articolo Cucina
La pizza turca freccelunedì 16 settembre 2013 


Il Lahmacun (che significa impasto di carne) è una pizza diffusa in Turchia e Armenia. E' molto popolare quasi quanto il kebab. E' un sottile strato di pasta ricoperto di carne di agnello o manzo macinata e peperoni verdi. Viene solitamente cotto in un forno a legna e servito con insalata e limone. Nella ricetta tradizionale si sconsiglia di utilizzare carne macinata già pronta. Ingredienti (per 4 persone):
  • 500 gr farina 00
  • 4 pomodori
  • 1/2 bustina di lievito di birra
  • 1 dl di latte
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • paprika
  • 500 gr carne di manzo macinata
  • 1 cipolla
  • 1 spicchio d'aglio
  • mezzo peperone rosso o verde
  • mezzo peperone giallo
  • prezzemolo
  • olio di oliva
  • acqua frizzante 50
Disporre la farina sul piano di lavoro e al centro versarvi il latte intiepidito nel quale si sarà sciolto il lievito e lo zucchero. Aggiungere 1,5 dl di acqua frizzante, 2 cucchiai di olio e sale. (io ne ho utilizzato un cucchiaino, se la si vuole più saporita si può fare un cucchiaino e mezzo) Impastare con le mani fino ad avere un panetto liscio. Formare una palla e cospargerla di olio, coprirla poi con della pellicola e avvolgerla in un panno. Lasciarla a lievitare per 2 ore circa. Disporre i pomodori in acqua bollente, togliere la pelle e tagliarli a pezzettini. Meglio farli scolare un po' per eliminare l'acqua. Lavare i peperoni, eliminare i semi e i filamenti, poi tagliarli a cubettini.

Spellare cipolla e aglio. In un mixer unire la cipolla (spellata) e l'aglio, aggiungendovi anche il prezzemolo (1 mazzetto, io ne ho usato meno in realtà). Tritato il composto aromatico versarlo in una ciotola insieme ai peperoni, pomodori, carne macinata, paprika (un cucchiaino, io ho usato quella dolce) sale e pepe. Mescolare per amalgamare il tutto. Passate le due ore di lievitazione, dividere la pasta in 6 o 7 palline e stenderle con il mattarello. Devo risultare sottili. Versare il composto di carne su ogni disco. Pizzicare i bordi della pasta sollevandoli un poco.

Disporre le pizze su carta da forno e infornarle a 180° per circa 20 minuti. Una volta cotte spolverarle con del prezzemolo E' possibile aggiungervi anche, a fine cottura, dei pomodori freschi affettati, degli anelli di cipolla e una spruzzata di limone. Oppure solo dell'insalata fresca. E come accompagnamento dello yogurt greco. Il Lahmacun si può mangiare anche arrotolato. In questo caso però va cotto molto meno; il bordo deve rimanere bianco e appena fuori dal forno va condito e arrotolato. E ora buon appetito, questa pizza è cosi buona e delicata (nonostante gli ingredienti) da essere gustosissima anche fredda! Per gli spuntini notturni!
©  RIPRODUZIONE RISERVATA

Vale  Bi - vedi tutti gli articoli di Vale  Bi


   
Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su:


 

Vedi anche

La banana, frutto dalle tante eccellenti proprietà - sabato 20 aprile 2013

La banana un frutto potremmo dire quasi prodigioso ricco di tante eccellenti proprietà, che lo rendono uno dei frutti più consumati e adatti ad un gran numero di diete. Amata in particolare dagli sportivi, che ne ricavano una carica energetica ........

Tutto il buono delle conserve - venerdì 20 settembre 2013
Esiste un modo però che ci consente, di tanto in tanto, di godere anche in inverno degli odori e dei sapori tipici dell’estate. Si tratta delle famigerate conserve. Si può scegliere tra olio, sale, aceto, zucchero e spirito, tutti alimenti che ........

Come e perché utilizzare la zucca gialla - martedì 29 ottobre 2013
Esistono diverse tipologie di zucche, e non tutte sono commestibili, infatti alcune tipologie vengono utilizzate per l'alimentazione del bestiame, altre si prestano ad essere intagliate per fare belle decorazioni. Tale ortaggio particolarmente ........

Marmellate dicembrine: ogni mese ci preserva una conserva - domenica 1 dicembre 2013
Non tutti sanno che ogni mese dell’anno ha la sua conserva di frutta e di verdura. Bene, il mese di Dicembre si prospetta come il mese ideale per preparare delle deliziose conserve di carciofi e confetture di banane, ma prima vediamo insieme qualche ........

Un classico della cucina cinese: il gelato fritto. Ricetta e curiosità. - domenica 13 ottobre 2013
Forse come me siete amanti della cucina cinese. Io ne vado matta e quando non la mangio per settimane mi viene una voglia incredibile di involtini, ravioli, spaghetti di riso o pollo alle mandorle... ma la cucina cinese non è solo questo: c'è ........

 

Ricetta del giorno
Arancini di riso alla siciliana
Fate lessare il riso in abbondante acqua salata, sgocciolatelo bene e ancora caldo mantecatelo con lo zafferano, il parmigiano grattugiato e due delle ....


Articoli correlati

Ricette alla rosa - lunedì 16 dicembre 2013
Ecco due ricette alla rosa deliziose e semplici. Marmellata di rose Ingredienti per sei vasetti da grammi 250: grammi 500 di petali di rosa del colore preferito, mezzo litro di acqua, grammi 500 di zucchero, due limoni, tre cucchiai di acqua ........

La cannella, preziosa in cucina e amica della linea - sabato 26 gennaio 2013

La  cannella, una spezia preziosa in cucina e grande amica della linea perché contrasta la formazione di quegli antiestetici rotolini di grasso sulla pancia. Spezia che trova la sua naturale utilizzazione nella preparazione dei dolci, ........

Parmigiana di melanzane light - domenica 6 ottobre 2013
Una parmigiana di melanzane? Ci piace mangiar bene e saporito ma teniamo comunque alla linea? Un dilemma,questo, non di facile soluzione se si pensa che alla base della cucina saporita c’è sempre l’abitudine di soffriggere e friggere: due modalità ........

Croccante di mandorle - giovedì 17 ottobre 2013
Fare il croccante di mandorle è molto semplice, basta prestare un poco di attenzione, e la casa si riempirà del meraviglioso profumo del caramello e dell’essenza dell’arancia, che insieme creano un connubio perfetto e che ricorda il delizioso ........

Cozze gratinate alla siciliana - venerdì 18 ottobre 2013
Le cozze, il mollusco per eccellenza, quello maggiormente conosciuto e consumato, tanto che in alcune regioni d'Italia è considerato un piatto prelibato. Vi sono diversi modi di preparare le cozze, tuttavia la prima cosa da fare è quella di valutare ........

Ricetta del giorno
Mousse di fragole con panna
Lavare e asciugare le fragole delicatamente, infine privarle del picciolo. Frullare con 70 gr di zucchero e l’acqua di fiori di arancio, fino ad ottenere ....
Articoli redazionali

La Contessa di “Camaldoli” - giovedì 13 marzo 2014

C’è un luogo magico in cui il tempo sembra fermarsi, in cui le papille gustative sembrano essere spinte  a degustare con maggior consapevolezza qualche specialità partenopea o a inebriarsi con vini pregiati, per via della posizione surreale ........


 articolo Cucina
La pizza turca freccelunedì 16 settembre 2013 

Il Lahmacun (che significa impasto di carne) è una pizza diffusa in Turchia e Armenia. E' molto popolare quasi quanto il kebab. E' un sottile strato di pasta ricoperto di carne di agnello o manzo macinata e peperoni verdi. Viene solitamente cotto in un forno a legna e servito con insalata e limone. Nella ricetta tradizionale si sconsiglia di utilizzare carne macinata già pronta. Ingredienti (per 4 persone):
  • 500 gr farina 00
  • 4 pomodori
  • 1/2 bustina di lievito di birra
  • 1 dl di latte
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • paprika
  • 500 gr carne di manzo macinata
  • 1 cipolla
  • 1 spicchio d'aglio
  • mezzo peperone rosso o verde
  • mezzo peperone giallo
  • prezzemolo
  • olio di oliva
  • acqua frizzante 50
Disporre la farina sul piano di lavoro e al centro versarvi il latte intiepidito nel quale si sarà sciolto il lievito e lo zucchero. Aggiungere 1,5 dl di acqua frizzante, 2 cucchiai di olio e sale. (io ne ho utilizzato un cucchiaino, se la si vuole più saporita si può fare un cucchiaino e mezzo) Impastare con le mani fino ad avere un panetto liscio. Formare una palla e cospargerla di olio, coprirla poi con della pellicola e avvolgerla in un panno. Lasciarla a lievitare per 2 ore circa. Disporre i pomodori in acqua bollente, togliere la pelle e tagliarli a pezzettini. Meglio farli scolare un po' per eliminare l'acqua. Lavare i peperoni, eliminare i semi e i filamenti, poi tagliarli a cubettini.

Spellare cipolla e aglio. In un mixer unire la cipolla (spellata) e l'aglio, aggiungendovi anche il prezzemolo (1 mazzetto, io ne ho usato meno in realtà). Tritato il composto aromatico versarlo in una ciotola insieme ai peperoni, pomodori, carne macinata, paprika (un cucchiaino, io ho usato quella dolce) sale e pepe. Mescolare per amalgamare il tutto. Passate le due ore di lievitazione, dividere la pasta in 6 o 7 palline e stenderle con il mattarello. Devo risultare sottili. Versare il composto di carne su ogni disco. Pizzicare i bordi della pasta sollevandoli un poco.

Disporre le pizze su carta da forno e infornarle a 180° per circa 20 minuti. Una volta cotte spolverarle con del prezzemolo E' possibile aggiungervi anche, a fine cottura, dei pomodori freschi affettati, degli anelli di cipolla e una spruzzata di limone. Oppure solo dell'insalata fresca. E come accompagnamento dello yogurt greco. Il Lahmacun si può mangiare anche arrotolato. In questo caso però va cotto molto meno; il bordo deve rimanere bianco e appena fuori dal forno va condito e arrotolato. E ora buon appetito, questa pizza è cosi buona e delicata (nonostante gli ingredienti) da essere gustosissima anche fredda! Per gli spuntini notturni!
©  RIPRODUZIONE RISERVATA

Vale  Bi - vedi tutti gli articoli di Vale  Bi





Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su: