articolo Cucina
Cozze gratinate alla siciliana freccevenerdì 18 ottobre 2013 


Le cozze, il mollusco per eccellenza, quello maggiormente conosciuto e consumato, tanto che in alcune regioni d'Italia è considerato un piatto prelibato. Vi sono diversi modi di preparare le cozze, tuttavia la prima cosa da fare è quella di valutare con attenzione la zona di provenienze e quindi l'allevamento, in quanto la cozza è un mollusco che filtra una gran quantità di acqua e trattiene tutte le impurità, anche quelle delle acqua inquinate, quindi batteri e  colibatteri, organismi con cui è meglio non averci a che fare.

Cozze nere gratinante Ingredienti per 4 persone
  • Gr 1500 di cozze nere
  • Gr 100 di pane grattato
  • Gr 100 di salsa di pomodoro fresco
  • 1 trito do aglio e prezzemolo
  • Origano
  • Vino bianco secco
  • Olio extra vergine d’oliva
  • Sale e pepe
Lavare molto bene le cozze, grattando la superficie con una paglietta d’acciaio, eliminare i filamenti che fuoriescono dalle valve e farle aprire in una padella, senza aggiungere acqua, con il coperchio sopra. Quando si saranno aperte tutte, quelle che rimangono chiuse non si devono consumare perché significa che erano già morte al momento dell’acquisto, staccare la valva superiore e lasciare la cozza attaccata a quella inferiore. L’acqua che si è formata nella padella, va conservata e filtrata, con un colino a maglia fine, magari anche attraverso l’uso di una garza, in moda da essere sicuri di trattenere tutta la sabbia. Preparare il sugo di pomodoro, con pomodoro fresco e basilico, facendolo ben restringere, poi con l’aiuto di un cucchiaino, versare un poco in ogni mezzo guscio di cozza, precedentemente sistemate su una placca da forno.

Ripetere la stessa operazione con il trito di prezzemolo e aglio, intanto preparare il pane grattugiato molto finemente, poi tostarlo leggermente in una padella, possibilmente di ferro o antiaderente, metterne un pochino sopra ogni cozza, salare e pepare. Fare un’emulsione con l’olio extra vergine d’oliva e il liquido di cottura delle cozze, con questa bagnare bene ogni cozza. Scaldare il forno a 180°/190° e inserire la teglia, dopo 5°6 minuti saranno pronte, toglierle se cospargere di origano, bagnare con qualche goccia, per ogni cozza, di vino bianco secco. Ripassare qualche secondo ancora nel forno, magari sotto il grill, per gratinare.

Possono essere servite come antipasto, come secondo piatto o per un happy hour, come deliziosi finger food, saranno perfette con un vino bianco di Milazzo, leggermente mosso, dal gusto sottile e raffinato all’olfatto. Questo vino, si servirà fresco, ma non ghiacciato, altrimenti non si percepiranno le note agrumate e di frutta che lo rendono piacevolissimo, il gusto leggermente acido, pulirà la bocca
©  RIPRODUZIONE RISERVATA

Nikyca  - vedi tutti gli articoli di Nikyca  


   
Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su:


 

Vedi anche

L'olio di cocco: pregi e difetti - mercoledì 4 dicembre 2013
L'olio di cocco è un olio vegetale che viene estratto dalla polpa essicata della noce di cocco, detta anche copra, l'olio di cocco per anni è stato sottovalutato per il suo elevato tenore di grassi saturi, esattamente come il burro, infatti l'olio ........

Leggi bene l'etichetta!.....è light! - venerdì 27 settembre 2013
Gli alimenti "light" sono prodotti alimentari che contengono meno calorie rispetto agli equivalenti tradizionali, poiché viene ridotto il contenuto di grassi, zuccheri, alcol e colesterolo. Per mantenere inalterate le proprietà organolettiche ........

La dieta e il diabete - sabato 11 maggio 2013

Il diabete va curato per lo più con un appropriato regime alimentare. Il ruolo della dieta, o meglio, la corretta alimentazione nella cura della malattia è fondamentale. Infatti i medici la considerano non una pura e semplice indicazione, da ........

Cozze gratinate alla siciliana - venerdì 18 ottobre 2013
Le cozze, il mollusco per eccellenza, quello maggiormente conosciuto e consumato, tanto che in alcune regioni d'Italia è considerato un piatto prelibato. Vi sono diversi modi di preparare le cozze, tuttavia la prima cosa da fare è quella di valutare ........

Sostituire la maionese: ricetta - lunedì 23 settembre 2013
A me la maionese non piace, ma questo è un problema mio. Non si può negare però che molto spesso, per ragioni di salute o di linea, ci si trova a doverne fare a meno, il che in certi casi comporta una rinuncia piuttosto antipatica. Ci sono piatti, ........

 

Ricetta del giorno
Ciambellone di riso estivo con verdure e polpette di soia
Fate bollire l’acqua, salatela e cuoceteci il riso basmati, mantenendolo al dente. Nel frattempo lavate tutte le verdure, tritate il più finemente ....


Articoli correlati

Come preparare i deliziosi panini hawaiani - giovedì 12 settembre 2013
Vi siete mai chiesti che tipo di panini vengono preparati sulle spiagge hawaiane? Sicuramente si, e se quindi amate panini particolari, provenienti da mete esotiche, non perdete l’occasione di assaporarne uno veramente stravagante, ........

Come preparare i peperoni alla griglia - giovedì 12 settembre 2013
Uno dei piatti più deliziosi della cucina mediterranea sono senza dubbio i peperoni alla griglia, facilissimi da preparare, poco dispendiosi e adatti per qualsiasi occasione sia in inverno che in estate. Il costo per una pietanza del genere è ........

Come preparare il pane con la farina di castagne - venerdì 8 novembre 2013
Il pane fatto con la farina di castagna anticamente, nei periodi di crisi del raccolto che investirono la nostra Penisola, fu senza dubbio una valida alternativa alla sola farina. Cerchiamo ora di riprendere questa antica tradizione spiegando ........

Come preparare un dietetica mousse all'arancia - venerdì 13 settembre 2013
Quando si è a dieta ma non si vuole rinunciare a qualcosa di dolce, a patto naturalmente che non vanifichi tutti gli sforzi fatti per perdere i chili superflui, la soluzione migliore è senza dubbio la mousse all'arancia. Si tratta di un dolce ........

Fiori commestibili, quali sono e alcune ricette - mercoledì 30 luglio 2014

Fiori commestibili, chissà perché non sono pochi a pensare e ad essere incerti prima di mangiare le belle primule gialle o i fiori di nasturzio e, oltre a questi, molti altri fiori che sono del tutto commestibili. Eppure è possibile ravvivare ........

Ricetta del giorno
Polpettine di fagioli
Lessare le patate, sbucciarle, schiacciarle con lo schiacciapatate e metterle da parte. Lessare nel frattempo i fagioli, tritare il porro, sgocciolare ....
Articoli redazionali

La Contessa di “Camaldoli” - giovedì 13 marzo 2014

C’è un luogo magico in cui il tempo sembra fermarsi, in cui le papille gustative sembrano essere spinte  a degustare con maggior consapevolezza qualche specialità partenopea o a inebriarsi con vini pregiati, per via della posizione surreale ........


 articolo Cucina
Cozze gratinate alla siciliana freccevenerdì 18 ottobre 2013 

Le cozze, il mollusco per eccellenza, quello maggiormente conosciuto e consumato, tanto che in alcune regioni d'Italia è considerato un piatto prelibato. Vi sono diversi modi di preparare le cozze, tuttavia la prima cosa da fare è quella di valutare con attenzione la zona di provenienze e quindi l'allevamento, in quanto la cozza è un mollusco che filtra una gran quantità di acqua e trattiene tutte le impurità, anche quelle delle acqua inquinate, quindi batteri e  colibatteri, organismi con cui è meglio non averci a che fare.

Cozze nere gratinante Ingredienti per 4 persone
  • Gr 1500 di cozze nere
  • Gr 100 di pane grattato
  • Gr 100 di salsa di pomodoro fresco
  • 1 trito do aglio e prezzemolo
  • Origano
  • Vino bianco secco
  • Olio extra vergine d’oliva
  • Sale e pepe
Lavare molto bene le cozze, grattando la superficie con una paglietta d’acciaio, eliminare i filamenti che fuoriescono dalle valve e farle aprire in una padella, senza aggiungere acqua, con il coperchio sopra. Quando si saranno aperte tutte, quelle che rimangono chiuse non si devono consumare perché significa che erano già morte al momento dell’acquisto, staccare la valva superiore e lasciare la cozza attaccata a quella inferiore. L’acqua che si è formata nella padella, va conservata e filtrata, con un colino a maglia fine, magari anche attraverso l’uso di una garza, in moda da essere sicuri di trattenere tutta la sabbia. Preparare il sugo di pomodoro, con pomodoro fresco e basilico, facendolo ben restringere, poi con l’aiuto di un cucchiaino, versare un poco in ogni mezzo guscio di cozza, precedentemente sistemate su una placca da forno.

Ripetere la stessa operazione con il trito di prezzemolo e aglio, intanto preparare il pane grattugiato molto finemente, poi tostarlo leggermente in una padella, possibilmente di ferro o antiaderente, metterne un pochino sopra ogni cozza, salare e pepare. Fare un’emulsione con l’olio extra vergine d’oliva e il liquido di cottura delle cozze, con questa bagnare bene ogni cozza. Scaldare il forno a 180°/190° e inserire la teglia, dopo 5°6 minuti saranno pronte, toglierle se cospargere di origano, bagnare con qualche goccia, per ogni cozza, di vino bianco secco. Ripassare qualche secondo ancora nel forno, magari sotto il grill, per gratinare.

Possono essere servite come antipasto, come secondo piatto o per un happy hour, come deliziosi finger food, saranno perfette con un vino bianco di Milazzo, leggermente mosso, dal gusto sottile e raffinato all’olfatto. Questo vino, si servirà fresco, ma non ghiacciato, altrimenti non si percepiranno le note agrumate e di frutta che lo rendono piacevolissimo, il gusto leggermente acido, pulirà la bocca
©  RIPRODUZIONE RISERVATA

Nikyca  - vedi tutti gli articoli di Nikyca  





Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su: