erbacee perenni Alchemilla
Alchemilla

La Alchemilla è una pianta erbacea perenne rustica, originaria dell'Europa, Italia, Asia settentrionale, Carpazi e Asia Minore che conta circa 250 specie. Quelle qui descritte hanno fogliame decisamente molto bello e sono adatte per composizioni floreali oltre che ad essere utilizzate per il bordo misto.
Le Alchemilla si mettono a dimora preferibilmente in autunno, ma comunque nel periodo che va tra ottobre e marzo, avendo cura di evitare i eriodi particolarmente freddi, in posizione soleggiata o parzialmente ombreggiata in qualsiasi terreno da giardino purchè umido e ben drenato.
le piante dovranno essere sorrette con sostegni o anche lascate mollemente adagiate sul terreno. Dopo le fioritura si dovranno recidere i fusti a 2 cm al di sopra del livello del terreno.

Alchemilla Alpina: pianta originaria dell'Europa, Italia e Asia settentrionale, è alta 10-20 cm e deve essre piantata mantenendo una distanza di 20-30 cm tra pianta e pianta. Le foglie, palmato-composte, sono di colore cerde lucido sulla pafima superiore e grigie su quella inferiore e sono divise in foglioline lanceolate. I fiori sono a forma di stella di colore verdastro, molto piccoli, riuniti in corimbi e compaiono da giugno ad agosto.
Alchemilla Mollis: pianta originaria dei Carpazi e Asia Minore è forse la più conosciuta e la più coltivata. Alta 30-45 cm deve essere piantata mantenendo una distanza tra le piantine di 30-40 cm; ha foglie palmate, verde brillante e pelose, con lobi tomdeggianti poco profondi e con margine dentato. I fiori, a forma di stella sono molto piccoli ed hanno calice giallo-verde, senza corolla. Sono riuniti in corimbi composti, molto ramificati e numerosi e compaiono da giugno ad agosto.


riproduzione: si possono riprodurre per seme che germinano tra l'altro molto rapidamente e con grande produzione di piantine. Si semina in marzo in vasetti riempiti con una composta per semi e si dovranno ripicchettare 2 volte prima di metterlo poi a dimora nel periodo tra ottiobre e marzo. Si possono riprodurre anche per divisione dei cespi, dall'autunno alla primavera, sempre evitando i periodi particolarmente freddi.
esposizione:
fioritura: da giugno ad agosto




Se ti piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
   

 



Cladanthus

Cladanthus, genere di 4 specie di piante erbacee, annuali. La specie descritta adatta per le bordure. Sia i capolini, sia il fogliame sono profumati; da giugno fino ai primi geli autunnali sbocciano in continuazione una ........

Briza

Briza, genere di 20 specie di graminaceae rustiche, annuali e perenni. Sono coltivate per le pannocchie, molto ornamentali, formate da spighette perlacee o bruno-purpuree, pendenti; si possono impiegare nelle composizini ........

Gaultheria
Gaultheria, genere di 200 specie di piante arbustive, sempreverdi, fiorifere. Le specie descritte formano tappeti e sono adatte per la coltivazione nel giardino roccioso, in terreno torboso e privo di calcare e nelle ........

Ligustrum (Ligustro)

Ligustrum (Ligustro), genere di 45 specie di piccoli alberi o arbusti, sempreverdi e a foglie decidue, adatti per formare siepi e molto utilizzati nelle alberature stradali cittadine.
Si piantano in tutti i terreni fertili ........

Dryas (Driade)

Dryas (Driade), genere di 2 specie di piante suffruticose, sempreverdi, rustiche, a portamento prostrato. La specie descritta adatta alla coltivazione nei giardino rocciosi e alpini.
Si mettono a dimora da settembre ........

 

Ricetta del giorno
Casarecce con crema di porri e zucca
Lavare accuratamente i porri, eliminare buona parte dello stelo verde e tagliare poi a fette sottili. Se si vuole avere un sapore pi intenso, affettare ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Prunella

Prunella, genere di 7 specie di piante erbacee perenni, rustiche, ornamentali. Le specie descritte sono adatte per il giardino roccioso e possono facilmente diventare invadenti.
Si piantano in marzo in tutti i terreni ........

Wulfenia

Wulfenia, genere di 3 specie di piante erbacee, perenni, rizomatose, rustiche, con fiori tubulosi, molto ornamentali. Le specie descritte sono adatte per il giardino roccioso e nelle zone a clima invernale freddo e umido, ........

Houttuynia
Houttuynia: genere comprendente una sola specie erbacea, perenne, rustica, che cresce bene in qualsiasi terreno fresco, umido, leggermente ombreggiato, o anche in acque poco profonde. In condizioni particolarmente ........

Tolmiea

Tolmiea, genere comprendente una sola specie perenne, sempreverde, rustica, appartenente alla famiglia delle Scrophulariaceae, che pu essere coltivata in vaso o in piena terra. Ha la caratteristica di produrre piantine ........

Lamium
Lamium, genere di 40-50 specie di piante erbacee, perenni e annuali. Le specie descritte sono adatte per le posizioni ombreggiate e i terreni poveri. Alcune di queste, come L.galeobdolon sono adatte come piante tappezzanti, ........


erbacee perenni Alchemilla
Alchemilla

La Alchemilla è una pianta erbacea perenne rustica, originaria dell'Europa, Italia, Asia settentrionale, Carpazi e Asia Minore che conta circa 250 specie. Quelle qui descritte hanno fogliame decisamente molto bello e sono adatte per composizioni floreali oltre che ad essere utilizzate per il bordo misto.
Le Alchemilla si mettono a dimora preferibilmente in autunno, ma comunque nel periodo che va tra ottobre e marzo, avendo cura di evitare i eriodi particolarmente freddi, in posizione soleggiata o parzialmente ombreggiata in qualsiasi terreno da giardino purchè umido e ben drenato.
le piante dovranno essere sorrette con sostegni o anche lascate mollemente adagiate sul terreno. Dopo le fioritura si dovranno recidere i fusti a 2 cm al di sopra del livello del terreno.

Alchemilla Alpina: pianta originaria dell'Europa, Italia e Asia settentrionale, è alta 10-20 cm e deve essre piantata mantenendo una distanza di 20-30 cm tra pianta e pianta. Le foglie, palmato-composte, sono di colore cerde lucido sulla pafima superiore e grigie su quella inferiore e sono divise in foglioline lanceolate. I fiori sono a forma di stella di colore verdastro, molto piccoli, riuniti in corimbi e compaiono da giugno ad agosto.
Alchemilla Mollis: pianta originaria dei Carpazi e Asia Minore è forse la più conosciuta e la più coltivata. Alta 30-45 cm deve essere piantata mantenendo una distanza tra le piantine di 30-40 cm; ha foglie palmate, verde brillante e pelose, con lobi tomdeggianti poco profondi e con margine dentato. I fiori, a forma di stella sono molto piccoli ed hanno calice giallo-verde, senza corolla. Sono riuniti in corimbi composti, molto ramificati e numerosi e compaiono da giugno ad agosto.


riproduzione: si possono riprodurre per seme che germinano tra l'altro molto rapidamente e con grande produzione di piantine. Si semina in marzo in vasetti riempiti con una composta per semi e si dovranno ripicchettare 2 volte prima di metterlo poi a dimora nel periodo tra ottiobre e marzo. Si possono riprodurre anche per divisione dei cespi, dall'autunno alla primavera, sempre evitando i periodi particolarmente freddi.
esposizione:
fioritura: da giugno ad agosto



Se ti piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su