arbusti a foglia caduca Menziesia
 

Menziesia, genere di 7 specie di arbusti fioriferi rustici, a foglie decidue, appartenenti alla famiglia delle Ericaceae, a crescita lenta, particolarmente adatti per la coltivazione assieme ai Rododendri, nei  terreni torbosi e acidi.
Si piantano in ottobre o in febbraio, in terreno torboso, non calcareo, al sole o in posizioni parzialmente ombreggiate. Durante il mese di aprile si si distribuisce sul terreno torba o terriccio di foglie non calcareo.

Menziesia ciliicalyx
: pianta originaria del Giappone, alta 1-2 m e del diametro di 45 cm. Si tratta di un arbusto dalle foglie obovate, verde chiaro, setolose e dai fiori penduli, rosa-porpora chiaro, a forma di orcio, lunghi fino a 1,5-2 cm, riuniti in ombrelle che sbocciano nei mesi di maggio-giugno.

Riproduzione:
si semina in febbraio in terrine riempite con un miscuglio di sabbia e torba in parti uguali, alla temperatura di 12-14 C. Quando le piantine sono abbastanza grandi da poter essere maneggiate, si ripicchettano in cassette riempite con un miscuglio di torba, terriccio da giardino non calcareo e sabbia in parti uguali. Durante il periodo invernale si tengono in cassone freddo e, in giugno-luglio, si rinvasano singolarmente in contenitori da 8 cm. In ottobre, poi, si trasferiscono in vivaio dove resteranno per altri 2-3 anni prima di essere messe a dimora.
In luglio si possono anche prelevare dai germogli laterali, talee lunghe 5-7 cm, con una porzione di ramo portante, e si interrano in un miscuglio di sabbia e torba in parti uguali, in cassone da moltiplicazione, alla temperatura di 15 C. Le talee radicate si invasano singolarmente in contenitori da 8 cm riempiti con un miscuglio di sabbia, terriccio non calcareo e torba in parti uguali e si trapiantano poi in vivaio nel settembre-ottobre successivi, dove resteranno per altri 2-3 anni prima di essere messe definitivamente a dimora.
Esposizione:
Fioritura:
maggio-giugno