ricetta Dolci freccetteItalia
Arance ripiene alla siciliana





Difficoltà   Difficoltà: media
Persone   N° persone: 4
Costo   Costo: basso
Tempo   Tempo: 1 ora + 1 ora in frigo

Ingredienti per 4 persone

 

 

punto verde   Arancia
  - 6 grosse e mature
punto verde   Zucchero a velo
  - 85 gr
punto verde   Mandorle
  - 85 gr
punto verde   Panna montata
  - 2 dl
punto verde   Grand Marnier
  - 2 cl
Attrezzatura
Un coltellino aguzzo e tagliente; un tritatutto; una siringa da pasticciere

Preparazione

Prendete quattro arance e, con l'aiuto di un coltellino dalla lama aguzza e tagliente, tagliate la calotta di ciascun frutto in modo da ricavare tanti cappelli, intatti, che porrete a parte.
Con delicatezza asportate ora la polpa delle arance e tenetela da parte, per utilizzarla in altre preparazioni, quali macedonia e simili.
Fate tostare appena le mandorle in forno, poi passatele nel tritatutto macinandole fini e aggiugetele in una terrina allo zucchero a velo, al succo delle due arance non ancora utilizzate e al liquore. Mescolate bene con il cucchiaio di legno, poi amalgamate alla composta la panna montata.
Riempite con questa farcia, per mezzo di una siringa grande da pasticciere, l'interno delle arance svuotate. Appoggiate il coperchietto corrispondente a ciascuna arancia ed ornate la sommità di ognuno di questi con un paio di foglioline di frutta.
Adagiate i frutti così farciti su un piatto di servizio e lasciateli riposare in frigo, a 5° C, per due ore prima di servirli in tavola.


Note
La difficoltà di questa preparazione consiste soprattutto nell'asportare la polpa delle arance senza rompere le scorze; occorre dunque molta attenzione e delicatezza nell'eseguire questa operazione.

©  RIPRODUZIONE RISERVATA

Se ti è piaciuta Diventa fan. Clicca su
 

 

 



 

Vedi anche

Lo zenzero: brucia i grassi e preserva la salute - giovedì 29 maggio 2014
Lo zenzero (Zingiber officinale Roscoe) è una spezia ricavata da una pianta di origine orientale, più precisamente asiatica, arrivata nel nostro Continente in epoca romana e, sin da allora, usata per le molteplici proprietà delle sue radici, utilizzate ........

Sana alimentazione è sinonimo di agricoltura biologica - venerdì 8 novembre 2013

Avete mai fatto attenzione agli alimenti che mangiate? Vi siete mai soffermati a considerare sapori, aromi, freschezza e consistenza di carne, uova, latte, formaggi, frutta e verdura? Avete mai pensato di chiedere a delle persone ........

Mangiare il pesce fa bene! - lunedì 23 settembre 2013
Esistono diversi tipi di pesce ed è diverso il loro grado di digeribilità: alcuni sono molti digeribili e adatti all'alimentazione di bambini e anziani(platessa, nasello, sogliola, trota), altri possono risultare meno digeribili(tonno, sgombro, ........

Come risparmiare in cucina riutilizzando il pane secco - mercoledì 11 settembre 2013
Risparmiare partendo proprio dalla cucina? Ebbene sì, è possibile! Quante volte ci si ritrova col carrello pieno e il portafoglio vuoto? Per evitare che la spesa ci vuoti le tasche possiamo farci furbi. Pensiamo al pane! Quante volte ci si ........

Conoscere l'olio - mercoledì 25 settembre 2013
L'ulivo è originario del Mediterraneo, le tracce più antiche sono state trovate in Israele e risalgono al V millennio a.C.. La coltivazione e la produzione vennero messe a punto dai Greci e poi dai Romani. La raccolta delle olive mediante "brucatura" ........

 



Vedi anche

Il gelato come alimento che si rivoluziona in modo positivo. - martedì 3 settembre 2013
Per gli amanti del gelato, non c’è di cui preoccuparsi, non sarà la fine dell'estate e l’inizio del lavoro, atteso con amore, a frenare la voglia di mangiare un bel cono gelato; ma non solo.. Oramai, anche per coloro che vogliono continuare a ........

Zucchero di canna e zucchero bianco: le differenze - giovedì 12 dicembre 2013
La differenza fondamentale tra lo zucchero di canna e quello bianco raffinato, consiste nel fatto che, mentre quello di canna, come dice la parola stessa viene estratto dalla canna da zucchero, quello bianco invece deriva dalla lavorazione della ........

Cozze gratinate alla siciliana - venerdì 18 ottobre 2013
Le cozze, il mollusco per eccellenza, quello maggiormente conosciuto e consumato, tanto che in alcune regioni d'Italia è considerato un piatto prelibato. Vi sono diversi modi di preparare le cozze, tuttavia la prima cosa da fare è quella di valutare ........

Il caffè, tra leggenda e realtà - mercoledì 25 settembre 2013
Si narrano numerose leggende sull'origine del caffè. Tra le più note, quella di un pastore etiope di nome Kaldi. Un giorno, le sue capre, mentre erano al pascolo, mangiarono delle bacche e le foglie di una certa pianta. Fin qui nulla di strano ........

Come preparare l'insalata bavarese - venerdì 15 novembre 2013
L'insalata bavarese è un piatto tipico europeo semplice da preparare, nutriente e gustoso. In questa guida vogliamo infatti aiutare il lettore, specialmente se è single ed ha poca dimestichezza in cucina, a prepararla in maniera semplice e veloce. ........

Articoli redazionali

Il cioccolato diventa arte da Antica Cioccolateria napoletana - lunedì 11 novembre 2013

« Alla fine, Charlie Bucket aveva ottenuto una fabbrica di cioccolato. Ma Willy Wonka aveva ottenuto una cosa anche migliore: una famiglia. E una cosa era assolutamente certa: la vita non era mai stata più dolce. » : questa ........

La Contessa di “Camaldoli” - giovedì 13 marzo 2014

C’è un luogo magico in cui il tempo sembra fermarsi, in cui le papille gustative sembrano essere spinte  a degustare con maggior consapevolezza qualche specialità partenopea o a inebriarsi con vini pregiati, per via della posizione surreale ........


  ricetta Dolci freccetteItalia
Arance ripiene alla siciliana





Difficoltà   Difficoltà: media
Persone   N° persone: 4
Costo   Costo: basso
Tempo   Tempo: 1 ora + 1 ora in frigo

Ingredienti per 4 persone
punto verde   Arancia
  - 6 grosse e mature
punto verde   Zucchero a velo
  - 85 gr
punto verde   Mandorle
  - 85 gr
punto verde   Panna montata
  - 2 dl
punto verde   Grand Marnier
  - 2 cl
Attrezzatura
Un coltellino aguzzo e tagliente; un tritatutto; una siringa da pasticciere

Preparazione

Prendete quattro arance e, con l'aiuto di un coltellino dalla lama aguzza e tagliente, tagliate la calotta di ciascun frutto in modo da ricavare tanti cappelli, intatti, che porrete a parte.
Con delicatezza asportate ora la polpa delle arance e tenetela da parte, per utilizzarla in altre preparazioni, quali macedonia e simili.
Fate tostare appena le mandorle in forno, poi passatele nel tritatutto macinandole fini e aggiugetele in una terrina allo zucchero a velo, al succo delle due arance non ancora utilizzate e al liquore. Mescolate bene con il cucchiaio di legno, poi amalgamate alla composta la panna montata.
Riempite con questa farcia, per mezzo di una siringa grande da pasticciere, l'interno delle arance svuotate. Appoggiate il coperchietto corrispondente a ciascuna arancia ed ornate la sommità di ognuno di questi con un paio di foglioline di frutta.
Adagiate i frutti così farciti su un piatto di servizio e lasciateli riposare in frigo, a 5° C, per due ore prima di servirli in tavola.


Note
La difficoltà di questa preparazione consiste soprattutto nell'asportare la polpa delle arance senza rompere le scorze; occorre dunque molta attenzione e delicatezza nell'eseguire questa operazione.

©  RIPRODUZIONE RISERVATA

Se ti è piaciuta Diventa fan. Clicca su
 

Ricette per categorie
punto arancioBevande e drink punto arancioContorni punto arancioDolci punto arancioPrimi piatti
punto arancioSecondi piatti punto arancioVerdure