Articolo Salute Sana alimentazione
I vegetali che proteggono dalle malattie freccemercoledì 6 agosto 2014      


I vegetali che proteggono dalle malattie grazie alle loro proprietà sono diversi, alcuni del tutto comuni, altri invece un po’ meno e quindi anche poco utilizzati. Conoscerli potrà essere utile, perché è ormai opinione comune del mondo scientifico, e non solo, che la salute passa attraverso l’alimentazione, per cui perdere l’occasione di fare il pieno di buone sostanze utili all’organismo, sarebbe veramente un peccato. Del resto, sono proprio i prodotti della natura quelli in grado di arrecare non pochi vantaggi in termine di benessere  psicofisico, e quindi anche in termini di salute, e questo in un certo senso accresce la convinzione in molte persone che ridurre drasticamente, o anche eliminare del tutto, la carne potrebbe essere una buona idea. Infatti, i maggiori benefici per la salute non derivano dalla carne, anzi se ne raccomanda un consumo limitato a non più di 4-5 volte al mese, a prescindere che sia bianca o rossa, e questo lo dice l’Organizzazione Mondiale della Sanità. Detto questo, vediamo quali sono i  vegetali da non far mancare mai in tavola.

Il crescione, ritenuto un vero e proprio antibiotico naturale, utile in caso di affezioni polmonari, di bronchiti e laringiti, perché è un eccellete espettorante. È ricco di diverse sostanze utili per contrastare l’anemia, attiva la circolazione periferica per cui promuove un’azione stimolante per il cuoio capelluto. È anche un diuretico naturale, per cui combatte la ritenzione idrica e favorisce l’eliminazione delle scorie dell’organismo.

Le bietole,  ricche di sali minerali, tra cui magnesio, ferro e potassio, e di vitamine, in particolar modo A e C. Sono inoltre una eccellente fonte  di acido ossalico, un elemento che promuove la salute delle ossa, sono rinfrescanti e lassative e hanno il vantaggio, come del resto un po’ tutto il mondo vegetale, di avere  pochissime calorie e niente grassi.

Il cavolo cinese, un vegetale che non tutti conoscono, ma che invece dovrebbe essere più frequentemente utilizzato in cucina dove potrebbe diventare il protagonista di antipasti e un ottimo condimento per  la pasta.  Grazie ad un contenuto calorico molto basso è al contempo ricco di vitamina C, di vitamina A, di sali minerali, acido folico, potassio e acqua.

Gli spinaci, i mitici vegetali che davano forza e potenza a Braccio di Ferro, sono ricchi di sali minerali, amici del cuore cui apportano non pochi benefici  e inoltre sono dotati di proprietà lassative. Ricchi di acido folico, rafforzano il  sistema immunitario  e, grazie alle sostanze in essi contenute, promuovono la produzione dei globuli rossi.

La barbabietola verde, ricca di vitamine tra cui quelle del gruppo B, in particolare l’acido folico, la vitamina B9, una sostanza importante in gravidanza per scongiurare eventuali problemi nello sviluppo del feto. È inoltre   ricca di antiossidanti e di flavonoidi, in grado di contrastare i radicali liberi che, come ormai tutti sanno, sono i responsabili dell’invecchiamento cellulare e quindi anche dell’insorgenza di non poche malattie, tumori compresi.

La lattuga, probabilmente la verdura a foglia verde più utilizzata, ricca di betacarotene, un precursore della vitamina A. Contiene calcio, magnesio, potassio e ferro, eccellente quindi per contrastare l’anemia, inoltre essendo  una vera e propria fonte privilegiata di fibre, aiuta a regolarizzare il transito intestinale, quindi combatte la stitichezza, evitando inoltre il formarsi di quei ristagni che sono tanto pericolosi  per la salute dell’intestino.

La lattuga romana, nota anche solamente come romana,  eccellente fonte di vitamina A, che  promuove la salute di pelle e mucose,  e di carotenoidi ed è anche uno degli alimenti più ricchi di vitamina C.  Ottima fonte di vitamina K, essenziale per il  metabolismo osseo, entra quindi a pieno titolo tra i vegetali da non far mai mancare in tavola.

La cicoria, ricca in particolar modo di potassio, calcio, ferro, vitamina C, vitamina B e vitamine P e K. Le sue proprietà sono molteplici a partire dalla capacità di mantenere sotto controllo la glicemia, ridurre le infiammazioni, stimolare l’attività di fegato e i reni e, infine, di favorire la diuresi.

Infine il prezzemolo, un grande amico della salute perché ricco di flavonoidi, antiossidanti naturali che contrastano i radicali liberi. I suoi  oli essenziali  sembrano possedere proprietà antitumorali, come evidenziato da diverse ricerche, in quanto contrastano alcune sostanze cancerogene.

©  RIPRODUZIONE RISERVATA

La Redazione  - vedi tutti gli articoli di La Redazione  



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su:


 

Ricetta del giorno
Ciambellone di riso estivo con verdure e polpette di soia
Fate bollire l’acqua, salatela e cuoceteci il riso basmati, mantenendolo al dente. Nel frattempo lavate tutte le verdure, tritate il più finemente ....
Arredamento Attrezzi Benessere Decorazioni Elettricità Fai da te Famiglia Finanza familiare Grandi elettrodomestici Idraulica Materiali Muratura Piccoli elettrodomestici Riciclo Riscaldamento Salute Tempo libero




Articoli correlati

La salute inizia a tavola: Il "Piattto sano" - mercoledì 28 agosto 2013
In quanti vorrebbero ogni giorno sulla propria tavola il piatto ideale per seguire un’alimentazione corretta e soprattutto varia ed equilibrata? Il "piatto sano" è uno schema creato da esperti in nutrizione della Harvard School of Public Health, ........

I 7 cibi che fluidificano il sangue, quasi dei salvavita per chi ha problemi cardiovascolari - martedì 5 agosto 2014

I 7 cibi che fluidificano il sangue, quasi dei salvavita naturali per chi ha problemi cardiovascolari, perché in questo modo è possibile ridurre il rischio che possano formarsi dei coaguli, tanto pericolosi perché in grado di ostruire improvvisamente ........

Carne, scegliere bene - giovedì 31 ottobre 2013
Sul consumo di carne se ne sentono tante, una cosa che resta ferma è sicuramente l’importanza dello scegliere bene. Da una parte la crisi economica, ma soprattutto i diversi allarmi sulla sicurezza della carne bovina, ovina e ultimamente anche ........

Le mandorle, 30 grammi al giorno, un pieno di energia buona - lunedì 23 maggio 2016

Le mandorle, 30 grammi al giorno, un pieno di energia buona che allunga la vita. E sì, perché le mandorle, come del resto la maggior parte  della frutta secca, sono ricche di vitamine e Sali minerali fondamentali per la salute dell’organismo, ........

Alimenti vegetali ricchi di ferro - lunedì 10 novembre 2014

Alimenti vegetali ricchi di ferro che possono quindi essere perfettamente alternativi alla carne, anzi certamente migliori, in quanto il ferro in essi contenuto non è pericoloso per la salute come invece è quello contenuto nella carne rossa, ........



Ricetta del giorno
Arancini di riso alla siciliana
Fate lessare il riso in abbondante acqua salata, sgocciolatelo bene e ancora caldo mantecatelo con lo zafferano, il parmigiano grattugiato e due delle ....



 articolo Salute Sana alimentazione
I vegetali che proteggono dalle malattie freccemercoledì 6 agosto 2014      

I vegetali che proteggono dalle malattie grazie alle loro proprietà sono diversi, alcuni del tutto comuni, altri invece un po’ meno e quindi anche poco utilizzati. Conoscerli potrà essere utile, perché è ormai opinione comune del mondo scientifico, e non solo, che la salute passa attraverso l’alimentazione, per cui perdere l’occasione di fare il pieno di buone sostanze utili all’organismo, sarebbe veramente un peccato. Del resto, sono proprio i prodotti della natura quelli in grado di arrecare non pochi vantaggi in termine di benessere  psicofisico, e quindi anche in termini di salute, e questo in un certo senso accresce la convinzione in molte persone che ridurre drasticamente, o anche eliminare del tutto, la carne potrebbe essere una buona idea. Infatti, i maggiori benefici per la salute non derivano dalla carne, anzi se ne raccomanda un consumo limitato a non più di 4-5 volte al mese, a prescindere che sia bianca o rossa, e questo lo dice l’Organizzazione Mondiale della Sanità. Detto questo, vediamo quali sono i  vegetali da non far mancare mai in tavola.

Il crescione, ritenuto un vero e proprio antibiotico naturale, utile in caso di affezioni polmonari, di bronchiti e laringiti, perché è un eccellete espettorante. È ricco di diverse sostanze utili per contrastare l’anemia, attiva la circolazione periferica per cui promuove un’azione stimolante per il cuoio capelluto. È anche un diuretico naturale, per cui combatte la ritenzione idrica e favorisce l’eliminazione delle scorie dell’organismo.

Le bietole,  ricche di sali minerali, tra cui magnesio, ferro e potassio, e di vitamine, in particolar modo A e C. Sono inoltre una eccellente fonte  di acido ossalico, un elemento che promuove la salute delle ossa, sono rinfrescanti e lassative e hanno il vantaggio, come del resto un po’ tutto il mondo vegetale, di avere  pochissime calorie e niente grassi.

Il cavolo cinese, un vegetale che non tutti conoscono, ma che invece dovrebbe essere più frequentemente utilizzato in cucina dove potrebbe diventare il protagonista di antipasti e un ottimo condimento per  la pasta.  Grazie ad un contenuto calorico molto basso è al contempo ricco di vitamina C, di vitamina A, di sali minerali, acido folico, potassio e acqua.

Gli spinaci, i mitici vegetali che davano forza e potenza a Braccio di Ferro, sono ricchi di sali minerali, amici del cuore cui apportano non pochi benefici  e inoltre sono dotati di proprietà lassative. Ricchi di acido folico, rafforzano il  sistema immunitario  e, grazie alle sostanze in essi contenute, promuovono la produzione dei globuli rossi.

La barbabietola verde, ricca di vitamine tra cui quelle del gruppo B, in particolare l’acido folico, la vitamina B9, una sostanza importante in gravidanza per scongiurare eventuali problemi nello sviluppo del feto. È inoltre   ricca di antiossidanti e di flavonoidi, in grado di contrastare i radicali liberi che, come ormai tutti sanno, sono i responsabili dell’invecchiamento cellulare e quindi anche dell’insorgenza di non poche malattie, tumori compresi.

La lattuga, probabilmente la verdura a foglia verde più utilizzata, ricca di betacarotene, un precursore della vitamina A. Contiene calcio, magnesio, potassio e ferro, eccellente quindi per contrastare l’anemia, inoltre essendo  una vera e propria fonte privilegiata di fibre, aiuta a regolarizzare il transito intestinale, quindi combatte la stitichezza, evitando inoltre il formarsi di quei ristagni che sono tanto pericolosi  per la salute dell’intestino.

La lattuga romana, nota anche solamente come romana,  eccellente fonte di vitamina A, che  promuove la salute di pelle e mucose,  e di carotenoidi ed è anche uno degli alimenti più ricchi di vitamina C.  Ottima fonte di vitamina K, essenziale per il  metabolismo osseo, entra quindi a pieno titolo tra i vegetali da non far mai mancare in tavola.

La cicoria, ricca in particolar modo di potassio, calcio, ferro, vitamina C, vitamina B e vitamine P e K. Le sue proprietà sono molteplici a partire dalla capacità di mantenere sotto controllo la glicemia, ridurre le infiammazioni, stimolare l’attività di fegato e i reni e, infine, di favorire la diuresi.

Infine il prezzemolo, un grande amico della salute perché ricco di flavonoidi, antiossidanti naturali che contrastano i radicali liberi. I suoi  oli essenziali  sembrano possedere proprietà antitumorali, come evidenziato da diverse ricerche, in quanto contrastano alcune sostanze cancerogene.

©  RIPRODUZIONE RISERVATA

La Redazione  - vedi tutti gli articoli di La Redazione  





Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su: