articolo Vino
Il Morellino di Scansano freccedomenica 7 dicembre 2014 


Pochi vini come il Morellino di Scansano hanno saputo conquistare la fiducia e la stima degli italiani. Anche se ha conosciuto il palcoscenico del grande successo solo da un tempo relativamente breve, questo vino toscano ha saputo imporsi come uno dei più quotati sulla piazza. Tratto fondamentale del Morellino di Scansano è il suo sapore forte e deciso, oltre che al suo piacevolissimo profumo. Non a caso è un vino DOCG(Denominazione di origine controllata e garantita).

Coltivato nella provincia di Grosseto, la sua vendemmia viene effettuata su un terreno collinare compreso tra i fiumi Ombrone e Albegna, che ne delimitano la zona. Attorno vi sono i comuni di Campagnatico, Semproniano, Manciano, Roccalbegna e Magliano in Toscana. Anche il clima è quello ideale per la crescita del Morellino di Scansano: con le sue piogge costanti e la temperatura relativamente mite, la zona di Grosseto è particolarmente indicata. Per quanto riguarda la sua composizione invece, le quantità esatte sono un 85% di Sangiovese misto a un 15% di altre uve, purché siano esposte in zone ben visibili e a bacca nera, non aromatiche.

Infine, gli abbinamenti. Il Morellino di Scansano deve essere stappato almeno un'ora prima del suo consumo e si consiglia di versarlo in bicchieri molto ampi; una volta provveduto a questi piccoli accorgimenti lo si può degustare con carni rosse, brasati e soprattuto con la selvaggina. In generale è appropriato con una cucina ricca e densa di sapore.

www.francescoagostini.com

©  RIPRODUZIONE RISERVATA

Francesco  Agostini - vedi tutti gli articoli di Francesco  Agostini


   
Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su:


 

Vedi anche

Come risparmiare in cucina riutilizzando il pane secco - mercoledì 11 settembre 2013
Risparmiare partendo proprio dalla cucina? Ebbene sì, è possibile! Quante volte ci si ritrova col carrello pieno e il portafoglio vuoto? Per evitare che la spesa ci vuoti le tasche possiamo farci furbi. Pensiamo al pane! Quante volte ci si ........

Tutti matti per la pizza! - lunedì 23 settembre 2013
La storia della pizza è lunga e complicata. Già nell'antichità esisteva una variante simile alla pizza, cioè delle focacce, più o meno appiattite, alle quali venivano aggiunti svariati tipi di condimenti. Questi pani di forma piatta provenivano ........

La pizza turca - lunedì 16 settembre 2013
Il Lahmacun (che significa impasto di carne) è una pizza diffusa in Turchia e Armenia. E' molto popolare quasi quanto il kebab. E' un sottile strato di pasta ricoperto di carne di agnello o manzo macinata e peperoni verdi. Viene solitamente ........

Come reimpiegare il pane secco - lunedì 4 novembre 2013
Il pane se non si mangia fresco diventa stantio e dopo pochi giorni ammuffisce e molti sono quindi soliti buttarlo tra i rifiuti. Pensando che gran parte della popolazione mondiale muore di fame e soprattutto che il pane costa e di questi tempi ........

Primavera alle porte: gli alimenti rivitalizzanti - domenica 16 marzo 2014
La primavera è ormai alle porte ed è, quindi, tempo di raccogliere le nostre energie e di prepararci ad affrontare il cambio di stagione. Un valido aiuto ci arriva dalle nostre amiche api e dai loro prodotti: miele, polline e pappa reale. Sono ........

 

Ricetta del giorno
Orecchiette con cime di rapa e tofu
Lavate le cime di rapa, tagliatele a pezzettini e lessatele in acqua salata bollente. Nel frattempo in una padella fate soffriggere un cucchiaio di olio ....


Articoli correlati

Il vino in tavola. Gli abbinamenti - giovedì 3 gennaio 2013

Il vino in tavola e il suo abbinamento, o meglio, accostamento gastronomico è un aspetto di fondamentale importanza che, se non affrontato correttamente, può anche determinare la pessima riuscita di un buon pranzo. Il sapore di una vivanda ........

Degustare vino in casa - giovedì 5 settembre 2013
Settembre..Tempo di vendemmia, profumo di mosto, sapori semplici e genuini di una terra votata alla viticoltura: l'Italia! Ed allora, visto che siamo tutti "figli" del vino, imparare a degustare il vino a casa potrebbe diventare un piacevole e ........

Vino e sessualità - martedì 10 settembre 2013
Chi diventa rosso alzi la mano e spenga il pc! E non sto parlando di naso rosso che si ha eccedendo nel bere il vino, ma di “rossore” legato all’argomento vino e sessualità che vorrei affrontare in questo mio articoletto. Quindi chi proprio ........

Il Nero d'Avola in cucina - sabato 13 dicembre 2014

Con l’avvicinarsi delle feste natalizie, per chi è appassionato di vini potrebbe risultare utile conoscere le potenzialità del Nero D’Avola in cucina. Questo vino siciliano può essere tranquillamente degustato oppure utilizzato come valido ........

Il Morellino di Scansano - domenica 7 dicembre 2014
Pochi vini come il Morellino di Scansano hanno saputo conquistare la fiducia e la stima degli italiani. Anche se ha conosciuto il palcoscenico del grande successo solo da un tempo relativamente breve, questo vino toscano ha saputo imporsi come ........

Ricetta del giorno
Scorze di limone caramellate
Lavare accuratamente i limoni in modo da liberarli da eventuali tracce di pesticidi o altre sostanze chimiche. Pelare i limoni in modo che la scorza sia ....

 articolo Vino
Il Morellino di Scansano freccedomenica 7 dicembre 2014 

Pochi vini come il Morellino di Scansano hanno saputo conquistare la fiducia e la stima degli italiani. Anche se ha conosciuto il palcoscenico del grande successo solo da un tempo relativamente breve, questo vino toscano ha saputo imporsi come uno dei più quotati sulla piazza. Tratto fondamentale del Morellino di Scansano è il suo sapore forte e deciso, oltre che al suo piacevolissimo profumo. Non a caso è un vino DOCG(Denominazione di origine controllata e garantita).

Coltivato nella provincia di Grosseto, la sua vendemmia viene effettuata su un terreno collinare compreso tra i fiumi Ombrone e Albegna, che ne delimitano la zona. Attorno vi sono i comuni di Campagnatico, Semproniano, Manciano, Roccalbegna e Magliano in Toscana. Anche il clima è quello ideale per la crescita del Morellino di Scansano: con le sue piogge costanti e la temperatura relativamente mite, la zona di Grosseto è particolarmente indicata. Per quanto riguarda la sua composizione invece, le quantità esatte sono un 85% di Sangiovese misto a un 15% di altre uve, purché siano esposte in zone ben visibili e a bacca nera, non aromatiche.

Infine, gli abbinamenti. Il Morellino di Scansano deve essere stappato almeno un'ora prima del suo consumo e si consiglia di versarlo in bicchieri molto ampi; una volta provveduto a questi piccoli accorgimenti lo si può degustare con carni rosse, brasati e soprattuto con la selvaggina. In generale è appropriato con una cucina ricca e densa di sapore.

www.francescoagostini.com

©  RIPRODUZIONE RISERVATA

Francesco  Agostini - vedi tutti gli articoli di Francesco  Agostini





Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
Condividilo su: