erbacee perenni Saponāria (Saponaria)
Saponāria (Saponaria)

La Saponària (Saponaria) , originaria dell'Euroma meridionale e Asia, comprende circa 30 specie ed è una erbacea perenne, annuale, rustica e semirustica, il cui nome deriva dal fatto che le foglie e le radici della S. Officinalis contengono una saponina, utilizzata un tempo come sapone.
Le foglie radicali, semplici, riunite in rosette, di color verde vivo.
I fiori, talvolta solitari, ma quasi sempre riuniti in ciuffi terminali, nono formati da cinque petali dal colore che varia dal rosa chiaro al bianco oppure al giallo e talvolta sono profumati.
Si utilizza per ile bordure, il bordo misto, cespi isolati, per la copertura di muri a secco, e anche per la coltura in vaso.
La piantagione si esegue in ottobre o in marzo in qualsiuasi tipo di normale terreno da giardino in posizione soleggiata o parzialmente ombreggiata. Dopo la fioritura si tagliano a fondo le piante per stimolare la produzione di nuovi germogli e quindi di una nuova fioritura. Non gradisce i luoghi umidi e ombrosi e quindi le annaffiature devonno essere ridotte anche se frequenti. Si concima in autunno con concime organico e da aprile a luglio si eseguono somministrazioni quindicinali con sangue secco disciolto nell'acqua delle annaffiature.

Saponaria calabrica: alta 15-20 cm, è specie annuale con foglie oblunghe verde chiaro e fiori rosa scuro che sbocciano da maggio ad agosto.
Saponaria ocymoides: alta 20-30 cm, è specie perenne rustica con fusti prostrati e foglie oblungo-lanceolate verde chiaro e fiori rosa vivo che sbocciano in abbondanza da giugno ad agosto.
Saponaria lutea: alta 10 cm, è specie perenne con foglie verde chiaro e fiorisce da giugno a settembre formando ricchi cuscini gialli.
Saponaria officinalis: alta 40-70 cm, è specie perenne rustica con foglie oblungo-lanceolate e fiori rosa che sbocciano in estate.
Saponaria vaccaria: alta 60-70 cm, è specie annuale rustica con foglie verde chiaro e fiori rosa-scuro, riuniti in cime, che sbocciano da giugno ad agosto.

riproduzione: si esegue per semina, direttamente a dimora, per le specie annuali; le specie perenni si moltiplicano per divisione dei cespi in ottobre o in marzo.
esposizione:
fioritura: da giugno a settembre a seconda della specie




Se ti č piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Crinodendron

Crinodendron, genere di 2 specie di alberi o arbusti sempreverdi, originari dell'America meridionale. La specie descritta puō essere coltivata all'aperto nelle regioni a clima mite.
Questo arbusto o piccolo albero cresce ........

Tiarella
Tiarella, genere di 7 specie di piante perenni, sempreverdi, rustiche, a crescita lenta, adatte per il giardinpo roccioso o per coprire il terreno sotto gli alberi e gli arbusti. Sono affini alle specie del genere ........

Vinca (Pervinca)
La Vinca (Pervinca), genere di 7 specie di piante erbacee suffruticose, perenni, di dimensioni ridotte. La Vinca rosea è più delicata e generalmente coltivata come annuale, pur essendo anch'essa ........

Dieffenbachia
La Dieffenbachia è una pianta perenne, sempreverde, coltivata per le sue foglie molto ornamentali e della quale se ne contano 30 specie. Si coltiva sia in serra che in appartamento, al caldo, mantenendo una ........

Crossandra

Crossandra, genere di 50 specie di piante tropicali suffruticose, sempreverdi, appartenenti alla famiglia delle Acanthaceae,  dai fiori molto durevoli, adatte alla coltivazione in serra o in appartamento.
Si coltivano ........

 

Ricetta del giorno
Torta di pere caramellate
Sbucciare le pere, tagliarle a metā e togliere il torsolo, quindi tagliarle a fette piuttosto spesse e bagnarle con il limone. Nel frattempo accendere ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Portulacaria

Portulacaria, genere comprendente 2 specie di piante arbustive a foglie succulente, appartenenti alla famiglia delle Portulacaceae, originarie del Sud-Africa. La specie descritta puō essere coltivata all’aperto solo nelle ........

Indigofera

La Indigofera è un  arbusto sempreverde o deciduo o anche una erbacea perenne che conta 700 specie. Le specie arbustive sono genneralmente rustiche, hanno foglie composte e fiori a corolla papilionacea, ........

Fritillaria

La Fritillaria è una pianta bulbosa, rustica, spontanea nelle zone temperate dell'emisfero boreale quali Asia Minore, Asia centro-occidentale, Caucaso, Turchia, Europa settentrionale e perfino Siberia, e ........

Erica

Erica, genere di  oltre 500 specie di piante arbustive e suffruticose, sempreverdi, quasi tutte di origine sud-africana, mentre solo una di queste č rustica in Europa. Le specie spontanee nell’Europa occidentale e lungo ........

Dieffenbachia
La Dieffenbachia è una pianta perenne, sempreverde, coltivata per le sue foglie molto ornamentali e della quale se ne contano 30 specie. Si coltiva sia in serra che in appartamento, al caldo, mantenendo una ........


erbacee perenni Saponāria (Saponaria)
Saponāria (Saponaria)

La Saponària (Saponaria) , originaria dell'Euroma meridionale e Asia, comprende circa 30 specie ed è una erbacea perenne, annuale, rustica e semirustica, il cui nome deriva dal fatto che le foglie e le radici della S. Officinalis contengono una saponina, utilizzata un tempo come sapone.
Le foglie radicali, semplici, riunite in rosette, di color verde vivo.
I fiori, talvolta solitari, ma quasi sempre riuniti in ciuffi terminali, nono formati da cinque petali dal colore che varia dal rosa chiaro al bianco oppure al giallo e talvolta sono profumati.
Si utilizza per ile bordure, il bordo misto, cespi isolati, per la copertura di muri a secco, e anche per la coltura in vaso.
La piantagione si esegue in ottobre o in marzo in qualsiuasi tipo di normale terreno da giardino in posizione soleggiata o parzialmente ombreggiata. Dopo la fioritura si tagliano a fondo le piante per stimolare la produzione di nuovi germogli e quindi di una nuova fioritura. Non gradisce i luoghi umidi e ombrosi e quindi le annaffiature devonno essere ridotte anche se frequenti. Si concima in autunno con concime organico e da aprile a luglio si eseguono somministrazioni quindicinali con sangue secco disciolto nell'acqua delle annaffiature.

Saponaria calabrica: alta 15-20 cm, è specie annuale con foglie oblunghe verde chiaro e fiori rosa scuro che sbocciano da maggio ad agosto.
Saponaria ocymoides: alta 20-30 cm, è specie perenne rustica con fusti prostrati e foglie oblungo-lanceolate verde chiaro e fiori rosa vivo che sbocciano in abbondanza da giugno ad agosto.
Saponaria lutea: alta 10 cm, è specie perenne con foglie verde chiaro e fiorisce da giugno a settembre formando ricchi cuscini gialli.
Saponaria officinalis: alta 40-70 cm, è specie perenne rustica con foglie oblungo-lanceolate e fiori rosa che sbocciano in estate.
Saponaria vaccaria: alta 60-70 cm, è specie annuale rustica con foglie verde chiaro e fiori rosa-scuro, riuniti in cime, che sbocciano da giugno ad agosto.

riproduzione: si esegue per semina, direttamente a dimora, per le specie annuali; le specie perenni si moltiplicano per divisione dei cespi in ottobre o in marzo.
esposizione:
fioritura: da giugno a settembre a seconda della specie



Se ti č piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su