erbacee perenni Oxalis
 

Oxalis, genere di 800 specie di piante erbacee, perenni e annuali, e di arbusti, comprendenti anche specie bulbose e tuberose. Hanno foglie palmate formate da 3-12 foglioline. Le specie perenni, rustiche, descritte sono adatte per il giardino roccioso.
Si piantano in marzo o in settembre in tutti i terreni ben drenati, preferibilmente arricchiti con torba o terriccio di foglie, al sole o in posizioni parzialmente ombreggiate. Si possono coltivare anche in contenitori di 25 cm riempiti con una composta da vasi. Si rinvasano ogni due anni in ottobre.

Oxalis acetosella:
pianta originaria delle regioni temperate dell'emisfero settentrionale e dell'Italia, alta 10 cm e del diametro di 30 cm. Si tratta di una specie con foglie lungamente picciolate, trifogliate, obcordate. I fiori, bianco-perla, lunghi 1-2 cm, sbocciano da marzo a maggio o anche più tardi. La varietà Rosea ha fiori rosa con venature porpora.
Oxalis adenophylla: pianta originaria del Cile, alta 10-15 cm e del diametro di 15 cm circa. Si tratta di una specie munita di un rizoma tuberoso, dalle foglie arricciate, grigie, formate da numerose foglioline, riunite in una rosetta. I fiori rosa, a forma di coppa, larghi 2-3 cm, sbocciano da aprile a giugno.
Oxalis cernua: pianta originaria del Sud-Africa, alta 20-30 cm e di pari diametro. Si tratta di una specie bulbosa, molto decorativa, che nelle zone a clima mite può naturalizzarsi. Nelle zone ad inverno freddo non può essere coltivata all'aperto. Produce tappeti di foglie lucide, leggermente succulente. I fiori, di colore giallo, campanulati, lunghi 2-3 cm, inclinati verso il basso, compaiono dal mese di marzo in poi.
Oxalis enneaphylla: pianta originaria delle Isole Falkland e Patagonia, alta 8-10 cm e del diametro di 15 cm. Si tratta di una specie bulbosa con foglie grigio-verdi, formate da numerose foglioline. I fiori, bianchi, imbutiformi, larghi 2-3 cm, sbocciano da aprile a luglio. La varietà Minutaefolia ha foglie piccolissime e fiori rosa vivo; la varietà Rosea ha fiori color rosa chiaro.
Oxalis inops: pianta originaria del Sud-Africa, alta 10 cm e del diametro di 15 cm. Si tratta di una pianta bulbosa, molto ornamentale, ma invadente, che forma un tappeto di foglie trifogliate, verde chiaro, e produce fiori imbutiformi rosa vivo, lunghi 1-2 cm, che sbocciano da maggio a luglio.
Oxalis laciniata: pianta originaria della Patagonia, alta 10 cm e del diametro di 30 cm. Si tratta di una specie con foglie grigio-verdi, formate da 9-12 foglioline, portate da piccioli sottili, che si formano da rizomi tuberosi, sotterranei. I fiori, profumati, imbutiformi, larghi circa 2-3 cm, color azzurro-lavanda e porpora chiaro, con venature più scure, sbocciano da maggio ad agosto.
Oxalis magellanica: pianta originaria dell'America meridionale, alta 5 cm e del diametro di 30 cm. Si tratta di una specie con foglie trifogliate, color bronzo. I fiori, bianchi, lunghi 1-2 cm, portati da  peduncoli brevi, sbocciano in maggio-giugno.

Riproduzione:
le specie bulbose si dividono dopo la fioritura; tutte le altre specie si dividono in marzo. Si ripiantano direttamente a dimora.
Esposizione:
Fioritura:
da marzo ad agosto a seconda della specie