erbacee perenni Aconitum
Aconitum

L'Aconitum è una erbacea perenne rustica originaria dell'Italia, Europa e Asia, comprende circa 300 specie e se ne consiglia la coltivazione in posizione non accessibile ai bambini in quanto tutte le sue parti sono velenose.
Le foglie sono alterne, profondamente incise con segmenti appuntiti e sono verde scuro lucido. I fiori sono riuniti in racemi piramidali radi con elmi alti e possono essere gialli, azzurro-viola, azzurro-ametista, blu.
Si usano nei piani più alti del bordo misto, tenendo sempre presenta la raccomandazione di tenerli  non accessibili ai bambini. Si piantano fra ottobre e marzo in terreno profondo e umido, parzialmente ombreggiato o anche in posizione soleggiata purchè in terreno non siccitoso. Ogni anno in primavera si esegue una pacciamatura. Dopo la fioritura vanno recisi i fusti per favorira la crescita dei nuovi. Vanno concimate con un prodotto minerale a lenta cessione in primavera e in autunno e poi con somministrazioni bisettimanali di un concime minerale solubile da sciogliere nell'acqua delle annaffiature.

Aconitum anthora: alto 0.8-1m ha foglie verde lucido e fiorisce in giallo con racemi brevi e radi che compaiono in giugno-luglio.
Aconitum fisheri: alto 90cm fiorisce in agosto-settembre con fiori azzurro-viola riuniti in racemi.
Aconitum napellus: alto 1m ha foglie verde scuro lucide e fiori color blu con elmi alti 3-4cm riuniti in racemi che sbocciano in luglio-agosto. Fra le varietà ricordiamo: Bicolor con fiori azzurro chiaro e bianco; Bressingham Spire con fiori blu-violetti; Newry Blue con fiori blu intenso.


riproduzione: Si dividono mi cespi tra ottobre e marzo e si ripiantano immediatamente. Si semina in marzo-aprile e poi, appena le piantine possono essere maneggiate, si ripicchettano in una posizione riparata. Vanno messe a dimora da ottobre in poi.
esposizione:
fioritura: Tra giugno e settembre a seconda della specie




Se ti č piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Iris (Iris)

L'Iris, originaria dell'Europa, Asia, Africa e America comprende circa 200 specie ed infinite varietà; sono piante erbacee, rizomatose o bulbose, ha foglie che possono essere lunghe e sottili oppure corte e a forma ........

Lupėno (Lupinus)
Il Lupìno (Lupinus) è originario dell'America del Nord e Sud e del bacino del mediterraneo, comprende circa 300 specie ed è una erbacea perenne o annuale, talvolta arbustiva o semiarbustiva.

Brasiliopuntia

Brasiliopuntia, genere di circa 10 specie di piante succulente, originarie dell'America meridionale, affine al genere Opuntia. La specie descritta puō essere coltivata all'aperto nelle zone pių calde dell'Italia meridionale ........

Goumi del Giappone (Elaeagnus sdulis)

Goumi del Giappone (Elaeagnus sdulis), considerato da molti botanici una sottospecie di Elaeagnus multiflora, č un arbusto molto ornamentale, appartenente alla famiglia delle Elaeagnaceae, che produce frutti commestibili ........

Xanthosoma

Xanthosoma, genere di 45 specie di piante erbacee, perenni, rizomatose, diffuse allo stato spontaneo nelle zone calde dell'America centrale e meridionale. Le specie descritte sono adatte per la coltivazione in serra, tuttavia ........

 

Ricetta del giorno
Biscotti al limone
Lavorate il burro (tenendone da parte un cucchiaio che occorrerā in seguito) ammorbidito con lo zucchero e la buccia di limone grattuggiata; quando saranno ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Diplacus

Diplacus, genere di 6-7 specie di piante arbustive, perenni, sempreverdi. La specie descritta si coltiva in serra e si tiene all'aperto in estate. Nelle zone a clima decisamente mite puō essere coltivata in piena terra.
Si ........

Koelreuteria

La Koelreuteria è un albero che comprende 8 specie, ha foglie decidue, ed è originaria dell'Asia Minore. Ha foglie molto ornamentali e fiori stellati e, a torto, non è molto diffuso nei ........

Enkianthus
Enkianthus, genere di 10 specie di arbusti rustici, a foglie decidue o parzialmente sempreverdi. Si coltivano per i fiori piccoli, abbondanti, generalmente campanulati e per il fogliame che, in autunno, assume ........

Malva

Malva, genere di 40 specie di piante erbacee annuali e perenni. Le specie descritte sono rustiche, facili da coltivare e danno ottimi risultati in particolare nei terreni poveri. Entrambe hanno grandi fiori imbutiformi.
Si ........

Portulaca
Portulaca, genere di 200 specie di piante erbacee, perenni ed annuali, nella maggior parte dei casi succulente. La specie semirustica descritta, perenne, ma generalmente coltivata come annuale, è adatta per ........


erbacee perenni Aconitum
Aconitum

L'Aconitum è una erbacea perenne rustica originaria dell'Italia, Europa e Asia, comprende circa 300 specie e se ne consiglia la coltivazione in posizione non accessibile ai bambini in quanto tutte le sue parti sono velenose.
Le foglie sono alterne, profondamente incise con segmenti appuntiti e sono verde scuro lucido. I fiori sono riuniti in racemi piramidali radi con elmi alti e possono essere gialli, azzurro-viola, azzurro-ametista, blu.
Si usano nei piani più alti del bordo misto, tenendo sempre presenta la raccomandazione di tenerli  non accessibili ai bambini. Si piantano fra ottobre e marzo in terreno profondo e umido, parzialmente ombreggiato o anche in posizione soleggiata purchè in terreno non siccitoso. Ogni anno in primavera si esegue una pacciamatura. Dopo la fioritura vanno recisi i fusti per favorira la crescita dei nuovi. Vanno concimate con un prodotto minerale a lenta cessione in primavera e in autunno e poi con somministrazioni bisettimanali di un concime minerale solubile da sciogliere nell'acqua delle annaffiature.

Aconitum anthora: alto 0.8-1m ha foglie verde lucido e fiorisce in giallo con racemi brevi e radi che compaiono in giugno-luglio.
Aconitum fisheri: alto 90cm fiorisce in agosto-settembre con fiori azzurro-viola riuniti in racemi.
Aconitum napellus: alto 1m ha foglie verde scuro lucide e fiori color blu con elmi alti 3-4cm riuniti in racemi che sbocciano in luglio-agosto. Fra le varietà ricordiamo: Bicolor con fiori azzurro chiaro e bianco; Bressingham Spire con fiori blu-violetti; Newry Blue con fiori blu intenso.


riproduzione: Si dividono mi cespi tra ottobre e marzo e si ripiantano immediatamente. Si semina in marzo-aprile e poi, appena le piantine possono essere maneggiate, si ripicchettano in una posizione riparata. Vanno messe a dimora da ottobre in poi.
esposizione:
fioritura: Tra giugno e settembre a seconda della specie



Se ti č piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su