articolo Cucina
La pizza turca freccelunedì 16 settembre 2013 


Il Lahmacun (che significa impasto di carne) è una pizza diffusa in Turchia e Armenia. E' molto popolare quasi quanto il kebab. E' un sottile strato di pasta ricoperto di carne di agnello o manzo macinata e peperoni verdi. Viene solitamente cotto in un forno a legna e servito con insalata e limone. Nella ricetta tradizionale si sconsiglia di utilizzare carne macinata già pronta. Ingredienti (per 4 persone):
  • 500 gr farina 00
  • 4 pomodori
  • 1/2 bustina di lievito di birra
  • 1 dl di latte
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • paprika
  • 500 gr carne di manzo macinata
  • 1 cipolla
  • 1 spicchio d'aglio
  • mezzo peperone rosso o verde
  • mezzo peperone giallo
  • prezzemolo
  • olio di oliva
  • acqua frizzante 50
Disporre la farina sul piano di lavoro e al centro versarvi il latte intiepidito nel quale si sarà sciolto il lievito e lo zucchero. Aggiungere 1,5 dl di acqua frizzante, 2 cucchiai di olio e sale. (io ne ho utilizzato un cucchiaino, se la si vuole più saporita si può fare un cucchiaino e mezzo) Impastare con le mani fino ad avere un panetto liscio. Formare una palla e cospargerla di olio, coprirla poi con della pellicola e avvolgerla in un panno. Lasciarla a lievitare per 2 ore circa. Disporre i pomodori in acqua bollente, togliere la pelle e tagliarli a pezzettini. Meglio farli scolare un po' per eliminare l'acqua. Lavare i peperoni, eliminare i semi e i filamenti, poi tagliarli a cubettini.

Spellare cipolla e aglio. In un mixer unire la cipolla (spellata) e l'aglio, aggiungendovi anche il prezzemolo (1 mazzetto, io ne ho usato meno in realtà). Tritato il composto aromatico versarlo in una ciotola insieme ai peperoni, pomodori, carne macinata, paprika (un cucchiaino, io ho usato quella dolce) sale e pepe. Mescolare per amalgamare il tutto. Passate le due ore di lievitazione, dividere la pasta in 6 o 7 palline e stenderle con il mattarello. Devo risultare sottili. Versare il composto di carne su ogni disco. Pizzicare i bordi della pasta sollevandoli un poco.

Disporre le pizze su carta da forno e infornarle a 180° per circa 20 minuti. Una volta cotte spolverarle con del prezzemolo E' possibile aggiungervi anche, a fine cottura, dei pomodori freschi affettati, degli anelli di cipolla e una spruzzata di limone. Oppure solo dell'insalata fresca. E come accompagnamento dello yogurt greco. Il Lahmacun si può mangiare anche arrotolato. In questo caso però va cotto molto meno; il bordo deve rimanere bianco e appena fuori dal forno va condito e arrotolato. E ora buon appetito, questa pizza è cosi buona e delicata (nonostante gli ingredienti) da essere gustosissima anche fredda! Per gli spuntini notturni!
©  RIPRODUZIONE RISERVATA

Vale  Bi - vedi tutti gli articoli di Vale  Bi


   
Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su:


 

Vedi anche

Lo zenzero: brucia i grassi e preserva la salute - giovedì 29 maggio 2014
Lo zenzero (Zingiber officinale Roscoe) è una spezia ricavata da una pianta di origine orientale, più precisamente asiatica, arrivata nel nostro Continente in epoca romana e, sin da allora, usata per le molteplici proprietà delle sue radici, utilizzate ........

Bavarese di zucca e cioccolato - lunedì 7 ottobre 2013
La Bavarese di zucca è un dolce squisito, a base di zucca, una sorta di dolce"quasi dietetico", perfetto per le feste di Halloween, per il dopo pasto autunnale nelle prime cene tra amici, intorno al camino. E si, perché ormai l'estate è finita ........

Un weekend extravergine - domenica 24 novembre 2013

Se la gita fuori porta di questo fine settimana vi dovesse condurre in una località di campagna, è bene che non manchiate di fare un salto nei vari frantoi disseminati un po’ ovunque sul territorio della nostra penisola; potreste unire l’utile al ........

Ricette alla rosa - lunedì 16 dicembre 2013
Ecco due ricette alla rosa deliziose e semplici. Marmellata di rose Ingredienti per sei vasetti da grammi 250: grammi 500 di petali di rosa del colore preferito, mezzo litro di acqua, grammi 500 di zucchero, due limoni, tre cucchiai di acqua ........

Verdure pulite e sicure! - lunedì 16 settembre 2013
È chiaro che mangiare frutta e verdura fa bene, sempre se sono pulite. Cosí come lavarsi le mani evita mille infermità, il lavaggio di frutta e verdura compie lo stesso compito nel tuo organismo. Prima di arrivare alla tua tavola, la frutta e ........

 

Ricetta del giorno
Riso e fagioli neri
Lessare per 15 minuti il riso per risotti, scolarlo e metterlo da parte. Sbucciare le cipolle rosse. Affettarle molto sottili e stufarle per 10 minuti ....


Articoli correlati

Tutti matti per la pizza! - lunedì 23 settembre 2013
La storia della pizza è lunga e complicata. Già nell'antichità esisteva una variante simile alla pizza, cioè delle focacce, più o meno appiattite, alle quali venivano aggiunti svariati tipi di condimenti. Questi pani di forma piatta provenivano ........

Come cucinare le olive con le arance - lunedì 23 settembre 2013
Avere una pianta di ulivo nel vostro giardino è senza dubbio una cosa utilissima, in quanto se trattata con cura in autunno porterà frutto, e questo frutto è rappresentato da splendide olive che possono essere utilizzate sia per fare l'olio che ........

La buona tavola, la prima regola del mangiare bene - lunedì 15 ottobre 2012

La buona tavola deve rispettare le regole del mangiare bene, sano ed equilibrato. Questo non vuol dire affatto che la buona tavola è solo quella salutista, quella delle diete, tanto per intenderci, ma è quella caratterizzata da una cucina sana, ........

La cannella, preziosa in cucina e amica della linea - sabato 26 gennaio 2013

La  cannella, una spezia preziosa in cucina e grande amica della linea perché contrasta la formazione di quegli antiestetici rotolini di grasso sulla pancia. Spezia che trova la sua naturale utilizzazione nella preparazione dei dolci, ........

Come cucinare un ragù di salsiccia - mercoledì 3 settembre 2014
Il ragù di salsiccia, conosciuto anche come ragù alla bolognese è la salsa di pomodoro più indicata per condire le pappardelle, le fettuccine o la pasta al forno. Il suo segreto, cioè ciò che ........

Ricetta del giorno
Biscotti al limone
Lavorate il burro (tenendone da parte un cucchiaio che occorrerà in seguito) ammorbidito con lo zucchero e la buccia di limone grattuggiata; quando saranno ....
Articoli redazionali

La Contessa di “Camaldoli” - giovedì 13 marzo 2014

C’è un luogo magico in cui il tempo sembra fermarsi, in cui le papille gustative sembrano essere spinte  a degustare con maggior consapevolezza qualche specialità partenopea o a inebriarsi con vini pregiati, per via della posizione surreale ........


 articolo Cucina
La pizza turca freccelunedì 16 settembre 2013 

Il Lahmacun (che significa impasto di carne) è una pizza diffusa in Turchia e Armenia. E' molto popolare quasi quanto il kebab. E' un sottile strato di pasta ricoperto di carne di agnello o manzo macinata e peperoni verdi. Viene solitamente cotto in un forno a legna e servito con insalata e limone. Nella ricetta tradizionale si sconsiglia di utilizzare carne macinata già pronta. Ingredienti (per 4 persone):
  • 500 gr farina 00
  • 4 pomodori
  • 1/2 bustina di lievito di birra
  • 1 dl di latte
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • paprika
  • 500 gr carne di manzo macinata
  • 1 cipolla
  • 1 spicchio d'aglio
  • mezzo peperone rosso o verde
  • mezzo peperone giallo
  • prezzemolo
  • olio di oliva
  • acqua frizzante 50
Disporre la farina sul piano di lavoro e al centro versarvi il latte intiepidito nel quale si sarà sciolto il lievito e lo zucchero. Aggiungere 1,5 dl di acqua frizzante, 2 cucchiai di olio e sale. (io ne ho utilizzato un cucchiaino, se la si vuole più saporita si può fare un cucchiaino e mezzo) Impastare con le mani fino ad avere un panetto liscio. Formare una palla e cospargerla di olio, coprirla poi con della pellicola e avvolgerla in un panno. Lasciarla a lievitare per 2 ore circa. Disporre i pomodori in acqua bollente, togliere la pelle e tagliarli a pezzettini. Meglio farli scolare un po' per eliminare l'acqua. Lavare i peperoni, eliminare i semi e i filamenti, poi tagliarli a cubettini.

Spellare cipolla e aglio. In un mixer unire la cipolla (spellata) e l'aglio, aggiungendovi anche il prezzemolo (1 mazzetto, io ne ho usato meno in realtà). Tritato il composto aromatico versarlo in una ciotola insieme ai peperoni, pomodori, carne macinata, paprika (un cucchiaino, io ho usato quella dolce) sale e pepe. Mescolare per amalgamare il tutto. Passate le due ore di lievitazione, dividere la pasta in 6 o 7 palline e stenderle con il mattarello. Devo risultare sottili. Versare il composto di carne su ogni disco. Pizzicare i bordi della pasta sollevandoli un poco.

Disporre le pizze su carta da forno e infornarle a 180° per circa 20 minuti. Una volta cotte spolverarle con del prezzemolo E' possibile aggiungervi anche, a fine cottura, dei pomodori freschi affettati, degli anelli di cipolla e una spruzzata di limone. Oppure solo dell'insalata fresca. E come accompagnamento dello yogurt greco. Il Lahmacun si può mangiare anche arrotolato. In questo caso però va cotto molto meno; il bordo deve rimanere bianco e appena fuori dal forno va condito e arrotolato. E ora buon appetito, questa pizza è cosi buona e delicata (nonostante gli ingredienti) da essere gustosissima anche fredda! Per gli spuntini notturni!
©  RIPRODUZIONE RISERVATA

Vale  Bi - vedi tutti gli articoli di Vale  Bi





Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su: