erbacee perenni Aconitum
Aconitum

L'Aconitum è una erbacea perenne rustica originaria dell'Italia, Europa e Asia, comprende circa 300 specie e se ne consiglia la coltivazione in posizione non accessibile ai bambini in quanto tutte le sue parti sono velenose.
Le foglie sono alterne, profondamente incise con segmenti appuntiti e sono verde scuro lucido. I fiori sono riuniti in racemi piramidali radi con elmi alti e possono essere gialli, azzurro-viola, azzurro-ametista, blu.
Si usano nei piani più alti del bordo misto, tenendo sempre presenta la raccomandazione di tenerli  non accessibili ai bambini. Si piantano fra ottobre e marzo in terreno profondo e umido, parzialmente ombreggiato o anche in posizione soleggiata purchè in terreno non siccitoso. Ogni anno in primavera si esegue una pacciamatura. Dopo la fioritura vanno recisi i fusti per favorira la crescita dei nuovi. Vanno concimate con un prodotto minerale a lenta cessione in primavera e in autunno e poi con somministrazioni bisettimanali di un concime minerale solubile da sciogliere nell'acqua delle annaffiature.

Aconitum anthora: alto 0.8-1m ha foglie verde lucido e fiorisce in giallo con racemi brevi e radi che compaiono in giugno-luglio.
Aconitum fisheri: alto 90cm fiorisce in agosto-settembre con fiori azzurro-viola riuniti in racemi.
Aconitum napellus: alto 1m ha foglie verde scuro lucide e fiori color blu con elmi alti 3-4cm riuniti in racemi che sbocciano in luglio-agosto. Fra le varietà ricordiamo: Bicolor con fiori azzurro chiaro e bianco; Bressingham Spire con fiori blu-violetti; Newry Blue con fiori blu intenso.


riproduzione: Si dividono mi cespi tra ottobre e marzo e si ripiantano immediatamente. Si semina in marzo-aprile e poi, appena le piantine possono essere maneggiate, si ripicchettano in una posizione riparata. Vanno messe a dimora da ottobre in poi.
esposizione:
fioritura: Tra giugno e settembre a seconda della specie




Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Helichrysum

Helichrysum, genere di 500 specie di piante erbacee e suffruticose, annuali e perenni, e di arbusti rustici e semirustici, appartenenti alla famiglia delle Compositae. Sono adatti per i giardini rocciosi soleggiati, dove ........

Drosanthemum

Drosanthemum, genere di 36 specie di piante succulente, originarie del Sud-Africa, appartenenti al grande gruppo dei Mesembryanthemum. Le specie descritte sono adatte per la coltivazione in serra e in appartamento, tuttavia, ........

Scilla

Scilla, genere di 90-10 specie di piante bulbose appartenenti alla famiglia delle Liliaceae, facili da coltivare. Le specie descritte sono adatte per il giardino roccioso e per i prati, e si possono coltivare anche in vaso, ........

Doronicum
Doronicum: genere di 35 specie di piante erbacee, perenni, rustiche, a fioritura precoce, con capolini che sbocciano una seconda volta, se si tagliano regolarmente le infiorescenze sfiorite. Sono particolarmente adatti ........

betùlla (Betula)
La Betùlla (Betula) , originaria della Cina, Manciuria, Corea, Nord America, Caucaso, Europa e Himalaya, comprende circa 40 specie ed è un albero a foglia caduca, alto anche 27 m, con corteccia che dal ........

 

Ricetta del giorno
Torta sabbiata
Imburrare abbondantemente il foglio di alluminio, spolverizzarlo con un po’ di farina e foderare la tortiera. Mettere il restante burro, che deve essere ....
sono presenti 531 piante
sono presenti 230 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Malope

Malope, genere di 4 specie di piante erbacee annuali. La specie descritta è adatta per le bordure annuali e produce molti fiori che durano a lungo in acqua, dopo essere stati recisi.
Questa specie cresce particolarmente ........

Arenaria

Arenaria, genere di 25 specie di piante sempreverdi, annuali, suffruticose, rustiche e semirustiche, appartenenti alla famiglia delle Caryophyllaceae. Le specie descritte sono nane e formano dei cuscini compatti di vegetazione. ........

Gladiolo (Gladiolus)

Gladiolo (Gladiolus), genere di 300 specie di piante bulbose, semirustiche, appartenenti alla famiglia delle Iridaceae, adatte per la coltivazione nelle bordure e per la produzione di fiori da recidere. Le specie originali ........

Cobaea

Cobaea, genere di 18 specie di piante perenni, rampicanti, semirustiche. La specie descritta è coltivata come annuale nelle zone in cui l'inverno è freddo, mentre può essere coltivata come perenne nelle zone a clima mite. ........

Erica

Erica, genere di  oltre 500 specie di piante arbustive e suffruticose, sempreverdi, quasi tutte di origine sud-africana, mentre solo una di queste è rustica in Europa. Le specie spontanee nell’Europa occidentale e lungo ........


erbacee perenni Aconitum
Aconitum

L'Aconitum è una erbacea perenne rustica originaria dell'Italia, Europa e Asia, comprende circa 300 specie e se ne consiglia la coltivazione in posizione non accessibile ai bambini in quanto tutte le sue parti sono velenose.
Le foglie sono alterne, profondamente incise con segmenti appuntiti e sono verde scuro lucido. I fiori sono riuniti in racemi piramidali radi con elmi alti e possono essere gialli, azzurro-viola, azzurro-ametista, blu.
Si usano nei piani più alti del bordo misto, tenendo sempre presenta la raccomandazione di tenerli  non accessibili ai bambini. Si piantano fra ottobre e marzo in terreno profondo e umido, parzialmente ombreggiato o anche in posizione soleggiata purchè in terreno non siccitoso. Ogni anno in primavera si esegue una pacciamatura. Dopo la fioritura vanno recisi i fusti per favorira la crescita dei nuovi. Vanno concimate con un prodotto minerale a lenta cessione in primavera e in autunno e poi con somministrazioni bisettimanali di un concime minerale solubile da sciogliere nell'acqua delle annaffiature.

Aconitum anthora: alto 0.8-1m ha foglie verde lucido e fiorisce in giallo con racemi brevi e radi che compaiono in giugno-luglio.
Aconitum fisheri: alto 90cm fiorisce in agosto-settembre con fiori azzurro-viola riuniti in racemi.
Aconitum napellus: alto 1m ha foglie verde scuro lucide e fiori color blu con elmi alti 3-4cm riuniti in racemi che sbocciano in luglio-agosto. Fra le varietà ricordiamo: Bicolor con fiori azzurro chiaro e bianco; Bressingham Spire con fiori blu-violetti; Newry Blue con fiori blu intenso.


riproduzione: Si dividono mi cespi tra ottobre e marzo e si ripiantano immediatamente. Si semina in marzo-aprile e poi, appena le piantine possono essere maneggiate, si ripicchettano in una posizione riparata. Vanno messe a dimora da ottobre in poi.
esposizione:
fioritura: Tra giugno e settembre a seconda della specie



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su