articolo Cucina
Carne di tacchino: proprietà e ricetta freccemartedì 17 settembre 2013 


Le proprietà della carne di tacchino sono molteplici e, soprattutto, non hanno rovesci della medaglia. Com’è risaputo il tacchino appartiene al gruppo delle carni bianche, di cui le linee guida del Ministero della Salute promuovono un consumo maggiore rispetto alle rosse, avendo cura di variare tipologia e tagli. Per cominciare la carne di tacchino risulta molto digeribile e particolarmente tenera, ottima quindi per i bambini che spesso tendono a masticare e rimasticare la carne rendendola una palla compatta e asciutta, impossibile da mandare giù.

Ottima per i bambini dicevamo, ma ottima anche per gli adulti, per gli anziani e per chiunque ne apprezzi le qualità. Infatti quest’alimento mette a nostra disposizione una notevole quantità di proteine nobili (fondamentali per la sintesi dei tessuti e per altre importanti funzioni biologiche), di aminoacidi ramificati (attivi nel metabolismo muscolare e nello smaltimento delle tossine prodotte da affaticamento), di vitamine del gruppo B e di sali minerali. Si pensi che la quantità di ferro è quasi paragonabile a quella contenuta nella carne di vitello, col vantaggio però che nel tacchino riscontriamo molti meno grassi, di tipo soprattutto insaturo e raggruppati nella pelle, che volendo possiamo eliminare.

Inoltre è decisamente ridotto il colesterolo con scontati benefici per la nostra salute. In ultimo, l’Università di Stanford ha condotto una ricerca sull’utilità del triptofano, presente in buona misura nella carne di tacchino. Pare che questo, oltre ad influire positivamente sulla regolazione del sonno e dell’umore, rafforzi anche il sistema immunitario. Un motivo in più, insomma, per mangiare una carne che, oltretutto costa poco e, per la varietà di tagli, si presta a svariate ricette. Una la propongo qui, si tratta dei Rotoli di tacchino, semplicissimi e molto gustosi. Per 4 persone abbiamo bisogno di:
  • 4 fettine di fesa di tacchino piuttosto sottili
  • Un paio di cucchiai di besciamella (vista la ridotta quantità conviene prepararla in casa)
  • 0gr di funghi champignon
  • 4 fette di scamorza affumicata, anch’esse sottili - Olio extra vergine d’oliva - Pan grattato
  • Sale Trifoliamo i funghi in padella con dell’olio,
  • uno spicchio d’aglio (che poi avremo cura di eliminare),
  • una manciata di prezzemolo e del sale.
Li facciamo andare per una mezz’oretta, una volta cotti li frulliamo con la besciamella, fino ad ottenere un composto vellutato. Spalmiamo questa crema su ogni fettina di carne e aggiungiamo una fetta di scamorza affumicata. Chiudiamo ad involtino, saliamo e rotoliamo nel pan grattato. A questo punto imburriamo leggermente una teglia e posizioniamo i nostri rotoli. Un fiocchetto di burro su ciascuno e in forno già caldo a 180°per circa un quarto d’ora. Considerata la presenza della besciamella, il piatto è di per sé già abbastanza sostanzioso, quindi lo accompagnerei con delle verdure grigliate o un misto di broccoli, cavolfiori e spinaci cotti al vapore.
©  RIPRODUZIONE RISERVATA

Antonella  Giosa - vedi tutti gli articoli di Antonella  Giosa


   
Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su:


 

Vedi anche

La pizza turca - lunedì 16 settembre 2013
Il Lahmacun (che significa impasto di carne) è una pizza diffusa in Turchia e Armenia. E' molto popolare quasi quanto il kebab. E' un sottile strato di pasta ricoperto di carne di agnello o manzo macinata e peperoni verdi. Viene solitamente ........

Biscotti della nonna: ricetta delle ciambelle all'anice - mercoledì 11 settembre 2013
Quando mia nonna cucinava le ciambelle all'anice, la casa si inondava di un profumo buonissimo, anche ad occhi chiusi si poteva indovinare cosa cuoceva nel forno. I profumi restano nella memoria come le immagini, le sensazioni, gli eventi vissuti, ........

Il computer e la cucina - giovedì 5 settembre 2013
Un confronto tra il PC e la nostra cucina, tra il serio e il faceto… Il disco rigido. Immaginate il frigorifero, i cassetti e gli sportelli di cucina. Si tratta di ambiti in cui memorizzare i vostri pranzi, gli avanzi, il latte, le carni, gli ........

Ricette alla rosa - lunedì 16 dicembre 2013
Ecco due ricette alla rosa deliziose e semplici. Marmellata di rose Ingredienti per sei vasetti da grammi 250: grammi 500 di petali di rosa del colore preferito, mezzo litro di acqua, grammi 500 di zucchero, due limoni, tre cucchiai di acqua ........

Cucina etnica: Tavce na Gravce....la Macedonia in tavola - venerdì 13 settembre 2013
Se avete voglia di cucinare qualcosa di diverso e portare in tavola un piatto tipico macedone, gustoso e prelibato, vi consiglio la ricetta dei "Gravce na Tavce" ovvero fagioli con salsiccia e paprika .....somiglia molto ad un piatto nostrano ........

 

Ricetta del giorno
Vermicelli alla siracusana
Lavare il peperone, eliminare i semi interni, passarlo sulla griglia per abbrustolirlo, dopo di che eliminare la buccia.
Lavare la melanzana, asciugarla ....


Articoli correlati

Il mirtillo: un frutto buono e sano. - domenica 15 settembre 2013
Ecco che arriva il mirtillo. Ormai ci siamo: il 22 settembre inizierà l’autunno e potremmo dire definitivamente “arrivederci” alla nostra estate tanto voluta e amata. Cade di una domenica che, secondo le previsioni Meteo, sarà soleggiata con un ........

Ricetta farro e ceci - martedì 22 ottobre 2013
Fanno una coppia perfetto il farro e i ceci, una coppia di cui i toscani hanno colto da tempo immemorabile le potenzialità. Il farro è forse il cereale più salutare in quanto è il meno calorico, ha inoltre pochissimi grassi, un basso indice glicemico ........

Cosa si deve mangiare per bruciare i grassi - giovedì 25 aprile 2013

Bruciare i grassi, per molti una necessità più che un desiderio, solo che il più delle volte si sceglie la strada sbagliata, perché ci si affida a diete estreme che, pur dando di risultati in molti casi, possono tuttavia rappresentare un pericolo ........

Il gelato come alimento che si rivoluziona in modo positivo. - martedì 3 settembre 2013
Per gli amanti del gelato, non c’è di cui preoccuparsi, non sarà la fine dell'estate e l’inizio del lavoro, atteso con amore, a frenare la voglia di mangiare un bel cono gelato; ma non solo.. Oramai, anche per coloro che vogliono continuare a ........

Le gallette di riso, un pericolo per la salute - sabato 8 giugno 2013

Le gallette di riso, o meglio tutti i cereali e i prodotti a base di riso, quindi il riso stesso, sono potenzialmente pericolosi per la salute. Il pericolo è rappresentato dall’arsenico che è presente in piccolissima parte, si tratta di microgrammi, ........

Ricetta del giorno
Muffin al cioccolato
Unire in una ciotola tutti gli ingredienti solidi, quindi la farina, lo zucchero, il cacao magro, il lievito, il bicarbonato e un pizzico di sale, dopo ....

 articolo Cucina
Carne di tacchino: proprietà e ricetta freccemartedì 17 settembre 2013 

Le proprietà della carne di tacchino sono molteplici e, soprattutto, non hanno rovesci della medaglia. Com’è risaputo il tacchino appartiene al gruppo delle carni bianche, di cui le linee guida del Ministero della Salute promuovono un consumo maggiore rispetto alle rosse, avendo cura di variare tipologia e tagli. Per cominciare la carne di tacchino risulta molto digeribile e particolarmente tenera, ottima quindi per i bambini che spesso tendono a masticare e rimasticare la carne rendendola una palla compatta e asciutta, impossibile da mandare giù.

Ottima per i bambini dicevamo, ma ottima anche per gli adulti, per gli anziani e per chiunque ne apprezzi le qualità. Infatti quest’alimento mette a nostra disposizione una notevole quantità di proteine nobili (fondamentali per la sintesi dei tessuti e per altre importanti funzioni biologiche), di aminoacidi ramificati (attivi nel metabolismo muscolare e nello smaltimento delle tossine prodotte da affaticamento), di vitamine del gruppo B e di sali minerali. Si pensi che la quantità di ferro è quasi paragonabile a quella contenuta nella carne di vitello, col vantaggio però che nel tacchino riscontriamo molti meno grassi, di tipo soprattutto insaturo e raggruppati nella pelle, che volendo possiamo eliminare.

Inoltre è decisamente ridotto il colesterolo con scontati benefici per la nostra salute. In ultimo, l’Università di Stanford ha condotto una ricerca sull’utilità del triptofano, presente in buona misura nella carne di tacchino. Pare che questo, oltre ad influire positivamente sulla regolazione del sonno e dell’umore, rafforzi anche il sistema immunitario. Un motivo in più, insomma, per mangiare una carne che, oltretutto costa poco e, per la varietà di tagli, si presta a svariate ricette. Una la propongo qui, si tratta dei Rotoli di tacchino, semplicissimi e molto gustosi. Per 4 persone abbiamo bisogno di:
  • 4 fettine di fesa di tacchino piuttosto sottili
  • Un paio di cucchiai di besciamella (vista la ridotta quantità conviene prepararla in casa)
  • 0gr di funghi champignon
  • 4 fette di scamorza affumicata, anch’esse sottili - Olio extra vergine d’oliva - Pan grattato
  • Sale Trifoliamo i funghi in padella con dell’olio,
  • uno spicchio d’aglio (che poi avremo cura di eliminare),
  • una manciata di prezzemolo e del sale.
Li facciamo andare per una mezz’oretta, una volta cotti li frulliamo con la besciamella, fino ad ottenere un composto vellutato. Spalmiamo questa crema su ogni fettina di carne e aggiungiamo una fetta di scamorza affumicata. Chiudiamo ad involtino, saliamo e rotoliamo nel pan grattato. A questo punto imburriamo leggermente una teglia e posizioniamo i nostri rotoli. Un fiocchetto di burro su ciascuno e in forno già caldo a 180°per circa un quarto d’ora. Considerata la presenza della besciamella, il piatto è di per sé già abbastanza sostanzioso, quindi lo accompagnerei con delle verdure grigliate o un misto di broccoli, cavolfiori e spinaci cotti al vapore.
©  RIPRODUZIONE RISERVATA

Antonella  Giosa - vedi tutti gli articoli di Antonella  Giosa





Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su: