articolo Cucina
Come preparare i peperoni alla griglia freccegiovedì 12 settembre 2013 


Uno dei piatti più deliziosi della cucina mediterranea sono senza dubbio i peperoni alla griglia, facilissimi da preparare, poco dispendiosi e adatti per qualsiasi occasione sia in inverno che in estate. Il costo per una pietanza del genere è infatti bassissimo se lo paragoniamo al successo che avremo con i nostri invitati, nessuno sa infatti dire di no o resistere ai peperoni ripieni se questi sono ben cotti. Per fare bella figura occorre scegliere bene gli ingredienti, specialmente i peperoni, che devono necessariamente essere di ottima qualità, in modo che il loro sapore succulento non sia adulterato da sostanze artificiali che sono, tra le altre cose, nocive per il nostro organismo.

I peperoni devono essere maturi, grandi e pieni, cioè ricchi di sostanze nutritizie. Dopo una scelta accurata della materia prima della nostra pietanza siamo pronti per la ricetta vera e propria. Vediamo quindi come preparare i peperoni alla griglia. Prendiamo, per prima cosa, aglio e cipolla e iniziamo a tagliuzzarli per bene con un coltello affilato. Quando utilizziamo il coltello facciamo sempre attenzione a non ferirci, agiamo quindi con calma e senza fretta, i coltelli tagliano ed essere tagliati non fa certo piacere.

Prendiamo ora una carota e una zucchina e tagliamole a dadini con il nostro coltello, non dimenticando assolutamente di fare attenzione, i coltelli da cucina sono molto taglianti e non ci si deve giocare. Scaldiamo a questo punto dell’olio su una padella, e gettiamoci dentro l’aglio e la cipolla che abbiamo tagliuzzato. Lasciamo ora che si dorino. Una volta dorata possiamo aggiungere la carota e la zucchina a cubetti e dei piselli. Mentre cuciniamo nella padella dobbiamo continuamente girare le nostre verdure in modo che non si brucino e che l’olio sia completamente assorbito. Prendiamo ora un'altra padella e mettiamoci del cous cous con circa mezzo litro di acqua.

Mentre si cuoce aggiungiamo un pizzico di sale, quanto basta per rendere saporito il nostro ripieno senza cancellarne i sapori. La cottura del cous cous in acqua richiederà circa 5 minuti, passati i quali possiamo gettare il tutto nella padella con le carote, zucchine ecc., in modo da continuare insieme la cottura e amalgamare i vari alimenti. Mentre compiamo quest’ultima operazione possiamo iniziare a tagliare i nostri peperoni in modo da renderli concavi e adatti per il ripieno che abbiamo preparato.

Nel frattempo accendiamo anche il forno in modo da portarlo a 200 gradi. Prendiamo ora il nsotro cous cous e mettiamolo all’interno dei peperoni che abbiamo lavorato precedentemente e poniamo tutto in una teglia da forno. Una volta che il forno ha raggiunto la temperatura di 200 gradi possiamo mettervi dentro la nostra teglia con i peperoni e lasciare che questi cuociano per circa 30 minuti. Passato il tempo stimato i peperoni sono pronti per essere gustati.
©  RIPRODUZIONE RISERVATA

Christian  Vannozzi - vedi tutti gli articoli di Christian  Vannozzi


   
Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su:


 

Vedi anche

Menù etnico – i cibi di Atlantide – parte 2 - venerdì 30 agosto 2013
Tsike, lo sciamano guaritore della tribù dei Fleathead, incontrato nel 1991 nel Montana, proseguì la sua storia sul lungo viaggio dei suoi progenitori (tra il 5000 e il 2100 a.C. dalle Hawaii al Nord America, passando per l'Egitto, l'Europa, il ........

Come preparare un dietetica mousse all'arancia - venerdì 13 settembre 2013
Quando si è a dieta ma non si vuole rinunciare a qualcosa di dolce, a patto naturalmente che non vanifichi tutti gli sforzi fatti per perdere i chili superflui, la soluzione migliore è senza dubbio la mousse all'arancia. Si tratta di un dolce ........

La magia delle noci - venerdì 6 dicembre 2013
Le noci sono un frutto molto salutare, in quanto contengono molte sostanze benefiche per il nostro organismo che agiscono sia internamente, che esternamente in modo positivo; le noci sono state oggetto di studio e si è scoperto che esse contengono ........

Conoscere la cucina etnica - giovedì 26 settembre 2013
I cultori della buona cucina amano degustare piatti tradizionali provenienti da terre lontane, dove gli ingredienti hanno odori e sapori diversi dai nostri e dove, la cucina internazionale diventa motivo di grande attenzione. La cucina è una componente ........

Come e perché utilizzare la zucca gialla - martedì 29 ottobre 2013
Esistono diverse tipologie di zucche, e non tutte sono commestibili, infatti alcune tipologie vengono utilizzate per l'alimentazione del bestiame, altre si prestano ad essere intagliate per fare belle decorazioni. Tale ortaggio particolarmente ........

 

Ricetta del giorno
Crostata di ananas
Impastate il burro con 60 gr di zucchero, l'uovo, un pizzico di sale e la farina; formate una palla di pasta che lascerete riposare, in una terrina ricoperta ....


Articoli correlati

Cenone della befana: concludere le feste con una cena buffet. Come organizzarla - lunedì 16 dicembre 2013
Perché non organizzare un ricco buffet per il Cenone della befana? Piuttosto che la solita cena seduti, un modo alternativo per trascorrere ancora l’ultima serata di festa con amici e parenti, potrebbe essere quello di organizzare una cena in ........

Bavarese di zucca e cioccolato - lunedì 7 ottobre 2013
La Bavarese di zucca è un dolce squisito, a base di zucca, una sorta di dolce"quasi dietetico", perfetto per le feste di Halloween, per il dopo pasto autunnale nelle prime cene tra amici, intorno al camino. E si, perché ormai l'estate è finita ........

Cozze gratinate alla siciliana - venerdì 18 ottobre 2013
Le cozze, il mollusco per eccellenza, quello maggiormente conosciuto e consumato, tanto che in alcune regioni d'Italia è considerato un piatto prelibato. Vi sono diversi modi di preparare le cozze, tuttavia la prima cosa da fare è quella di valutare ........

Come fare i ghiaccioli con la nutella - mercoledì 25 settembre 2013
Un dolce gelato gustosissimo e semplice da creare sono i ghiaccioli con la nutella, ideali per le calde giornate estive e con tutto il sapore della nutella, crema gustosissima a cui nessuno può rinunciare. Se vogliamo quindi passare un bel pomeriggio ........

Il vino in cucina - martedì 26 novembre 2013

Il vino in cucina, una idea di cui non è possibile stabilire le origini sia temporali che locali, tuttavia è certo che si trattò di un’idea geniale e, comunque sia nata, per caso, per spirito di innovazione o per esigenze di conservazione degli ........

Ricetta del giorno
Spaghetti aglio, olio, curcuma e pistacchi
Sgusciare i pistacchi, metterli sul tagliere e sminuzzarli con il coltello.
Intanto mettere a bollire l’acqua per la cottura della pasta. Una volta ....
Articoli redazionali

La Contessa di “Camaldoli” - giovedì 13 marzo 2014

C’è un luogo magico in cui il tempo sembra fermarsi, in cui le papille gustative sembrano essere spinte  a degustare con maggior consapevolezza qualche specialità partenopea o a inebriarsi con vini pregiati, per via della posizione surreale ........


 articolo Cucina
Come preparare i peperoni alla griglia freccegiovedì 12 settembre 2013 

Uno dei piatti più deliziosi della cucina mediterranea sono senza dubbio i peperoni alla griglia, facilissimi da preparare, poco dispendiosi e adatti per qualsiasi occasione sia in inverno che in estate. Il costo per una pietanza del genere è infatti bassissimo se lo paragoniamo al successo che avremo con i nostri invitati, nessuno sa infatti dire di no o resistere ai peperoni ripieni se questi sono ben cotti. Per fare bella figura occorre scegliere bene gli ingredienti, specialmente i peperoni, che devono necessariamente essere di ottima qualità, in modo che il loro sapore succulento non sia adulterato da sostanze artificiali che sono, tra le altre cose, nocive per il nostro organismo.

I peperoni devono essere maturi, grandi e pieni, cioè ricchi di sostanze nutritizie. Dopo una scelta accurata della materia prima della nostra pietanza siamo pronti per la ricetta vera e propria. Vediamo quindi come preparare i peperoni alla griglia. Prendiamo, per prima cosa, aglio e cipolla e iniziamo a tagliuzzarli per bene con un coltello affilato. Quando utilizziamo il coltello facciamo sempre attenzione a non ferirci, agiamo quindi con calma e senza fretta, i coltelli tagliano ed essere tagliati non fa certo piacere.

Prendiamo ora una carota e una zucchina e tagliamole a dadini con il nostro coltello, non dimenticando assolutamente di fare attenzione, i coltelli da cucina sono molto taglianti e non ci si deve giocare. Scaldiamo a questo punto dell’olio su una padella, e gettiamoci dentro l’aglio e la cipolla che abbiamo tagliuzzato. Lasciamo ora che si dorino. Una volta dorata possiamo aggiungere la carota e la zucchina a cubetti e dei piselli. Mentre cuciniamo nella padella dobbiamo continuamente girare le nostre verdure in modo che non si brucino e che l’olio sia completamente assorbito. Prendiamo ora un'altra padella e mettiamoci del cous cous con circa mezzo litro di acqua.

Mentre si cuoce aggiungiamo un pizzico di sale, quanto basta per rendere saporito il nostro ripieno senza cancellarne i sapori. La cottura del cous cous in acqua richiederà circa 5 minuti, passati i quali possiamo gettare il tutto nella padella con le carote, zucchine ecc., in modo da continuare insieme la cottura e amalgamare i vari alimenti. Mentre compiamo quest’ultima operazione possiamo iniziare a tagliare i nostri peperoni in modo da renderli concavi e adatti per il ripieno che abbiamo preparato.

Nel frattempo accendiamo anche il forno in modo da portarlo a 200 gradi. Prendiamo ora il nsotro cous cous e mettiamolo all’interno dei peperoni che abbiamo lavorato precedentemente e poniamo tutto in una teglia da forno. Una volta che il forno ha raggiunto la temperatura di 200 gradi possiamo mettervi dentro la nostra teglia con i peperoni e lasciare che questi cuociano per circa 30 minuti. Passato il tempo stimato i peperoni sono pronti per essere gustati.
©  RIPRODUZIONE RISERVATA

Christian  Vannozzi - vedi tutti gli articoli di Christian  Vannozzi





Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su: