articolo Cucina
Come risparmiare in cucina riutilizzando il pane secco freccemercoledì 11 settembre 2013 


Risparmiare partendo proprio dalla cucina? Ebbene sì, è possibile! Quante volte ci si ritrova col carrello pieno e il portafoglio vuoto? Per evitare che la spesa ci vuoti le tasche possiamo farci furbi. Pensiamo al pane! Quante volte ci si ritrova con del pane secco e non sapere che farne? La maggior parte delle volte, ahimè, finisce nella spazzatura! Ecco allora 5 modi per risparmiare in cucina "riciclando" il pane raffermo:
  1. Le bruschette. Tagliate il pane a fette, mettete in forno e aggiungete sale ed olio una volta sfornate: avrete così delle buonissime bruschette, ideali come antipasto ma anche come ottima merenda per i vostri bambini! Potrete anche sbizzarrirvi con la fantasia utilizzando ad esempio pomodoro e mozzarella, prosciutto crudo o cotto, dei funghi o un po' di mais in scatola che magari è avanzato dal pranzo. Piaceranno a tutta la famiglia!
  2. L'aperitivo. Tagliate il pane secco a pezzettini, anche solo con l'aiuto delle mani e mettetelo in una ciotola: a questo punto aggiungete del sale fino, dell'olio extra vergine di oliva e dell'origano o, in alternativa, del rosmarino, e mettete in forno. Una volta che il pane sarà dorato sfornatelo e servite in tavola con qualche stuzzicadenti, accompagnando il tutto con degli affettati, come ad esempio della mortadella a cubetti. Aggiungete un cocktail fresco e in pochi minuti avrete preparato un aperitivo sfizioso da servire alle vostre amiche, risparmiando!
  3. Il pan grattato. Sbriciolate il pane secco con le mani, oppure tritatelo nel frullatore: in questo modo avrete del pan grattato come quello che comprate al supermercato. In questo modo avrete risparmiato due volte poichè non avrete speso soldi inutilmente e soprattutto non avrete buttato il pane raffermo nella spazzatura (insieme ai soldi che vi era costato).
  4. La crosta. Riutilizzate della crosta di pane che avete in cucina per accompagnare una zuppa o un minestrone, magari bagnandola con un filo d'olio extra vergine di oliva: in questo modo i vostri piatti diventeranno ancora più appetitosi!
  5. Insalatona. Fate il pane a pezzettini e mettetelo in una ciotola insieme a dell'insalata fresca, pomodorini e mais. Aggiungete olio e sale come in una normale insalata: in questo modo l'olio farà diventare il pane più morbido e avrete così una portata sfiziosa, ricca e gustosa.
Ecco qua, con queste 5 semplici idee possiamo risparmiare molto ed evitare che i nostri soldi finiscano nella pattumiera. Risparmiare in cucina non è solo di aiuto alle nostre tasche, ma ci permette anche di essere più responsabili nei confronti di quelle persone meno fortunate di noi. Insegnate quindi questi piccoli trucchetti alle vostre amiche, ma soprattutto ai vostri figli, fin da piccoli, magari coinvolgendoli nella preparazione dei pasti e nello spezzettamento del pane! Risparmio e divertimento assicurato!
©  RIPRODUZIONE RISERVATA

Lucia  Luccerini - vedi tutti gli articoli di Lucia  Luccerini


   
Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su:


 

Vedi anche

Zucchero di canna e zucchero bianco: le differenze - giovedì 12 dicembre 2013
La differenza fondamentale tra lo zucchero di canna e quello bianco raffinato, consiste nel fatto che, mentre quello di canna, come dice la parola stessa viene estratto dalla canna da zucchero, quello bianco invece deriva dalla lavorazione della ........

Lo zenzero: brucia i grassi e preserva la salute - giovedì 29 maggio 2014
Lo zenzero (Zingiber officinale Roscoe) è una spezia ricavata da una pianta di origine orientale, più precisamente asiatica, arrivata nel nostro Continente in epoca romana e, sin da allora, usata per le molteplici proprietà delle sue radici, utilizzate ........

Il gelato come alimento che si rivoluziona in modo positivo. - martedì 3 settembre 2013
Per gli amanti del gelato, non c’è di cui preoccuparsi, non sarà la fine dell'estate e l’inizio del lavoro, atteso con amore, a frenare la voglia di mangiare un bel cono gelato; ma non solo.. Oramai, anche per coloro che vogliono continuare a ........

Cibi di stagione - giovedì 19 settembre 2013
Potrebbe sembrare scontato parlare di quanto sia importante mangiare cibi di stagione, ma tutte le cose scontate vengono troppo spesso ignorate, perchè sono così tanto presenti nell’aria da sfiorarci senza però toccarci realmente. Il punto ........

Pesce povero... ma bello - venerdì 25 ottobre 2013
Il pesce povero. Potassolo, Palamita, Boga, Musdea, Zerro, Soace… Alzi la mano chi è in grado di dire di prim’acchito di cosa stiamo parlando Di vini??!, azzarderà qualcuno… No, di pesce! Nei nostri mari si pescano ........

 

Ricetta del giorno
Spaghetti al pesto di rucola e pistacchi
Mettere a bollire l’acqua per la pasta, e una volta raggiunto il bollore, salarla e tuffarvi gli spaghetti, quindi rimettere il coperchio alla pentola ....


Articoli correlati

Come cucinare un ragù di salsiccia - mercoledì 3 settembre 2014
Il ragù di salsiccia, conosciuto anche come ragù alla bolognese è la salsa di pomodoro più indicata per condire le pappardelle, le fettuccine o la pasta al forno. Il suo segreto, cioè ciò che ........

Un classico della cucina cinese: il gelato fritto. Ricetta e curiosità. - domenica 13 ottobre 2013
Forse come me siete amanti della cucina cinese. Io ne vado matta e quando non la mangio per settimane mi viene una voglia incredibile di involtini, ravioli, spaghetti di riso o pollo alle mandorle... ma la cucina cinese non è solo questo: c'è ........

Come preparare i deliziosi panini hawaiani - giovedì 12 settembre 2013
Vi siete mai chiesti che tipo di panini vengono preparati sulle spiagge hawaiane? Sicuramente si, e se quindi amate panini particolari, provenienti da mete esotiche, non perdete l’occasione di assaporarne uno veramente stravagante, ........

Come preparare i peperoni alla griglia - giovedì 12 settembre 2013
Uno dei piatti più deliziosi della cucina mediterranea sono senza dubbio i peperoni alla griglia, facilissimi da preparare, poco dispendiosi e adatti per qualsiasi occasione sia in inverno che in estate. Il costo per una pietanza del genere è ........

Ricette alla rosa - lunedì 16 dicembre 2013
Ecco due ricette alla rosa deliziose e semplici. Marmellata di rose Ingredienti per sei vasetti da grammi 250: grammi 500 di petali di rosa del colore preferito, mezzo litro di acqua, grammi 500 di zucchero, due limoni, tre cucchiai di acqua ........

Ricetta del giorno
Vermicelli alla siracusana
Lavare il peperone, eliminare i semi interni, passarlo sulla griglia per abbrustolirlo, dopo di che eliminare la buccia.
Lavare la melanzana, asciugarla ....
Articoli redazionali

La Contessa di “Camaldoli” - giovedì 13 marzo 2014

C’è un luogo magico in cui il tempo sembra fermarsi, in cui le papille gustative sembrano essere spinte  a degustare con maggior consapevolezza qualche specialità partenopea o a inebriarsi con vini pregiati, per via della posizione surreale ........


 articolo Cucina
Come risparmiare in cucina riutilizzando il pane secco freccemercoledì 11 settembre 2013 

Risparmiare partendo proprio dalla cucina? Ebbene sì, è possibile! Quante volte ci si ritrova col carrello pieno e il portafoglio vuoto? Per evitare che la spesa ci vuoti le tasche possiamo farci furbi. Pensiamo al pane! Quante volte ci si ritrova con del pane secco e non sapere che farne? La maggior parte delle volte, ahimè, finisce nella spazzatura! Ecco allora 5 modi per risparmiare in cucina "riciclando" il pane raffermo:
  1. Le bruschette. Tagliate il pane a fette, mettete in forno e aggiungete sale ed olio una volta sfornate: avrete così delle buonissime bruschette, ideali come antipasto ma anche come ottima merenda per i vostri bambini! Potrete anche sbizzarrirvi con la fantasia utilizzando ad esempio pomodoro e mozzarella, prosciutto crudo o cotto, dei funghi o un po' di mais in scatola che magari è avanzato dal pranzo. Piaceranno a tutta la famiglia!
  2. L'aperitivo. Tagliate il pane secco a pezzettini, anche solo con l'aiuto delle mani e mettetelo in una ciotola: a questo punto aggiungete del sale fino, dell'olio extra vergine di oliva e dell'origano o, in alternativa, del rosmarino, e mettete in forno. Una volta che il pane sarà dorato sfornatelo e servite in tavola con qualche stuzzicadenti, accompagnando il tutto con degli affettati, come ad esempio della mortadella a cubetti. Aggiungete un cocktail fresco e in pochi minuti avrete preparato un aperitivo sfizioso da servire alle vostre amiche, risparmiando!
  3. Il pan grattato. Sbriciolate il pane secco con le mani, oppure tritatelo nel frullatore: in questo modo avrete del pan grattato come quello che comprate al supermercato. In questo modo avrete risparmiato due volte poichè non avrete speso soldi inutilmente e soprattutto non avrete buttato il pane raffermo nella spazzatura (insieme ai soldi che vi era costato).
  4. La crosta. Riutilizzate della crosta di pane che avete in cucina per accompagnare una zuppa o un minestrone, magari bagnandola con un filo d'olio extra vergine di oliva: in questo modo i vostri piatti diventeranno ancora più appetitosi!
  5. Insalatona. Fate il pane a pezzettini e mettetelo in una ciotola insieme a dell'insalata fresca, pomodorini e mais. Aggiungete olio e sale come in una normale insalata: in questo modo l'olio farà diventare il pane più morbido e avrete così una portata sfiziosa, ricca e gustosa.
Ecco qua, con queste 5 semplici idee possiamo risparmiare molto ed evitare che i nostri soldi finiscano nella pattumiera. Risparmiare in cucina non è solo di aiuto alle nostre tasche, ma ci permette anche di essere più responsabili nei confronti di quelle persone meno fortunate di noi. Insegnate quindi questi piccoli trucchetti alle vostre amiche, ma soprattutto ai vostri figli, fin da piccoli, magari coinvolgendoli nella preparazione dei pasti e nello spezzettamento del pane! Risparmio e divertimento assicurato!
©  RIPRODUZIONE RISERVATA

Lucia  Luccerini - vedi tutti gli articoli di Lucia  Luccerini





Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su: