articolo Cucina
La pizza turca freccelunedì 16 settembre 2013 


Il Lahmacun (che significa impasto di carne) è una pizza diffusa in Turchia e Armenia. E' molto popolare quasi quanto il kebab. E' un sottile strato di pasta ricoperto di carne di agnello o manzo macinata e peperoni verdi. Viene solitamente cotto in un forno a legna e servito con insalata e limone. Nella ricetta tradizionale si sconsiglia di utilizzare carne macinata già pronta. Ingredienti (per 4 persone):
  • 500 gr farina 00
  • 4 pomodori
  • 1/2 bustina di lievito di birra
  • 1 dl di latte
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • paprika
  • 500 gr carne di manzo macinata
  • 1 cipolla
  • 1 spicchio d'aglio
  • mezzo peperone rosso o verde
  • mezzo peperone giallo
  • prezzemolo
  • olio di oliva
  • acqua frizzante 50
Disporre la farina sul piano di lavoro e al centro versarvi il latte intiepidito nel quale si sarà sciolto il lievito e lo zucchero. Aggiungere 1,5 dl di acqua frizzante, 2 cucchiai di olio e sale. (io ne ho utilizzato un cucchiaino, se la si vuole più saporita si può fare un cucchiaino e mezzo) Impastare con le mani fino ad avere un panetto liscio. Formare una palla e cospargerla di olio, coprirla poi con della pellicola e avvolgerla in un panno. Lasciarla a lievitare per 2 ore circa. Disporre i pomodori in acqua bollente, togliere la pelle e tagliarli a pezzettini. Meglio farli scolare un po' per eliminare l'acqua. Lavare i peperoni, eliminare i semi e i filamenti, poi tagliarli a cubettini.

Spellare cipolla e aglio. In un mixer unire la cipolla (spellata) e l'aglio, aggiungendovi anche il prezzemolo (1 mazzetto, io ne ho usato meno in realtà). Tritato il composto aromatico versarlo in una ciotola insieme ai peperoni, pomodori, carne macinata, paprika (un cucchiaino, io ho usato quella dolce) sale e pepe. Mescolare per amalgamare il tutto. Passate le due ore di lievitazione, dividere la pasta in 6 o 7 palline e stenderle con il mattarello. Devo risultare sottili. Versare il composto di carne su ogni disco. Pizzicare i bordi della pasta sollevandoli un poco.

Disporre le pizze su carta da forno e infornarle a 180° per circa 20 minuti. Una volta cotte spolverarle con del prezzemolo E' possibile aggiungervi anche, a fine cottura, dei pomodori freschi affettati, degli anelli di cipolla e una spruzzata di limone. Oppure solo dell'insalata fresca. E come accompagnamento dello yogurt greco. Il Lahmacun si può mangiare anche arrotolato. In questo caso però va cotto molto meno; il bordo deve rimanere bianco e appena fuori dal forno va condito e arrotolato. E ora buon appetito, questa pizza è cosi buona e delicata (nonostante gli ingredienti) da essere gustosissima anche fredda! Per gli spuntini notturni!
©  RIPRODUZIONE RISERVATA

Vale  Bi - vedi tutti gli articoli di Vale  Bi


   
Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su:


 

Vedi anche

Mangiare il pane di segale - domenica 13 ottobre 2013
Mangiare il pane di segale rappresenta un alimentazione sana e equilibrata, soprattutto per chi non riesce al pane, il suo consumo si rivela veramente ottimo. Infatti è ottimo per inzupparlo nei sughi, per metterci su la marmellata ma anche da ........

Cucina a bassa temperatura: la pazienza in cucina - venerdì 6 settembre 2013
Sono molte le tecniche culinarie che esistono oggi per preparare gli alimenti, sia in casa che al ristorante. Una delle più recenti è la cucina a bassa temperatura. Per un’alimentazione sana, la dieta non è sufficiente, in quanto è fondamentale ........

Un weekend extravergine - domenica 24 novembre 2013

Se la gita fuori porta di questo fine settimana vi dovesse condurre in una località di campagna, è bene che non manchiate di fare un salto nei vari frantoi disseminati un po’ ovunque sul territorio della nostra penisola; potreste unire l’utile al ........

Panna vegetale e panna tradizionale: le differenze - martedì 17 dicembre 2013

La panna vegetale, come la margarina, è uno dei tanti alimenti vegetali che sono stati creati come alternativa ai grassi di origine animale, perciò molti avranno sicuramente pensato che i grassi di origine vegetale siano migliori di quelli ........

Autunno: l'alimentazione che cura. Non solo frutta e verdura - domenica 29 settembre 2013
Arriva l’autunno e spesso ci si affanna alla ricerca di un’ alimentazione che possa curarci dai malanni stagionali. Il cambio di stagione è da sempre sinonimo di stress psicologico ma soprattutto fisico ma non siamo soli. La natura ci lancia ........

 

Ricetta del giorno
Caprese mozzarella e anguria
Fare bollire l'aceto balsamico e lo zucchero in un pentolino a fuoco medio fin quando non avrà assunto l'aspetto di uno sciroppo denso, simile al miele, ....


Articoli correlati

Come preparare le arepas - giovedì 12 settembre 2013
Oggigiorno sempre più persone si appassionano ai cibi esotici, e prendono sempre più piede le focacce che vengono cucinate in America latina. Tra queste menzioneremo le arepas, di origine venezuelane, che sono entrate prepotentemente nelle nostre ........

La cucina delle mamme e delle nonne - mercoledì 11 settembre 2013
La cucina delle mamme, è da sempre un elemento fondamentale della vita di tutti noi, tanto da far pensare che mamme che non passerebbero la prima selezione di Master Chef, siano delle ottime cuoche super organizzate. A fare che tutto ciò sia ........

Come preparare un dietetica mousse all'arancia - venerdì 13 settembre 2013
Quando si è a dieta ma non si vuole rinunciare a qualcosa di dolce, a patto naturalmente che non vanifichi tutti gli sforzi fatti per perdere i chili superflui, la soluzione migliore è senza dubbio la mousse all'arancia. Si tratta di un dolce ........

Bavarese di zucca e cioccolato - lunedì 7 ottobre 2013
La Bavarese di zucca è un dolce squisito, a base di zucca, una sorta di dolce"quasi dietetico", perfetto per le feste di Halloween, per il dopo pasto autunnale nelle prime cene tra amici, intorno al camino. E si, perché ormai l'estate è finita ........

Come preparare i deliziosi panini hawaiani - giovedì 12 settembre 2013
Vi siete mai chiesti che tipo di panini vengono preparati sulle spiagge hawaiane? Sicuramente si, e se quindi amate panini particolari, provenienti da mete esotiche, non perdete l’occasione di assaporarne uno veramente stravagante, ........

Ricetta del giorno
Panna cotta guarnita al cioccolato
Per prima cosa mettere a bagno in acqua fredda i fogli di colla di pesce per farli ammorbidire. Nel frattempo mettere in un pentolino la panna, lo stecco ....
Articoli redazionali

La Contessa di “Camaldoli” - giovedì 13 marzo 2014

C’è un luogo magico in cui il tempo sembra fermarsi, in cui le papille gustative sembrano essere spinte  a degustare con maggior consapevolezza qualche specialità partenopea o a inebriarsi con vini pregiati, per via della posizione surreale ........


 articolo Cucina
La pizza turca freccelunedì 16 settembre 2013 

Il Lahmacun (che significa impasto di carne) è una pizza diffusa in Turchia e Armenia. E' molto popolare quasi quanto il kebab. E' un sottile strato di pasta ricoperto di carne di agnello o manzo macinata e peperoni verdi. Viene solitamente cotto in un forno a legna e servito con insalata e limone. Nella ricetta tradizionale si sconsiglia di utilizzare carne macinata già pronta. Ingredienti (per 4 persone):
  • 500 gr farina 00
  • 4 pomodori
  • 1/2 bustina di lievito di birra
  • 1 dl di latte
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • paprika
  • 500 gr carne di manzo macinata
  • 1 cipolla
  • 1 spicchio d'aglio
  • mezzo peperone rosso o verde
  • mezzo peperone giallo
  • prezzemolo
  • olio di oliva
  • acqua frizzante 50
Disporre la farina sul piano di lavoro e al centro versarvi il latte intiepidito nel quale si sarà sciolto il lievito e lo zucchero. Aggiungere 1,5 dl di acqua frizzante, 2 cucchiai di olio e sale. (io ne ho utilizzato un cucchiaino, se la si vuole più saporita si può fare un cucchiaino e mezzo) Impastare con le mani fino ad avere un panetto liscio. Formare una palla e cospargerla di olio, coprirla poi con della pellicola e avvolgerla in un panno. Lasciarla a lievitare per 2 ore circa. Disporre i pomodori in acqua bollente, togliere la pelle e tagliarli a pezzettini. Meglio farli scolare un po' per eliminare l'acqua. Lavare i peperoni, eliminare i semi e i filamenti, poi tagliarli a cubettini.

Spellare cipolla e aglio. In un mixer unire la cipolla (spellata) e l'aglio, aggiungendovi anche il prezzemolo (1 mazzetto, io ne ho usato meno in realtà). Tritato il composto aromatico versarlo in una ciotola insieme ai peperoni, pomodori, carne macinata, paprika (un cucchiaino, io ho usato quella dolce) sale e pepe. Mescolare per amalgamare il tutto. Passate le due ore di lievitazione, dividere la pasta in 6 o 7 palline e stenderle con il mattarello. Devo risultare sottili. Versare il composto di carne su ogni disco. Pizzicare i bordi della pasta sollevandoli un poco.

Disporre le pizze su carta da forno e infornarle a 180° per circa 20 minuti. Una volta cotte spolverarle con del prezzemolo E' possibile aggiungervi anche, a fine cottura, dei pomodori freschi affettati, degli anelli di cipolla e una spruzzata di limone. Oppure solo dell'insalata fresca. E come accompagnamento dello yogurt greco. Il Lahmacun si può mangiare anche arrotolato. In questo caso però va cotto molto meno; il bordo deve rimanere bianco e appena fuori dal forno va condito e arrotolato. E ora buon appetito, questa pizza è cosi buona e delicata (nonostante gli ingredienti) da essere gustosissima anche fredda! Per gli spuntini notturni!
©  RIPRODUZIONE RISERVATA

Vale  Bi - vedi tutti gli articoli di Vale  Bi





Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su: