articolo Cucina
Come risparmiare in cucina riutilizzando il pane secco freccemercoledì 11 settembre 2013 


Risparmiare partendo proprio dalla cucina? Ebbene sì, è possibile! Quante volte ci si ritrova col carrello pieno e il portafoglio vuoto? Per evitare che la spesa ci vuoti le tasche possiamo farci furbi. Pensiamo al pane! Quante volte ci si ritrova con del pane secco e non sapere che farne? La maggior parte delle volte, ahimè, finisce nella spazzatura! Ecco allora 5 modi per risparmiare in cucina "riciclando" il pane raffermo:
  1. Le bruschette. Tagliate il pane a fette, mettete in forno e aggiungete sale ed olio una volta sfornate: avrete così delle buonissime bruschette, ideali come antipasto ma anche come ottima merenda per i vostri bambini! Potrete anche sbizzarrirvi con la fantasia utilizzando ad esempio pomodoro e mozzarella, prosciutto crudo o cotto, dei funghi o un po' di mais in scatola che magari è avanzato dal pranzo. Piaceranno a tutta la famiglia!
  2. L'aperitivo. Tagliate il pane secco a pezzettini, anche solo con l'aiuto delle mani e mettetelo in una ciotola: a questo punto aggiungete del sale fino, dell'olio extra vergine di oliva e dell'origano o, in alternativa, del rosmarino, e mettete in forno. Una volta che il pane sarà dorato sfornatelo e servite in tavola con qualche stuzzicadenti, accompagnando il tutto con degli affettati, come ad esempio della mortadella a cubetti. Aggiungete un cocktail fresco e in pochi minuti avrete preparato un aperitivo sfizioso da servire alle vostre amiche, risparmiando!
  3. Il pan grattato. Sbriciolate il pane secco con le mani, oppure tritatelo nel frullatore: in questo modo avrete del pan grattato come quello che comprate al supermercato. In questo modo avrete risparmiato due volte poichè non avrete speso soldi inutilmente e soprattutto non avrete buttato il pane raffermo nella spazzatura (insieme ai soldi che vi era costato).
  4. La crosta. Riutilizzate della crosta di pane che avete in cucina per accompagnare una zuppa o un minestrone, magari bagnandola con un filo d'olio extra vergine di oliva: in questo modo i vostri piatti diventeranno ancora più appetitosi!
  5. Insalatona. Fate il pane a pezzettini e mettetelo in una ciotola insieme a dell'insalata fresca, pomodorini e mais. Aggiungete olio e sale come in una normale insalata: in questo modo l'olio farà diventare il pane più morbido e avrete così una portata sfiziosa, ricca e gustosa.
Ecco qua, con queste 5 semplici idee possiamo risparmiare molto ed evitare che i nostri soldi finiscano nella pattumiera. Risparmiare in cucina non è solo di aiuto alle nostre tasche, ma ci permette anche di essere più responsabili nei confronti di quelle persone meno fortunate di noi. Insegnate quindi questi piccoli trucchetti alle vostre amiche, ma soprattutto ai vostri figli, fin da piccoli, magari coinvolgendoli nella preparazione dei pasti e nello spezzettamento del pane! Risparmio e divertimento assicurato!
©  RIPRODUZIONE RISERVATA

Lucia  Luccerini - vedi tutti gli articoli di Lucia  Luccerini


   
Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su:


 

Vedi anche

Le gallette di riso, un pericolo per la salute - sabato 8 giugno 2013

Le gallette di riso, o meglio tutti i cereali e i prodotti a base di riso, quindi il riso stesso, sono potenzialmente pericolosi per la salute. Il pericolo è rappresentato dall’arsenico che è presente in piccolissima parte, si tratta di microgrammi, ........

Alimenti che fanno dimagrire velocemente - venerdì 8 marzo 2013

Dimagrire velocemente è spesso l’obiettivo di molte persone quando si accorgono, con l’avvicinarsi dell’estate, di avere dei chili di troppo e il solo pensiero di dover affrontare la prova costume che naufragherà miseramente, li mette in uno ........

Gli aromi che fanno la differenza! - martedì 24 settembre 2013
Nel convento di Rupertsberg, in Germania, la monaca Hildegarde von Bingen (1099-1179) descrive circa 200 piante medicinali di uso corrente, quali, il cumino, il finocchio, la menta il rosmarino, la salvia, la ruta. Sono tante, poco conosciute ........

Come preparare un dietetica mousse all'arancia - venerdì 13 settembre 2013
Quando si è a dieta ma non si vuole rinunciare a qualcosa di dolce, a patto naturalmente che non vanifichi tutti gli sforzi fatti per perdere i chili superflui, la soluzione migliore è senza dubbio la mousse all'arancia. Si tratta di un dolce ........

Leggi bene l'etichetta!.....è light! - venerdì 27 settembre 2013
Gli alimenti "light" sono prodotti alimentari che contengono meno calorie rispetto agli equivalenti tradizionali, poiché viene ridotto il contenuto di grassi, zuccheri, alcol e colesterolo. Per mantenere inalterate le proprietà organolettiche ........

 

Ricetta del giorno
Bavarese ai frutti di bosco
In un pentolino versate il latte, aggiungete l'agar agar e fate bollire. Lasciate, poi, sul fuoco per un paio di minuti, tenendo la fiamma bassa e mescolando ....


Articoli correlati

Come preparare il pane con la farina di castagne - venerdì 8 novembre 2013
Il pane fatto con la farina di castagna anticamente, nei periodi di crisi del raccolto che investirono la nostra Penisola, fu senza dubbio una valida alternativa alla sola farina. Cerchiamo ora di riprendere questa antica tradizione spiegando ........

Croccante di mandorle - giovedì 17 ottobre 2013
Fare il croccante di mandorle è molto semplice, basta prestare un poco di attenzione, e la casa si riempirà del meraviglioso profumo del caramello e dell’essenza dell’arancia, che insieme creano un connubio perfetto e che ricorda il delizioso ........

La pizza turca - lunedì 16 settembre 2013
Il Lahmacun (che significa impasto di carne) è una pizza diffusa in Turchia e Armenia. E' molto popolare quasi quanto il kebab. E' un sottile strato di pasta ricoperto di carne di agnello o manzo macinata e peperoni verdi. Viene solitamente ........

Come cucinare un ragù di salsiccia - mercoledì 3 settembre 2014
Il ragù di salsiccia, conosciuto anche come ragù alla bolognese è la salsa di pomodoro più indicata per condire le pappardelle, le fettuccine o la pasta al forno. Il suo segreto, cioè ciò che ........

Cenone della befana: concludere le feste con una cena buffet. Come organizzarla - lunedì 16 dicembre 2013
Perché non organizzare un ricco buffet per il Cenone della befana? Piuttosto che la solita cena seduti, un modo alternativo per trascorrere ancora l’ultima serata di festa con amici e parenti, potrebbe essere quello di organizzare una cena in ........

Ricetta del giorno
Torta di pere caramellate
Sbucciare le pere, tagliarle a metà e togliere il torsolo, quindi tagliarle a fette piuttosto spesse e bagnarle con il limone. Nel frattempo accendere ....
Articoli redazionali

La Contessa di “Camaldoli” - giovedì 13 marzo 2014

C’è un luogo magico in cui il tempo sembra fermarsi, in cui le papille gustative sembrano essere spinte  a degustare con maggior consapevolezza qualche specialità partenopea o a inebriarsi con vini pregiati, per via della posizione surreale ........


 articolo Cucina
Come risparmiare in cucina riutilizzando il pane secco freccemercoledì 11 settembre 2013 

Risparmiare partendo proprio dalla cucina? Ebbene sì, è possibile! Quante volte ci si ritrova col carrello pieno e il portafoglio vuoto? Per evitare che la spesa ci vuoti le tasche possiamo farci furbi. Pensiamo al pane! Quante volte ci si ritrova con del pane secco e non sapere che farne? La maggior parte delle volte, ahimè, finisce nella spazzatura! Ecco allora 5 modi per risparmiare in cucina "riciclando" il pane raffermo:
  1. Le bruschette. Tagliate il pane a fette, mettete in forno e aggiungete sale ed olio una volta sfornate: avrete così delle buonissime bruschette, ideali come antipasto ma anche come ottima merenda per i vostri bambini! Potrete anche sbizzarrirvi con la fantasia utilizzando ad esempio pomodoro e mozzarella, prosciutto crudo o cotto, dei funghi o un po' di mais in scatola che magari è avanzato dal pranzo. Piaceranno a tutta la famiglia!
  2. L'aperitivo. Tagliate il pane secco a pezzettini, anche solo con l'aiuto delle mani e mettetelo in una ciotola: a questo punto aggiungete del sale fino, dell'olio extra vergine di oliva e dell'origano o, in alternativa, del rosmarino, e mettete in forno. Una volta che il pane sarà dorato sfornatelo e servite in tavola con qualche stuzzicadenti, accompagnando il tutto con degli affettati, come ad esempio della mortadella a cubetti. Aggiungete un cocktail fresco e in pochi minuti avrete preparato un aperitivo sfizioso da servire alle vostre amiche, risparmiando!
  3. Il pan grattato. Sbriciolate il pane secco con le mani, oppure tritatelo nel frullatore: in questo modo avrete del pan grattato come quello che comprate al supermercato. In questo modo avrete risparmiato due volte poichè non avrete speso soldi inutilmente e soprattutto non avrete buttato il pane raffermo nella spazzatura (insieme ai soldi che vi era costato).
  4. La crosta. Riutilizzate della crosta di pane che avete in cucina per accompagnare una zuppa o un minestrone, magari bagnandola con un filo d'olio extra vergine di oliva: in questo modo i vostri piatti diventeranno ancora più appetitosi!
  5. Insalatona. Fate il pane a pezzettini e mettetelo in una ciotola insieme a dell'insalata fresca, pomodorini e mais. Aggiungete olio e sale come in una normale insalata: in questo modo l'olio farà diventare il pane più morbido e avrete così una portata sfiziosa, ricca e gustosa.
Ecco qua, con queste 5 semplici idee possiamo risparmiare molto ed evitare che i nostri soldi finiscano nella pattumiera. Risparmiare in cucina non è solo di aiuto alle nostre tasche, ma ci permette anche di essere più responsabili nei confronti di quelle persone meno fortunate di noi. Insegnate quindi questi piccoli trucchetti alle vostre amiche, ma soprattutto ai vostri figli, fin da piccoli, magari coinvolgendoli nella preparazione dei pasti e nello spezzettamento del pane! Risparmio e divertimento assicurato!
©  RIPRODUZIONE RISERVATA

Lucia  Luccerini - vedi tutti gli articoli di Lucia  Luccerini





Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su: