erbacee perenni Lisimāchia (Lysimachia)
Lisimāchia (Lysimachia)

La Lisimàchia (Lysimachia) , originaria dell'Asia, Europa e America, comprende circa 100 specie, alcune spontanee in Italia, ed è una erbacea perenne o annuale, rustica o semirustica, glabre o ricoperte  da peluria.
Le foglie sono semplici, intere, provviste di picciuolo o aderenti al fusto, color verde intenso, spesso punteggiate di scuro.
I fiori possono essere sempici o riuniti in spighe terminali, con corolle di varia forma e dai colori che vanno dal giallo al bianco.
Si utilizza per bordura, bordo misto, per coprire scarpate e pendii, come ciuffi isolati, nel sottobosco, nelle roccaglie, ai margini degli stagni.
La piantagione si esegue in autunno per le specie perenni e in primavera per le annuali, in terreno normale da giardino misto a 1/3 di terra di foglie e a 1/6 di sabbia, in posizione parzialmente ombreggiata o anche in ombra totale. Le Lisimàchie devono essere sistemate all'ombra e al fresco, con il terreno sempre leggermente umido; sono quindi necessarie costanti annaffiature. Concimare in autunno con concime organico e, da aprile a settembre, con somministrazioni quindicinali di concime minerale completo solubile disciolto nell'acqua delle annaffiature. Dopo la fioritura è necessario eliminare le infiorescenze appassite per favorire la nascita di altri fiori e per mantenere le piante ordinate. Nelle zone molto fertili le specie alte necessitano di sostegli; in autunno si tagliano i fusti alla base.

Lysimachia clethroides: alta 1 m, ha foglie lanceolate che spesso in autunno diventano arancio o rosso, e fiori bianchi piccoli a forma di stella, riuniti in infiorescenze lunghe 10-15 cm che sbocciano da luglio a settembre.
Lysimachia ephemerum: alta 1 m, ha foglie strette, oblunghe-lanceolate grigio-verdi e fiori bianchi piccoli, spesso con sfumatura porpora, riuniti in spighe lunghe 30 cm che sbocciano in luglio-agosto.
Lysimachia henry: alta 10 cm, ha fiori gialli riuniti in amzzetti terminali che sbocciano in piena estate.
Lysimachia mummularia: alta 10-15 cm e dai fusti striscianti lunghi 20-60 cm, è specie perenne vigorosa, strisciante, sempreverde, ha foglie opposte, ovate e fiori giallo carico che sbocciano in giugno-luglio.
Lysimachia punctata: alta 0.5-1 m, ha foglie ovato-lanceolate ed è specie invadente, longeva; i fiori giallo carico riuniti in spighe lunghe 10-20 cm sbocciano da giugno ad agosto.
Lysimachia vulgaris: spontanea in Italia, alta 0.3-1.2 m è pianta vigorosa, invadente con foglie ovato-lanceolate e fiori gialli, riuniti in pannocchie terminali, che sbocciano dall'inizio dell'estate in poi.



riproduzione: si effettua per divisione dei cespi in primavera o autunno per le specie perenni e per semina, in primavera, per le specie annuali.
esposizione:
fioritura: da luglio a settembre




Se ti č piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su
 
 
   

 



Robėnia (Robinia)
La Robìnia (Robinia) , originaria degli Stati Uniti e messico, comprende circa 20 specie ed è uan albero o arbusto a foglia caduca, rustico e fiorifero molto ornamentale.
Le foglie sono composte, ........

Gladiolo (Gladiolus)

Gladiolo (Gladiolus), genere di 300 specie di piante bulbose, semirustiche, appartenenti alla famiglia delle Iridaceae, adatte per la coltivazione nelle bordure e per la produzione di fiori da recidere. Le specie originali ........

Acidanthera

Acidanthera, genere di 20 specie di piante bulbose molto decorative, appartenenti alla famiglie delle Iridacee, che assomigliano al gladiolo e all’Ixia. Sono originarie dei paesi tropicali dell’emisfero meridionale, in modo ........

Kerria
Kerria, genere comprendente una sola specie arbustiva, con foglie decidue, a fioritura primaverile, originaria della Cina. La varietà a fiore doppio è più coltivata della specie tipica.
Le ........

Eucryphia

Eucryphia, genere di 5-6 specie di alberi o arbusti sempreverdi  o a foglie decidue, appartenenti alla famiglia delle Eucryphiaceae, originai dell’America meridionale, dell’Australia e della Tasmania. Le specie e gli ........

 

Ricetta del giorno
Vellutata di barbabietole fredda
Lessare le barbabietole, dopo di che sbucciarle e metterle da parte. Lavare accuratamente il cetriolo, sbucciarlo e tagliarlo a dadino. Scottare i pomodori ....
sono presenti 550 piante
sono presenti 235 articoli

tutte le piante
annuali bulbose felci orchidee perenni il mondo delle rose il mondo delle primule
succulente
a foglia caduca sempreverdi
sempreverdi e decidue
a foglia caduca sempreverdi
da fiore
acquatiche
appartamento Serra
tecnica
frutteto orto
attrezzi
Verande Piscine Illuminazione giardino Cancelli e recinzioni Arredamento giardino
elenco completo articoli profilo di una pianta

lavori del mese
lotta ai parassiti
tutto piscine



Lampone (Rubus Idaeus)

Lampone (Rubus Idaeus), pianta che cresce spontanea in tutta Europa, Italia compresa, e viene coltivata per i frutti, che sono utilizzati freschi o per la preparazione di succhi e marmellate. Puō avere anche un impiego farmacologico, ........

Pancratium (Pancrazio)

Pancratium (Pancrazio), genere di 15 specie di piante bulbose. Le due specie descritte, spontanee nelle zone litoranee dell'Italia centro-meridionale e insulare, possono essere coltivate nella maggior parte delle regioni ........

Acalypha

Acalypha, genere comprendente oltre 300 specie di arbusti e piante erbacee, appartenenti alla famiglia delle Euforbiacee, tutte originarie delle zone calde. Le foglie sono largamente ovate e di diversa colorazione, di grande ........

Camellia (Camelia)

Camellia (Camelia), genere di 80 specie di alberi e arbusti sempreverdi, generalmente rustici, da coltivarsi sia in serra che all’aperto. Crescono bene in posizione protetta e in terreni privi di calcare, tendenzialmente ........

Pleiospilos

Pleiospilos, genere di 38 specie di piante succulente, appartenenti al gruppo delle piante sasso, diffuse allo stato spontaneo nel Sud-Africa.
Si coltivano in vasi da 7-8 cm, riempiti con un miscuglio costituito da una ........


erbacee perenni Lisimāchia (Lysimachia)
Lisimāchia (Lysimachia)

La Lisimàchia (Lysimachia) , originaria dell'Asia, Europa e America, comprende circa 100 specie, alcune spontanee in Italia, ed è una erbacea perenne o annuale, rustica o semirustica, glabre o ricoperte  da peluria.
Le foglie sono semplici, intere, provviste di picciuolo o aderenti al fusto, color verde intenso, spesso punteggiate di scuro.
I fiori possono essere sempici o riuniti in spighe terminali, con corolle di varia forma e dai colori che vanno dal giallo al bianco.
Si utilizza per bordura, bordo misto, per coprire scarpate e pendii, come ciuffi isolati, nel sottobosco, nelle roccaglie, ai margini degli stagni.
La piantagione si esegue in autunno per le specie perenni e in primavera per le annuali, in terreno normale da giardino misto a 1/3 di terra di foglie e a 1/6 di sabbia, in posizione parzialmente ombreggiata o anche in ombra totale. Le Lisimàchie devono essere sistemate all'ombra e al fresco, con il terreno sempre leggermente umido; sono quindi necessarie costanti annaffiature. Concimare in autunno con concime organico e, da aprile a settembre, con somministrazioni quindicinali di concime minerale completo solubile disciolto nell'acqua delle annaffiature. Dopo la fioritura è necessario eliminare le infiorescenze appassite per favorire la nascita di altri fiori e per mantenere le piante ordinate. Nelle zone molto fertili le specie alte necessitano di sostegli; in autunno si tagliano i fusti alla base.

Lysimachia clethroides: alta 1 m, ha foglie lanceolate che spesso in autunno diventano arancio o rosso, e fiori bianchi piccoli a forma di stella, riuniti in infiorescenze lunghe 10-15 cm che sbocciano da luglio a settembre.
Lysimachia ephemerum: alta 1 m, ha foglie strette, oblunghe-lanceolate grigio-verdi e fiori bianchi piccoli, spesso con sfumatura porpora, riuniti in spighe lunghe 30 cm che sbocciano in luglio-agosto.
Lysimachia henry: alta 10 cm, ha fiori gialli riuniti in amzzetti terminali che sbocciano in piena estate.
Lysimachia mummularia: alta 10-15 cm e dai fusti striscianti lunghi 20-60 cm, è specie perenne vigorosa, strisciante, sempreverde, ha foglie opposte, ovate e fiori giallo carico che sbocciano in giugno-luglio.
Lysimachia punctata: alta 0.5-1 m, ha foglie ovato-lanceolate ed è specie invadente, longeva; i fiori giallo carico riuniti in spighe lunghe 10-20 cm sbocciano da giugno ad agosto.
Lysimachia vulgaris: spontanea in Italia, alta 0.3-1.2 m è pianta vigorosa, invadente con foglie ovato-lanceolate e fiori gialli, riuniti in pannocchie terminali, che sbocciano dall'inizio dell'estate in poi.



riproduzione: si effettua per divisione dei cespi in primavera o autunno per le specie perenni e per semina, in primavera, per le specie annuali.
esposizione:
fioritura: da luglio a settembre



Se ti č piaciuto l'articolo Diventa fan Clicca su