articolo Cucina
Come preparare un dietetica mousse all'arancia freccevenerdì 13 settembre 2013 


Quando si è a dieta ma non si vuole rinunciare a qualcosa di dolce, a patto naturalmente che non vanifichi tutti gli sforzi fatti per perdere i chili superflui, la soluzione migliore è senza dubbio la mousse all'arancia. Si tratta di un dolce light, cioè leggero e dietetico in modo da poter essere mangiato anche da coloro che sono a diete e che non possono fare sempre a meno dei dolci. Grazie a questo mousse dietetica tutti, anche coloro che sono a dieta, potranno mangiare un buon dolce a fine serata che aiuta senza dubbio il sonno senza dover sentire i crampi della fame.

Per farlo essere il più dietetico possibile è bene sostituire lo zucchero con il fruttosio o con un dolcificante. Prendiamo ora le arance, ne occorrono almeno 6 di medie proporzioni. Queste rappresentano l'alimento principale del nostro dessert. Tagliamo ora le arance a spicchi per poi metterle in una pentola con del fruttosio o del dolcificante. Basta una bustina di dolcificante e un cucchiaino di fruttosio. Di un'arancia grattugiamo la scorza e mettiamola da parte, la useremo in seguito per la nostra mousse. Per ora limitiamoci a dolcificare gli spicchi di arancia tagliati.

Dagli spicchi occorre levare tutti i semini, che come ben sapete non sono commestibili. Mettiamo ora le arance dolcificate a cuocere in un pentolino per almeno 25 minuti. Mentre cuociamo le arance è bene aggiungere un po d'acqua, in modo da permettere al dolcificante o al fruttosio di amalgamarsi con le arance. Una volta ben cotte occorre prenderle emetterle nel frullatore, in modo da ricavarne un gustosissimo succo. A questo punto avremo ricavato una crema che deve essere messa in frigorifero per almeno 4 ore, in modo che possa maturare.

È infatti molto importante lasciar riposare la crema in modo che maturi, è un’operazione che si fa con ogni dolce e al quale la nostra mousse non fa eccezione. Una volta tirata fuori dal frigo possiamo mettere nella ciotola che contiene la crema la scozza che avevamo grattugiato e che darà sapore alla nostra mousse. La scorza grattugiata ha infatti un sapore molto forte, ideale per i gelati e i dolci in genere per dare il giusto carattere. Ora possiamo metterla nei bicchieri da gelato e servirla ai nostri amici come dessert, magari con una cialda, che anche se non è un alimento prettamente dietetico, fa sempre fare bella figura e sicuramente tutti gradiranno. In poco tempo e senza dover per forza prendere dei chili superflui avremo creato un ottimo dessert.
©  RIPRODUZIONE RISERVATA

Christian  Vannozzi - vedi tutti gli articoli di Christian  Vannozzi


   
Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su:


 

Vedi anche

Il cioccolato un amico della salute - sabato 27 aprile 2013

La salute e il cioccolato sono due facce della stessa medaglia, si potrebbe dire,  a condizione che  il cioccolato sia solo e rigorosamente fondente, cosa che non vale per il  cioccolato al latte, bianco o di qualsiasi altro ........

Il mirtillo: un frutto buono e sano. - domenica 15 settembre 2013
Ecco che arriva il mirtillo. Ormai ci siamo: il 22 settembre inizierà l’autunno e potremmo dire definitivamente “arrivederci” alla nostra estate tanto voluta e amata. Cade di una domenica che, secondo le previsioni Meteo, sarà soleggiata con un ........

Frutta e verdura per una pancia piatta in poco tempo - sabato 9 marzo 2013

Avere un bel fisico asciutto, una pancia piatta da poter  esibire  orgogliosamente in costume è l’obiettivo che in tanti cercano di raggiungere in tutti i modi, costi quello che costi, e con l’avvicinarsi dell’estate, anche se mancano ........

Zucchero di canna e zucchero bianco: le differenze - giovedì 12 dicembre 2013
La differenza fondamentale tra lo zucchero di canna e quello bianco raffinato, consiste nel fatto che, mentre quello di canna, come dice la parola stessa viene estratto dalla canna da zucchero, quello bianco invece deriva dalla lavorazione della ........

Ricetta farro e ceci - martedì 22 ottobre 2013
Fanno una coppia perfetto il farro e i ceci, una coppia di cui i toscani hanno colto da tempo immemorabile le potenzialità. Il farro è forse il cereale più salutare in quanto è il meno calorico, ha inoltre pochissimi grassi, un basso indice glicemico ........

 

Ricetta del giorno
Orecchiette con ricotta
FAre bollire in una pentola di generose dimensioni 3 litri d’acqua e salarla con il sale grosso. Buttare la pasta, avendo cura di mescolare subito con ....


Articoli correlati

Come cucinare un ragù di salsiccia - mercoledì 3 settembre 2014
Il ragù di salsiccia, conosciuto anche come ragù alla bolognese è la salsa di pomodoro più indicata per condire le pappardelle, le fettuccine o la pasta al forno. Il suo segreto, cioè ciò che ........

Il vino in cucina - martedì 26 novembre 2013

Il vino in cucina, una idea di cui non è possibile stabilire le origini sia temporali che locali, tuttavia è certo che si trattò di un’idea geniale e, comunque sia nata, per caso, per spirito di innovazione o per esigenze di conservazione degli ........

Fiori commestibili, quali sono e alcune ricette - mercoledì 30 luglio 2014

Fiori commestibili, chissà perché non sono pochi a pensare e ad essere incerti prima di mangiare le belle primule gialle o i fiori di nasturzio e, oltre a questi, molti altri fiori che sono del tutto commestibili. Eppure è possibile ravvivare ........

Torta al cioccolato e bambini, un dolce ritorno - giovedì 26 settembre 2013
Settembre, torta e cioccolato. Inizia il grigio, il nuvoloso, il freddo ma soprattutto si torna al lavoro… e a scuola. Allora perché non cucinare insieme con i nostri piccoli qualcosa di buono iniziando il nuovo anno con un po’ di dolcezza? Magari ........

Cenone della befana: concludere le feste con una cena buffet. Come organizzarla - lunedì 16 dicembre 2013
Perché non organizzare un ricco buffet per il Cenone della befana? Piuttosto che la solita cena seduti, un modo alternativo per trascorrere ancora l’ultima serata di festa con amici e parenti, potrebbe essere quello di organizzare una cena in ........

Ricetta del giorno
Aspic di frutta estiva
Lavare e asciugare bene la frutta, eliminare la buccia di cocomero e melone e tagliarne la polta a cubetti. Grattugiare la buccia dell’arancia, eliminare ....
Articoli redazionali

La Contessa di “Camaldoli” - giovedì 13 marzo 2014

C’è un luogo magico in cui il tempo sembra fermarsi, in cui le papille gustative sembrano essere spinte  a degustare con maggior consapevolezza qualche specialità partenopea o a inebriarsi con vini pregiati, per via della posizione surreale ........


 articolo Cucina
Come preparare un dietetica mousse all'arancia freccevenerdì 13 settembre 2013 

Quando si è a dieta ma non si vuole rinunciare a qualcosa di dolce, a patto naturalmente che non vanifichi tutti gli sforzi fatti per perdere i chili superflui, la soluzione migliore è senza dubbio la mousse all'arancia. Si tratta di un dolce light, cioè leggero e dietetico in modo da poter essere mangiato anche da coloro che sono a diete e che non possono fare sempre a meno dei dolci. Grazie a questo mousse dietetica tutti, anche coloro che sono a dieta, potranno mangiare un buon dolce a fine serata che aiuta senza dubbio il sonno senza dover sentire i crampi della fame.

Per farlo essere il più dietetico possibile è bene sostituire lo zucchero con il fruttosio o con un dolcificante. Prendiamo ora le arance, ne occorrono almeno 6 di medie proporzioni. Queste rappresentano l'alimento principale del nostro dessert. Tagliamo ora le arance a spicchi per poi metterle in una pentola con del fruttosio o del dolcificante. Basta una bustina di dolcificante e un cucchiaino di fruttosio. Di un'arancia grattugiamo la scorza e mettiamola da parte, la useremo in seguito per la nostra mousse. Per ora limitiamoci a dolcificare gli spicchi di arancia tagliati.

Dagli spicchi occorre levare tutti i semini, che come ben sapete non sono commestibili. Mettiamo ora le arance dolcificate a cuocere in un pentolino per almeno 25 minuti. Mentre cuociamo le arance è bene aggiungere un po d'acqua, in modo da permettere al dolcificante o al fruttosio di amalgamarsi con le arance. Una volta ben cotte occorre prenderle emetterle nel frullatore, in modo da ricavarne un gustosissimo succo. A questo punto avremo ricavato una crema che deve essere messa in frigorifero per almeno 4 ore, in modo che possa maturare.

È infatti molto importante lasciar riposare la crema in modo che maturi, è un’operazione che si fa con ogni dolce e al quale la nostra mousse non fa eccezione. Una volta tirata fuori dal frigo possiamo mettere nella ciotola che contiene la crema la scozza che avevamo grattugiato e che darà sapore alla nostra mousse. La scorza grattugiata ha infatti un sapore molto forte, ideale per i gelati e i dolci in genere per dare il giusto carattere. Ora possiamo metterla nei bicchieri da gelato e servirla ai nostri amici come dessert, magari con una cialda, che anche se non è un alimento prettamente dietetico, fa sempre fare bella figura e sicuramente tutti gradiranno. In poco tempo e senza dover per forza prendere dei chili superflui avremo creato un ottimo dessert.
©  RIPRODUZIONE RISERVATA

Christian  Vannozzi - vedi tutti gli articoli di Christian  Vannozzi





Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su: