erbacee perenni Gaillàardia (Gaillardia)
Gaillàardia (Gaillardia)

La Gaillàardia (Gaillardia) , originaria del Nor e Sud America, comprende circa 25 specie ed è una erbacea perenne e annuale, rustica e semirustica.
Le foglie sono di forma allungata, grossolanamente dentate, di color verde-oliva o verde-grigio.
I fiori semplici o doppi, nascono su steli alti e sottili e sono di circa 10 cm di diametro; il colore varia dal giallo, al rosso, al marrone, in molte combinazioni e sfumature, con diversi accostamenti e variegature.
Si utilizza per le bordure o bordo misto, per aiuole o per la coltura in vaso, per la raccolta del fiore reciso che dura a lungo ed è un prezioso ornamento per la casa.
La piantagione si effettua in autunno o primavere per le specie perenni e in maggio per quelle annuali, in terreno molto permeabile, dotato di buon drenaggio, misto a 1/3 di sabbia per renderlo più soffice, in posizioni ben illuminate e soleggiate, ma crescono bene in quasi tutti i terreni anche parzialmente all'ombra, purchè luminosa. SI recidono i fiori appassiti per prolungare la fioritura e si provvede a posizionare dei sostegni per le piante dai fiori grandi. Nelle regioni più fredde è meglio proteggere i cespi delle specie perenni durante l'inverno con una copertura di foglie secche o paglia. E' necessario curare attentamente il drenaggio, sia per le piante in piena terra che per quelle in vaso, stendendo sul fondo della buca o del vaso uno strato di ghiaia fine misto a sabbia. Concimare con fertilizzante organico in autunno e, da maggio a settembre, con somministrazioni bisettimanali di estratto di alghe o sangue secco da sciogliere nell'acqua delle annaffiature.

Gaillardia aristata: specie perenne rustica, alta 60-80 cm, ha foglie lanceolate grigio-verdi, alterne e fiori larghi 8-10 cm giallo e rosso che sbocciano in abbondanza da giugno a ottobre. Numerose sono le varietà tra le quali ricordiamo: Burgundy con capolini rosso-vivo; Dazzler con capolini a fiori del raggio giallo-arancio brillante e disco rosso-marrone; Goblin con capolini gialli e rossi; Ipswich Beauty con capolini arancio e rosso-bronzo; Wirral Flame con capolini rosso intenso e e fiori del raggio dorati all'estremità.
Gaillardia pulchella: specie annuale semirustica, alta 50 cm, ha foglie spatolate, tormentose, grigio verdi e capolini che compaiono da luglio a ottobre.

riproduzione: si effettua per divisione dei cespi in autunno o in primavera oppure per talea in autunno facendo radicare in terrine riempite da torba mescolata a 1/3 di sabbia.
esposizione:
fioritura: da giugno a ottobre




Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Cycas
La Cycas è una piante simile alla palma, originaria del Madagascar, dell'Asia sud-orientale e dell'Oceania, caratterizzata dalla presenza di un fusto eretto, cilindrico, e di un ciuffo di foglie erette, sempreverdi, ........

Abete (Abies)

Abete (Abies), genere di 50 specie di conifere sempreverdi appartenenti alla famiglia delle Pinacee che raggiungono con l’età dimensioni notevoli: alcune specie possono superare i 50 m di altezza. Di provenienza diversa, ........

Laurus (Alloro)

Laurus (Alloro), genere di 2 specie di arbusti o piccoli alberi sempreverdi, rustici. La specie descritta, diffusa allo stato spontaneo nelle regioni mediterranee, si coltiva in piena terra o in mastelli e si pụ anche impiegare ........

Gasteria

Gasteria, genere di 70 specie di piante perenni da serra, succulente, piccole, quasi prive di fusto. Si coltivano per le foglie, dure, lucide, variamente macchiate, molto ornamentali, generalmente disposte su 2 file. I fiori, ........

Acero (Acer)

L'Acero, originario dell'Asia, Europa, Africa del Nord e America settentrionale comprende più di 100 specie.
Sono alberi di varia altezza ( da 2 a 30 metri a seconda della specie ) con foglie quasi ........

 

Ricetta del giorno
Caponata di verdure
Scolare e sciacquare i capperi sotto acqua corrente. Lavare le melanzane, eliminare il picciolo e ridurle a dadini non troppo piccoli. Eliminare i piccioli ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Melograno

Melograno, o Punica granata, pianta arbustiva appartenente alla famiglia delle Punicacee, coltivata per i frutti e anche per il suo valore ornamentale. Originaria dell’Asia occidentale, cresce allo stato spontaneo nelle ........

Celastrus (Celastro)

Celastrus, genere comprendente una trentina di specie di arbusti a foglie caduche e sempreverdi, appartenenti alla famiglia delle Celastracee, con fusti volubili alti fino a 7-12 m. I fiori, piccoli, bianco-verdastri, poco ........

Pulsatilla

Pulsatilla, genere di 30 specie di piante erbacee, perenni, rustiche, affini agli anemoni, adatte per il giardino roccioso; una volta attecchite, vivono a lungo. Le foglie profondamente divise e generalmente pelose, in autunno ........

Guaiabo del Brasile (Feijoa sellowiana)

Guaiabo del Brasile (Feijoa sellowiana), arbusto originario dell'America meridionale, coltivato largamente in California e introdotto nelle regioni italiane a clima mite come la Sicilia, la Sardegna, la Calabria e la Liguria. ........

Phalaris

Phalaris, genere di 20 specie di graminacee ornamentali, perenni e annuali, rustiche. La specie descritta si espande rapidamente da un rizoma strisciate e pụ diventare invadente. Sarà quindi necessario controllarla costantemente ........


erbacee perenni Gaillàardia (Gaillardia)
Gaillàardia (Gaillardia)

La Gaillàardia (Gaillardia) , originaria del Nor e Sud America, comprende circa 25 specie ed è una erbacea perenne e annuale, rustica e semirustica.
Le foglie sono di forma allungata, grossolanamente dentate, di color verde-oliva o verde-grigio.
I fiori semplici o doppi, nascono su steli alti e sottili e sono di circa 10 cm di diametro; il colore varia dal giallo, al rosso, al marrone, in molte combinazioni e sfumature, con diversi accostamenti e variegature.
Si utilizza per le bordure o bordo misto, per aiuole o per la coltura in vaso, per la raccolta del fiore reciso che dura a lungo ed è un prezioso ornamento per la casa.
La piantagione si effettua in autunno o primavere per le specie perenni e in maggio per quelle annuali, in terreno molto permeabile, dotato di buon drenaggio, misto a 1/3 di sabbia per renderlo più soffice, in posizioni ben illuminate e soleggiate, ma crescono bene in quasi tutti i terreni anche parzialmente all'ombra, purchè luminosa. SI recidono i fiori appassiti per prolungare la fioritura e si provvede a posizionare dei sostegni per le piante dai fiori grandi. Nelle regioni più fredde è meglio proteggere i cespi delle specie perenni durante l'inverno con una copertura di foglie secche o paglia. E' necessario curare attentamente il drenaggio, sia per le piante in piena terra che per quelle in vaso, stendendo sul fondo della buca o del vaso uno strato di ghiaia fine misto a sabbia. Concimare con fertilizzante organico in autunno e, da maggio a settembre, con somministrazioni bisettimanali di estratto di alghe o sangue secco da sciogliere nell'acqua delle annaffiature.

Gaillardia aristata: specie perenne rustica, alta 60-80 cm, ha foglie lanceolate grigio-verdi, alterne e fiori larghi 8-10 cm giallo e rosso che sbocciano in abbondanza da giugno a ottobre. Numerose sono le varietà tra le quali ricordiamo: Burgundy con capolini rosso-vivo; Dazzler con capolini a fiori del raggio giallo-arancio brillante e disco rosso-marrone; Goblin con capolini gialli e rossi; Ipswich Beauty con capolini arancio e rosso-bronzo; Wirral Flame con capolini rosso intenso e e fiori del raggio dorati all'estremità.
Gaillardia pulchella: specie annuale semirustica, alta 50 cm, ha foglie spatolate, tormentose, grigio verdi e capolini che compaiono da luglio a ottobre.

riproduzione: si effettua per divisione dei cespi in autunno o in primavera oppure per talea in autunno facendo radicare in terrine riempite da torba mescolata a 1/3 di sabbia.
esposizione:
fioritura: da giugno a ottobre



Se ti è piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su