articolo Cucina
Come preparare i peperoni alla griglia freccegiovedì 12 settembre 2013 


Uno dei piatti più deliziosi della cucina mediterranea sono senza dubbio i peperoni alla griglia, facilissimi da preparare, poco dispendiosi e adatti per qualsiasi occasione sia in inverno che in estate. Il costo per una pietanza del genere è infatti bassissimo se lo paragoniamo al successo che avremo con i nostri invitati, nessuno sa infatti dire di no o resistere ai peperoni ripieni se questi sono ben cotti. Per fare bella figura occorre scegliere bene gli ingredienti, specialmente i peperoni, che devono necessariamente essere di ottima qualità, in modo che il loro sapore succulento non sia adulterato da sostanze artificiali che sono, tra le altre cose, nocive per il nostro organismo.

I peperoni devono essere maturi, grandi e pieni, cioè ricchi di sostanze nutritizie. Dopo una scelta accurata della materia prima della nostra pietanza siamo pronti per la ricetta vera e propria. Vediamo quindi come preparare i peperoni alla griglia. Prendiamo, per prima cosa, aglio e cipolla e iniziamo a tagliuzzarli per bene con un coltello affilato. Quando utilizziamo il coltello facciamo sempre attenzione a non ferirci, agiamo quindi con calma e senza fretta, i coltelli tagliano ed essere tagliati non fa certo piacere.

Prendiamo ora una carota e una zucchina e tagliamole a dadini con il nostro coltello, non dimenticando assolutamente di fare attenzione, i coltelli da cucina sono molto taglianti e non ci si deve giocare. Scaldiamo a questo punto dell’olio su una padella, e gettiamoci dentro l’aglio e la cipolla che abbiamo tagliuzzato. Lasciamo ora che si dorino. Una volta dorata possiamo aggiungere la carota e la zucchina a cubetti e dei piselli. Mentre cuciniamo nella padella dobbiamo continuamente girare le nostre verdure in modo che non si brucino e che l’olio sia completamente assorbito. Prendiamo ora un'altra padella e mettiamoci del cous cous con circa mezzo litro di acqua.

Mentre si cuoce aggiungiamo un pizzico di sale, quanto basta per rendere saporito il nostro ripieno senza cancellarne i sapori. La cottura del cous cous in acqua richiederà circa 5 minuti, passati i quali possiamo gettare il tutto nella padella con le carote, zucchine ecc., in modo da continuare insieme la cottura e amalgamare i vari alimenti. Mentre compiamo quest’ultima operazione possiamo iniziare a tagliare i nostri peperoni in modo da renderli concavi e adatti per il ripieno che abbiamo preparato.

Nel frattempo accendiamo anche il forno in modo da portarlo a 200 gradi. Prendiamo ora il nsotro cous cous e mettiamolo all’interno dei peperoni che abbiamo lavorato precedentemente e poniamo tutto in una teglia da forno. Una volta che il forno ha raggiunto la temperatura di 200 gradi possiamo mettervi dentro la nostra teglia con i peperoni e lasciare che questi cuociano per circa 30 minuti. Passato il tempo stimato i peperoni sono pronti per essere gustati.
©  RIPRODUZIONE RISERVATA

Christian  Vannozzi - vedi tutti gli articoli di Christian  Vannozzi


   
Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su:


 

Vedi anche

Cosa si deve mangiare per bruciare i grassi - giovedì 25 aprile 2013

Bruciare i grassi, per molti una necessità più che un desiderio, solo che il più delle volte si sceglie la strada sbagliata, perché ci si affida a diete estreme che, pur dando di risultati in molti casi, possono tuttavia rappresentare un pericolo ........

I vegetariani vivono più a lungo dei carnivori - domenica 30 giugno 2013

I vegetariani vivono più a lungo di coloro che mangiano anche la carne.  È quanto emerge dai risultati di una ricerca della Loma Linda University in California che ha osservato per un certo periodo di tempo, circa sei anni, oltre ........

Alimenti che fanno dimagrire velocemente - venerdì 8 marzo 2013

Dimagrire velocemente è spesso l’obiettivo di molte persone quando si accorgono, con l’avvicinarsi dell’estate, di avere dei chili di troppo e il solo pensiero di dover affrontare la prova costume che naufragherà miseramente, li mette in uno ........

I datteri - sabato 14 dicembre 2013
I datteri sono i frutti della palma da dattero e sono originari del nord africa, dell'Arabia,del golfo Persico e del medio oriente in generale; i datteri rappresentano presso le popolazioni locali di queste zone una delle principali fonti di sostentamento, ........

La pizza turca - lunedì 16 settembre 2013
Il Lahmacun (che significa impasto di carne) è una pizza diffusa in Turchia e Armenia. E' molto popolare quasi quanto il kebab. E' un sottile strato di pasta ricoperto di carne di agnello o manzo macinata e peperoni verdi. Viene solitamente ........

 

Ricetta del giorno
Spaghetti aglio, olio, curcuma e pistacchi
Sgusciare i pistacchi, metterli sul tagliere e sminuzzarli con il coltello.
Intanto mettere a bollire l’acqua per la cottura della pasta. Una volta ....


Articoli correlati

Marmellate dicembrine: ogni mese ci preserva una conserva - domenica 1 dicembre 2013
Non tutti sanno che ogni mese dell’anno ha la sua conserva di frutta e di verdura. Bene, il mese di Dicembre si prospetta come il mese ideale per preparare delle deliziose conserve di carciofi e confetture di banane, ma prima vediamo insieme qualche ........

Come cucinare le olive con le arance - lunedì 23 settembre 2013
Avere una pianta di ulivo nel vostro giardino è senza dubbio una cosa utilissima, in quanto se trattata con cura in autunno porterà frutto, e questo frutto è rappresentato da splendide olive che possono essere utilizzate sia per fare l'olio che ........

Passata di pomodoro fatta in casa - martedì 3 settembre 2013
Passata di pomodoro fatta in casa, la passata di pomodoro di una volta: pochi semplici passi per gustare il sapore dell'estate tutto l'anno. Certo questo non è il periodo dei pomodori, siamo ormai a fine stagione, ma con un pò di fortuna si possono ........

La pizza turca - lunedì 16 settembre 2013
Il Lahmacun (che significa impasto di carne) è una pizza diffusa in Turchia e Armenia. E' molto popolare quasi quanto il kebab. E' un sottile strato di pasta ricoperto di carne di agnello o manzo macinata e peperoni verdi. Viene solitamente ........

Torta al cioccolato e bambini, un dolce ritorno - giovedì 26 settembre 2013
Settembre, torta e cioccolato. Inizia il grigio, il nuvoloso, il freddo ma soprattutto si torna al lavoro… e a scuola. Allora perché non cucinare insieme con i nostri piccoli qualcosa di buono iniziando il nuovo anno con un po’ di dolcezza? Magari ........

Ricetta del giorno
Arancini di riso alla siciliana
Fate lessare il riso in abbondante acqua salata, sgocciolatelo bene e ancora caldo mantecatelo con lo zafferano, il parmigiano grattugiato e due delle ....
Articoli redazionali

La Contessa di “Camaldoli” - giovedì 13 marzo 2014

C’è un luogo magico in cui il tempo sembra fermarsi, in cui le papille gustative sembrano essere spinte  a degustare con maggior consapevolezza qualche specialità partenopea o a inebriarsi con vini pregiati, per via della posizione surreale ........


 articolo Cucina
Come preparare i peperoni alla griglia freccegiovedì 12 settembre 2013 

Uno dei piatti più deliziosi della cucina mediterranea sono senza dubbio i peperoni alla griglia, facilissimi da preparare, poco dispendiosi e adatti per qualsiasi occasione sia in inverno che in estate. Il costo per una pietanza del genere è infatti bassissimo se lo paragoniamo al successo che avremo con i nostri invitati, nessuno sa infatti dire di no o resistere ai peperoni ripieni se questi sono ben cotti. Per fare bella figura occorre scegliere bene gli ingredienti, specialmente i peperoni, che devono necessariamente essere di ottima qualità, in modo che il loro sapore succulento non sia adulterato da sostanze artificiali che sono, tra le altre cose, nocive per il nostro organismo.

I peperoni devono essere maturi, grandi e pieni, cioè ricchi di sostanze nutritizie. Dopo una scelta accurata della materia prima della nostra pietanza siamo pronti per la ricetta vera e propria. Vediamo quindi come preparare i peperoni alla griglia. Prendiamo, per prima cosa, aglio e cipolla e iniziamo a tagliuzzarli per bene con un coltello affilato. Quando utilizziamo il coltello facciamo sempre attenzione a non ferirci, agiamo quindi con calma e senza fretta, i coltelli tagliano ed essere tagliati non fa certo piacere.

Prendiamo ora una carota e una zucchina e tagliamole a dadini con il nostro coltello, non dimenticando assolutamente di fare attenzione, i coltelli da cucina sono molto taglianti e non ci si deve giocare. Scaldiamo a questo punto dell’olio su una padella, e gettiamoci dentro l’aglio e la cipolla che abbiamo tagliuzzato. Lasciamo ora che si dorino. Una volta dorata possiamo aggiungere la carota e la zucchina a cubetti e dei piselli. Mentre cuciniamo nella padella dobbiamo continuamente girare le nostre verdure in modo che non si brucino e che l’olio sia completamente assorbito. Prendiamo ora un'altra padella e mettiamoci del cous cous con circa mezzo litro di acqua.

Mentre si cuoce aggiungiamo un pizzico di sale, quanto basta per rendere saporito il nostro ripieno senza cancellarne i sapori. La cottura del cous cous in acqua richiederà circa 5 minuti, passati i quali possiamo gettare il tutto nella padella con le carote, zucchine ecc., in modo da continuare insieme la cottura e amalgamare i vari alimenti. Mentre compiamo quest’ultima operazione possiamo iniziare a tagliare i nostri peperoni in modo da renderli concavi e adatti per il ripieno che abbiamo preparato.

Nel frattempo accendiamo anche il forno in modo da portarlo a 200 gradi. Prendiamo ora il nsotro cous cous e mettiamolo all’interno dei peperoni che abbiamo lavorato precedentemente e poniamo tutto in una teglia da forno. Una volta che il forno ha raggiunto la temperatura di 200 gradi possiamo mettervi dentro la nostra teglia con i peperoni e lasciare che questi cuociano per circa 30 minuti. Passato il tempo stimato i peperoni sono pronti per essere gustati.
©  RIPRODUZIONE RISERVATA

Christian  Vannozzi - vedi tutti gli articoli di Christian  Vannozzi





Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su: