articolo Cucina
La cucina delle mamme e delle nonne freccemercoledì 11 settembre 2013 


La cucina delle mamme, è da sempre un elemento fondamentale della vita di tutti noi, tanto da far pensare che mamme che non passerebbero la prima selezione di Master Chef, siano delle ottime cuoche super organizzate. A fare che tutto ciò sia possibile, ci pensano i dolci ricordi dell’infanzia, quelli che richiamano alla mente un semplicissimo panino con burro e zucchero e lo rammentano come una splendida leccornia indimenticabile.

D’altra parte, le mamme si occupano di nutrire i propri pargoli dai primi istanti di vita, dapprima offrendosi loro ad ogni ora della giornata, con l’allattamento al seno, poi con la pazienza innata e usata durante il lungo e faticoso periodo dello svezzamento ed infine con una serie di ricette, spesso ripetute all’infinito, quando il bimbo dimostra il gradimento, con un pensiero costante che le accompagna: “ basta che mangi e cresca sano e forte”. Diventando mamme, spesso ci si confronta con la propria e si ricordano le semplici polpette, intinte in un profumatissimo sugo col quale si condiva la pasta, la pizza, che ogni bimbo sogna di guarnire a proprio piacimento o il gelato fatto con una gelatiera dell’anteguerra, ma che tutti aspettavano che s’indurisse nel freezer con una frenesia inaudita.

Le mamme a loro volta diventano nonne ed acquistano punteggio nella scala di valori: i nipotini adorano le loro torte, i figli, cresciuti l’apprezzano ancora di più e continuano a pensare che la loro cucina sia la migliore del mondo. Allora, ci si ritrova a notare che i propri figli mangiano di gusto le pietanze, preparate con cura ed esperienza dalle nonne e si rifiutano d’ingurgitarle se sono le mamme a proporle; questa riflessione porta le giovani donne a ricordare con prepotenza, i passaggi delle ricette materne, contribuendo a far sì che questa bellissima storia si ripeta all’infinito. Ecco che tornano alla memoria le giornate d’inverno e la propria mamma che preparava la pizza, allora non c’erano macchinari infernali e rumorosi, s’impastava a mano, si lasciava lievitare il tempo necessario e si stendeva la pasta nella teglia oleata.

Una volta allargata la pasta e cosparsa di pomodoro arrivava il momento in cui anche i bambini potevano intervenire a condirla e felici le posavano sopra quadretti di mozzarella, olive, rondelle di wurstel, carciofini, prosciutto, capperi e l’immancabile origano. Le mamme la infornavano per il tempo necessario ed al momento dell’uscita dal forno ci si sedeva a tavola, allegri ed orgogliosi per aver contribuito alla realizzazione della pizza, fatto che era immediatamente raccontato al papà giunto a casa dal lavoro. Avete mai provato a fare la pizza con i vostri figli? Verrà sicuramente buona, perché oltre alla bontà degli ingredienti ci sarà anche la passione e l’amore per le cose fatte insieme.
©  RIPRODUZIONE RISERVATA

Donatella  Frongia - vedi tutti gli articoli di Donatella  Frongia


   
Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su:


 

Vedi anche

Basta un poco di zucchero e...... !!!!!! - martedì 24 settembre 2013
Il miele è uno degli alimenti più semplici e allo stesso tempo più complessi che la natura ci possa offrire. Esso è il risultato di una perfetta sinergia tra le api e i fiori, le prime che ne raccolgono il nettare per trasformarlo nel prezioso ........

Come preparare le polpettine al gorgonzola - domenica 15 settembre 2013
Le polpettine di patate al gorgonzola sono senza dubbio un cibo gustoso che può essere preparato da tutti, a basso costo e di sicuro successo. In questa guida aiuteremo quindi il letto a prepararle in modo da poter intrattenere i propri amici. ........

Il caglio vegetale nei formaggi - venerdì 20 dicembre 2013
Per caglio s'intende quella sostanza che serve per coagulare il latte nella produzione dei formaggi, però non tutti sono a conoscienza che esistono ben tre diversi tipi di caglio: animale, microbico e vegetale; il caglio animale è sicuramente ........

Croccante di mandorle - giovedì 17 ottobre 2013
Fare il croccante di mandorle è molto semplice, basta prestare un poco di attenzione, e la casa si riempirà del meraviglioso profumo del caramello e dell’essenza dell’arancia, che insieme creano un connubio perfetto e che ricorda il delizioso ........

Come cucinare velocemente, sano e con gusto - domenica 1 settembre 2013
Non serve essere un grande chef per sapere come cucinare velocemente, sano e con gusto nel poco tempo che spesso ci rimane tra lavoro e tempo libero. Bastano poche buone, facili regole da seguire, senza stravolgere la nostra vita quotidiana ma ........

 

Ricetta del giorno
Insalata greca
Lavare accuratamente e poi tagliare il cetriolo e i pomodori maturi a pezzi grossi, che è poi il segreto di una buona insalata greca. Tagliare le due ....


Articoli correlati

Come preparare un dietetica mousse all'arancia - venerdì 13 settembre 2013
Quando si è a dieta ma non si vuole rinunciare a qualcosa di dolce, a patto naturalmente che non vanifichi tutti gli sforzi fatti per perdere i chili superflui, la soluzione migliore è senza dubbio la mousse all'arancia. Si tratta di un dolce ........

Come preparare i peperoni alla griglia - giovedì 12 settembre 2013
Uno dei piatti più deliziosi della cucina mediterranea sono senza dubbio i peperoni alla griglia, facilissimi da preparare, poco dispendiosi e adatti per qualsiasi occasione sia in inverno che in estate. Il costo per una pietanza del genere è ........

Consumare cibi di stagione fa bene alla salute ed al portafoglio - mercoledì 16 ottobre 2013
Consumare cibi di stagione sarebbe la cosa migliore solo che alzi la mano chi, al giorno d’oggi, sa quando è tempo di cavolfiori, peperoni, melanzane… oppure quando maturano le susine, le pere!?! I nostri nonni conoscevano i periodi di maturazione ........

Come preparare le polpettine al gorgonzola - domenica 15 settembre 2013
Le polpettine di patate al gorgonzola sono senza dubbio un cibo gustoso che può essere preparato da tutti, a basso costo e di sicuro successo. In questa guida aiuteremo quindi il letto a prepararle in modo da poter intrattenere i propri amici. ........

Come preparare l'insalata bavarese - venerdì 15 novembre 2013
L'insalata bavarese è un piatto tipico europeo semplice da preparare, nutriente e gustoso. In questa guida vogliamo infatti aiutare il lettore, specialmente se è single ed ha poca dimestichezza in cucina, a prepararla in maniera semplice e veloce. ........

Ricetta del giorno
Frullato di mirtilli
Mettere in un frullatore i mirtilli, il latte di riso(va bene anche quello di mandorle), la mezza banana e frullare per qualche minuto, fin quando si ....
Articoli redazionali

La Contessa di “Camaldoli” - giovedì 13 marzo 2014

C’è un luogo magico in cui il tempo sembra fermarsi, in cui le papille gustative sembrano essere spinte  a degustare con maggior consapevolezza qualche specialità partenopea o a inebriarsi con vini pregiati, per via della posizione surreale ........


 articolo Cucina
La cucina delle mamme e delle nonne freccemercoledì 11 settembre 2013 

La cucina delle mamme, è da sempre un elemento fondamentale della vita di tutti noi, tanto da far pensare che mamme che non passerebbero la prima selezione di Master Chef, siano delle ottime cuoche super organizzate. A fare che tutto ciò sia possibile, ci pensano i dolci ricordi dell’infanzia, quelli che richiamano alla mente un semplicissimo panino con burro e zucchero e lo rammentano come una splendida leccornia indimenticabile.

D’altra parte, le mamme si occupano di nutrire i propri pargoli dai primi istanti di vita, dapprima offrendosi loro ad ogni ora della giornata, con l’allattamento al seno, poi con la pazienza innata e usata durante il lungo e faticoso periodo dello svezzamento ed infine con una serie di ricette, spesso ripetute all’infinito, quando il bimbo dimostra il gradimento, con un pensiero costante che le accompagna: “ basta che mangi e cresca sano e forte”. Diventando mamme, spesso ci si confronta con la propria e si ricordano le semplici polpette, intinte in un profumatissimo sugo col quale si condiva la pasta, la pizza, che ogni bimbo sogna di guarnire a proprio piacimento o il gelato fatto con una gelatiera dell’anteguerra, ma che tutti aspettavano che s’indurisse nel freezer con una frenesia inaudita.

Le mamme a loro volta diventano nonne ed acquistano punteggio nella scala di valori: i nipotini adorano le loro torte, i figli, cresciuti l’apprezzano ancora di più e continuano a pensare che la loro cucina sia la migliore del mondo. Allora, ci si ritrova a notare che i propri figli mangiano di gusto le pietanze, preparate con cura ed esperienza dalle nonne e si rifiutano d’ingurgitarle se sono le mamme a proporle; questa riflessione porta le giovani donne a ricordare con prepotenza, i passaggi delle ricette materne, contribuendo a far sì che questa bellissima storia si ripeta all’infinito. Ecco che tornano alla memoria le giornate d’inverno e la propria mamma che preparava la pizza, allora non c’erano macchinari infernali e rumorosi, s’impastava a mano, si lasciava lievitare il tempo necessario e si stendeva la pasta nella teglia oleata.

Una volta allargata la pasta e cosparsa di pomodoro arrivava il momento in cui anche i bambini potevano intervenire a condirla e felici le posavano sopra quadretti di mozzarella, olive, rondelle di wurstel, carciofini, prosciutto, capperi e l’immancabile origano. Le mamme la infornavano per il tempo necessario ed al momento dell’uscita dal forno ci si sedeva a tavola, allegri ed orgogliosi per aver contribuito alla realizzazione della pizza, fatto che era immediatamente raccontato al papà giunto a casa dal lavoro. Avete mai provato a fare la pizza con i vostri figli? Verrà sicuramente buona, perché oltre alla bontà degli ingredienti ci sarà anche la passione e l’amore per le cose fatte insieme.
©  RIPRODUZIONE RISERVATA

Donatella  Frongia - vedi tutti gli articoli di Donatella  Frongia





Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su: