articolo Cucina
Come reimpiegare il pane secco freccelunedì 4 novembre 2013 


Il pane se non si mangia fresco diventa stantio e dopo pochi giorni ammuffisce e molti sono quindi soliti buttarlo tra i rifiuti. Pensando che gran parte della popolazione mondiale muore di fame e soprattutto che il pane costa e di questi tempi dove certe volte non si arriva alla fine del mese è sicuramente più saggio pensarci 1000 volte prima di gettare qualcosa, anche perché il pane può essere riutilizzato, anche se secco, in una miriade di modi. Esistono infatti numerose ricette che prevedono il reimpiego del pane, vediamo come fare. Il primo consiglio è quello di grattugiare il pane e conservarlo in un ambiente asciutto e ben sigillato. Per farlo occorre chiuderlo in una delle bustine adatte per la conservazione degli alimenti.

In questo modo avremo gratuitamente a disposizione del pangrattato, alimento utilissimo in cucina che ha anche un discreto prezzo. Come vedete non è mai il caso di gettare via il pane, perché in cucina può sempre risultare utile. Se non vogliamo del pangrattato possiamo, in alternativa, fare delle bruschette, tagliando il pane in fette sottili. In questa maniera ricicleremo il nostro pane secco per farne una pietanza gustosa da poter gustare con gli amici senza spendere neanche un centesimo. Basta infatti aggiungere un filo di olio di oliva, un pizzico di sale e, se si gradisce, dei pomodorini, per avere un deliziosissimo spuntino che in pizzeria fanno pagare non poco. Si possono anche realizzare dei crostini, basta tagliare in tronchetti il pane secco e metterlo in forno per alcuni minuti.

Se si vuole si possono anche friggere, dipende dalle vostre preferenze. Una volta cotti basta aggiungere sale, origano e olio di oliva ed avremo dei gustosissimi crostini che come le bruschette possono essere mangiati assieme ad amici magari mentre si guarda una partita o un buon film. Il pane può anche essere utilizzato come ingrediente per il pane indorato. Basta infatti del pane secco, uova, sale e del formaggio. Si tratta di un pasto fritto, occorre infatti prima bagnare il pane e poi mischiare il tutto con gli altri elementi in un recipiente. Il composto deve poi essere fritto in padella. Il piatto è molto semplice ma il risultato è garantito e deve quindi almeno essere provato. Cosa dire poi della zuppa di pane e latte?

Sicuramente il piatto preferito dalla nonna tramandato da generazione in generazione. Basta riscaldare del latte e immergerci il pane secco. Il pane in questo modo si ammorbidisce e si riempie di latte divenendo veramente molto gustoso, più di qualsiasi biscotto. Con l'aggiunta di uova, latte, formaggio grattugiato, aglio, prezzemolo, sale e pepe, possiamo invece creare delle polpette di pane. Basta ammorbidire il pane nel latte caldo e poi lavorarlo in un recipiente con l'aggiunta degli altri ingredienti. Cotto in padella con un filo d'olio realizzeremo un gustoso polpettone, piatto popolare ma sicuramente gustoso, e soprattutto a costo zero.
©  RIPRODUZIONE RISERVATA

Christian  Vannozzi - vedi tutti gli articoli di Christian  Vannozzi


   
Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su:


 

Vedi anche

Come cucinare velocemente, sano e con gusto - domenica 1 settembre 2013
Non serve essere un grande chef per sapere come cucinare velocemente, sano e con gusto nel poco tempo che spesso ci rimane tra lavoro e tempo libero. Bastano poche buone, facili regole da seguire, senza stravolgere la nostra vita quotidiana ma ........

Passata di pomodoro fatta in casa - martedì 3 settembre 2013
Passata di pomodoro fatta in casa, la passata di pomodoro di una volta: pochi semplici passi per gustare il sapore dell'estate tutto l'anno. Certo questo non è il periodo dei pomodori, siamo ormai a fine stagione, ma con un pò di fortuna si possono ........

Come risparmiare in cucina riutilizzando il pane secco - mercoledì 11 settembre 2013
Risparmiare partendo proprio dalla cucina? Ebbene sì, è possibile! Quante volte ci si ritrova col carrello pieno e il portafoglio vuoto? Per evitare che la spesa ci vuoti le tasche possiamo farci furbi. Pensiamo al pane! Quante volte ci si ........

Come preparare i peperoni alla griglia - giovedì 12 settembre 2013
Uno dei piatti più deliziosi della cucina mediterranea sono senza dubbio i peperoni alla griglia, facilissimi da preparare, poco dispendiosi e adatti per qualsiasi occasione sia in inverno che in estate. Il costo per una pietanza del genere è ........

Croccante di mandorle - giovedì 17 ottobre 2013
Fare il croccante di mandorle è molto semplice, basta prestare un poco di attenzione, e la casa si riempirà del meraviglioso profumo del caramello e dell’essenza dell’arancia, che insieme creano un connubio perfetto e che ricorda il delizioso ........

 

Ricetta del giorno
Vermicelli alla siracusana
Lavare il peperone, eliminare i semi interni, passarlo sulla griglia per abbrustolirlo, dopo di che eliminare la buccia.
Lavare la melanzana, asciugarla ....


Articoli correlati

Gli alimenti ricchi di sali minerali - sabato 7 giugno 2014
La dieta, quando equilibrata, consente di assumere il giusto quantitativo di sali minerali, che sono essenziali per tutelare la nostra salute. Cibi ed alimenti ne contengono, infatti, una buona percentuale, basta solo ricordare che nella cottura ........

Lo zenzero: brucia i grassi e preserva la salute - giovedì 29 maggio 2014
Lo zenzero (Zingiber officinale Roscoe) è una spezia ricavata da una pianta di origine orientale, più precisamente asiatica, arrivata nel nostro Continente in epoca romana e, sin da allora, usata per le molteplici proprietà delle sue radici, utilizzate ........

I datteri - sabato 14 dicembre 2013
I datteri sono i frutti della palma da dattero e sono originari del nord africa, dell'Arabia,del golfo Persico e del medio oriente in generale; i datteri rappresentano presso le popolazioni locali di queste zone una delle principali fonti di sostentamento, ........

Il berberè: cos’è e come si prepara - giovedì 20 febbraio 2014
Il berberè è una miscela particolarmente piccante, tipica della cucina eritrea e del Corno d’Africa più in generale, un’area geografica all’interno della quale questo rappresenta un elemento essenziale per la preparazione dello zighinì, servito ........

Il seitan: come prepararlo in casa - domenica 24 novembre 2013
Il seitan è un’ottima fonte di proteine, che è possibile preparare in casa e consumare, poi, come piatto a se stante, dal momento che rappresenta una vera a propria “carne vegetale”, oppure come accompagnamento per altri cibi. Poco noto nel nostro ........

Ricetta del giorno
Panna cotta guarnita al cioccolato
Per prima cosa mettere a bagno in acqua fredda i fogli di colla di pesce per farli ammorbidire. Nel frattempo mettere in un pentolino la panna, lo stecco ....
Articoli redazionali

Il cioccolato diventa arte da Antica Cioccolateria napoletana - lunedì 11 novembre 2013

« Alla fine, Charlie Bucket aveva ottenuto una fabbrica di cioccolato. Ma Willy Wonka aveva ottenuto una cosa anche migliore: una famiglia. E una cosa era assolutamente certa: la vita non era mai stata più dolce. » : questa ........


 articolo Cucina
Come reimpiegare il pane secco freccelunedì 4 novembre 2013 

Il pane se non si mangia fresco diventa stantio e dopo pochi giorni ammuffisce e molti sono quindi soliti buttarlo tra i rifiuti. Pensando che gran parte della popolazione mondiale muore di fame e soprattutto che il pane costa e di questi tempi dove certe volte non si arriva alla fine del mese è sicuramente più saggio pensarci 1000 volte prima di gettare qualcosa, anche perché il pane può essere riutilizzato, anche se secco, in una miriade di modi. Esistono infatti numerose ricette che prevedono il reimpiego del pane, vediamo come fare. Il primo consiglio è quello di grattugiare il pane e conservarlo in un ambiente asciutto e ben sigillato. Per farlo occorre chiuderlo in una delle bustine adatte per la conservazione degli alimenti.

In questo modo avremo gratuitamente a disposizione del pangrattato, alimento utilissimo in cucina che ha anche un discreto prezzo. Come vedete non è mai il caso di gettare via il pane, perché in cucina può sempre risultare utile. Se non vogliamo del pangrattato possiamo, in alternativa, fare delle bruschette, tagliando il pane in fette sottili. In questa maniera ricicleremo il nostro pane secco per farne una pietanza gustosa da poter gustare con gli amici senza spendere neanche un centesimo. Basta infatti aggiungere un filo di olio di oliva, un pizzico di sale e, se si gradisce, dei pomodorini, per avere un deliziosissimo spuntino che in pizzeria fanno pagare non poco. Si possono anche realizzare dei crostini, basta tagliare in tronchetti il pane secco e metterlo in forno per alcuni minuti.

Se si vuole si possono anche friggere, dipende dalle vostre preferenze. Una volta cotti basta aggiungere sale, origano e olio di oliva ed avremo dei gustosissimi crostini che come le bruschette possono essere mangiati assieme ad amici magari mentre si guarda una partita o un buon film. Il pane può anche essere utilizzato come ingrediente per il pane indorato. Basta infatti del pane secco, uova, sale e del formaggio. Si tratta di un pasto fritto, occorre infatti prima bagnare il pane e poi mischiare il tutto con gli altri elementi in un recipiente. Il composto deve poi essere fritto in padella. Il piatto è molto semplice ma il risultato è garantito e deve quindi almeno essere provato. Cosa dire poi della zuppa di pane e latte?

Sicuramente il piatto preferito dalla nonna tramandato da generazione in generazione. Basta riscaldare del latte e immergerci il pane secco. Il pane in questo modo si ammorbidisce e si riempie di latte divenendo veramente molto gustoso, più di qualsiasi biscotto. Con l'aggiunta di uova, latte, formaggio grattugiato, aglio, prezzemolo, sale e pepe, possiamo invece creare delle polpette di pane. Basta ammorbidire il pane nel latte caldo e poi lavorarlo in un recipiente con l'aggiunta degli altri ingredienti. Cotto in padella con un filo d'olio realizzeremo un gustoso polpettone, piatto popolare ma sicuramente gustoso, e soprattutto a costo zero.
©  RIPRODUZIONE RISERVATA

Christian  Vannozzi - vedi tutti gli articoli di Christian  Vannozzi





Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su: