioso e decorativo mobile vintage, che darebbe nuovo lustro a un oggetto che sarebbe inutilizzato ma che ci piangerebbe il cuore dar via perché ci evoca lontani ricordi o perché lasciatoci da una vecchia zia o da una nonna a cui eravamo affezionati.

Generalmente i mobili della macchina da cucire sono in legno, e già questo è un bene, poiché ormai, causa la crisi economica sono sempre più rari i mobili in legno. Questo legno può quindi essere riadoperato in una miriade di soluzioni accattivanti. Con un apposito cacciavite possiamo estrarre la cucitrice e salvare l'intero mobile, che come spiegato prima può essere utilizzato come credenza. La parte rimasta vuota può essere sostituita con una tavola che dobbiamo dovutamente riporre sul piano. Il mobile può essere utile sia per il ripostiglio sia per il soggiorno, se vogliamo creare un ambiente vintage, cosa che va molto di moda in questi tempi.

Se si vuole conservare l'intera struttura, macchina compresa, per ricordo e come decoro per la casa, basta riverniciare il tutto con i colori da legno e quelli per il metallo, per ridarle nuova vita. In pratica l'intera struttura va restaurata, cosa che potrebbe essere molto divertente se si fa in famiglia, magari con i propri bambini. In pochi passi eviteremo quindi di gettare via qualcosa che può ancora esserci utile, evitando di inquinare il nostro ambiente e risparmiando qualche soldo per i mobili. ©  RIPRODUZIONE RISERVATA

Christian  Vannozzi - vedi tutti gli articoli di Christian  Vannozzi





Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su: